strategie di social media
CategoriesSocial Media

Se pensi che i social media non siano altro che persone che condividono foto e video, allora devi fare un passo indietro e ripensare alla tua strategia di marketing. Queste piattaforme sono emerse per diventare uno degli strumenti di marketing più potenti per un marchio, ed è per questo che ho selezionato alcuni esempi di strategie di social media per mostrare questo potere.

I social media ti consentono di interagire con il tuo pubblico, ispirarlo, influenzarlo e assicurarti che i tuoi prodotti vengano venduti. Detto questo, non tutti i marchi hanno successo con la loro presenza sui social media. Se stai cercando modi creativi per rilanciare la tua strategia sui social media, ecco alcuni esempi di strategia sui social media che dovrebbero ispirarti.

1. Gillette: I migliori uomini possono essere

Non devi sempre commercializzare i tuoi prodotti in una strategia di social media. Invece, potresti prendere una lezione da come Gillette ha ideato la sua campagna nel 2019. The Best Men Can Be era un video pubblicitario pubblicato esclusivamente su YouTube.

L’annuncio descriveva i casi di uomini che lottano e mettono in discussione la mascolinità convenzionale. Il film si è concluso incoraggiando gli uomini a ritenere gli altri uomini responsabili e a dare il buon esempio per le generazioni future. Non ha mancato di riconoscere che non tutti gli uomini sono uguali.

Chiaramente ispirato dal movimento #metoo, il brand ha approfittato della tendenza e l’ha usata in modo positivo per usare il suo potere nella società per inviare un messaggio stimolante. Non così sorprendentemente, il video ha ottenuto oltre 30 milioni di utilizzi ed è stato un successo incredibile.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

2. Apple: #ShotoniPhone

Il tag #ShotoniPhone è diventato così popolare sui social media che ora puoi trovarne uno per quasi tutte le società di telefonia mobile. Ma questo è stato introdotto per la prima volta come una campagna sui social media nientemeno che da Apple, come un modo non solo per generare contenuti per gli utenti, ma anche per utilizzarli a proprio vantaggio. 

L’hashtag continua a essere una parte importante di tutti i lanci di telefoni Apple. Viene presentato per discutere dei miglioramenti della fotocamera, mostrare diverse funzioni dell’app della fotocamera e persino incoraggiare i clienti ad aggiungere più contenuti sulle diverse piattaforme di social media. In molti modi, questa campagna fornisce ad Apple risultati stellari a lungo termine e con il minimo sforzo.

3. Cassa del bottino: allinea i tuoi contenuti alle esigenze del tuo pubblico

Loot Crate è un servizio in abbonamento che ti invia una scatola. E inutile dire che il marchio sa esattamente chi è il suo pubblico. Il feed di Instagram di questa attività potrebbe sembrare troppo sparso, ma il targeting del cliente è giusto. 

Ad esempio, se vuoi rivolgerti agli studenti, puoi considerare di incorporare contenuti sullo stile di vita nella tua strategia sui social media che corrisponda alle loro esperienze attuali e li aiuti con i loro punti deboli. Dopotutto, molti studenti hanno un budget limitato e spesso finiscono per chiedere se posso pagare qualcuno per scrivere il mio elaborato per stare al passo con le loro lezioni mentre perseguono altre opportunità nel campus. E in quanto tale, un modo per attirare questa popolazione giovane è assicurarsi di offrire una soluzione ai loro punti deboli e rendere più facile la loro situazione. E Loot Crate usa l’umorismo con successo per fare lo stesso.

4. Spotify: anno finito

Spotify anno terminato

A questo punto potresti aver colto il suggerimento; che le strategie di social media di maggior successo sono accompagnate da un hashtag familiare. Nel 2019, Spotify ha lanciato la campagna #yearwrapped, che è diventata una pratica standard per la maggior parte dei marchi. Ciò includeva i punti salienti più importanti sul loro sito Web, in base alla popolarità.

Il sito web di Spotify presentava artisti, generi e brani più ascoltati nel corso dell’anno. Ha anche avuto informazioni e dati divertenti che gli utenti potrebbero trovare interessanti. In effetti, è persino andato un passo avanti per mostrare come la musica che hai ascoltato si adatta alle date importanti e persino agli eventi della tua vita, come i compleanni.

Dal momento che è stato personalizzato, Spotify ha anche incoraggiato i suoi utenti a condividere questi punti salienti sui social media. In questo modo, ha generato contenuti per gli utenti e ha persino guadagnato traffico e menzioni su diverse piattaforme di social media. La campagna è stata menzionata in circa 1,2 milioni di post, in un mese. 

5. KnowYourLemons: utilizzare le immagini per trasmettere il tuo messaggio 

aumentare il tuo traffico . Non solo Snickers ha coinvolto il pubblico, ma ha anche programmato la campagna con uno degli ambiti eventi. Quindi, è probabile che ogni volta che SuperBowl viene menzionato online, Snickers potrebbe anche essere promosso dagli utenti. Questa strategia aiuta a creare più buzz e aumentare la tua visibilità online.

7. BuzzFeed Tasty: dare ai fan ciò di cui hanno fame

Ora, tornando al modo in cui puoi utilizzare il tuo feed per attirare i clienti, BuzzFeed Tasty sembra aver centrato il compito. Le loro pagine sui social media sono piene di contenuti deliziosi e degni di nota che ti faranno venire voglia di seguire la pagina, anche se non sei interessato a cucinare.

BuzzFeed Tasty su Instagram

È importante sottolineare che, invece di sviluppare lunghi video di ricette, BuzzFeed si è concentrato sulla generazione di brevi clip, offrendo agli utenti un assaggio di tutte le cose buone e solo le informazioni essenziali. Quindi, invece di apparire come un tradizionale programma di cucina, questi video di uno o due minuti sono stati divertenti per tutti e hanno persino aiutato a diffondere ricette complete al loro interno. 

I contenuti video di BuzzFeed Tasty si trovano principalmente su Facebook, dove la piattaforma ha creato una base di fan di oltre 100 milioni e pubblicato migliaia di ricette alimentari. Sono anche impostati per la riproduzione mentre scorri, il che significa che non devi nemmeno premere play per guardare il contenuto.

Non dimenticarti di questo argomento quando ti occuperai della realizzazione siti web professionali

8. Starbucks: #WhatsYourName

La campagna #WhatsYourName di Starbucks UK ha attirato molta attenzione sulle piattaforme di social media . Si è concentrato su come le persone vogliono essere chiamate, creando consapevolezza che ognuno ha il diritto di scegliere come identificarsi nella società. Il marchio ha collaborato con Mermaids, un’organizzazione che offre supporto e responsabilizza i giovani e i transgender di genere diverso.

I video della pagina Facebook di GoPro

La pagina Facebook di GoPro ha oltre 10 milioni di Mi piace e con buone ragioni. Se visiti questa pagina, incontrerai tonnellate di video di persone che vivono le avventure più emozionanti. Piena di azione e adrenalina, la pagina è progettata per incoraggiare e ispirare gli altri a fare lo stesso, preferibilmente con una GoPro in modo da poter catturare tutti i momenti preziosi.

Che tu stia facendo escursioni, paracadutismo, surf o un salto mortale all’indietro, GoPro può catturare tutto con una fotocamera legata alla testa. Ora, la pagina Facebook del marchio è satura di contenuti simili, ma non diventa mai noiosa per il pubblico.

Una cosa da notare qui è che questi video non mostrano esattamente il prodotto, ma cosa può fare. O meglio, promuove lo stile di vita che i tipici utenti GoPro possono avere, o vogliono avere, Per non parlare del fatto che la maggior parte di questo è generata dagli utenti e va anche con gli hashtag GoPro.

10. Guinness: annunci pubblicitari

Il marketing è sempre stato incentrato sulle promozioni e, con le piattaforme di social media, una grande percentuale è stata dedicata alla generazione di traffico organico. Tuttavia, c’è ancora spazio per l’acquisto di annunci sugli immobili di Internet. Non è mai una cattiva idea sfruttare le funzionalità “promozionali” disponibili su reti come YouTube, Instagram e Facebook.

Beardbrand su Instagram, esempio di strategia sui social media con contenuti di nicchia

Beardbrand è un’altra azienda che vende uno stile di vita online. I prodotti di questo marchio soddisfano solo una nicchia specifica, gli uomini con la barba, e fanno del proprio meglio concentrandosi sul pubblico mirato. 

Questo qui è un ottimo esempio per le piccole imprese che esitano a stabilire una presenza sui social media perché pensano che la loro nicchia sia troppo ristretta. Beardbrand, invece, è riuscito ad accumulare un seguito di culto tra il suo pubblico di riferimento. Il marchio utilizza sia modelli professionali, sia splendide immagini dei prodotti per la promozione.

Oltre a questo, Beardbrand conduce spesso anche campagne di omaggi per creare clamore attorno ai suoi prodotti. Aiuta ad aumentare il traffico e mantenere l’interesse per il marchio e ad avviare la conversazione che circonda la band. 

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

12. FitBit: supporta la tua comunità

Fitbit è riuscita a costruirsi una reputazione sul mercato in breve tempo e grazie alle sue potenti strategie di marketing. Questa azienda produce tracker e smartwatch che tengono traccia delle attività e delle misurazioni della salute. 

FitBit supporta l'esempio di strategia sui social media della tua comunità

Come previsto da FitBit, la tecnologia indossabile è diventata uno dei prodotti più in voga sul mercato e la strategia dell’azienda, radicata negli obiettivi legati al fitness, ha avuto un enorme successo. Se visiti la pagina FitBit, ti senti come se ti unissi a un gruppo di supporto per il fitness. Troverai non solo prodotti, ma una combinazione di citazioni ispiratrici e altre risorse che ti aiuteranno a rimanere in pista.

La loro presenza sui social media ha contribuito a costruire una vasta comunità in cui puoi supportare gli altri e condividere i tuoi risultati. La lezione da trarre da questo è come puoi utilizzare le tue pagine di social media per evocare un senso di appartenenza tra gli utenti. 

Non stai solo fornendo valore ai tuoi clienti attraverso i prodotti e lo stile di vita, ma puoi anche incontrare nuove persone. Ancora più importante, non devi nemmeno essere un utente FitBit o essere interessato a ciò che vendono per beneficiare del contenuto. Questo è un perfetto esempio di come offrire valore al tuo pubblico.

Come sviluppare la tua strategia sui social media?

Come puoi vedere dalla dozzina di esempi che abbiamo incluso qui, una strategia di social media marketing di successo si rivolge sempre al pubblico. Scopri a chi stai vendendo, capisci come puoi migliorare le loro vite e puoi ideare campagne lungo quella narrativa. 

Una volta che hai queste basi di base su cui sviluppare contenuti, puoi quindi incorporare campagne e concorsi che sfruttano le tendenze o gli eventi attuali per aumentare il coinvolgimento. Sarà anche di buon auspicio per il tuo marchio incoraggiare gli utenti a condividere i propri contenuti e presentarli. 

Tuttavia, queste sono strategie che funzionano per la maggior parte dei marchi e hanno resistito alla prova del tempo. Puoi sempre inventare e dovresti provare a introdurre nuovi elementi creativi che faranno risaltare il tuo marchio.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Domande frequenti sugli esempi di strategia sui social media

Quali sono alcune strategie sui social media?

Ecco alcuni esempi di strategie sui social media:

1. Sfruttare l’influencer marketing in modo appropriato
2. Inserire l’umorismo in modo positivo
3. Incoraggiare i contenuti generati dagli utenti e incorporare la tua community
4. Condurre concorsi sui social media, lotterie e omaggi

Qual è l’esempio di strategia dei media?

Alcuni degli esempi più popolari di strategia per i media sono:

1. #ShotinIphone di Apple
2. Year Wrapped da Spotify
3. #WhatsYourName Campaign di Starbucks UK
4. Incoraggiare le avventure e la campagna lifestyle di GoPro.

Come si scrive un brief sulla strategia dei social media?

Questi sono gli elementi critici che una strategia sui social media dovrebbe avere:

1. Gli obiettivi del tuo marchio
2. La storia dietro il tuo marchio
3. La voce del marchio
4. Chi sono i tuoi destinatari
5. Dove allocherai il tuo budget
6. Cosa sono i risultati finali e gli obiettivi
7. Quali sono le tue attuali campagne

Quali sono le cinque strategie di social media marketing più efficaci?

Ecco le cinque strategie di social media marketing più efficaci:

1. Dare valore e conoscenza al tuo pubblico.
2. Creazione di contenuti pertinenti e sempreverdi
3. Dai valore alla fedeltà dei tuoi clienti e sfrutta le loro recensioni e i contenuti generati dagli utenti.
4. Concentrati sulla piattaforma che funziona meglio per la tua strategia.
5. Connessione e coinvolgimento con altri influencer all’interno della tua nicchia.

Come si scrive una strategia media?

Ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente quando si scrive una strategia per i media:

1. Approfitta delle tendenze in modo positivo.
2. Crea una campagna che incoraggi il tuo pubblico a mostrare il tuo prodotto e sfruttare i contenuti generati dagli utenti.
3. Assicurati che i tuoi contenuti siano in linea con le esigenze del tuo pubblico.
4. Usa le immagini per trasmettere il messaggio del tuo marchio.
5. Incorpora tendenze o eventi attuali nei tuoi concorsi, omaggi e campagne.

Da tenere in considerazione anche per creazione siti web gallarate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.