creare elenco email
CategoriesMarketing

L’email marketing può essere una delle strategie di marketing più vantaggiose per marchi di tutte le forme e dimensioni quando è fatto bene.

Se riesci a curare un elenco e-mail di clienti coinvolti e interessati, sia nuovi che esistenti, l’email marketing ti dà una linea diretta alla loro casella di posta. Se la tua mailing list fatica a decollare o è piena di destinatari disinteressati, il ROI sul tuo email marketing sarà quasi nullo.

Quindi, come puoi creare una mailing list destinata al successo? Continuate a leggere per scoprirlo…

Che cos’è una lista e-mail?

Un elenco e-mail è una raccolta di indirizzi e-mail di chiunque si sia iscritto alla tua newsletter, blog o sito Web e abbia acconsentito a ricevere le tue comunicazioni di marketing via e-mail.

La tua mailing list è composta da persone che hanno deciso attivamente di voler ricevere tue notizie. Ci sono vari motivi per cui le persone possono decidere di iscriversi a una mailing list.

Potrebbero essere clienti abituali e sperare di ricevere uno sconto o potrebbero apprezzare i contenuti del tuo blog e voler assicurarsi di non perdere un nuovo post.

Capire perché le persone si sono iscritte alla tua mailing list è importante se vuoi mantenerle coinvolte con il contenuto che stanno cercando.

Il successo della tua mailing list dipende da quanto è “sana”. Più completo è il tuo elenco, meglio è, ma devi anche assicurarti che sia composto da persone attivamente coinvolte e interessate al tuo marchio.

Ci siamo trovati tutti con una casella di posta che si riempie rapidamente di newsletter ed e-mail marketing che non ci interessano più. Vuoi che le tue newsletter vengano aperte e vuoi evitare che le persone annullino l’iscrizione.

Ci sono tonnellate di piattaforme là fuori che possono aiutarti a costruire e mantenere la tua lista di e-mail come ConvertKit , Campaign Monitor e Mailchimp .

Perché è importante una lista e-mail?

Lo scopo principale di una mailing list è aumentare i potenziali contatti.

Ogni persona che si iscrive alla tua mailing list è un potenziale cliente. Se riesci a mantenerli coinvolti con i tuoi contenuti di posta elettronica, puoi convertirli in clienti fedeli e, soprattutto, paganti.

Il potenziale ROI con l’email marketing è enorme. Secondo una ricerca di DMA Marketer Email Tracker , per ogni $ 1 speso per l’email marketing, puoi aspettarti $ 42 in cambio. Cifre da non fiutare.

Crescere una solida lista di email e intraprendere attività di email marketing è anche un ottimo modo per accedere a statistiche chiave sul tuo pubblico e su come interagiscono con la tua attività.

I dati su attività come frequenza di apertura, frequenza di rimbalzo e percentuale di clic sono tutti prontamente disponibili per aiutarti a raggiungere il tuo pubblico con successo.

Se hai dubbi sull’argomento non esitare a contattare la nostra agenzia marketing milano per ulteriori argomenti

7 modi per creare un elenco di e-mail

Con tutto questo considerato, ecco il nostro miglior consiglio per aiutarti a creare una lista di e-mail in modo efficace e di successo.

1. Costruisci un sito web di qualità

Per prima cosa, se vuoi iniziare a creare una lista di email devi avere un sito web.

Un buon sito Web ti consentirà di ospitare i contenuti che continuerai a condividere nel tuo email marketing e a indirizzare i lettori.

Man mano che le persone atterrano sul tuo sito Web e navigano tra le tue pagine, impareranno di più sul tuo marchio e su ciò che offri. Questa conoscenza è ciò che li convincerà a registrarsi per ricevere e-mail da te.

Sebbene tu possa anche condividere il tuo modulo di iscrizione sui social media, dovrà essere ospitato da qualche parte in cui entra in gioco il tuo sito web.

Tutti i suggerimenti e i trucchi che puoi implementare per far crescere la tua mailing list saranno inutili se prima non crei un sito web di alta qualità.

I costruttori di siti Web come Wix e Squarespace sono facili da usare senza bisogno di conoscenze di codifica.

2. Usa i popup

I popup sono uno dei modi più popolari per invitare le persone a iscriversi a un elenco di e-mail. Un pop-up è una casella grafica che apparirà sopra l’interfaccia standard del tuo sito web.

Esistono vari tipi di pop-up che puoi utilizzare sul tuo sito Web per cercare di convincere le persone a iscriversi alla tua lista e-mail, ad esempio:

  • Pop-up di benvenuto: un pop-up di benvenuto viene visualizzato entro i primi 15 secondi dall’atterraggio di qualcuno sul tuo sito web. Il pop-up di solito includerà un testo di benvenuto e un CTA, come l’iscrizione alla tua newsletter.
  • Pop-up promozionale: un pop-up promozionale può apparire in qualsiasi fase del percorso dell’utente e includerà uno sconto o un’offerta speciale se l’utente compila la casella di immissione e si iscrive alla tua lista di posta elettronica.
  • Pop-up con intento di uscita: un pop-up con intento di uscita mira a catturare gli utenti appena prima che stiano per lasciare il tuo sito web. Questo tipo di pop-up deve essere allettante, cosa puoi offrire agli utenti per impedire loro di rimbalzare dal tuo sito web? Questa sarà spesso un’offerta speciale o l’accesso a contenuti esclusivi se si iscrivono alla tua lista e-mail.

I pop-up tendono a giocare sulle emozioni degli utenti. In generale, un visitatore del tuo sito Web sarà molto più disposto a consegnare i propri dati e a iscriversi alla tua lista e-mail se gli fai provare qualcosa.

Quell’emozione potrebbe essere il senso di colpa nell’andare via con un messaggio “per favore non andare”, l’eccitazione per uno sconto su misura grazie a una visual “offerta speciale solo per te” o l’intrigo alla promessa di contenuti esclusivi tramite un “accedi a contenuti esclusivi” apparire.

Ricorda però di fare attenzione quando usi i pop-up. Possono essere invadenti e fastidiosi, quindi devi lavorare per trovare il giusto equilibrio.

Alcune cose fondamentali da ricordare sull’implementazione dei popup sono:

  • Non utilizzare un pop-up che riempie l’intera pagina ed è impossibile uscire.
  • Assicurati che i popup mobili non interferiscano con la capacità di un utente di scorrere il tuo sito web.
  • Fornisci solo un massimo di 2 popup a ciascun utente durante una singola sessione.

3. Non sottovalutare un modulo di iscrizione

Un modulo di iscrizione incorporato è uno dei modi più ovvi per intraprendere l’e-mail marketing opt-in .

I tradizionali moduli di iscrizione possono essere inseriti nella propria pagina di destinazione o nell’intestazione o nel piè di pagina di pagine ad alto traffico come post di blog popolari o pagine di prodotti.

Il più grande vantaggio di un modulo di iscrizione è che, a differenza dei pop-up, non sono invadenti. Non influiscono in alcun modo sulla capacità di un utente di navigare nel tuo sito Web e agiscono invece come un sottile promemoria della tua lista e-mail.

La maggior parte dei costruttori di siti Web ti fornirà automaticamente la possibilità di aggiungere un modulo di iscrizione al tuo sito Web e sono disponibili anche vari plug-in se desideri migliorare la tua raccolta di dati.

I moduli di iscrizione possono sembrare un po’ noiosi, ma possono essere fruttuosi, soprattutto quando vengono utilizzati insieme ad altre tattiche di creazione di elenchi.

4. Offrire incentivi

A volte un po’ di corruzione può fare molto. Offrire incentivi ai clienti per iscriversi alla tua newsletter può essere uno dei modi migliori per creare la tua lista di email.

Gli incentivi più popolari includono un codice sconto unico, offerte speciali, una % di sconto sul prossimo acquisto o la consegna gratuita per coloro che si sono iscritti.

Se vuoi convincere gli utenti a condividere i loro dati con te, devi offrire loro un valore in cambio. Spesso la promessa di riscatto è più che sufficiente per convincere le persone non solo a iscriversi ma anche a completare l’acquisto.

Tuttavia, un incentivo non deve essere solo monetario. Offrire a coloro che si sono registrati l’accesso a contenuti esclusivi o informazioni su nuovi prodotti prima che chiunque altro possa funzionare altrettanto bene.

L’incentivo che offri può essere determinato anche dall’utente. Se un utente è un cliente di ritorno, offrire loro contenuti esclusivi potrebbe essere sufficiente mentre offrire la consegna gratuita a un cliente che attualmente ha un carrello abbandonato potrebbe funzionare meglio.

Da tenere in considerazione durante la realizzazione siti web

5. Prova la ludicizzazione

La gamification si riferisce al processo di inclusione delle dinamiche di gioco tradizionali in impostazioni non di gioco.

Quando si tratta di creare una mailing list, la ludicizzazione può essere costituita da quiz, sondaggi, gratta e vinci online, pop-up “spin-to-win” e test personali.

Gli elementi di gamification offriranno agli utenti un premio come uno sconto esclusivo, un prodotto gratuito, una consegna scontata o un accesso pre-vendita che possono richiedere iscrivendosi all’elenco e-mail.

Qualsiasi elemento di gamification che aggiungi dovrebbe essere facile da “vincere”. Idee come un breve quiz o un gioco interattivo “spin-to-win” fanno appello al desiderio degli utenti di accedere ai vantaggi online il più facilmente possibile. Qualsiasi elemento di gioco che aggiungi non dovrebbe essere troppo complicato o lungo.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

6. Lavora sui tuoi CTA

I tuoi CTA (invito all’azione) sono una delle parti più importanti della creazione della tua lista e-mail.

Dopotutto, se un utente non capisce cosa vuoi che faccia (noto anche come registrazione), come puoi mai aspettarti che lo faccia?

I CTA possono apparire ovunque sul tuo sito web, inclusi i popup, alla fine dei post del blog e nell’intestazione e nel piè di pagina.

Scrivere un CTA efficace richiede riflessione, non sarà necessariamente sufficiente optare per “iscriversi alla nostra mailing list qui”. È probabile che la tua percentuale di successo con una CTA del genere sia piuttosto bassa.

La maggior parte delle persone si è già “iscritta” o “iscritta” a un numero sufficiente di newsletter per durare una vita, quindi cerca di evitare queste parole. Optare invece per parole che susciteranno emozioni e suggeriranno che ci sarà valore in essa per l’utente come “accesso”, “esclusivo” o “download”.

Un invito all’azione emozionante e coinvolgente è qualcosa come “Accedi a tutte le nostre offerte e sconti esclusivi”. Questo è molto più attraente per il tuo pubblico di un semplice “iscriviti alla nostra newsletter”.

7. Crea contenuti per i quali vale la pena registrarsi

Puoi implementare tutti i suggerimenti in questo elenco, ma se non stai producendo contenuti di qualità, la tua lista e-mail non decollerà mai. Anche se riesci a richiedere le iscrizioni, se i tuoi contenuti non sono all’altezza, gli utenti semplicemente annulleranno l’iscrizione.

Il contenuto che scegli di inviare come parte della tua strategia di email marketing varia a seconda della tua attività e degli obiettivi della tua strategia di email marketing.

Mettere in mostra i post recenti del blog e le nuove landing page è un ottimo modo per indirizzare il traffico verso il tuo sito web, mentre la presentazione di articoli esclusivi o informazioni dietro le quinte può essere la chiave per garantire che i tuoi iscritti abbiano la sensazione di ottenere un valore aggiunto.

Devi anche pensare attentamente alla frequenza delle tue comunicazioni. Nessuno vuole essere bombardato da cinque e-mail al giorno dalla stessa azienda, questo è un modo infallibile per convincere le persone a rinunciare.

Crea un piano di contenuti e pianifica le tue e-mail in anticipo, dandoti abbastanza tempo per pianificare le tue e-mail in base alle date principali e ai punti di riferimento dell’azienda.

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Considerazioni finali su come creare un elenco di e-mail

L’email marketing continua a essere uno dei modi migliori per comunicare direttamente con il tuo pubblico e ti consente di vedere un prezioso ROI.

Costruire la tua lista e-mail da zero richiede tempo, non accadrà dall’oggi al domani, ma implementando queste idee sarai in grado di far crescere una lista sana e preziosa.

Alcune cose chiave da ricordare durante la creazione della tua lista di email sono:

  • Non essere tentato di acquistare la tua mailing list. L’acquisto di e-mail e dati dell’utente è illegale ed è un modo garantito per far finire le tue e-mail nella cartella spam.
  • Invia un’e-mail di benvenuto una volta che le persone si sono registrate per dare loro un’idea di cosa possono aspettarsi dalle comunicazioni future.
  • Assicurati di offrire valore in cambio di una registrazione.

Qualunque sia il metodo che utilizzi per creare la tua lista di e-mail, è importante rivedere e riferire regolarmente sul loro successo per essere sempre nella posizione migliore possibile per far crescere la tua lista in modo naturale.

Da tenere in considerazione anche per creazione siti web legnano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.