scrivere righe dell'oggetto e-mail
CategoriesE-mail

L’email marketing è ancora uno dei modi migliori per raggiungere i clienti e convincerli ad acquistare da te. Tuttavia, scrivere una buona e-mail di marketing è un’arte e tutto inizia con l’oggetto. Questo è ciò che dirà al cliente chi sei, cosa fai e cosa hai per loro. 

In molti casi, un lead deciderà se aprire la tua email basandosi solo sulla riga dell’oggetto. In quanto tale, è essenziale che tu lo faccia bene.

Ecco dieci suggerimenti che ti aiuteranno a scrivere la riga dell’oggetto migliore, ogni volta. 

1. Evita le righe dell’oggetto dell’e-mail di spam

Evita le righe dell'oggetto delle e-mail di spam Stop Words: non usarle nelle tue e-mail!
Fonte

Cominciamo prima di tutto con ciò che dovresti evitare nelle righe dell’oggetto della tua email.

I filtri antispam per e-mail sono più efficaci che mai, quindi vorrai essere in grado di evitare di essere catturato e filtrato da loro prima ancora di poter convincere il tuo cliente a vedere l’e-mail stessa. Scegliere la lingua giusta farà molto per aiutarti a evitarlo. 

Ad esempio, le righe dell’oggetto dell’e-mail che utilizzano un linguaggio promozionale come “acquista” o “gratuito” vengono spesso rilevate dai filtri antispam. Se passa, il cliente potrebbe non aprirlo perché sente di essere stato venduto in modo aggressivo. Non è eccezionale, quindi è qualcosa che vuoi evitare attivamente. Dovrai anche evitare di usare punti esclamativi e punti interrogativi eccessivi, poiché ancora una volta ciò ti farà contrassegnare dai filtri. 

Come puoi convincere il cliente ad aprire l’e-mail se non puoi essere promozionale? Dovrai trovare altri modi per suscitare il loro interesse. Se hai fatto le tue ricerche e sai cosa li interessa come persone, allora dovresti trovare un modo per coinvolgerli. 

Ad esempio, Mother Earth Pillows ha utilizzato una riga dell’oggetto che diceva “Oli essenziali… Scopri cosa fanno!” Non sta esagerando e non sta attivamente cercando di vendere nella riga dell’oggetto. Invece, sta invitando il lettore a dare un’occhiata ai loro oli essenziali e vedere cosa possono fare per loro. Puoi coinvolgere il lettore senza dover effettivamente vendere, vendere, vendere attraverso le righe dell’oggetto dell’e-mail. 

2. Mantieni l’argomento breve e al punto

Mantieni l'oggetto breve e al punto Confronto dei clic sulle righe dell'oggetto dell'e-mail in base alle parole
Fonte

I dati di cui sopra non mentono: le righe dell’oggetto più brevi sembrano avere prestazioni migliori rispetto a quelle più lunghe.

Cercherai di ottenere molto nella tua riga dell’oggetto. Vuoi che il lead sappia cosa c’è nell’e-mail prima di aprirlo, quindi molte aziende cercano di stipare quante più informazioni possibile. Il problema è che la maggior parte delle app di posta elettronica taglierà quei dettagli se sono troppo lunghi. Ciò è particolarmente vero se la persona sta guardando le proprie e-mail sul dispositivo mobile. In effetti, il 62% delle aperture di posta elettronica avviene su dispositivi mobili , quindi tienilo a mente. 

Se ciò accade, tutto il tuo duro lavoro sulla riga dell’oggetto dell’e-mail andrà sprecato. In quanto tale, vuoi mantenerlo breve e al punto. 

In genere, una riga dell’oggetto di un’e-mail di 50 caratteri o meno funzionerà meglio. Se hai difficoltà a farlo, guarda la riga dell’oggetto e rimuovi tutto ciò che non è essenziale. Ad esempio, “Il tuo ordine è in arrivo!” è meglio di “L’ordine n. 468894378 è in consegna”. È anche una linea più amichevole, pur dicendo al cliente ciò che deve sapere. 

Un altro consiglio è pensare alle righe dell’oggetto quando invii e-mail regolari. Se aggiungi la parola “newsletter” o “aggiornamento”, molti clienti sentono di non doverla aprire perché possono leggere quella successiva. Elimina queste parole e sii più specifico su ciò che contiene l’e-mail. 

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

3. Personalizza le righe dell’oggetto

Personalizza le righe dell'oggetto dell'e-mail
Fonte

Le e-mail con un oggetto personalizzato hanno il 26% di probabilità in più di essere aperte rispetto a quelle con un oggetto generico.

Quando scrivi le tue e-mail, è probabile che le personalizzi per la persona che le riceve. È un’ottima tattica, poiché rende l’e-mail più gradevole e sarà più probabile che rispondano a qualsiasi cosa tu stia offrendo. Dovresti continuare a farlo nelle tue e-mail, ma prova a farlo anche nella riga dell’oggetto. 

Come indica la statistica sopra menzionata, molte aziende scoprono che quando personalizzano la riga dell’oggetto dell’e-mail, è molto più probabile che il cliente faccia clic e veda di cosa tratta l’e-mail. Tutto quello che devi fare è aggiungere il nome del cliente per ottenere quei risultati. Ad esempio, puoi avere una riga dell’oggetto che dice “Alison, vuoi uno sconto del 10% sul tuo primo kit pasto?”

Inoltre, puoi utilizzare la posizione del destinatario per personalizzare le sue e-mail. Ad esempio, puoi scrivere “Vieni a provare le migliori ali di Houston oggi!” Questo funziona meglio per le aziende che sono locali rispetto al destinatario e le stanno incoraggiando a venire a visitare la posizione fisica. 

Questa è un’arte, poiché usare la personalizzazione può sembrare un po’ inquietante se fatta male. Se ti assicuri di aggiungere solo tocchi personalizzati, il cliente si sentirà più come un individuo e non solo come qualcuno a cui viene fatto marketing. Se non sei sicuro di usare i nomi, l’uso di parole come “tu” e “tuo” fa molto per rendere personali le righe dell’oggetto delle email. 

4. Dì al lettore cosa c’è dentro

Dì al lettore di posta elettronica cosa c'è dentro
Fonte

Sembra un punto così ovvio da sottolineare, ma è incredibile quante volte gli scrittori di marketing non lo fanno. Quando scrivono le righe dell’oggetto dell’e-mail, devono dire al lettore cosa troveranno in quell’e-mail. Dopotutto, se non è chiaro, semplicemente lo ignoreranno o lo cancelleranno. Non vuoi che succeda, quindi sii chiaro su cosa otterranno. 

Questo argomento è fondamentale per la realizzazione siti web milano

Ciò è particolarmente vero se stai inviando al lettore un’offerta o un extra speciale per la registrazione con te. Invece di scrivere semplicemente “Grazie per esserti unito a noi”, prova “Trova il tuo ebook all’interno!” o “Sconto del 10% con questa email”. Consente al lettore di sapere esattamente cosa riceverà se si iscriverà con te. 

5. Fallo sentire esclusivo

Rendi esclusiva la tua email
Fonte

L’idea di esclusività è una cosa potente. C’è un motivo per cui così tanti esperti di marketing lo usano quando creano comunicazioni ai propri clienti. Puoi anche farne buon uso quando scrivi loro e-mail. 

Stai cercando di creare un senso di appartenenza e mostrare al cliente che sta ricevendo qualcosa di speciale per essere nella lista di posta elettronica. Questo aiuta a costruire la lealtà con loro e più si sentono fedeli a te, più è probabile che rimangano. 

Usando la lingua giusta, puoi creare questi sentimenti nelle righe dell’oggetto della tua email. Ad esempio, puoi scrivere “Sei invitato!” oppure “Un’offerta esclusiva per te”. Mostra loro subito che l’offerta è solo per loro, aiutandoli a sentirsi speciali con te. Fai un tentativo, poiché è una tecnica di marketing così potente. 

6. Attira il lettore con una domanda

Attira il lettore con una domanda
Fonte

Se stai inviando e-mail ai tuoi clienti, avrai fatto le tue ricerche su di loro. Li avrai segmentati e avrai le Buyer Personas per ognuno. Ciò ti consente di sapere cosa attirerà la loro attenzione e cosa li farà fare clic. 

Usa queste informazioni per porre loro una domanda nella riga dell’oggetto. Idealmente, stai vendendo loro qualcosa che li aiuterà a risolvere un problema nella loro vita. Se stai facendo una domanda a riguardo, è molto probabile che facciano clic e vedano cosa stai offrendo. 

Ad esempio, una semplice domanda potrebbe essere “Stai facendo questi errori SEO?”. Questo può essere inviato ai proprietari di attività commerciali, che stanno cercando di migliorare la propria SEO e raggiungere più lead online. Quando lo fai, faranno clic per vedere qual è la risposta. 

Fai al cliente una domanda a cui sai che vuole la risposta. Assicurati di avere la risposta nel corpo dell’e-mail, in modo da poter fornire loro ciò che stai promettendo nella riga dell’oggetto. 

7. Non aver paura di essere divertente

Non aver paura di essere divertente nella riga dell'oggetto dell'email marketing
Fonte

Solo perché stai inviando un’e-mail con l’obiettivo di attirare nuovi contatti, non significa che debba essere asciutto. Puoi iniettare un po’ di umorismo se lo desideri, e a volte è in realtà un bonus. Ricorda, il tuo cliente riceverà molte e-mail diverse nella sua casella di posta e essere divertente è un ottimo modo per distinguersi. Mostra anche personalità, qualcosa che molti clienti apprezzeranno. 

Ora l’umorismo è una cosa difficile da ottenere, quindi dovrai pensare a come i tuoi clienti interpreteranno una battuta. Ad esempio, se invii un’e-mail principalmente a clienti Millennial, una riga dell’oggetto come “Difesa contro le arti oscure: ESAPI” andrà bene. Tuttavia, se non sono cresciuti con i libri di Harry Potter, allora non lo capiranno. 

Naturalmente, anche i giochi di parole funzioneranno sempre. Ad esempio, JetBlue ha inviato un’e-mail ai clienti con l’oggetto “Tariffe basse a portata di terra adesso!” Questo è qualcosa che la maggior parte delle persone riceverà e aiuterà comunque le righe dell’oggetto dell’e-mail a distinguersi. 

Potresti valutare di approfondire l’argomento presso la nostra agenzia seo

8. Adotta l’approccio Listisle

Adotta l'approccio Listecle alle righe dell'oggetto della tua e-mail
Fonte

C’è un motivo per cui gli articoli delle liste, o “liste”, sono così popolari online. Sono facili da leggere e ti aiutano ad acquisire molte informazioni contemporaneamente. Come lettore, sono solo più piacevoli da leggere. Puoi trarne vantaggio nelle righe dell’oggetto della tua e-mail. 

L’aggiunta di numeri nella riga dell’oggetto attirerà l’attenzione del lettore. Se offri 5 cose, vogliono vedere quali sono. Crea curiosità ed è così che li fai aprire l’e-mail. 

Ad esempio, puoi scrivere l’oggetto dell’email come “3 modi per migliorare il tuo marketing dei contenuti” o “10 cose che devi sapere per ottenere una patente di guida”. Avrete visto che l’abbiamo fatto proprio in questo articolo. La suddivisione delle informazioni rende molto più facile la scansione e la lettura e quei titoli numerati indurranno le persone a fare clic. 

Da tenere sempre in considerazione quando si procede alla realizzazione ecommerce

9. Prova a utilizzare una scadenza

Prova a utilizzare le scadenze nelle righe dell'oggetto della tua email
Fonte

Le scadenze sono un altro ottimo modo per convincere i lettori ad agire sulla tua email il prima possibile. Pensa a tutte le distrazioni che i tuoi clienti devono affrontare mentre aprono le loro e-mail. Ci saranno altre e-mail nella posta in arrivo di cui dovranno occuparsi e ci saranno anche altre cose nella loro mente. Devi rendere importante la tua e-mail, quindi gli danno un’occhiata immediatamente. Come puoi convincerli a farlo?

È qui che entrano in gioco le scadenze. Devi dare loro un motivo per aprire l’e-mail in questo momento. Una scadenza crea un senso di urgenza, quindi il lettore agirà sull’e-mail il prima possibile. Vedrai che viene utilizzato per la maggior parte del tempo con le vendite e le offerte. Una vendita a tempo limitato li porterà ad aprire l’e-mail e ottenere quelle offerte, prima che la vendita finisca. Puoi anche farlo con le scorte, facendo loro sapere che un articolo che hanno visto prima sta iniziando a esaurirsi. 

Puoi rendere quelle scadenze lunghe o brevi quanto vuoi, ma in genere, più brevi sono, meglio è. Puoi anche ridurre la scadenza a 24 ore. Quando lo fai, vedrai più persone che aprono quelle e-mail. 

10. Non dimenticare il testo di anteprima

le righe dell'oggetto dell'e-mail sono importanti, ma lo è anche il testo dell'anteprima
Fonte

Oltre a una buona riga dell’oggetto, avrai bisogno di un buon testo di anteprima per attirare il lettore.

Che cos’è il testo di anteprima?

È l’inizio della tua e-mail e viene visualizzato accanto alla riga dell’oggetto nella posta in arrivo del cliente. Ciò consente loro di vedere cosa c’è nell’e-mail e di decidere se vogliono aprirla. Se sei esperto nello scrivere e-mail di marketing, puoi usarlo per attirare la loro attenzione. 

Se vuoi fare un ulteriore passo avanti, puoi effettivamente impostare tu stesso il testo di anteprima della tua e-mail, piuttosto che lasciare che il client di posta elettronica estragga dall’e-mail stessa. Dovrai assicurarti che il tuo software di email marketing supporti un po’, ma questo ti permette di creare un testo più convincente che incoraggi il lettore ad aprire l’email. 

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Incartare

Questi sono i dieci migliori suggerimenti per creare righe dell’oggetto dell’e-mail che catturino l’attenzione di un cliente e lo inducano ad aprire l’e-mail. Una buona riga dell’oggetto farà molto, quindi prova a creare la riga dell’oggetto perfetta nella tua prossima email del cliente e confronta i tuoi risultati sulla base di questi diversi suggerimenti per trovare la soluzione migliore per la tua specifica azienda e comunità di abbonati alla posta elettronica.

Foto dell’eroe di Justin Morgan su Unsplash

Biografia dell’autore

Madeline Miller è una scrittrice di Academized and UK Writings , dove scrive di email marketing. È anche blogger per Boom Essays. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.