come far crescere la tua azienda
CategoriesE-mail Marketing

L’email marketing offre un modo conveniente per le piccole e grandi imprese di connettersi con clienti e lead esistenti. In effetti, le statistiche mostrano che molte aziende generano $ 40 per ogni dollaro che spendono per i loro budget di email marketing. Se non vedi quel tipo di ROI, continua a leggere per alcuni suggerimenti di email marketing che ti aiuteranno a raggiungerlo.

Quando invii e-mail, puoi far crescere la tua attività comodamente da casa o dall’ufficio d’angolo. E mentre nell’era dei social media può essere allettante andare direttamente su Facebook o Twitter, la maggior parte delle persone usa ancora la posta elettronica ogni giorno. 

Più di 304 miliardi di e-mail vengono inviate e ricevute in un dato giorno e non è necessaria alcuna spedizione. Questo è il motivo per cui le campagne di email marketing strategico offrono un significativo ritorno sull’investimento se le utilizzi in modo efficace. Quindi, diamo un’occhiata ad alcuni suggerimenti per incorporare la posta elettronica nel tuo marketing in modo da poter far crescere la tua attività. 

Questa parte è fondamentale per lo sviluppo sito web milano

L’email marketing funziona ancora oggi?

Inequivocabilmente, sì. Se consulti un esperto di marketing , ti dirà che l’e-mail potrebbe non essere la strategia di marketing più appariscente, ma c’è un motivo per cui è ancora così ampiamente utilizzata oggi. Le principali aziende come Amazon, Walmart e Kohl’s comprendono il valore dell’invio di e-mail promozionali. Ecco perché ciascuna di queste aziende spende milioni di dollari all’anno in queste campagne.

È un errore pensare che la posta elettronica sia arcaica. In realtà, l’email marketing è uno dei metodi di marketing più efficaci per raggiungere i clienti.

Secondo innumerevoli studi, l’email marketing è ancora più efficace nel coinvolgere e convertire gli utenti rispetto a qualsiasi canale di social media esistente.

L’e-mail è un modo economico per raggiungere un’ampia gamma di dati demografici e le soluzioni di automazione e segmentazione possono rendere la generazione di e-mail ancora più efficiente, aumentando ulteriormente il ROI. 

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Tipi di campagne di email marketing

Alcune delle campagne più comuni ed efficaci includono e-mail di benvenuto, e-mail attivate, newsletter, re-engagement, drip post-acquisto e stagionali.

1. Email di benvenuto: dopo aver acquisito nuovi iscritti, devi accoglierli e farli sentire collegati alla tua comunità. La creazione di una serie da 3 a 5 e-mail di benvenuto può portare a termine questo compito. Le e-mail di benvenuto possono includere un’offerta di ringraziamento, un’introduzione alla tua azienda e suggerimenti utili.

2. E-mail attivate: gli strumenti di automazione dell’e-mail consentono di inviare e-mail dopo che il destinatario ha eseguito determinate azioni. Gli eventi che attivano e-mail di follow-up includono i clic sui collegamenti sul tuo sito Web, le risposte a un sondaggio e l’abbandono del carrello.

3. Newsletter: sebbene non siano considerate campagne, le newsletter possono essere utili per la tua strategia generale di email marketing. Una newsletter e-mail coinvolgente include contenuti mirati e interattivi come video o altri materiali che attirano l’attenzione.

4. Re-engagement – ​​Non è insolito che i clienti si iscrivano alle newsletter e smettano di interagire con un marchio. Quando ciò accade, questo è noto come e-mail churn. Puoi inviare e-mail di re-engagement per invitare gli iscritti alla tua community e determinare se sono disposti a impegnarsi nuovamente.

5. Gocciolamento post-acquisto: gli esperti di marketing via e-mail conoscono il valore di connettersi con i clienti dopo aver acquistato un prodotto. Se fornisci un servizio clienti di qualità, una campagna di gocciolamento post-acquisto può invogliare i clienti ad acquistare altri prodotti o saperne di più sulla tua azienda.

6. Stagionale: da San Valentino al Ringraziamento, le vacanze offrono un buon motivo per raggiungere i tuoi clienti. La chiave per una campagna stagionale efficace è iniziare i tuoi sforzi di marketing circa un mese prima delle vacanze.

Potresti valutare di contattare la nostra agenzia web per esporci ulteriori domande

10 strategie di email marketing per aumentare il coinvolgimento

Che tu gestisca una startup o un’azienda affermata, l’email marketing offre numerosi vantaggi e la chiave per ottenere risultati è implementare le giuste strategie per la tua attività. Diamo un’occhiata ad alcune strategie di email marketing che possono aumentare il coinvolgimento dei clienti.

1. Definisci il tuo pubblico di destinazione

Nell’era digitale, i clienti si aspettano offerte personalizzate che forniscano soluzioni ai loro problemi specifici. Molti clienti hanno poco tempo, quindi questo significa che non vogliono interagire con e-mail generiche che non li aiuteranno a prendere decisioni di acquisto informate.

Definire il tuo pubblico di destinazione può aiutarti a creare campagne e-mail che attraggono i tuoi clienti specifici. Molto semplicemente, il tuo pubblico di destinazione sono le persone che probabilmente acquisteranno o avranno bisogno dei tuoi prodotti o servizi. Per definire il tuo pubblico di destinazione, devi prenderti del tempo per esplorare gli interessi, le motivazioni, i punti deboli e le preferenze dei tuoi clienti.

Ecco alcune domande da considerare mentre cerchi di saperne di più sul tuo pubblico di destinazione:

  • Dove vivono?
  • Quanti soldi guadagnano?
  • Come usano i tuoi prodotti o servizi?
  • Qual è il loro livello di istruzione?
  • Quali sono le loro sfide?
  • Dove trovano i loro contenuti online? 

Definendo il tuo pubblico di destinazione, puoi costruire solide relazioni con i clienti e strategie di comunicazione efficaci. E puoi anche sfruttare altri canali per ottenere abbonati e-mail , che puoi quindi segmentare in base alla tua comprensione dei tuoi gruppi target. 

Questa parte è ottima anche per la realizzazione di siti web professionali

2. Fornire contenuti che offrano valore

Aumentare le vendite è un obiettivo importante per qualsiasi azienda. Ma questo non significa che i tuoi messaggi di posta elettronica debbano concentrarsi sulla creazione di entrate a scapito della fornitura di valore.

Non mancano le aziende che si presentano ogni giorno nella casella di posta di un cliente. In media, le persone ricevono 121 email ogni giorno . Sfortunatamente, molte delle email hanno tassi di conversione bassi perché il contenuto non fornisce valore al destinatario.

Il modo migliore per aggiungere valore attraverso le tue e-mail è fornire contenuti di alta qualità su misura per il tuo pubblico. Un forte contenuto di posta elettronica dovrebbe raccontare una storia e mostrare come la tua azienda può risolvere i problemi del lettore. Dovrebbe anche utilizzare argomenti accattivanti, essere privo di disordine ed evitare il gergo del settore che il lettore medio non comprende. 

3. Iscriviti a un servizio di automazione della posta elettronica

Le soluzioni software automatizzate che fanno risparmiare tempo sono sempre un’ottima opzione, dalle soluzioni di fatturazione sicure ai servizi di automazione della posta elettronica. Durante il budget e la contabilità, vorrai che funzionalità di automazione cruciali si integrino con il tuo servizio di posta elettronica come l’invio di promemoria di pagamento e l’offerta di fatturazione automatica con carta di credito. Per la posta elettronica, soluzioni come Constant Contact, MailChimp e ConvertKit sono solo alcune di quelle sul mercato che possono farti risparmiare tempo nell’automazione della posta elettronica. 

La creazione e la formattazione di singole e-mail per ciascun abbonato può richiedere ore. Con un servizio di posta elettronica automatizzato, puoi creare campagne di posta elettronica in grado di inviare i messaggi giusti in un momento da te selezionato.

L’automazione della posta elettronica può anche creare esperienze di posta elettronica personalizzate per i tuoi abbonati. Se ciò non bastasse, l’automazione della posta elettronica può aumentare la produttività sul posto di lavoro e aiutarti a implementare strategie di marketing scalabili.

Per saperne di più sulle funzionalità di ConvertKit, guarda questo video:

4. Sviluppa un piano di email marketing

Prima di inviare la tua prima email di marketing, è una buona idea sviluppare un piano di email marketing. Lo sviluppo di strategie ti dà il tempo di pensare ai risultati che stai cercando di ottenere. Un piano dettagliato può guidarti attraverso il processo di marketing.

Un piano di email marketing potrebbe includere:

  • Un elenco di strumenti di email marketing
  • Tipi di email da includere nella tua campagna
  • Linea del tempo
  • Tattiche specifiche per costruire la tua mailing list

La creazione di strategie e piani di marketing richiede concentrazione e impegno, motivo per cui alcuni esperti di email marketing saltano del tutto questo passaggio. Ma dovresti sapere che è quasi impossibile realizzare il successo del marketing senza avere un piano attuabile.

5. Rispettare la legge CAN-SPAM del 2003

I destinatari delle e-mail hanno diritti protetti dalla legge federale e uno di questi diritti è quello di ricevere solo le e-mail a cui si sono iscritti. Il Controlling the Assault of Non-Solicited Pornography and Marketing ( CAN-SPAM ) lo applica, e dovrebbe farlo anche la tua strategia di email marketing. Anche se una persona ha scelto di ricevere le tue e-mail in precedenza, sei obbligato a rispettare questo regolamento. 

Gli e-mail marketer devono includere i loro indirizzi e nomi aziendali in ogni e-mail e i campi “Rispondi a” e “Da” devono includere indirizzi e-mail autentici. Ogni e-mail deve contenere un collegamento visibile che dia agli abbonati l’opportunità di annullare l’iscrizione all’elenco e tutte le righe dell’oggetto devono descrivere accuratamente il contenuto dell’e-mail.

6. Eseguire il test A/B

Conosciuto anche come test diviso, il test A/B è una strategia di marketing unica che ti consente di testare diverse versioni di una campagna di marketing. Lo scopo del test A/B è determinare quale email offre prestazioni migliori. Puoi eseguire test divisi su e-mail, pagine di siti Web, video di YouTube e altre risorse di marketing.

Ecco un esempio di come funziona il test A/B con l’email marketing. Supponiamo di avere due titoli dell’oggetto per la stessa email e di voler determinare quale titolo dell’oggetto funziona meglio. Invia un titolo al primo gruppo e l’altro al secondo gruppo. Durante la campagna, analizzerai le metriche di coinvolgimento per determinare quale email è più efficace.

Con il test A/B, puoi testare una varietà di variabili. Questi includono CTA, audio, video e immagini. Ricordarsi di testare una variabile alla volta per ogni test A/B. Cercare di valutare più di una variabile può rendere difficile determinare il motivo per cui un’e-mail ha avuto più successo dell’altra.

Da considerare in particolare se si intende procedere alla creazione ecommerce

7. Segmenta i clienti target

Una delle tue missioni dovrebbe essere quella di scoprire di più sui tuoi clienti e inviare contenuti che li attirino. È qui che la segmentazione dell’email marketing fornisce valore.

Diciamo che possiedi una gelateria a Los Angeles. Il tuo negozio soddisfa una varietà di esigenze dietetiche. Se invii un’e-mail sul tuo nuovo gusto di gelato al cioccolato al latte a clienti che mangiano solo sorbetto, l’e-mail potrebbe non essere allettante.

La segmentazione del marketing ti dà l’opportunità di approfondire per saperne di più sui tuoi clienti. In questo modo, puoi inserire i tuoi clienti in categorie e mercati in base alle loro preferenze, aumentando la pertinenza di ogni email alle esigenze dell’utente specifico.

8. Includi inviti all’azione (CTA)

Dopo che i destinatari hanno letto le tue email, cosa vuoi che facciano? I clienti potrebbero non conoscere i prossimi passi da compiere. Ecco perché devi includere un invito all’azione chiaro e visibile nelle tue e-mail.

Alcuni esempi di CTA efficaci sono “Iscriviti”, “Acquista ora”, “Iscriviti gratuitamente per un mese”, “Iscriviti”, “Ottieni un coupon” o “Inizia”. 

Quando i clienti vedono questi messaggi, conoscono l’azione specifica che viene loro chiesto di intraprendere. Quando crei le tue CTA, dovresti essere specifico e breve. Un buon CTA creerà anche un senso di urgenza, motivando l’utente ad agire immediatamente.

9. Stabilisci obiettivi SMART 

Quando si tratta di creare le migliori campagne di email marketing, preparati a provare molte strategie. E prima di iniziare, stabilisci aspettative realistiche per le tue strategie. Crea una sequenza temporale per la campagna di email marketing che va da sei mesi a un anno e monitora i tuoi progressi.

Stabilisci obiettivi SMART per la tua iniziativa di marketing : specifici, misurabili, raggiungibili, realistici e con scadenze temporali. La definizione di obiettivi realistici fornisce la motivazione, la chiarezza e l’attenzione necessarie per essere pazienti con il processo di marketing.

Ecco alcuni esempi di obiettivi di marketing tramite posta elettronica SMART:

  • Genera 250 lead di email marketing in ogni trimestre implementando campagne di marketing funnel inbound
  • Aumenta le vendite su Internet dell’azienda del 15% entro 12 mesi eseguendo campagne e-mail settimanali
  • Aumenta del 25% l’elenco degli abbonati e-mail del nostro blog aziendale in 6 mesi offrendo un ebook scaricabile

Queste tecniche sono molto utilizzate presso la nostra agenzia seo milano

10. Valuta le metriche di marketing e i KPI

Ci sono diversi motivi per investire tempo e denaro in campagne di email marketing. Forse vuoi generare lead aggiuntivi e far crescere il tuo elenco di iscritti. Oppure, il tuo obiettivo potrebbe essere convertire nuovi lead in clienti soddisfatti.

Indipendentemente dalle tue aspirazioni, devi avere un modo per misurare il successo delle tue campagne di email marketing . Senza parametri e KPI chiari, sarà difficile determinare quali strategie di marketing siano le più efficaci.

Alcuni KPI di email marketing popolari includono:

  • Percentuale di clic
  • Tasso di conversione
  • Frequenza di rimbalzo
  • Tasso aperto

Suggerimenti per l’email marketing Conclusione

Il marketing tramite e-mail è un modo popolare ed efficace per raggiungere clienti in tutto il mondo. Potrebbe volerci del tempo per imparare le migliori strategie per coinvolgere i tuoi clienti, ma una volta padroneggiato l’email marketing, la tua azienda ne raccoglierà sicuramente i frutti. Inizia oggi stesso ad applicare questi suggerimenti per massimizzare la tua influenza e visibilità come azienda.

Questo è un post fornito da uno dei miei partner di marketing.

Web agency legnano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.