video sui social media
CategoriesSocial Media

Non è una sorpresa –– le nostre vite sono cambiate radicalmente nell’ultimo anno a causa della pandemia.

Tutto, dal modo in cui lavoriamo, come facciamo acquisti, a come interagiamo con gli altri, si è trasformato in più di un modo. Tuttavia, una cosa rimane la stessa dopo tutto questo: il consumo di contenuti. Soprattutto quando si tratta di video. 

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Ma anche prima dell’inizio del Covid-19, il consumo di video online ha visto una crescita incredibile anno dopo anno. In effetti, Cisco entro quest’anno i contenuti video avranno rappresentato l’82% di tutto il traffico Internet.

Questo può essere contribuito ai principali social network da TikTok a LinkedIn, tutti incoraggiando gli utenti a creare più contenuti video adottando la funzione “Storie”. Con più contenuti video creati e guardati ogni giorno, le persone hanno iniziato naturalmente a trascorrere più tempo sui social media. 

E una volta entrati nell’era del blocco, abbiamo assistito a un’impennata quasi immediata nel consumo dei social media: un enorme 10,5% rispetto all’anno precedente secondo Business.com.

Fai più video, spendi meno tempo 

Il punto qui è che, che tu sia un marchio, un’organizzazione senza scopo di lucro o una pubblicazione mediatica, al giorno d’oggi tutti dovrebbero creare video per i social media.

Questo argomento non va trascurato durante la creazione siti web milano

Le aziende in particolare, devono stare al passo con la domanda di video, poiché i clienti, le comunità e le parti interessate si aspettano tutti di più da loro. 

Il problema è che molti team non hanno il budget e le risorse per sfornare rapidamente grandi quantità di video. I marketer interni possono essere abituati a produrre video in modo autonomo, ma che dire di altri team meno esperti come le risorse umane o le comunicazioni interne che ora devono capire come stare al passo con la domanda?

Le sfide della creazione di video sui social media

Creare video di buona qualità sui social media può essere non solo dispendioso in termini di tempo e denaro, ma c’è anche il problema della mancanza di idee e ispirazioni. È qui che i team interni hanno bisogno di essere sballati.

Produrre molti video può sembrare un compito arduo. Ma con le migliori pratiche giuste, non è necessario. 

Il modo più semplice per trovare idee per i video è identificare tutti i diversi tipi di video che puoi realizzare e come puoi prendere i contenuti esistenti e riutilizzarli per i social media. 

Puoi avere maggiori informazioni sull’argomento contattando web agency milano

In questo post del blog, condivideremo come puoi utilizzare i contenuti che probabilmente hai già per creare i tipi di video più efficaci per i social media, tra cui:

  • Tutorial
  • Dietro le quinte
  • Interviste
  • Notizie e “Lo sapevi”
  • Pubblicità
  • Offerta di lavoro
  • Teaser di eventi
  • Teaser di podcast

Ma prima di dare il via all’elenco, facciamo un passo indietro e ricordiamo a noi stessi perché i video funzionano così bene come i contenuti dei social media. 

Perché i video sui social media

Quando ci imbattiamo in contenuti divertenti, interessanti o perspicaci sul Web, il nostro riflesso è condividerli con le nostre reti: è essenzialmente il motivo per cui i social media sono stati creati in primo luogo.

Da considerare per la realizzazione siti web gallarate

Condivisibilità e viralità 

In effetti, la condivisione sui social media è probabilmente ciò che molti di noi hanno appreso e ricordano ancora video virali come “Gangnam Style” o l’annuncio The Dollar Shave Club. 

I social media hanno reso la condivisione di video un processo semplice e senza sforzo, rendendo i contenuti davvero eccezionali “diventano virali” istantaneamente. 

Instillare FOMO

“Hai visto ‘Flip the Switch?’ sfida su TikTok?” è una domanda che sentiamo sempre di più in questi giorni. 

A nessuno piace essere l’ultima persona a sentire parlare di qualcosa di trendy e alla moda, ed è per questo che i video sui social media sono così efficaci nell’instillare la sensazione di “paura di perdersi”.

Tuttavia, ottenere FOMO su un post del blog? Questo non succede molto, semplicemente perché i video sono molto più coinvolgenti e creativi. 

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione siti web e commerce

SEO

Sapevi che YouTube è il secondo motore di ricerca più grande dopo Google? Quindi creare video sui social media e poi caricarli su YouTube sarebbe un gioco da ragazzi. 

Se vuoi più visibilità sui tuoi contenuti brandizzati, la soluzione migliore è trasformarli in qualche modo in video, ottimizzarli per la SEO, quindi pubblicarli su YouTube. 

Senza ulteriori indugi, entriamo subito negli 8 tipi di video sui social media che la tua azienda deve creare.

8 tipi di video sui social media che dovresti creare per il tuo marchio

1. Tutorial, procedure e spiegazioni

Sapevi che i tutorial sono il secondo tipo di video più popolare su YouTube? Secondo Mediakix , sono i video più visti, subito dopo i tipi di commenti dei video. 

Le persone consumano molto spesso i contenuti dei social media per divertimento e distrazione insensata, ma consumano anche per soddisfare la loro curiosità e sete di conoscenza. 

Per i marchi, ciò significa che i video sono il mezzo ideale quando si tratta di sviluppare contenuti incentrati sul prodotto. I tutorial sono un ottimo modo per “vendire in modo soft” ai tuoi potenziali clienti poiché non stai chiedendo loro di registrarsi per una demo, ma sono comunque in grado di dare un’occhiata a come funziona il tuo prodotto. 

Suggerimento: prendi gli articoli dell’helpdesk o i tutorial sui prodotti più popolari della tua azienda e riutilizzali nelle storie di Instagram o LinkedIn. Puoi creare una serie di tutorial o condividere suggerimenti e trucchi aggiuntivi relativi al tuo prodotto con i tuoi utenti principali.

2. Dietro le quinte

Questi tipi di video sono un ottimo modo per dare uno sguardo esclusivo a ciò che accade nella tua azienda. 

Mostrare al tuo pubblico come sono fatte le cose creando video di tipo “The Making of…” può essere un modo molto coinvolgente per insegnare alle persone i tuoi prodotti. 

Queste tecniche sono molto utilizzate presso la nostra agenzia seo milano

Se sei un marchio SaaS, questa può essere una buona opportunità per mettere in evidenza la tua cultura aziendale unica creando un video con filmati dei tuoi hackathon o sessioni di brainstorming. I video “Un giorno nella vita di…” di uno dei tuoi dipendenti potrebbero essere ottimi contenuti sui social media per il branding del datore di lavoro. 

Suggerimento: se il prodotto della tua azienda è molto tecnico, B2B o semplicemente “non sexy”, questo è un modo efficace per aiutare le persone a capirlo meglio. Se sei un marchio farmaceutico, puoi creare un video sulla ricerca più recente che hai fatto per sviluppare un nuovo vaccino o fare un tour virtuale dei tuoi laboratori tramite Instagram Stories o TikTok. 

3. Interviste

Quando si tratta di diversi tipi di video di interviste, le possibilità sono infinite. Tuttavia, ci sono 4 tipi chiave che sono altamente coinvolgenti e facili da produrre per i social media.

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione sito web milano

1) Leadership del pensiero

Un discorso stimolante su una visione aziendale del tuo CEO può essere un contenuto molto potente per i social media. Perché non riproporre questo in un video prendendo i suoi punti di intervento e trasformandoli in domande principali a cui il tuo CEO deve rispondere. 

Puoi anche realizzare video in stile AMA o “Ask Me Anything” tramite Facebook, Instagram o LinkedIn Live con il tuo team esecutivo. 

2) Testimonianze dei clienti

In questo giorno ed era digitale, il feedback del passaparola regna ancora sovrano. Secondo Unbounce : “La prova sociale è il nuovo marketing. È un potente strumento di marketing che, se eseguito correttamente, può portare a conversioni fino al 68,7%”.

Inoltre, condurre interviste video con i tuoi clienti è un ottimo modo per convalidare i prodotti o i servizi della tua azienda. E presentare questi video sui social media li rende semplicemente più accessibili e condivisibili. 

Ti chiedi cosa mettere nella tua sezione In evidenza di Instagram? Perché non dedicarne uno alle testimonianze dei clienti? 

Richiedi maggiori informazioni contattando la nostra webagency

3) Colloqui di esperti

Ascoltare gli esperti del settore può essere coinvolgente ed educativo per gli spettatori. Questo tipo di video può essere utile in molti modi, sia internamente con i tuoi dipendenti che esternamente con i clienti. 

Vuoi conquistare la fiducia di potenziali clienti? Fornisci loro contenuti di alta qualità e approfonditi sui tuoi prodotti o servizi associati a esperti del settore.

Assicurati di taggare l’esperto o il leader del settore che hai intervistato quando pubblichi il tuo video sui social media. 

4) Colloqui con i dipendenti

Intervistare i dipendenti della tua azienda non è solo un gioco da ragazzi, ma può essere una forma di contenuto altamente versatile. Dall’evidenziare un ruolo specifico per il reclutamento allo zoomare sulla cultura della tua azienda per l’employer branding: questi sono ottimi video che puoi chiedere a tutti i tuoi dipendenti di condividere sui loro social network. 

4. Notizie e “Lo sapevi”

I lanci di prodotti, le notizie sull’azienda e la storia dell’azienda non sono sempre i tipi di contenuti più sexy da vedere, specialmente in una newsletter o in un blog. 

Fortunatamente, riproporli in video per i social media ti consente di essere più creativo con esso. Il risultato? Contenuti aziendali più digeribili e coinvolgenti come questo video “Lo sapevi” di Sea Shepherd:

Suggerimento: ricorda di aggiungere un invito all’azione al tuo video sui social media, che si tratti di una schermata finale, di un link o di lasciare qualcosa nel primo commento.

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

5. Pubblicità

Sono finiti i giorni in cui la maggior parte dei marchi è costretta a sborsare migliaia di dollari per produrre spot pubblicitari su larga scala per la TV.

I social media hanno consentito ai marchi di prendere in mano video commerciali e, di conseguenza, di ridurre costi e risorse. Dai un’occhiata a questa versione creativa di uno spot pubblicitario di un prodotto Zendesk:

Suggerimento: quando scrivi la sceneggiatura per la tua pubblicità, immaginala come se la stessi creando esclusivamente per i social media. Questo potrebbe aiutarti a semplificare la tua idea e a eliminare i dettagli non necessari. 

Da tenere sempre in considerazione quando si procede alla realizzazione ecommerce

6. Offerta di lavoro

Al giorno d’oggi è difficile trovare un buon aiuto e non c’è da meravigliarsi se molte aziende stanno iniziando a pensare fuori dagli schemi quando si tratta di reclutamento. 

I video di reclutamento sono efficaci perché non solo sono facilmente condivisibili tramite i social media, ma possono dare vita alla cultura della tua azienda offrendo uno sguardo all’interno.

A differenza di un normale annuncio di lavoro su un sito di reclutamento, puoi personalizzare l’aspetto del tuo video per LinkedIn o Instagram, al fine di attirare il pubblico che stai cercando di attirare. 

Prova a incorporare altri elementi nei tuoi video di reclutamento come le testimonianze dei dipendenti o uno sguardo “dietro le quinte” nella tua azienda per aiutarti a distinguerti.

Suggerimento: assicurati di includere le informazioni chiave sul ruolo e un invito all’azione in modo che i potenziali candidati sappiano dove andare per candidarsi o per saperne di più!

Potresti valutare di approfondire l’argomento presso la nostra agenzia seo

7. Teaser di eventi

Anche se gli eventi fisici ora sembrano un ricordo del passato, gli eventi virtuali sono molto vivi e vegeti.

Che si tratti di eventi fisici o virtuali, questi eventi dipendono da una cosa per attirare i partecipanti: un video teaser stellare. Come il trailer di un film, i teaser dell’evento danno ai potenziali partecipanti un assaggio di come sarà l’evento reale mettendo in evidenza tutte le parti migliori. 

Un buon video teaser di un evento include musica allegra, immagini visive accattivanti e clip in evidenza di oratori o presentatori principali. 

Suggerimento: le storie di Instagram sponsorizzate qui possono essere molto utili per portare l’evento davanti a più occhi.

Questo argomento è fondamentale per la realizzazione siti web milano

8. Teaser di podcast

Ultimo ma non meno importante, abbiamo un tipo di contenuto video sui social media che sta diventando sempre più popolare di giorno in giorno: i teaser dei podcast.

I podcast sono relativamente semplici da produrre, coinvolgenti e offrono una buona alternativa al consumo di contenuti per fissare più schermi. 

Promuovere un podcast però, questa è un’altra cosa. Può essere difficile per i potenziali ascoltatori avere un’idea di cosa tratta il tuo podcast quando non ci sono contenuti visivi associati. 

Ecco dove i video teaser possono tornare utili. Possono essere facili da creare e persino altamente condivisibili sui social media.

Suggerimento: utilizzando semplici video maker online, puoi creare un video teaser con un’immagine di sfondo accattivante, elementi di branding della tua azienda e una grafica dinamica dell’onda audio. Questo dà vita al tuo podcast insieme all’audio e offre ai potenziali ascoltatori una buona idea di cosa possono aspettarsi di sentire.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

A voi

Può sembrare scoraggiante dover creare contenuti video non solo per il tuo sito web, ma ora anche per i social media. 

Non preoccuparti, la tua azienda probabilmente ha tonnellate di contenuti esistenti per creare questi 8 semplici tipi di video. Dai un’occhiata alle tue librerie video interne o chiedi a diversi team i video che hanno creato in passato: probabilmente ti imbatterai in una miniera d’oro di contenuti.

Tutto quello che devi fare ora è riutilizzarli per i social media. 

Facci sapere nei commenti se gli esempi e le best practice che abbiamo elencato in questo post sono stati utili nel processo di creazione del tuo video e buona fortuna!

Biografia dell’autore

Questo guest post è stato scritto da Sandra Chung. Sandra è Sr. Content Marketing & Partnerships Manager di PlayPlay . Originaria di Vancouver, in Canada, ora chiama Parigi casa e vive una vita un po’ meno invidiabile di quella ritratta in ‘Emily in Paris’.

Foto di copertina di Alex Suprun su Unsplash

Web agency legnano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.