come sviluppare la tua estetica per i social media
CategoriesSocial Media

Cosa sono l’estetica dei social media? In sostanza, è tutto ciò che rende unico e originale il tuo marchio. Dipende dalla frequenza con cui pubblichi e dai colori che scegli per le tue immagini. Riguarda i tuoi caratteri e la politica per lavorare con i commenti. È nell’essenza e nell’umore del tuo marchio. 

Un’estetica dei social media unica è fondamentale da sviluppare in tempi di rapidi cambiamenti, quando i marchi stanno destinando grandi budget alla progettazione e al marketing sui social media. In questo articolo parleremo dell’importanza di sviluppare la tua strategia sui social media, ricercare i tuoi concorrenti e il pubblico di destinazione, nonché sviluppare il tuo tone of voice e il kit del marchio. Tutti questi passaggi ti aiuteranno a sviluppare la tua estetica dei social media unica.

Perché avere un’estetica dei social media è così importante?

Probabilmente ti starai ancora chiedendo perché hai bisogno di un’estetica distinta. Ecco alcuni dei vantaggi:

Il tuo marchio diventa riconoscibile

Una volta che la tua estetica sui social media è definita e riconoscibile, puoi essere abbastanza sicuro che ti distinguerai dalla concorrenza. Un’estetica ben sviluppata e accattivante si aggiunge ad una maggiore consapevolezza del marchio, aiutandoti a costruire un marchio più forte online.

Inizi a distinguerti dalla concorrenza

Con migliaia di altre attività che operano nel tuo campo, hai bisogno di un’estetica dei social media distinta, in modo che i tuoi clienti capiscano cosa ti distingue.  

Le tue piattaforme di social media iniziano a sembrare coese

Che si tratti di Twitter o Instagram, Facebook o Pinterest, la tua estetica lega insieme le tue piattaforme e ti aiuta a rimanere memorabile agli occhi del consumatore.

Per farti un esempio, dai un’occhiata all’estetica sviluppata da G.Bar , una filiale dei saloni di bellezza:

G. Bar su Instagram

7 consigli su come creare un’estetica unica per i social media

Quindi, come si costruisce la propria estetica dei social media unica? Abbiamo preparato sette suggerimenti chiave per questo:

1. Inizia con la strategia 

Ogni grande impresa inizia con una strategia. Idealmente, è il tuo piano completo che afferma i tuoi obiettivi, tattiche e valori primari. La strategia è il tuo modo per andare dal punto A al punto B. Quindi, per definire la tua strategia di social media marketing, prenditi il ​​tuo tempo per rispondere ad alcune di queste domande:

  • Qual è il tuo prodotto o servizio? Perché è migliore di quello dei tuoi concorrenti? Qual è l’RTB del tuo prodotto (motivi per crederci): perché le persone dovrebbero fidarsi di te? 
  • Chi sono i tuoi diretti concorrenti? Cosa dovresti sapere su di loro? Ci sono tattiche di crescita che potresti voler prendere in prestito? 
  • Qual è l’idea alla base del tuo prodotto? Quali sono i tuoi punti di forza e di debolezza? 
  • Dove vuoi essere con il tuo prodotto tra un anno? Qual è il tuo piano su come ci arriverai?

È anche utile definire i tuoi obiettivi per ogni canale di social media che gestisci. Ad esempio, il tuo Instagram può fungere da negozio online, Youtube, come una ricca fonte di video esplicativi sul tuo prodotto, mentre Twitter si rivolge a conversazioni che stabiliscono buone relazioni con i tuoi clienti. Indipendentemente da come lo decidi, tieni sempre a mente questi obiettivi mentre formi strategie separate per ciascun canale.

2. Guarda cosa stanno facendo i tuoi concorrenti 

Oltre a sviluppare la tua strategia, è essenziale vedere cosa fanno i tuoi concorrenti e imparare da loro. Prendi un foglio di calcolo e fatti queste domande:

  • Chi sono i tuoi diretti concorrenti?
  • Qual è la loro strategia? Che estetica si sono adattati?
  • Quali colori, caratteri e oggetti usano nei loro post sui social media?
  • Con quale frequenza pubblicano e cosa guida il coinvolgimento? 
  • Qual è il loro tono di voce?

Quindi, scegli 3-5 profili che ti piacciono di più e chiediti: cosa hanno di unico? Quali sono i tuoi punti chiave? 

Oltre ai tuoi diretti concorrenti, puoi imparare dagli altri. Supponiamo che tu gestisca un’attività di cura degli animali domestici, perché non lasciarti ispirare da un negozio di alimentari o da un barbiere locale?

Puoi avere maggiori informazioni sull’argomento contattando web agency milano

3. Fai una ricerca sul tuo pubblico di destinazione

Comprendere il tuo pubblico di destinazione è fondamentale per lo sviluppo di un’estetica dei social media unica. Innanzitutto, vuoi sapere con chi stai comunicando chiaramente. Ti suggeriamo di sviluppare una persona solida nella tua mente e di provare a parlare con loro direttamente in tutte le tue comunicazioni. Rispondere a queste domande ti aiuterà a capire meglio il tuo pubblico di destinazione:

  • Chi è al centro del mio pubblico di destinazione? Cosa fa questa persona per vivere? 
  • Quali obiettivi sono più rilevanti per questa persona? Quali sono le loro abitudini e interessi chiave?
  • A quali valori si attiene il tuo pubblico? Ci sono dei valori che corrispondono al tuo marchio? 

Poiché definire il tuo pubblico di destinazione è di fondamentale importanza per la tua attività, utilizza tutti gli strumenti disponibili per la tua ricerca. 

  • Approfondimenti di Facebook. Sulla tua pagina Facebook, puoi esplorare tutto ciò che Facebook sa sul tuo pubblico di destinazione. Cerca i dati demografici, come età, posizione e sesso. Ma è meglio andare oltre queste metriche. Esamina le pagine seguite dal tuo pubblico: questo ti darà una comprensione dei loro interessi fondamentali. 
  • Google Analytics è un altro ottimo strumento che ti offre una comprensione a 360° di cosa tratta il tuo pubblico. Ti consigliamo di concentrarti maggiormente sui tuoi interessi, abitudini, ecc. 
  • Ricerca manuale. Puoi scegliere 5-10 profili cliente sui social media e vedere cosa stanno facendo queste persone, come trascorrono il loro tempo e i loro interessi chiave. 
  • Offline è il re. Non importa quanto sia approfondita la tua ricerca online, le tue informazioni chiave probabilmente proverranno da osservazioni offline. Ascolta ciò che dice il tuo pubblico nella conversazione, come si comporta e le sue abitudini chiave.

Qui, è anche fondamentale cercare le informazioni sul tuo pubblico. Nel marketing, le intuizioni riflettono le motivazioni sottostanti che guidano il comportamento delle persone. L’intuizione è verità, a volte non ovvia e scomoda, ma può aiutarti a cogliere meglio i sentimenti e le esigenze del tuo pubblico. 

Per trovare un’idea, mantieni le tue osservazioni, poni domande e prova a formulare la comprensione in questi modi:

  • Voglio X, ma faccio X;
  • Quando sento X, devo fare X;
  • So che devo fare X, ma invece faccio X.

Una volta che trovi informazioni sul tuo pubblico, conosci le loro aspirazioni, valori e punti deboli fondamentali e puoi concentrarti sulla costruzione della tua comunicazione su questo. 

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

4. Sviluppa il tuo tono di voce unico e la casella dei messaggi

Ora che sappiamo chi è il tuo pubblico di destinazione, è tempo di decidere come e cosa dirgli. Basandosi sulla tua ricerca precedente, puoi iniziare a definire il tuo tono di voce. Per questo, è bello decidere su due punti:

  • La tua casella di messaggio. Questo è un insieme di messaggi chiave che vuoi trasmettere attraverso tutti i tuoi canali di social media. Cosa vuoi dire sul tuo prodotto? Della tua azienda? Della tua squadra? Annotalo in un comodo foglio di calcolo. I grandi marchi normalmente hanno finestre di messaggio per le richieste dei media con domande frequenti, quindi puoi facilmente seguire il loro esempio. 
  • Il tuo tono di voce. Questo ti aiuterà a scrivere una copia per i tuoi post sui social media. Ti consigliamo di pensare al tuo marchio come a una persona qui. Il tuo marchio è divertente o serio? C’è spazio per commenti sarcastici o umoristici nella tua copia? Quali emozioni vuoi che il tuo pubblico provi durante la lettura dei tuoi post?

Ancora una volta, pensa al tuo marchio come a una persona e prova a creare il suo tono di voce rispondendo a queste domande:

  • Se il tuo marchio fosse una personalità, per cosa si sforzerebbe? 
  • Cosa farebbe ogni giorno? 
  • Cosa farebbe per vivere?
  • Sarebbe loquace o silenzioso?
  • Chi sarebbero i loro amici? 

Un altro ottimo consiglio è questo: parla al tuo pubblico nella stessa lingua che usano tra di loro. Prendi Twitter, una delle più grandi piattaforme di social media. Twitter è essenzialmente divertente, amichevole e un po’ sarcastico, con un tono di autoironia. Twitter sta pubblicando come uno dei tuoi amici, casualmente, in modo rilassato. 

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

5. Metti insieme un libro del marchio e un kit del marchio

Il tuo libro di marca è forse uno degli elementi più importanti quando si tratta dell’estetica del tuo marchio. Se sviluppato correttamente, stabilisce la tua missione, valori, principi, caratteri, colori e altri elementi chiave della personalità del tuo marchio. Prenditi del tempo per svilupparlo e tieni presente che lo stai facendo per il tuo pubblico di destinazione. 

Con i colori, pensa alle emozioni che provocano. I suggerimenti di Kendra Cherry possono tornare utili qui: 

  • Il nero è spesso descritto come uno dei colori più potenti. È tradizionalmente usato per i marchi di lusso, proiettando un senso misterioso o addirittura sinistro.
  • Il bianco è associato alla pulizia, alla giovinezza e alla modernità. 
  • Il giallo è sinonimo di felicità.
  • Il rosso è associato al potere, alla fiducia e all’azione.
  • Il blu proietta stabilità e prosperità, oltre che affidabilità. 

Uno studio ha rilevato che l’uso del colore può aumentare il riconoscimento del marchio fino all’80%. Pertanto, è particolarmente importante dedicare del tempo alla definizione del vero colore del tuo marchio e alla creazione di un’intera tavolozza attorno ad esso. 

Di seguito, esaminiamo come marchi come Emil Heliot e Tigra Tigra giocano con i colori.

Per Heliot Emil , notiamo una solida estetica in bianco e nero e nessun elemento grafico, solo foto.

Tigra Tigra , brand che si autodefinisce “futurismo artigianale” preferisce anche le foto, facendo buon uso di colori vividi e ricchi, sempre con un pizzico di rosso. 

Bolt :

Pitaya , un marchio di costumi da bagno innovativo, combina immagini e caratteri nella sua estetica visiva:

Headspace , un’app per la consapevolezza, utilizza diversi elementi, caratteri e colori nella loro estetica dei social media:

siti web busto arsizio

Punti chiave sulla costruzione di un’estetica dei social media

Sviluppare la tua estetica sui social media è una sfida gratificante. Se ci dedichi abbastanza tempo e creatività, sei sicuro di differenziarti dai tuoi concorrenti e costruire sulla tua presenza online per attirare più clienti. Inizia a sviluppare la tua estetica per i social media unica in un paio di passaggi:

  • Comprendi la tua strategia, i tuoi concorrenti e il tuo pubblico.
  • Sviluppa il tuo tono di voce unico, la finestra dei messaggi e il libro del marchio.
  • Crea modelli predefiniti in modo che i tuoi elementi visivi siano on-brand.
  • Esegui, monitora e sperimenta sempre. 

Buona fortuna a te!

Hero Photo di Camille Brodard su Unsplash

Questo è un post fornito da uno dei miei partner di marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.