Categoriesyoutube

Una guida completa al branding per i creatori di YouTube

C’era una volta YouTube principalmente conosciuto come fonte di video amatoriali. Ad esempio, le persone hanno mostrato i loro animali domestici e gli ultimi scherzi degli adolescenti. Potresti accedere a YouTube e farti una bella risata prima di passare a una TV più seria.

Sebbene questo tipo di video sia ancora importante su YouTube, la piattaforma nel suo insieme è diventata molto più sofisticata. Anche se uno YouTuber non è un professionista di per sé, si impegna comunque a rendere i propri contenuti altamente coinvolgenti. La monetizzazione è un fattore qui, poiché un numero maggiore di spettatori può far sì che i creatori ottengano più soldi. A tal fine, il branding per YouTube è diventato una parte importante della creazione di un canale di successo.

Da tenere in considerazione durante la realizzazione siti web

Tuttavia, il branding è solo l’inizio. Questo perché molti creatori sono diventati degli influencer efficaci. In effetti, Google ha condotto uno studio che ha indicato che per il 60% degli abbonati YouTube , i consigli di acquisto ricevuti dai creatori erano più influenti dei consigli provenienti da personaggi televisivi. Ciò in realtà non dovrebbe sorprendere poiché l’ 80% delle persone preferisce i video al testo scritto .

La rete è che ci sono molte opportunità per i creatori di YouTube di esercitare e monetizzare la loro influenza. Il branding per YouTube è una parte importante di questo.

Se hai dubbi sull’argomento non esitare a contattare la nostra agenzia marketing milano per ulteriori argomenti

Quanto è importante il branding per un creatore di YouTube?

Se crei qualsiasi tipo di contenuto, il branding per YouTube è essenziale. Torniamo alla domanda sui video di animali domestici: se sei una persona da compagnia, quali canali hai guardato? È probabile che siano stati quelli che ti hanno attirato di più. I feed sono utili per scoprire nuovi creatori o conoscere un argomento. Ma non è qui che si trovano le opportunità di influenza. Le opportunità vengono massimizzate quando i tuoi contenuti vengono ricordati.

Il branding è essenziale per differenziarsi ed essere ricordati

Per il consumatore medio, il branding è importante. Nike, ad esempio, ha il famoso logo “swoosh” sulla maggior parte dei suoi prodotti. Allo stesso modo, la concorrente Adidas ha gli aspetti “tre strisce” e “trifoglio” del loro marchio. Sebbene un paio di scarpe da ginnastica di ciascuna azienda servano allo stesso scopo, non sono la stessa cosa. Le tue scarpe Nike potrebbero avere un certo stile oltre al marchio diverso dall’Adidas. Ma ecco il punto: saprai per certo quale è grazie al marchio.

Da considerare per la realizzazione siti web gallarate

È la stessa cosa con il branding per YouTube. Sia che tu voglia essere un influencer, condividere il tuo hobby o impegnarti nel personal branding per guadagno professionale, devi assicurarti che il contenuto sia memorabile. A tal fine, dovresti assicurarti che i tuoi contenuti abbiano una qualche forma di coerenza. Gli influencer hanno un modo unico per creare rapporti e fiducia con i loro spettatori. I professionisti mostrano le loro conoscenze. E gli hobbisti tendono a specializzarsi in determinate aree all’interno del loro hobby.

Gli YouTuber utilizzano account di marca?

In una parola, sì. Gli YouTuber hanno due opzioni di base durante la creazione di un canale: brand e personale. Tuttavia, non è così semplice come potresti pensare, perché tutti devono iniziare con un account Google . Se hai già un account Google, navigherai su YouTube e andrai alla pagina del tuo canale. Da qui, puoi fare clic su “crea un canale”.

La maggior parte di noi pensa alla pagina del nostro account come a una pagina canale. Questo è tecnicamente vero, ma puoi anche avere un secondo o un terzo canale. O anche di più. Il vantaggio qui è che, anche se il tuo canale brand è associato privatamente al tuo account Google personale, non esiste un collegamento pubblico. Ciò significa che le tue attività su un account del marchio non saranno associate al tuo account personale. Proprio come usare un indirizzo e-mail personale e aziendale, puoi essere la persona con il marchio o la persona individuale.

Da tenere sempre in considerazione quando si procede alla realizzazione ecommerce

Oltre alla privacy, ci sono altri vantaggi per un account del marchio. Per prima cosa, accedi a Google Analytics che ti dice come sta andando il tuo canale. Ciò ti consente di modificare le strategie secondo necessità. Infine, gli account del brand non sono associati in modo permanente a un solo account Google. Invece, puoi dare accesso a un assistente o persino trasferire la proprietà.

Un account del marchio YouTube è gratuito?

Sì. L’account del marchio è gratuito, proprio come qualsiasi altro account YouTube. Questo non vuol dire, però, che gestirlo sia sempre gratuito. Ad esempio, come qualsiasi altro YouTuber, dovrai pagare per gli strumenti che utilizzi per produrre quei video . Gli smartphone possono facilmente registrare video di base, ma il branding per YouTube alla fine richiederà alcune attrezzature interessanti. Poiché un account del marchio viene utilizzato per il marketing, questi strumenti di marketing video possono essere utili su YouTube. Molti di loro costano denaro.

Potresti valutare di approfondire l’argomento presso la nostra agenzia seo

Come marcare i tuoi video di YouTube

Una cosa è avere un account del marchio e un’altra è eseguire correttamente il branding per YouTube. Ogni canale è costruito sulla stessa piattaforma di base, quindi dovrai lavorare sodo per differenziarti dalla concorrenza. In particolare, la formattazione di base è la stessa in tutto, quindi non puoi semplicemente aggiungere sezioni diverse come faresti su un sito web. A tal fine, ecco come puoi brandizzare in modo efficace.

Intro e outro unici

Realizzare video fantastici è molto più complicato che puntare una fotocamera sul soggetto e lasciarlo girare. Anche se questo va bene per il vecchio video di gatti hobbisti, se hai intenzione di fare il marchio per YouTube, questo non lo taglierà. Non solo il video sembrerà amatoriale, ma probabilmente non sarà memorabile.

Invece, devi fare ciò che Hollywood e altri produttori di video hanno fatto per decenni: personalizzare l’introduzione e l’uscita. Questo non deve essere complicato: a volte basta una “testa parlante” che introduce il contenuto del canale per un’introduzione. Allo stesso modo, qualcosa di simile che invita gli spettatori a mettere mi piace e iscriversi può essere sufficiente.

Detto questo, a seconda della tua nicchia, l’introduzione e l’uscita potrebbero dover essere più memorabili. Ad esempio, c’è un canale YouTube molto popolare che presenta una celebrità da compagnia. Qui, l’outro presenta l’animale che vocalizza, insieme a un’immagine della sua zampa con “la fine” su di essa. Questo è un branding semplice, ma efficace per YouTube. La personalità dell’animale è la grande attrazione.

Da leggere con attenzione anche per la realizzazione siti web milano

Hai bisogno di ispirazione? Guarda i tuoi canali YouTube preferiti per vedere cosa usano per intro e outro. Un’opzione comune sui vlog sono i momenti umoristici. Oppure potrebbe essere un’anteprima del video combinata con altre forme di branding che mostrano il nome del canale. Le opzioni sono infinite. Alla fine, vorrai scegliere qualcosa che sia adatto al tuo canale e ai suoi obiettivi.

Stile/aspetto grafico/voce unici all’interno del tuo video

Proprio come i loghi delle aziende di articoli sportivi, il branding per YouTube richiede sempre di essere unico. A seconda della tua nicchia, questo può assumere molte forme diverse. Tuttavia, l’importante è che il tuo marchio sia qualcosa di diverso da qualsiasi cosa facciano le altre persone. Se il tuo account del marchio ruota davvero attorno a una linea di prodotti, questo è in qualche modo più semplice perché utilizzerai gli standard del marchio per le operazioni offline. Tuttavia, anche qui ci sono alcune considerazioni.

Puoi avere maggiori informazioni sull’argomento contattando web agency milano

Look and feel, stile

È vero, non puoi creare un layout personalizzato troppo facilmente. Ma questo non vuol dire che il tuo marchio per YouTube non possa prendere in considerazione l’aspetto grafico. Piuttosto, puoi cambiare l’aspetto dei tuoi video. Usare icone sciocche, capitalizzare trucchi linguistici e altre strategie può dare al tuo canale un’atmosfera unica. Un modo per farlo è lasciare che il tuo canale rifletta i contenuti dei tuoi video. I canali di viaggio, ad esempio, possono utilizzare le immagini di una vacanza esotica. Potrebbero anche usare un simbolo stilizzato della nicchia, come un aeroplano, per ottenere il punto.

Voce di marca

Ogni marchio di successo ha una “voce” che attrae il suo pubblico e lo distingue. Alcune nicchie, come l’istruzione legale e il commento, richiedono una voce del marchio molto formale. Gli argomenti legali sono una cosa seria e il canale deve riflettere questo. D’altra parte, un’azienda di cosmetici per hipster potrebbe scegliere un marchio per YouTube che è molto alla moda e aggiornato. Il mio miglior consiglio qui è di conoscere il tuo pubblico di destinazione. Quindi, scopri cosa è più probabile che li attiri.

Aggiungi una filigrana ai tuoi video di YouTube

Un altro aspetto del branding per YouTube può includere la filigrana dei tuoi video. A differenza delle filigrane sulla cancelleria che scompaiono senza luce, sono sempre visibili sul video. Ci sono diverse opzioni qui. Uno è usare il tuo canale o il logo del tuo marchio. Questi possono essere più o meno trasparenti in base al gusto e allo scopo, ma non vorrai che oscurino il contenuto principale.

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Un’altra opzione è utilizzare un pulsante di iscrizione come filigrana. Questo può essere il pulsante “iscriviti” standard su ogni canale, oppure può essere aggiunto a un’immagine diversa. Secondo Backlinko , l’utilizzo di un pulsante di iscrizione è un modo molto efficace per ottenere abbonati. La loro esperienza è stata che il 70% in più di persone si è iscritto quando è stata utilizzata questa opzione anziché un’opzione personalizzata.

Usa miniature personalizzate

Infine, ti consiglio di utilizzare miniature personalizzate. Le miniature su YouTube sono l’immagine che appare accanto o sopra il nome del tuo video. Proprio come qualsiasi altra immagine di social media, la miniatura funge da “prima impressione” del tuo video. Per questo motivo, aiuta le persone a decidere se vogliono guardare quel contenuto.

YouTube consente due tipi di miniature: personalizzate e generate automaticamente . L’opzione predefinita è miniature generate automaticamente e YouTube ti offre automaticamente tre scelte. Dopo il caricamento e prima dei post del video, puoi sceglierne uno.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Tuttavia, il branding per YouTube è spesso più semplice se utilizzi una miniatura personalizzata. In questo caso, caricherai un file immagine che riflette il contenuto del video. Molti esperti hanno scoperto che i video con le migliori prestazioni su YouTube hanno miniature personalizzate. Ricorda, a differenza di quelli generati automaticamente, questi non sono casuali, quindi puoi dare il meglio al tuo video.

Come personalizzare la home page del tuo canale YouTube

Naturalmente, il branding per YouTube è simile al branding del sito Web quando si tratta della home page stessa. A tal fine, dovrai avere un livello di coerenza con le altre risorse del marchio, se applicabile. Ad esempio, il mio canale utilizza la stessa immagine del mio libro The Age of Influence del mio sito Web e di altri canali di social media. Analizziamo le opzioni di personalizzazione.

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Cambia la tua immagine di profilo

Per prima cosa, cambia la tua immagine del profilo. YouTube fornisce automaticamente un’immagine del profilo che è una lettera all’interno di un cerchio colorato. Anche se questo va bene per un account personale, non funzionerà per un canale brand. Dopotutto, tutti gli altri hanno essenzialmente la stessa cosa. Se hai un’entità aziendale, il branding per YouTube probabilmente significherà utilizzare il logo aziendale come immagine del profilo. Altri creatori di contenuti creano qualcosa di speciale per il loro canale, quindi lo usano per questo scopo.

Cambia l’immagine del tuo banner

Come con un sito web, l’immagine del tuo banner è il bordo nella parte superiore della pagina del canale. Questi consentono un sacco di branding e creatività. Se stai cercando di promuovere qualcosa in particolare, puoi inserire un’immagine di quell’oggetto nel banner. Il mio, per esempio, sono diverse copie del mio ultimo libro.

Da non sottovalutare per la realizzazione siti

Se il tuo “prodotto” è il tuo marchio personale, potresti scegliere qualcos’altro per un’immagine banner. Gli influencer di bellezza usano spesso le immagini di progetti di bellezza o potrebbero scegliere uno scatto glamour. Dovrai assicurarti di scegliere qualcosa che sia unico e privo di barriere legali alla pubblicazione. Qualunque cosa tu scelga, assicurati che rifletta l’argomento del tuo canale.

Il trailer del tuo canale

Un trailer del canale è un breve video che descrive il tuo canale e parla del tuo marchio. Se sei un influencer, il trailer del canale sarebbe probabilmente nell’ordine di “Ciao, sono Neal e questo è il mio canale. Parliamo di marketing qui”. In altre parole, presentati e poi descrivi l’argomento del canale.

Un’altra opzione quando si utilizza il trailer come branding per YouTube è visualizzare in anteprima il tipo di contenuto che stai offrendo. Una persona in viaggio potrebbe farlo facendo una presentazione dei luoghi in cui è stata negli ultimi anni. Ciò consente alle persone di decidere se è per loro.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

Le tue playlist

Infine, puoi utilizzare le playlist come un modo per promuovere il tuo marchio. Un facile utilizzo di questo è raggruppare video su un determinato argomento all’interno della tua nicchia. Potrei avere una playlist sull’influencer marketing e un’altra sui social a pagamento. I creatori di bellezza potrebbero averne uno sulla cura della pelle e un altro dedicato ai tutorial di trucco. Le playlist hanno il vantaggio di aiutare le persone a trovare velocemente il contenuto giusto. Possono anche apparire come risultati di ricerca individuali, attirando ancora più persone.

Il branding per YouTube potrebbe sembrare un compito arduo. Tuttavia, con un po’ di riflessione in anticipo, in realtà è abbastanza facile. Molti degli articoli di branding utilizzati vengono creati una sola volta, mentre altri sono facili da realizzare ogni volta. Brandizzando il tuo canale, guadagnerai molti spettatori regolari, il che è positivo sia per la monetizzazione che per gli obiettivi di marketing dei contenuti.

Web agency busto arsizio

Categoriesyoutube

Ottimizzazione dei video di YouTube: semplici trucchi per i principianti

YouTube è il secondo motore di ricerca più grande al mondo. Questo perché le persone oggigiorno consumano più contenuti video per intrattenersi o per risolvere i propri problemi. Ogni giorno i marketer di contenuti video lanciano i loro canali YouTube e creano e caricano video in varie nicchie per soddisfare le esigenze del loro pubblico di destinazione. 

Tuttavia, l’ottimizzazione dei video di YouTube è uno dei principali problemi che gli Youtuber principianti devono affrontare. Alcuni di loro si preoccupano del motivo per cui i loro video di qualità che hanno richiesto tempo per creare non ottengono visualizzazioni e coinvolgimento. Sei una di quelle persone? Questo pezzo è pensato per te poiché ti mostrerò i trucchi per l’ottimizzazione dei video di YouTube che puoi implementare. Diamo un’occhiata alle basi.

Da considerare per la realizzazione siti web busto arsizio

Che cos’è l’ottimizzazione dei video di YouTube?

Questa è semplicemente la strategia che implementi per rendere i tuoi contenuti video SEO friendly, il che a sua volta aumenta il posizionamento di tali video su YouTube. L’obiettivo è far capire all’algoritmo di YouTube quali sono i tuoi contenuti video e come possono aiutare il tuo pubblico di destinazione. Quando i tuoi video sono ottimizzati, puoi essere certo di ottenere un gran numero di visualizzazioni e coinvolgimento.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Come vengono classificati i video su YouTube?

Questo è ciò che alcuni creatori di video per principianti su YouTube non capiscono. Proprio come Google ha alcuni fattori che considera prima di classificare il tuo post sul blog, lo stesso vale per YouTube. 

Come piattaforma di hosting video, YouTube classifica i video in base a diversi fattori che includono la qualità dei tuoi contenuti video, quanto sia rilevante il titolo per il tuo video, la descrizione del video, la parola chiave che corrisponde all’intento del ricercatore, ecc. 

Detto questo, tuffiamoci nei dettagli sui trucchi che puoi implementare per ottimizzare il tuo video di YouTube come principiante. 

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Conduci una ricerca per parole chiave

Il pubblico che desidera consumare contenuti video su YouTube inserisce una parola chiave particolare, che sia coda lunga o coda corta prima che i video esatti o correlati vengano visualizzati nei risultati. Un errore che i principianti fanno è quello di creare qualsiasi video a loro piacimento senza prima effettuare una ricerca per parole chiave su di esso. Sebbene tu possa ottenere visualizzazioni di tali video, non può essere lo stesso quando conduci una ricerca per parole chiave. 

La ricerca per parole chiave ti rivelerà il volume di ricerca stimato per tali parole chiave.

Da tenere in considerazione durante la realizzazione siti web

Il punteggio di difficoltà delle parole chiave indica quanto sia facile o difficile classificarsi per una tale parola chiave. È importante considerare la tua nicchia e le dimensioni del tuo canale prima di creare un video su una determinata parola chiave. Ad esempio, fare soldi online, salute e fitness sono nicchie altamente competitive su YouTube.

 Se rientri in una di queste nicchie e il tuo canale è nuovo con meno iscritti, visualizzazioni e coinvolgimento, è consigliabile scegliere parole chiave a concorrenza molto bassa. 

agenzia marketing milano per ulteriori argomenti

Crea video utili e di qualità

La tua strategia di ottimizzazione dei video di YouTube non funzionerà se i tuoi video sono di scarsa qualità e non possono offrire valore al tuo pubblico. L’algoritmo di YouTube ha un modo per rilevare se un video è di buona qualità e utile. 

Il tempo di visualizzazione, i commenti positivi, i pollici in su e le condivisioni dei tuoi video inviano un segnale all’algoritmo di YouTube che il tuo pubblico di destinazione trae valore dai tuoi contenuti. La domanda ora è come si crea un video utile e di qualità su YouTube? Il primo passo è capire il problema del tuo pubblico di destinazione ed essere sicuro di avere una soluzione. Quindi pensa a come racchiudere al meglio questa soluzione in un video semplice e interessante. 

Assicurati che la tua attrezzatura YouTube che include fotocamera, smartphone, microfono o cuffie, ecc. sia in ordine e in grado di fornire. 

Scegli uno sfondo tranquillo e fresco che migliorerà la qualità audio del tuo video. Sia nel giusto stato d’animo e registra il tuo video. Infine, modifica il tuo video o assumi un libero professionista professionista che sia bravo nell’editing video per aiutarti. 

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Presta attenzione alla lunghezza del tuo video

La creazione di video di lunga durata è un trucco per l’ottimizzazione dei video di YouTube che dovresti iniziare a implementare. Anche se questo non significa che i video brevi non funzionino bene su YouTube. Ma vieni a pensarci bene, se hai un video utile e di qualità di oltre 15 minuti e il tuo pubblico trascorre in media 10 minuti a guardarlo. 

È un lungo tempo di visualizzazione per un video del genere, giusto? Ciò che significa per l’algoritmo di YouTube è che il video dovrebbe essere classificato più in alto e la sua visibilità aumentata poiché il tuo pubblico ci ha dedicato molto tempo. Un chiaro segnale che l’hanno trovato utile.

 Un altro vantaggio qui è che significa che significa più entrate per te se il tuo canale YouTube è già monetizzato con annunci. Più tempo dedichi ai tuoi video, maggiore sarà il tuo CPM. 

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Crea una miniatura accattivante

Quando il tuo pubblico cerca una determinata parola chiave su YouTube, vengono restituiti molti risultati. Ed è la natura della miniatura nella maggior parte dei casi che fa sì che un utente faccia clic su un particolare video.

 Se la tua miniatura è opaca e poco attraente, è naturale che l’utente faccia clic sul video del tuo concorrente, indipendentemente dalla qualità del contenuto del tuo video. YouTube genera automaticamente una miniatura per te dopo aver caricato il video.

 Ma ti suggerisco di creare una miniatura personalizzata. Creare una miniatura che indurrà le persone a fare clic sul tuo video è semplice e non richiede che tu sia un designer grafico sofisticato.

Di seguito è riportato un esempio di miniatura personalizzata che ho creato utilizzando Canva .

consulente seo

Ottimizza la descrizione del tuo video 

È nella descrizione del video che dici all’algoritmo di YouTube e al tuo pubblico di destinazione cosa aspettarsi dal tuo video. Se la descrizione del tuo video non è ottimizzata per essere compresa da YouTube, non verrà classificata. Puoi scrivere una descrizione video di massimo 5000 caratteri.

 Almeno 1000 caratteri di descrizione video ottimizzata sono sufficienti per aumentare il ranking dei tuoi video. Ma sappi che YouTube mostra solo circa 100 caratteri della descrizione del tuo video. Pertanto il tuo pubblico dovrà toccare la freccia a discesa per leggere la descrizione completa. 

Questo è il motivo per cui è importante sfruttare al meglio i primi 100 caratteri includendo le informazioni vitali che spiegano al meglio il tuo video. La cosa ideale qui è utilizzare il tuo target e le parole chiave correlate in modo naturale nelle prime righe della tua descrizione. 

Da non sottovalutare per la realizzazione siti

Usa tag pertinenti

Includere tag pertinenti nei tuoi video è una strategia di ottimizzazione dei video di YouTube che non dovresti dimenticare. I tag sono semplici frasi e parole che aggiungi al tuo video. Sono parole chiave che aiutano il tuo pubblico e l’algoritmo a scoprire il tuo video e ciò che intendono offrire. Allo stesso tempo, aumenta il tuo posizionamento nei risultati di ricerca di YouTube. A differenza di prima, l’aumento della ricerca semantica ha reso i tag sui video un po’ irrilevanti. 

Anche uno studio suggerisce che l’utilizzo di tag sui video di YouTube ha un impatto minimo sulla classifica di tali video. VidIQ, uno strumento SEO di YouTube, dice quasi lo stesso. 

vidiq esempio di tag seo per l'ottimizzazione dei video di YouTube

Ma dal momento che va bene non lasciare nulla al caso, va bene continuare a utilizzare i tag per ottimizzare i tuoi video a patto di non esagerare. 

Usa le Carte YouTube

Molti creatori di video per principianti su YouTube difficilmente ne fanno uso. Probabilmente perché non ne conoscono né il suo utilizzo. Le carte YouTube sono carte interattive e interessanti che si vedono alla fine dei video di YouTube. È progettato per consentirti di condividere link su cui è possibile fare clic su alcuni video che ritieni possano essere di grande valore per il tuo pubblico. 

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

YouTube ti consente di aggiungere fino a 5 schede in un singolo video, inclusi i video delle campagne pubblicitarie. Con le schede YouTube, puoi incoraggiare il tuo pubblico a partecipare a un sondaggio, promuovere la tua playlist o video correlati, reindirizzare gli utenti a pagine al di fuori di YouTube, comprese pagine di vendita, pagine di destinazione o persino pagine in cui offri servizi professionali. 

L’obiettivo principale dell’utilizzo delle schede YouTube per mantenere il tuo pubblico più a lungo sul tuo canale reindirizzandolo a diversi video pertinenti. Allo stesso tempo, fai crescere i tuoi iscritti. Google ha un passaggio completo su come aggiungere le schede YouTube ai tuoi video . 

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

Aggiungi la schermata finale di YouTube 

Le schermate finali di YouTube sono simili alle schede di YouTube. Ma appaiono solo verso la fine di un video. 

Lo scopo di impostarlo sul tuo video è aumentare il traffico e guadagnare più iscritti al tuo canale. 

Un pubblico che ha guardato il tuo video e l’ha trovato interessante potrebbe desiderare di più. Il modo per dare di più a un tale pubblico è attraverso le schermate finali. Ma assicurati che siano video correlati che aggiungeranno valore a ciò che hanno già visto. 

Le schermate finali possono essere paragonate a collegamenti interni al tuo blog alla fine di un articolo inteso a incoraggiare i tuoi visitatori a saperne di più su un argomento particolare. Scopri qui come aggiungere schermate finali al tuo video . 

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

Assicurati di classificare il tuo video

La categorizzazione dei video aiuta YouTube a comprendere i contenuti simili che hai sul tuo canale e come si relazionano tra loro. Classifica il tuo video scegliendo una categoria per loro sotto i dettagli del video.

 

modifica i dettagli della categoria video di YouTube

Ciò rende facile per YouTube suggerire questi video al tuo pubblico dopo aver guardato chiunque sia correlato a loro.

 Per te come creatore di video, ti dà un’idea del rendimento dei video in ciascuna categoria. 

Se hai domande sull’argomento contatta la nostra agenzia web milano

Coinvolgi il tuo pubblico nella sezione commenti

Coinvolgere il tuo pubblico nella sezione commenti del tuo video aiuta ad aumentare la visibilità di quel video e del tuo canale. Un elevato coinvolgimento sul video invia un segnale all’algoritmo di YouTube che gli utenti si preoccupano di tale video e quindi dovrebbe essere classificato più in alto nei risultati di ricerca.

 Anche se rispondere a ogni commento sul tuo video potrebbe richiedere molto tempo, ma ripaga. Puoi assumere i servizi di un assistente virtuale per aiutarti in questo se hai poco tempo. Non dimenticare che le persone che dedicano del tempo a commentare il tuo video e tu rispondi al loro commento si aggiunge al tempo trascorso sul tuo canale.

Se hai dubbi sull’argomento non esitare a contattare la nostra agenzia marketing milano per ulteriori argomenti

 Attraverso di esso, puoi avere un’idea del tipo di video che il tuo pubblico desidera da te e su cosa devi lavorare per farli tornare. Inoltre, li fa sentire apprezzati e apprezzati per aver trascorso del tempo a guardare i tuoi video, inoltre aiuta a creare fiducia e relazioni con loro. 

Promuovi il tuo video

YouTube ti consente di condividere il tuo video tramite link ad altre piattaforme social. Dovresti iniziare a sfruttarlo. Facebook, Instagram, Twitter, Quora, Reddit, Pinterest e LinkedIn sono piattaforme popolari per farlo. 

Non dimenticare che Youtube tiene conto delle visualizzazioni di queste piattaforme. Puoi confermarlo sugli Analytics del tuo canale.

Come creatore, mi aspetto che tu abbia un account su queste piattaforme con alcuni follower e fan. Niente ti impedisce di condividere i tuoi video su queste piattaforme con il tuo pubblico.

Questo argomento non è assolutamente da trascurare rispetto alla creazione di siti internet milano

 Un altro metodo popolare utilizzato dalla maggior parte dei creatori di video per promuovere i propri video è attraverso i post del blog. 

Se blogghi nella stessa nicchia del tuo canale YouTube, puoi incorporare i tuoi video nei post del tuo blog. Questo trucco ha due scopi; aumenta la qualità del tuo articolo, allo stesso tempo indirizza il traffico verso il tuo canale YouTube. Può anche farti guadagnare iscritti di cui hai bisogno per far crescere il tuo canale e classificare i tuoi video più in alto.

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

In WordPress, è semplice come inserire l’URL di YouTube per il video e poi appare così all’interno del post del blog:

Prima di chiamarlo un involucro, lasciami menzionare 3 strumenti importanti di cui hai bisogno per l’ottimizzazione dei video di YouTube. 

VidIQ : per la ricerca di parole chiave su YouTube, monitora le prestazioni del tuo canale e l’ottimizzazione dei tuoi video.

Canva : per progettare la tua miniatura personalizzata e altri elementi grafici necessari per l’illustrazione nei tuoi video.

Filmora : Questo è un editor video per perfezionare i tuoi video dopo averli girati e prima di caricarli sul tuo canale.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Avvolgendo

L’ottimizzazione del tuo video di YouTube è un must se vuoi classificare i tuoi video più in alto su YouTube e generare molto coinvolgimento. 

Questo è l’unico modo per far crescere il tuo canale, competere favorevolmente nella tua nicchia e guadagnare di più dal tuo canale. Ti ho mostrato alcuni semplici trucchi che funzionano più alcuni degli strumenti di cui avrai bisogno per questo processo. Ora sta a te digerirli e iniziare a implementarli. 

Foto dell’eroe di Souvik Banerjee su Unsplash

Biografia dell’autore

Chuks Chukwuemeka è un creatore di contenuti, blogger e marketer digitale che ha fondato Depreneurgiest.com. È apparso in alcune pubblicazioni tra cui Search Engine Watch, Jeff Bullas e Datafeedwatch. Chuks è specializzato nella fornitura di servizi di content marketing alle piccole imprese.

Web agency legnano

Categoriesyoutube

Gli 11 tipi di video in formato abbreviato che puoi sfruttare OGGI

Il social media marketing in generale è un modo molto efficace per raggiungere i clienti e costruire una community di marca. Tuttavia, questa è un’area che si è evoluta abbastanza nel corso degli anni. Un tempo bastava un semplice post organico dei marchi per farsi notare. Era disponibile anche la pubblicità, ma entrambi potevano coesistere facilmente. Al giorno d’oggi, c’è molto più pay-to-play. Detto questo, abbiamo molte opzioni pubblicitarie e una delle opzioni più recenti e potenti oggi è il video in formato breve.

È sicuro dire che il video in formato breve è il futuro dei social media e il futuro è già iniziato. Anche Netflix sta lanciando una piattaforma video in formato abbreviato chiamata Fast Laughs. Fast Laughs permetterà alle persone di ridere quando ne hanno bisogno. E con la loro app mobile, questo può essere goduto praticamente ovunque. Allo stesso modo, YouTube ha introdotto Shorts, molti dei quali sono divertenti.

La conclusione è chiara: sfrutta i video in formato breve o resta fuori dalla conversazione da intere generazioni. I giovani sono particolarmente attratti dai video in formato breve, come dimostra la fascia demografica giovanile di siti come TikTok. Tuttavia, questo non è l’unico motivo per abbracciare questo formato. Come imparerai, ci sono molti altri motivi e vantaggi per sfruttare i video in formato breve.

Che cos’è il video in formato breve?

I video in formato breve sono di breve durata. Nessuna definizione, ma se osserviamo il numero di caratteri più breve dei social network, Twitter, e pensiamo alla durata massima del video di 2 minuti e 20 secondi, ci dà una buona linea guida. All’estremo più breve ci sono i video di TikTok, che durano da 15 secondi a un minuto e 3 minuti. Poiché il video viene registrato all’interno dell’app, è difficile, se non impossibile, superarlo.

Tieni presente che la lunghezza massima del video su molte piattaforme di social media più recenti (di cui parlerò di seguito) è molto più breve. In queste situazioni, il video in formato breve è l’unica opzione. Gli utenti hanno dovuto imparare a presentare rapidamente il loro messaggio. Questo è vero sia che tu stia scherzando o presentando un messaggio più serio. L’umorismo è molto efficace, ovviamente, ma non è sempre appropriato nei video brevi a seconda dell’argomento.

Infine, vale la pena ricordare che la maggior parte di tutti i video (60%) dura meno di due minuti. In parte ciò è dovuto al fatto che i giphy sono una specie di video e tendono a durare solo pochi secondi. Tuttavia, molti di questi brevi video sono così perché, se un’immagine vale più di mille parole, pochi secondi di video ne valgono diecimila. A volte meno è di più.

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

I 5 maggiori vantaggi del marketing video in forma abbreviata

In questo articolo, esaminerò i vantaggi del video in formato breve in due parti principali. I primi cinque sono vantaggi seriamente importanti, mentre altri sono meno importanti. Tuttavia, tutti dovrebbero essere presi in considerazione quando si forma la tua strategia di marketing video. Nel complesso, il tema principale è che il video aiuta i tuoi clienti. Infatti, il 93% di loro ha ammesso in un sondaggio che li aiuta a decidere cosa acquistare. Inoltre, i clienti ritengono che i video siano preferibili alle foto o agli articoli quando cercano qualcosa di nuovo.

1) È perfetto per ridurre i tempi di attenzione

Al giorno d’oggi, le persone preferiscono i video in formato breve perché sono finiti rapidamente. Di conseguenza, il 58% degli spettatori finirà di guardare i video in meno di un minuto. Ma se il video dura più di 20 minuti, solo il 24% di loro lo farà. Potrebbe essere che gli spot televisivi e radiofonici vecchio stile abbiano avuto l’idea giusta. Poiché vengono acquistati al secondo, in genere manteniamo quegli annunci brevi e dolci. In questo senso, abbiamo chiuso il cerchio da brevi annunci tradizionali a lunghi tutorial simili a quelli di uno spot pubblicitario e ritorno.

Ma perché è questo? Ebbene, molti di noi credono che i consumatori americani soffrano di una breve capacità di attenzione. Molte mode e tendenze vanno e vengono piuttosto rapidamente. Inoltre, con meno tempo libero e più stress generale, il tempo ha un premio maggiore. Se qualcosa non è gratificante, tendiamo ad abbandonarlo. D’altra parte, i contenuti accattivanti ci tengono interessati molto più a lungo.

2) È facile da distribuire ed è ideale per i social media

I social media adorano i video in formato breve. In effetti, il Giphy è comune sui social media, dove è diventato una costante fonte di commedia. In altre parole, il video in formato breve è un punto fermo qui. Anche YouTube ha molti video più brevi. Inoltre, ci sono molte opzioni di social media, a seconda del pubblico di destinazione e delle linee di prodotti.

Meglio ancora, i consumatori lo adorano. In effetti, secondo Animoto, il video in generale è ciò che preferirebbero ottenere dai marchi. Ciò è particolarmente vero su Facebook, Instagram e YouTube, dove i consumatori cercano nuovi prodotti e servizi. Quando ci pensi, questo ha molto senso. Ognuna di queste reti sono luoghi in cui le persone escono con i loro amici e si rilassano. Ma allo stesso tempo, le persone si scambiano idee e prodotti preferiti.

Sebbene le statistiche che menziono qui siano più rilevanti per i marchi B2C, c’è qualche riporto ai marchi B2B. In questo caso, distribuiresti il ​​video tramite LinkedIn, Twitter e newsletter. Con il video, i decisori possono riposare gli occhi da tutta la lettura. Inoltre, possono guardare il video sui loro telefoni o tablet mentre sono in viaggio.

Richiedi maggiori informazioni contattando la nostra webagency

3) È più facile da ricordare per gli spettatori

Come regola generale, più corto, più conciso, meno lanugine, più impattante. Se ti sei mai seduto a una riunione e ti sei sentito come se avessi perso l’intero punto a causa di ciò che qualcuno ha detto dopo il punto principale, sai cosa intendo. Inoltre, a volte lasciare “spunti di riflessione” è un modo molto efficace per esprimere il tuo punto. Gli spot pubblicitari del Super Bowl spesso presentano questa tecnica per essere sopra le righe.

4) È più facile riutilizzare

Per prima cosa, puoi sfruttare video più lunghi e poi unirli e tagliarli. Puoi anche creare video in formato breve da immagini, audio e testo. Spesso, questo viene fatto quando desideri lo stesso “aspetto” o punto durante la tua campagna di marketing. Puoi anche utilizzare facilmente lo stesso video in formato breve e pubblicarlo su più canali di social media con poche o nessuna modifica al video. In genere, il cambiamento più grande sarebbe rendere più breve o più lungo per conformarsi alla formattazione.

Vuoi il miglior coinvolgimento nei social media? Si tratta di video in formato breve! Tanto è vero, infatti, che la rivoluzione di TikTok nel video in formato breve sta costringendo altre reti a debuttare con brevi aspetti video delle loro piattaforme complessive. Infine, gli algoritmi dei social media stanno chiaramente facendo emergere più di questo contenuto poiché è coinvolgente. Hanno sempre preferito i video e altri contenuti con alti tassi di coinvolgimento, e si vede qui.

11 tipi di video in forma abbreviata da includere nella tua strategia di marketing video

Ci sono così tanti tipi di video in formato breve che puoi fare che non dovresti mai rimanere senza idee. Inoltre, dovresti riuscire a trovare qualcosa che si adatti a qualsiasi tipo di campagna. Anche le idee video tradizionalmente lunghe sono adattabili a versioni più brevi. Ecco alcuni antipasti.

1) Demo di prodotti incentrate sulle caratteristiche e sui vantaggi dei prodotti e servizi della tua azienda

La maggior parte di noi è abituata a questi formati più lunghi. Tuttavia, non tutte le demo devono essere complicate. In effetti, molti prodotti sono facili da usare e da apprezzare. Non solo, ma non abbiamo davvero bisogno di vedere tutti i piccoli frammenti del processo. Per questo tipo di video, è soprattutto importante vendere alle persone le possibilità.

2) Tutorial sui prodotti, istruzioni e video didattici sui prodotti e servizi della tua azienda

Questo è simile al precedente. Tuttavia, potrebbe esserci più creatività o concentrarsi sul “come” più del perché. Allo stesso tempo, però, vuoi comunque arrivare dritto al punto. Ad esempio, in un tutorial di cucina, non c’è motivo di visualizzare l’ora in cui qualcosa si trova in un forno. Invece, concentrati su ciò che è essenziale per mantenere la lunghezza ridotta e rimanere persuasivo. Secondo alcune statistiche, l’ 84% dei consumatori ha deciso di acquistare qualcosa a causa del video brandizzato.

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione sito web milano

3) FAQ – Rispondere alle domande dei clienti

Questi sono un ottimo modo per dialogare con i tuoi fan e altri membri della community del marchio. Raccogli le domande tramite Twitter, Facebook o un modulo di contatto online. Quindi, crea un video che risponda alle domande più comuni. Per mantenerli in un formato video di breve durata, considera di fare una domanda alla volta. Come bonus, questo consente ai consumatori di guardare solo quei video che ritengono rilevanti.

4) Video dietro le quinte

Per qualcosa che sia educativo e divertente, prova a dare un’occhiata dietro le quinte alla tua azienda. Hanno l’ulteriore vantaggio di creare rapporti con persone interessate ai tuoi prodotti e servizi. In altre parole, aiuta la tua entità aziendale a perdere la sua sensazione impersonale.

5) Teaser per eventi imminenti, nuovi prodotti o video di lunga durata

Non tutto può essere detto correttamente usando il video in forma abbreviata. A tal fine, considera l’utilizzo di questo formato in un modo simile all’anteprima di un film: dando alle persone un’occhiata a ciò che hai da dire nella funzione principale. In questo modo, possono decidere se vogliono guardarlo o meno. Lo stesso vale per gli annunci di eventi o prodotti. Prendi in considerazione l’abbinamento con le pagine di destinazione.

6) Eventi in diretta streaming

Sorprendentemente, gli eventi in live streaming possono essere trasformati in video in formato breve. Probabilmente il modo più semplice per farlo sono gli annunci in live streaming. Forse la tua azienda sta rilasciando il più grande sviluppo nella storia del tuo settore. O almeno, è una svolta importante. Usa brevi live streaming per entusiasmare le persone.

Queste tecniche sono molto utilizzate presso la nostra agenzia seo milano

7) Punti salienti degli eventi passati

Pensa al “riassunto del picnic in ufficio” qui. Soprattutto se la tua azienda organizza eventi, è spesso vantaggioso mostrare alcuni dei momenti migliori dell’ultimo incontro. O un evento virtuale, se è per questo. Questi brevi esempi di video entusiasmano le persone per eventi futuri o aiutano i consumatori a entrare in contatto con la tua comunità. Considera una serie che mostri momenti diversi in ciascuno di essi.

8) Messaggi Direttamente dai Dirigenti

Se vuoi un ottimo modo per i dirigenti di costruire una connessione con i consumatori o altri decisori, dai un’occhiata a questo. Un esempio qui potrebbe essere quello di presentare il marchio ei suoi valori. Un altro potrebbe coinvolgere i dirigenti che parlano del motivo per cui amano far parte dell’azienda. In ogni caso, è efficace: se un CEO ha una presenza sui social media, il 70% dei consumatori si sentirà più connesso a quel particolare marchio.

9) Recensioni e testimonianze dei clienti

Ecco un punto in cui la prova sociale può entrare in gioco. Molte persone amano essere sicure che qualcosa sia buono prima di acquistarlo. E quando sentono gli altri utenti finali, è uno strumento potente. Naturalmente, in alcune situazioni questo stesso breve video può aiutare qualcuno a scegliere tra due prodotti realizzati dalla stessa azienda. Quando ciò accade, di solito è perché quella persona sta cercando di soddisfare bisogni più specifici.

10) Contenuti generati dagli utenti (UGC)

Non importa se ciò fosse intenzionale o parte del distanziamento sociale, ma una gran parte dei contenuti video in questi giorni è stata generata dagli utenti. In effetti, Vidyard ha scoperto che questa quota era un enorme 60% l’anno scorso . Con le persone a casa tutto il giorno, i video in formato breve sono diventati un’importante finestra sul mondo. Non solo, ma è un ottimo strumento di vendita poiché UGC non passa attraverso il “filtro” del marchio ma è invece autentico.

Infine, il video in formato breve può essere utilizzato per sfruttare le tendenze. Questo è tutto su TikTok! In generale, TikTok ha una reputazione per gli utenti giovani e alla moda. D’altra parte, prima che TikTok fosse di gran moda, avevamo altre piattaforme che svolgevano questa funzione. Ricorda, le tendenze sono sempre una parte importante del marketing e dovrebbero essere sfruttate in modo appropriato.

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione siti web e commerce

Le migliori piattaforme per la distribuzione di video in formato breve

Ora che comprendi i motivi alla base dell’utilizzo di video in formato breve e i tipi da considerare, pensiamo alla distribuzione. Come tutti sappiamo, pubblicare tutto sul tuo sito web non è sempre vantaggioso: occupa molto spazio sui tuoi server! Inoltre, seguire questa strada è meno efficace per raggiungere i tuoi clienti. Di solito è meglio incontrarli dove sono. Con questo in mente, ecco alcune opzioni migliori.

Tic toc

Questa è la piattaforma che ha davvero messo i pantaloncini sulla mappa. Con TikTok che ha recentemente ampliato la sua durata massima da 60 secondi a 3 minuti , c’è molto spazio per l’espressione. I video devono essere girati in verticale, con dimensioni di 1080×1920.

Bobine Instagram

I rulli ispirati a TikTok avevano un massimo di 15 secondi, che è stato successivamente ampliato a 30 secondi. Se sarà più lungo, simile a un video di oltre 60 secondi nel tuo feed, devi passare a IGTV. Le specifiche per il video sono le stesse delle foto: quadrato, orizzontale o verticale e con le stesse proporzioni.

Storie di Instagram

Questi hanno una durata massima di 15 secondi, quindi dovrai mantenerlo molto corto o cucire insieme una serie di video.

Cortometraggi di YouTube

Uno dei membri più recenti di questo elenco sono YouTube Shorts. Mentre sono ancora in fase di beta test, YouTube ha già ampliato la loro durata da 15 a 60 secondi. I cortometraggi vengono visualizzati anche sul tuo canale YouTube come video archiviati, un ulteriore bonus per aumentare il coinvolgimento del canale.

Pin dell’idea di Pinterest

Un altro membro più recente in questo elenco sono i Pinterest Idea Pins recentemente annunciati . Questi possono essere facilmente registrati sull’app mobile con registrazione e modifica video per un massimo di 20 pagine di contenuti. È anche facile aggiungere una registrazione vocale ed è disponibile anche una musica di sottofondo priva di copyright. La lunghezza massima di un pin Pinterest Idea è di 60 secondi, il che rende facile riutilizzare quei rulli TikTok. Questi Pin idea vengono anche archiviati automaticamente nella pagina del tuo profilo Pinterest per incoraggiare il coinvolgimento continuo.

Storie di Facebook

Oltre a condividere il link a un video sul tuo profilo, è possibile aggiungerne uno direttamente alle Storie di Facebook. Facebook fornisce le istruzioni per questo, ma curiosamente non pubblica limiti o specifiche. Molti lo useranno come canale di distribuzione secondario per le storie di Instagram.

Storie di LinkedIn 

Simile a tutti gli altri formati di storie, le storie di LinkedIn sono contenuti che rimangono attivi solo per 24 ore . Devi anche aggiungere le storie dall’app mobile. Il video è ripreso dalla fotocamera del tuo cellulare e dura al massimo 20 secondi.

Post di Instagram / Twitter / Facebook / LinkedIn / Pinterest

Dovrebbe anche ricordare che puoi pubblicare video in forma abbreviata come post sui “normali” canali dei social media. Tutte queste piattaforme ti consentono di caricare un video in formato breve come post eterno, con solo Instagram che ti limita a un minuto (a meno che tu non voglia pubblicare su IGTV) e Twitter che lo limita letteralmente al video in formato breve definito massimo di 2 minuti e 20 secondi.

Da considerare per la realizzazione siti web gallarate

L’ultima parola sul video in forma abbreviata

Con tutte le opzioni per i video a breve termine in questi giorni, ci sono poche ragioni per non usarlo. In effetti, sempre più questo tipo di materiale di marketing sta diventando critico se si desidera raggiungere i consumatori più giovani. Anche i marchi B2B stanno scoprendo quanto sia prezioso. Sfrutta il video in formato breve e scopri come riutilizzarlo per ottenere il massimo beneficio o rimanere indietro.

Foto dell’eroe di Yan Berthemy su Unsplash

Categoriesyoutube

Schede YouTube: cosa sono e come sfruttarle al meglio

Molte aziende, non sapendo meglio, prenderanno quel video che alla fine sono stati registrati e lo caricheranno semplicemente su YouTube insieme a un titolo e una descrizione. Mentre su altri social network questo è praticamente tutto ciò che puoi fare, YouTube ha una caratteristica distinta che ti consente di interagire con gli spettatori e ottenere più ROI dal tuo video: YouTube Cards. Se non li stai utilizzando a tuo vantaggio, stai perdendo il potenziale di un maggiore investimento da parte di ogni persona che finisce per guardare il tuo video.

In questa guida parlerò di cos’è effettivamente una carta YouTube e di quali tipi di carte sono disponibili. Questo ti aiuterà a decidere quale tipo o tipi utilizzare. Quindi, considereremo come utilizzare al meglio le schede YouTube e come monitorare i tuoi risultati con esse. In questo modo, avrai una conoscenza approfondita dei come e dei perché di questo importante strumento.

Cosa sono le YouTube Card?

È probabile che, a meno che tu non abbia una conoscenza approfondita di YouTube, l’intero concetto ti sia estraneo. Tuttavia, la migliore definizione di una scheda YouTube viene dalla fonte:

“Le schede sono notifiche preformattate che vengono visualizzate su desktop e dispositivi mobili che puoi impostare per promuovere il tuo marchio e altri video sul tuo canale”.

Questi sono in genere inseriti nel fotogramma video stesso.

Una volta impostato, un piccolo cerchio con una “i”, o teaser, appare nell’angolo in alto a destra del video, per far sapere agli spettatori che ci sono informazioni aggiuntive a disposizione dello spettatore se fanno clic su quel pulsante.

Se gli spettatori toccano o fanno clic sul teaser, la scheda viene visualizzata lungo il lato destro del video. Da qui, possono scegliere di seguire il collegamento a qualsiasi destinazione tu abbia scelto.

Le schede possono essere posizionate in diversi punti del tuo video o persino visualizzate in tutto. Puoi avere fino a cinque schede per video, quindi vediamo come massimizzare il tuo coinvolgimento!

Tipi di schede YouTube disponibili

Una volta compresi i tipi di schede YouTube supportati da YouTube, inizierai a vederne il potenziale. Tieni presente, tuttavia, che YouTube non consente le schede sui video destinati ai bambini. Se il tuo marchio è B2C con un mercato giovane, come un marchio di giocattoli o abbigliamento per bambini, potresti scoprire che non sono appropriati.

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

Schede video

Le schede video, in poche parole, sono un collegamento a un altro dei tuoi video di YouTube. Questo tipo di scheda YouTube potrebbe includere un teaser in movimento o potrebbe essere solo una miniatura a seconda delle tue scelte. In molti casi, il collegamento è a un video correlato e non solo a qualcos’altro che hai prodotto. Ad esempio, se hai una serie di video, ha senso utilizzare una scheda video per collegarti a quello successivo.

Carte playlist

Queste schede YouTube contengono un collegamento a una delle tue playlist di YouTube. Per estendere il nostro esempio sopra, se hai una serie di video, potresti trasformarli in una playlist. Quindi, puoi inserire una scheda che si collega alla playlist. È anche un’ottima opzione quando la playlist è adattata allo stesso sottoinsieme di consumatori del video in cui stai inserendo la scheda. In ogni caso, l’idea è quella di aumentare le visualizzazioni e incoraggiare gli spettatori a scoprire più contenuti.

Abbonati carte

Questo tipo di scheda YouTube consente alle persone di iscriversi al tuo canale con un semplice clic del mouse. È uno dei modi più semplici per aumentare il numero di iscritti, poiché incoraggia gli abbonamenti dopo che gli spettatori hanno apprezzato i tuoi contenuti. Tuttavia, questi possono essere utilizzati solo una volta in un video e solo durante una schermata finale. Continua a leggere per i dettagli su cosa sono le schermate finali e chi può usarle.

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

Schede canale

Le schede canale si collegano a un altro canale, ad esempio quello di un partner o un altro canale che potresti consigliare ad altri. Se hai marchi associati all’interno della tua azienda, questa è un’ottima idea. Conosco anche creatori di contenuti che gestiscono più canali perché trattano argomenti leggermente diversi all’interno della stessa nicchia. Indipendentemente dal motivo per cui utilizzi questa scheda YouTube, sono un ottimo modo per il polline incrociato tra i gruppi di spettatori.

Per coloro che partecipano al Programma partner di YouTube, questa scheda YouTube ti consente di collegarti a un sito Web esterno. Gli influencer potrebbero voler indirizzare le persone a opportunità di marketing di affiliazione così come i loro partner sponsorizzati in cui le aziende potrebbero voler inviare le persone al loro carrello o alle pagine di prodotti e servizi.

Sfortunatamente, il fatto che tu debba essere idoneo alla monetizzazione per utilizzare le schede YouTube basate su link riduce il loro valore per gli account commerciali finché non raggiungi la soglia per partecipare al Programma partner di YouTube .

Qual è la differenza tra le schede YouTube e le schermate finali?

Le schermate finali sono schede YouTube che vengono visualizzate negli ultimi 5-20 secondi del tuo video. Puoi pensarli come una sorta di outro, anche se possono anche essere posizionati dopo l’outro principale. Questo è il momento migliore per incoraggiare gli spettatori a fare il passo successivo con te, quindi assicurati di massimizzarli. Questo potrebbe essere il controllo del canale principale, un sito Web o qualche altro invito all’azione.

La caratteristica più importante delle schermate finali? Le schede YouTube di tipo abbonamento possono essere utilizzate solo durante le schermate finali. Tuttavia, non è necessario utilizzare solo una carta di abbonamento. Puoi anche includere fino a quattro altre carte contemporaneamente. Assicurati solo che siano tutti pertinenti, in modo che la tua scheda di abbonamento non venga sovraccaricata.

Questo argomento è ottimo anche per la realizzazione siti web aziendali

Come crei e aggiungi una scheda YouTube al tuo video?

Indipendentemente dai tipi che scegli, le schede YouTube sono incredibilmente facili da configurare:

Il primo passo è fare clic sull’icona del tuo canale. Questo è lo stesso che vedi accanto a qualsiasi commento che stai lasciando. È anche quello utilizzato se desideri caricare un video. Nel menu a discesa, scegli YouTube Studio. Si apre una pagina di caricamento e modifica video.

All’interno del tuo editor video di YouTube, vedrai che il tuo video ha 4 elementi principali: video, audio, sfocatura e schede. Basta fare clic sul “+” accanto all’icona della scheda e potrai aggiungere una scheda YouTube al tuo video e personalizzarla a tuo piacimento. Tutti i tuoi video, playlist o link interni possono essere scelti (o esterni per i Partner).

Quindi decidi il minuto/secondo esatto in cui desideri che la tua carta appaia nel video e per quale durata. Questo viene fatto con un dispositivo di scorrimento simile a quello che mostra l’avanzamento del video durante la riproduzione. Le schede appunti possono essere visualizzate solo per un massimo di 20 secondi. Per questo motivo, assicurati di selezionare un momento appropriato durante il video. Infine, puoi scegliere una posizione in cui far apparire la tua carta. Ciò è particolarmente importante se stai utilizzando più schede YouTube.

Ripeti la procedura per ogni Carta che desideri inserire. Ricorda, ce ne sono un massimo di cinque, quindi fallo contare.

Come usi le carte YouTube?

Ora che sai cosa sono e quanto sono facili da creare, ti starai chiedendo come puoi utilizzare in modo più efficace le schede YouTube nei tuoi video. Ecco alcune idee:

Aumenta gli iscritti

Innanzitutto, è sempre un’ottima idea utilizzare la scheda di iscrizione per ricordare agli spettatori di iscriversi al tuo canale se non l’hanno già fatto. Come con i social network, il numero di abbonati che hai ha un impatto significativo sulla tua analisi generale. Inoltre, hai più opportunità di raggiungere le persone con il tuo messaggio.

Se hai domande sull’argomento contatta la nostra agenzia web milano

Dopodiché, una Link Card è l’invito all’azione semplice da utilizzare strategicamente per indirizzare le persone al tuo sito web. Ovviamente, questo presuppone che il tuo canale faccia parte del programma Partner e che l’adesione sia soggetta a determinate condizioni. Se non hai questa funzione disponibile, assicurati di aggiungere il link nel tuo abbonamento video. Quindi, considera di sottolineare che c’è un collegamento da seguire laggiù.

Porta gli spettatori più a fondo nel tuo canale

Un’altra opzione è mostrare le schede video, consentire ai tuoi spettatori di ottenere maggiori informazioni da un altro video del canale che descrive in modo più approfondito ciò di cui stai parlando. Questa è un’ottima funzionalità per guidare gli spettatori più a fondo nei tuoi contenuti. Allo stesso modo, se hai più di un canale che copre la tua nicchia, potrebbe essere utile selezionarne uno dall’altro canale. Assicurati solo che le tue scelte siano pertinenti e migliora l’ ottimizzazione dei video di YouTube.

Se hai dubbi sull’argomento non esitare a contattare la nostra agenzia marketing milano per ulteriori argomenti

Esponi i tuoi vecchi video evergreen

Le schede video sono ottime anche per consigliare nuovi video sui tuoi video precedenti correlati. Come sottolineato nel video sopra, le schede YouTube possono essere aggiunte ai video che sono già stati caricati. E se ne aggiungi uno, può essere rimosso e sostituito con un altro. Ciò significa che i video evergreen possono avere le loro schede sostituite in base alle diverse campagne.

Naturalmente, le schede video non sono l’unica opzione per indirizzare le persone a nuovi video. Se hai una playlist su un argomento menzionato nel video, usa la scheda playlist invece della scheda video. A tua volta, puoi utilizzare le schede YouTube in ogni video per incoraggiare una maggiore partecipazione degli spettatori.

Infine, la scheda canale è la migliore per mettere in evidenza partner, collaboratori o coloro che hanno ispirato il tuo video. In una certa misura, questa pratica fornisce alcune prove sociali che il tuo canale ha una persona reale dietro. Inoltre, dai credito dove è dovuto e presenta loro il tuo pubblico. Se gli altri proprietari di canali fanno la stessa cosa, finirai per aiutarti a vicenda ad aumentare il numero di iscritti.

Alcune best practice sull’utilizzo delle schede YouTube

Concentrati sull’ultimo 20%

Innanzitutto, YouTube consiglia di considerare l’utilizzo di schede nell’ultimo 20% del tuo video in modo da non distrarre dal messaggio del tuo video. Queste distrazioni possono distogliere lo sguardo dello spettatore dalla caratteristica principale. E inoltre, se utilizzate in modo improprio, le carte possono sembrare spam. Nessuna di queste situazioni è vantaggiosa.

Usa segnali visivi o audio

In secondo luogo, poiché a volte è facile non notare le schede YouTube, assicurati di utilizzare segnali visivi o audio per indicarle letteralmente durante il tuo video al momento giusto. Ad esempio, il tuo video può richiamare l’attenzione sulla scheda. Pensa “guarda il mio altro video su XX”. Altri esempi di questa tecnica sono disponibili su Backlinko.com .  

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Aggiungi schede per aumentare la fidelizzazione del pubblico

Terzo, considera l’aggiunta di schede in cui vedi un calo della fidelizzazione del pubblico. In particolare, le schede video e playlist aiutano ad attirare ulteriormente le persone nei tuoi contenuti. Sfortunatamente, farlo può richiedere molto tempo se non sai come farlo. Sono disponibili plugin che possono aiutare a rendere il processo indolore. A quel punto, la tua più grande preoccupazione è quale design della carta usare.

Usa le schede YouTube per una SEO strategica

In quarto luogo, utilizza le schede di YouTube per aumentare le classifiche SEO all’interno di YouTube per i video selezionati. In particolare, la fidelizzazione degli utenti è una delle principali metriche di YouTube che aiuta sia con la SEO che con l’algoritmo. Il motivo, ovviamente, è semplice: i video più popolari e quelli che le persone trovano più rilevanti sono quelli che dovrebbero essere mostrati per primi. Concentra quindi le tue YouTube Card sull’invio strategico delle persone a quei video in cui hai il più alto tasso di fidelizzazione, dando così una spinta alla SEO del tuo canale. Nel complesso, avrai una possibilità migliore per raggiungere i bulbi oculari dei clienti con l’uso intelligente delle schede YouTube.

Utilizza gli strumenti per modificare in blocco le schede YouTube

Infine, dovresti utilizzare strumenti di YouTube come VidIQ o TubeBuddy per modificare in blocco le schede YouTube. Ciò consente di risparmiare tempo e allo stesso tempo di garantire che le carte mostrate siano altamente rilevanti. È facile con le carte di abbonamento, ma alcuni altri tipi a volte sono più difficili da regolare. Ad esempio, potresti voler collegare un video su un sottoinsieme di contenuti e un video diverso su altri.

Da tenere in considerazione durante la realizzazione siti web

Come misurare l’efficacia delle tue carte YouTube

YouTube Analytics è un potente strumento di YouTube che ti consente di analizzare tutti i tuoi video e tale analisi include l’analisi delle schede di YouTube. Ciò significa che ogni aspetto dei tuoi video e le loro prestazioni vengono analizzati. A sua volta, sarai in grado di individuare i contenuti migliori e quelli con le prestazioni peggiori.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

In particolare, la scheda Coinvolgimento all’interno di YouTube Analytics include le schede migliori. Il rapporto Schede principali mostra le schede su cui i tuoi spettatori hanno fatto clic di più, in tutti i video del tuo canale. Spesso si tratta di una carta “iscriviti”, poiché questa è un’azione molto popolare. Tuttavia, è possibile che anche alcune schede video, link o playlist siano popolari.

Tuttavia, la frequenza dei clic del pubblico non è l’unica cosa che YouTube tiene traccia. Facendo clic su “Vedi altro” nella parte inferiore di quel widget Top Cards ti consentirà di visualizzare in modo approfondito le analisi per ciascuna delle tue schede YouTube, tra cui:

  • Clic sulla carta : quante volte viene cliccata la carta?
  • Schede visualizzate : quali schede vengono visualizzate su quali video? Ciò è particolarmente utile quando è necessario apportare revisioni.
  • Clic sui teaser delle carte : con quale frequenza le persone fanno clic su quei teaser per vedere maggiori informazioni?
  • Teaser delle carte mostrati : quali vengono mostrati più spesso e su quali video?
  • Clic per scheda mostrata : questa calcola la media della frequenza di clic per tutte le schede su un particolare video.
  • Clic teaser per teaser mostrato : una media dei clic teaser su tutte le tue carte teaser.
  • Clic medi teaser per impressione teaser : quante volte viene cliccato un teaser quando le persone lo vedono?

Come con la maggior parte dei dati analitici, questi metodi per misurare l’efficacia delle tue schede YouTube consentono di adattare la tua strategia nel tempo. Ad esempio, potresti scoprire che un particolare teaser va oltre come un palloncino di piombo. Al contrario, alcune schede Link potrebbero essere particolarmente utili per attirare le persone sul tuo sito web.

Naturalmente, l’analisi delle tue carte YouTube può anche esporre vulnerabilità al di fuori delle carte stesse. Ad esempio, potresti scoprire che, indipendentemente dalla frequenza con cui ti colleghi a un video, le persone non lo trovano interessante. In questo caso, potresti sostituirlo con qualcosa di più coinvolgente.

Da considerare per la realizzazione siti web busto arsizio

L’ultima parola sulle carte YouTube

Le schede YouTube sono uno strumento estremamente efficace per aumentare il coinvolgimento del pubblico e indirizzare il traffico verso il tuo sito web. Allo stesso tempo, queste carte sono un ottimo modo per aumentare il pubblico offrendo loro contenuti accattivanti che altrimenti non scoprirebbero. Questo è vero sia che il tuo canale YouTube sia abbastanza nuovo o consolidato. Dal momento che puoi aggiungere schede YouTube e schermate finali a video pubblicati in precedenza, inizia ad aggiungerli ai tuoi video precedenti e guarda quali vantaggi potresti trarne!

CategoriesMarketing youtube

I 11 migliori trucchi di YouTube da conoscere per gli esperti di marketing

Al giorno d’oggi, il video è molto importante per la maggior parte delle aziende. Se c’è una cosa che tutti abbiamo imparato durante il lockdown per il COVID-19 , è che praticamente tutto può essere fatto da remoto. Ciò include funzioni come provare virtualmente vestiti o prodotti di bellezza. Allo stesso modo, oggigiorno, la consulenza e altri servizi vengono spesso forniti online.

Tuttavia, c’è un altro aspetto della mossa online. Dal momento che le persone hanno ancora meno probabilità di andare in negozio rispetto a una volta, le vendite online sono più importanti che mai. Una delle cose che rende possibile la formazione del cliente e il “provare le cose” nel nostro mondo digitale è il video.

Poiché YouTube è il re dei video di marketing, è fondamentale per qualsiasi marketer. Sfortunatamente, questo significa anche che catturare l’attenzione di un cliente è più difficile che mai. Se stai solo caricando video senza sfruttare questi trucchi di YouTube, stai perdendo il potenziale del marketing di YouTube per la tua attività

Perché è necessario comprendere questi trucchi di YouTube

YouTube ti consente di registrare un video e quindi caricarlo semplicemente, giusto? Beh, tecnicamente sì. Ma non otterrai gli stessi risultati che potresti ottenere con un post più strategico. Simile ad altri social network, YouTube ha molte funzionalità che potrebbero non essere così intuitive o facili da capire.

Tuttavia, se comprendi questi suggerimenti e trucchi, puoi migliorare il tuo marketing su YouTube. Alcuni di essi ti aiuteranno ad attirare le persone verso i tuoi video, mentre altri ti aiuteranno a continuare a guardare le persone. Inoltre, alcuni di questi suggerimenti ti aiuteranno a rispettare le regole di YouTube e altri requisiti legali.

Richiedi maggiori informazioni contattando la nostra webagency

1. Crea un URL YouTube con marchio

Hai tutto il resto con il marchio, perché non il tuo URL di YouTube? Con un URL brandizzato, puoi scegliere l’indirizzo a cui le persone vanno per raggiungere il tuo account YouTube. Per molti marchi, l’indirizzo personalizzato scelto sarà il nome dell’azienda o del marchio. D’altra parte, un influencer o un solopreneur potrebbe usare qualcosa che li distingue. Nel caso di un canale alimentare, ad esempio, potrebbero scegliere “superLAfoodie”. Oppure potrebbe essere qualcosa di accattivante, come il titolo del loro canale se non è il loro nome.

Sfortunatamente, non tutti possono creare un URL personalizzato. Google richiede che tu abbia almeno 100 abbonati e soddisfi molti altri criteri prima di intraprendere questa strada, quindi tutti all’inizio devono utilizzare l’URL predefinito. Configurarne uno è facile (basta seguire le indicazioni a quel link), ma una volta scelto, non può essere modificato. Detto questo, è uno dei trucchi di YouTube più efficaci per il branding.

2. Crea e condividi un link di iscrizione automatica

Che tu ci creda o no, ci sono altri modi per convincere le persone a iscriversi al tuo canale, quindi digitando “Mi piace e iscriviti” e assillandole durante ogni video. Inserisci… il link di iscrizione automatica. Quando qualcuno fa clic su questo collegamento, lo indirizzerà immediatamente al proprio account YouTube e il pulsante “Iscriviti” è già selezionato per il tuo canale. Tutto quello che devono fare è fare clic su “conferma iscrizione” sul popup e si sono iscritti.

Questa è un’ottima opzione, perché elimina il lavoro di abbonamento. In genere, un potenziale abbonato deve trovare il tuo canale o un video su YouTube per premere quel pulsante rosso magico. Tuttavia, con un collegamento di iscrizione automatica possono farlo da qualsiasi punto del Web. È uno dei trucchi di YouTube più efficaci là fuori.

Per sfruttare la potenza di questi collegamenti, il primo passo è crearne uno. È facile: ottieni semplicemente l’URL del tuo account, quindi aggiungi ?subconfirmation=1 alla fine di esso. Una volta creato il collegamento, dovresti condividerlo ovunque. Ad esempio, puoi aggiungerlo al tuo sito Web per andare con l’icona di YouTube o qualcosa di simile. Qui, le opzioni sono infinite. Condividilo in un numero sufficiente di posti e otterrai molti nuovi iscritti.

3. Sfrutta appieno le carte e le schermate finali

Con tutti i contenuti su YouTube in questi giorni, è spesso difficile far sì che le persone guardino i tuoi video. E spesso, l’algoritmo di YouTube non aiuta perché suggerisce video in competizione sullo stesso argomento. Fortunatamente, uno dei grandi trucchi di YouTube per migliorare la fidelizzazione degli spettatori sul tuo canale è l’uso di schede video e schermate finali. Come ho spiegato in un post precedente, ci sono diversi tipi di queste carte. Fornisco anche istruzioni chiare su come inserirne uno.

Ma perché dovresti farlo? Le schede e le schermate finali consentono alle persone di visualizzare facilmente il video successivo. Questi possono essere video correlati, collegamenti a un video di riferimento e altro ancora. Puoi anche creare schede che incoraggiano le persone a iscriversi al tuo canale. Inoltre, alcune carte possono essere aggiunte per scopi di branding.

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione sito web milano

4. Aggiungi un pulsante di iscrizione personalizzato ai video

Vorresti migliorare il tuo marchio e allo stesso tempo aumentare il numero di iscritti? È facile con un pulsante di iscrizione personalizzato su YouTube. Come il link di iscrizione personalizzato, queste filigrane nei video eliminano le congetture dall’iscrizione. A differenza di questi link, tuttavia, vengono visualizzati solo sui tuoi video. Detto questo, la persona sta guardando, giusto? Spesso, portare qualcuno sul tuo canale YouTube è una parte importante della sfida. Oltre a ciò, questo trucco di YouTube aggiunge un tocco in più.

Come con le schede YouTube e gli URL personalizzati, impostare un pulsante di iscrizione personalizzato è un gioco da ragazzi. In questo caso, aprirai lo studio di creazione di YT. Quindi, andrai alla sezione del marchio e segui le istruzioni. Per molti proprietari di canali, scegliere l’immagine da abbinare a questo pulsante di iscrizione è la parte più difficile. Tuttavia, per i canali aziendali la scelta abituale è il tuo canale o il logo del marchio. Puoi trovare maggiori informazioni sul processo qui.

5. Sfoca oggetti o volti in un video

Questo è uno dei trucchi di YouTube che possono aiutarti a rispettare sia le considerazioni legali che i termini di servizio. Di recente, YouTube ha rilasciato alcune restrizioni sull’utilizzo dei volti e delle informazioni personali delle persone senza autorizzazione. Tuttavia, anche senza queste regole, può essere una pessima idea per il tuo marchio fare cose che violano la privacy di altre persone. A tal fine, se hai un dipendente che non vuole essere mostrato, puoi comunque utilizzare il video con il viso sfocato.

Ecco un’altra situazione in cui la sfocatura può essere utile: quando è necessario oscurare gli oggetti. Ad esempio, potresti voler nascondere la lattina di soda sullo sfondo di un video tutorial. Un articolo come questo mostra nomi di marchi e potrebbe teoricamente causare problemi a quell’altra società. A parte questo, tuttavia, la visualizzazione di altri marchi, anche in modo sottile come questo, può sminuire il messaggio del tuo marchio.

Fortunatamente, sfocare oggetti e volti è facile. YouTube include questa opzione nei propri strumenti di editing video desktop nativi. Oltre a questo, puoi utilizzare il software di editing video che controlli. In ogni caso, assicurati di scaricare il tuo prodotto finito prima di caricarlo.

Queste tecniche sono molto utilizzate presso la nostra agenzia seo milano

6. Scarica e/o usa effetti sonori e musica royalty-free nel tuo video

I giorni in cui si usava musica piratata su YouTube e non si veniva mai sottoposti a copystrik sono finiti. Anche se questo era qualcosa con cui potresti ancora farla franca (non lo è), farlo non è un bell’aspetto per il tuo marchio. Tuttavia, l’utilizzo dell’audio nel tuo video migliora notevolmente l’esperienza dello spettatore. Anche se lo aggiungi solo all’inizio e alla fine (perché stai parlando), questo rende il tuo video più memorabile.

Fortunatamente, c’è più di un modo per aggiungere effetti sonori e musica al tuo video. Innanzitutto, molti strumenti di marketing video offrono librerie di suoni, che puoi utilizzare senza royalty. Per la maggior parte, si tratta di strumenti di modifica, quindi non puoi accedervi direttamente da YouTube. Nella maggior parte dei casi, la musica è esente da royalty per gli abbonati. In caso di dubbio, controlla sempre in modo da non ricevere una brutta fattura a sorpresa.

Tuttavia, c’è un’altra opzione: la libreria audio su YouTube . Questo può essere raggiunto direttamente o accessibile tramite lo studio dei creatori. Hanno un’ampia varietà di brani che sono stati concessi in licenza a YouTube per essere aggiunti dai creatori. In questo modo, non devi pagare un extra per accedere a fantastici effetti sonori o musica. E poiché la musica è royalty-free, non c’è motivo di preoccuparsi dei costi.

7. Crea playlist per collaborare e aumentare il coinvolgimento

Se hai molti video strettamente correlati, questo è uno dei migliori trucchi di YouTube. In poche parole, finché i tuoi video non sono destinati ai bambini, puoi inserirli in una playlist. Si tratta di una serie di video etichettati che vengono riprodotti automaticamente uno dopo l’altro.

Ovviamente, i video in una playlist non devono necessariamente provenire dal tuo canale. Invece, potresti confonderlo con marchi fratelli. Oppure potresti usarla come opportunità di collaborazione per influencer. In tal caso, lasci che un influencer mescoli i suoi video con i tuoi o curi un fantastico gruppo di video che includa i tuoi (e non necessariamente i loro).

Analogamente a molti altri suggerimenti qui, impostare una playlist è facile. Per iniziare, fai clic sul menu sotto il primo video che desideri aggiungere. Quindi, selezionerai “salva in” e quindi “crea nuova playlist”. Dopo aver creato e assegnato un nome alla playlist, potrai aggiungere nuovi video salvandoli in quella playlist. Le playlist sono visibili nelle ricerche e analisi di YouTube.

8. Crea una GIF dal tuo video di YouTube da condividere sui social media

Siamo onesti: le GIF sono semplicemente divertenti. Non sai mai cosa le persone intelligenti aggiungeranno a loro in termini di commenti. Ma la maggior parte di noi non ha pensato alla GIF come a un modo per pubblicizzare un video. Fortunatamente, se segui questi passaggi , scoprirai che creare una GIF è facile. Quindi, puoi condividerli ovunque e ovunque. Inoltre, non sai mai cosa diventerà virale e aumenterà la tua visibilità.

9. Crea collegamenti per avviare il tuo video in determinati momenti

È bello quando le persone vogliono guardare il tuo intero video. Tuttavia, questo non è sempre pratico. A volte le persone hanno bisogno o vogliono semplicemente arrivare al punto. È qui che entra in gioco uno dei trucchi più intelligenti di YouTube: collegamenti che avviano il tuo video in un determinato momento.

Questi sono relativamente facili da creare . Vai al video di YouTube che desideri iniziare in ritardo, quindi seleziona “condividi”. Nella casella popup, seleziona “inizia da”, quindi designa un timestamp. Fare clic su OK. Quindi, copia e condividi il tuo link. È davvero così facile!

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione siti web e commerce

10. Scarica un’immagine in miniatura di qualsiasi video di YouTube

Vuoi rappresentare visivamente i tuoi video in altri luoghi? Scarica una miniatura! A seconda che si tratti o meno del TUO video, il processo è leggermente diverso. Ma in entrambi i casi, è facile da fare, se segui queste indicazioni da VidIQ . Ancora una volta, questa è un’ottima opzione per condividere contenuti generati dagli utenti e influencer. Assicurati solo di ottenere il permesso.

11. Usa queste scorciatoie da tastiera per rendere il tuo tempo su YouTube più efficiente!

Infine, diamo un’occhiata ad alcune cose che non influiscono sull’esperienza dell’utente, ma ti fanno risparmiare tempo. Dal momento che noi esperti di marketing siamo l’epitome del detto “il tempo è denaro”, l’uso delle scorciatoie da tastiera per risparmiare tempo è un ottimo modo per recuperare un ROI aggiuntivo. Soprattutto, a differenza di tutti gli altri trucchi di YouTube, non è necessario attivarli. Puoi trovare un elenco di queste scorciatoie sul sito della guida di Google.

Sebbene sia spesso difficile destreggiarsi nella concorrenza affrontata dai marchi e dai creatori di YouTube, c’è molto aiuto disponibile. Non tutto dipende dal tuo calendario editoriale. Piuttosto, sfruttando questi suggerimenti e trucchi, puoi essere più efficiente ed efficace su YouTube.

Da considerare per la realizzazione siti web gallarate

Foto dell’eroe di Szabo Viktor su Unsplash

Categoriesyoutube

Come diventare uno YouTuber nel 2022: 19 passaggi per il successo

Per secoli, la gente ha voluto essere ricca e famosa. E una volta era difficile da realizzare: il costo di pubblicare, produrre musica o diventare un politico era proibitivo per la maggior parte delle persone. Tuttavia, l’era di Internet ha ridotto notevolmente i costi. Ci sono più modi che mai per trasmettere te stesso.

Per i giovani, il sogno è spesso incentrato sul video. In particolare, è il sogno di molti GenZ diventare YouTuber, ma proprio come qualsiasi altro influencer dei social media su qualsiasi altra piattaforma, non esiste un’età massima per diventare un influencer su qualsiasi piattaforma. E, mentre gli “influencer” non sempre generano un’impressione positiva per il grande pubblico, gli YouTuber sono diventati icone culturali pubbliche. In questo articolo, ti darò i miei migliori consigli su come diventare uno YouTuber.

Quindi cos’è esattamente uno YouTuber?

In poche parole, uno YouTuber è chiunque produca e pubblichi contenuti sulla piattaforma YouTube. In particolare si tratta di persone che producono qualcosa di originale. Una volta che ottengono un numero sufficiente di iscritti, YouTube consente ai creatori di contenuti di monetizzare i propri canali. A quel punto, YouTube diventa un business per queste persone. Tuttavia, per la maggior parte degli YouTuber è più di un lavoro: piuttosto, si divertono sotto i riflettori. Alcuni diventano persino famosi.

Tieni presente che la monetizzazione tramite YouTube non è l’unico modo per fare soldi. Parleremo di questi metodi più avanti nell’articolo, ma ci sono fonti di finanziamento esterne. Ad esempio, voler diventare un influencer a pagamento può essere un motivo molto redditizio per imparare a diventare uno YouTuber.

I 19 passaggi per chiunque per diventare uno YouTuber di successo

Qualunque sia la ragione per cui vuoi essere uno YouTuber, ci sono molte cose che dovresti fare per avere successo. Fortunatamente, le esperienze degli altri hanno reso facile imparare a diventare uno YouTuber e avere successo nel tempo. Il mondo di YouTube è sempre più competitivo, soprattutto perché così tante persone competono per quell’ambita influenza. Detto questo, ecco i migliori passi per il successo.

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

PRIMA di pubblicare il tuo primo video

La pianificazione è tutto, soprattutto in situazioni altamente competitive. Qui, vuoi determinare cosa è più probabile che ti dia successo. Tieni presente che c’è molto di più nell’imparare a essere un YouTube che semplicemente scegliere un argomento o registrare video casualmente. Piuttosto, vuoi iniziare il tuo canale con un piano accurato in mente. Ecco come.

1. Definisci il tuo successo e fissa obiettivi SMART

L’ acronimo SMART sta per Specific, Measurable, Achievable, Rilevante e Time-bound. In altre parole, quali sono i tuoi obiettivi? Come li misurerai, come si adattano alla tua strategia generale e qual è la tua sequenza temporale? Inoltre, dovresti assicurarti che gli obiettivi siano raggiungibili, piuttosto che fuori portata. Un esempio di qualcosa che è irraggiungibile potrebbe essere ottenere un milione di abbonati in una settimana.

2. Appoggiati alle tue passioni e determina la tua nicchia

Decidere su una nicchia è sia la decisione più difficile che la più importante. Una delle parti più importanti dell’imparare a diventare uno YouTuber è capire cosa non avrà così tanta concorrenza da diventare impossibile. Inoltre, devi scegliere qualcosa con un’alta probabilità di successo: non renderlo troppo ampio, o avrai più concorrenza di quella che puoi gestire. Allo stesso tempo, la tua nicchia deve essere qualcosa di cui potrai parlare per molti anni.

3. Scopri i concorrenti nella tua nicchia e lasciati ispirare da loro

In un certo senso, questo passaggio viene eseguito anche durante la scelta di una nicchia specifica. Per diventare un buon YouTuber, devi essere competitivo nella tua nicchia. Parte di questo è differenziarti. Ma allo stesso tempo, è importante analizzare la concorrenza e determinare cosa le rende vincenti. Anche se non tutto ciò che fanno funzionerà per te, c’è molto da imparare. Queste lezioni ti renderanno più facile quando impari a diventare uno YouTuber.

4. Definisci il tuo pubblico di destinazione e come servirlo in modo univoco attraverso i contenuti video

La maggior parte delle nicchie in generale ha un’ampia varietà di pubblico. Ad esempio, non esiste un’unica nicchia di “moda”. Invece, hai diverse età target, generi e tipi di abbigliamento. Quindi, potresti decidere di presentare la moda per uomini d’affari sulla cinquantina. All’altro capo dello spettro, potrebbero esserci donne millennial con un’atmosfera goth. Oltre a scegliere il tuo pubblico di destinazione, è importante sapere quali tipi di contenuti video vuoi realizzare. Uno YouTuber di moda potrebbe fare molti test di usura per le scarpe, ad esempio.

5. Sviluppa il tuo personal branding e manifestalo creando un canale differenziato e brandizzato

Il personal branding è uno dei modi più importanti con cui puoi definirti uno YouTuber. In questo caso, si tratta di qualcosa di più di una nicchia. Alcuni YouTuber sono molto semplici nel modo in cui presentano le informazioni. D’altra parte, altri possono essere molto eccentrici o non convenzionali. Qualunque cosa tu scelga per un marchio personale, assicurati di essere coerente nel tempo.

6. Pianifica i tuoi contenuti e sviluppa un programma di contenuti

Una delle parti più difficili dell’apprendimento di come diventare uno YouTuber è lo sviluppo di un calendario dei contenuti. Soprattutto all’inizio, molti creativi hanno molte nuove idee che semplicemente non vedono l’ora di uscire. Tuttavia, nel tempo le idee più ovvie si esauriscono e inizia la parte difficile. Sviluppando un calendario dei contenuti, puoi assicurarti che ci sia sempre qualcosa di cui parlare e che non dimentichi qualcosa di importante.

Pubblicazione del tuo primo video

Ora che hai definito la tua nicchia e deciso un calendario di contenuti, è il momento della parte divertente. E con la parte divertente, intendo la sceneggiatura e la produzione di quei video. Per molte persone che stanno imparando a diventare uno YouTuber, arrivare a questo punto sembra la parte più difficile. Tuttavia, la produzione è molto importante: i contenuti di scarsa qualità affonderanno le tue possibilità di successo molto rapidamente.

7. Pianifica il tuo branding video

Indipendentemente dal tuo personale senso dello stile, è importante che i tuoi video abbiano una sorta di marchio interno. Per cominciare, sviluppa un video introduttivo e finale, che includa una sorta di logo del canale o immagine della firma. Se hai intenzione di essere una personalità che parla come te stesso invece di uno pseudonimo, questo è spesso un ritratto coerente con il marchio. D’altra parte, i loghi tradizionali sono appropriati se vuoi rimanere anonimo.

8. Investi nell’attrezzatura giusta

Il tuo prossimo passo su come diventare uno Youtuber è avere un’attrezzatura adeguata. Spesso, questo inizia in modo relativamente semplice: alcuni YouTuber utilizzano una fotocamera per cellulare di alta qualità. A seconda della tua nicchia, questo potrebbe essere sufficiente. Tuttavia, ci sono buone probabilità che tu voglia un treppiede poiché impugnare una fotocamera invecchia rapidamente. Inoltre, potresti volere un buon microfono. L’illuminazione e gli sfondi sono un altro elemento comune dell’attrezzatura. Questi non devono essere costosi: le luci ad anello sono economiche, così come l’arredamento della stanza.

Da considerare per la realizzazione siti web busto arsizio

9. Studia e comprendi le migliori pratiche SEO per YouTube

Ricorda, YouTube stesso è un motore di ricerca, poiché puoi cercare video in base all’argomento o al creatore di contenuti. L’utilizzo di solide tecniche SEO è fondamentale per far scoprire i tuoi contenuti. Questo vale sia per le ricerche di contenuti che per l’algoritmo che consiglia alle persone i video in base alla loro cronologia di navigazione. In altre parole, senza una corretta SEO le tue possibilità di diventare virali sono scarse.

10. Sii puntuale nel tuo video

Ti piacciono i video sconclusionati? È probabile che la risposta sia no. E nemmeno nessun altro. Oltre a non divagare, però, essere puntuali richiede che tu sappia sinceramente di cosa stai parlando e che dimostri che è così. Parte di come diventare uno YouTuber è padroneggiare l’arte dei contenuti accattivanti.

11. Diventa un editore o assumi uno

Se desideri contenuti di bell’aspetto, dovrai modificare i tuoi video. Mentre ci sono alcuni YouTuber che possono fare tutto bene la prima volta, questi sono pochi e rari. Errori e blooper fanno parte della creazione di contenuti. Fortunatamente, l’editing di video è relativamente facile con i software moderni. Se sei un utente Mac, c’è anche un programma gratuito sulla tua macchina! Detto questo, se non vuoi pasticciare con l’editing video, ci sono molti editor che puoi trovare su varie piattaforme freelance.

12. Non dimenticare l’importanza del design delle miniature

Ci sono tre modi fondamentali in cui una miniatura è vantaggiosa. In primo luogo, può catturare l’attenzione di un potenziale spettatore (o meno). In secondo luogo, aiuterà le persone a vedere di cosa tratta il tuo video. E infine, le miniature offrono alle persone una visione della tua atmosfera generale e del tuo marchio. Scegli una delle miniature predefinite dalla dashboard dei video di YouTube o creane una. Ecco un tutorial sul processo da YouTube . Successivamente, dopo aver imparato come diventare uno YouTuber, puoi prendere in considerazione l’utilizzo di uno strumento di terze parti.

Potresti valutare di contattare la nostra agenzia web per esporci ulteriori domande

13. Premi il pulsante Pubblica

Una volta che sei soddisfatto del video che hai realizzato, è il momento di pubblicarlo. YouTube rende tutto più semplice: c’è un pulsante nella dashboard che dice semplicemente “pubblica”. Ovviamente non puoi ancora guardare il video. Il tuo video deve essere sottoposto a un processo di buffering e caricamento. Ti farai subito un’idea di quanto tempo ci vuole, ma è determinato dalla dimensione del tuo file. Congratulazioni, sei appena diventato un creatore di contenuti!

14. Promuovi il tuo YouTube altrove

Una volta che hai alcuni video sul tuo canale, è tempo di convincere le persone a guardarli. Mentre YouTube farà parte di questo per te, imparare a diventare uno YouTuber include anche l’autopromozione. Quindi, se pubblichi come te stesso invece che come un marchio, fai pubblicità su Facebook quando hai pubblicato un video. Se hai un canale con un nome diverso, crea una Pagina e fallo lì. Lo stesso vale per altre piattaforme di social media.

Un altro modo per pubblicizzare i tuoi contenuti è creare un sito web. Questo è facile da fare con semplici programmi di creazione come Wix o utilizzando servizi più completi come WordPress. Oltre ad essere un ottimo modo per promuovere i video, i siti web sono un ottimo modo per monetizzare la tua influenza su YouTube man mano che cresce. Inoltre, puoi usarlo per farti conoscere dalle persone.

Ridimensiona la tua influenza su YouTube

Mentre tutti devono iniziare da qualche parte, parte dell’apprendimento come diventare uno YouTuber è padroneggiare l’arte dell’espansione. Mentre alcune persone troveranno i tuoi contenuti attraverso la ricerca organica e i consigli degli algoritmi, non puoi fare affidamento solo su questi. Inoltre, più contenuti hai, più facile sarà farti trovare.

Questa parte è ottima anche per la realizzazione di siti web professionali

15. Pubblica in modo coerente

Se pubblichi video solo una volta ogni tanto, è improbabile che svilupperai molto seguito. Dopotutto, le persone si iscrivono in modo da poter essere aggiornate quando succede qualcosa di nuovo. Inoltre, la maggior parte di noi “poterà” le nostre iscrizioni ai canali morti e a quelli per cui abbiamo perso interesse. D’altra parte, la pubblicazione frequente aumenta le tue possibilità di essere visualizzati e di guadagnare abbonati.

16. Interagisci con la tua comunità

Imparare a diventare uno YouTuber non significa solo creare e promuovere contenuti . Piuttosto, alle persone piace sapere che gli YouTuber apprezzano le loro domande e commenti. Questo tipo di consiglio o input è ciò che costruisce davvero la tua influenza nel tempo. Inoltre, mentre monetizzi tale influenza, il coinvolgimento con la tua comunità sarà parte del motivo per cui le persone acquistano le cose che consigli.

17. Sfrutta l’analisi di YouTube

In poche parole, l’analisi di YouTube ti aiuta a vedere quali dei tuoi video hanno successo e quali sono un fallimento. Inoltre, i dati di analisi ti dicono chi sta guardando i tuoi video e dove si trovano. Nel tempo, puoi utilizzare queste informazioni per migliorare il tuo impatto complessivo. Quindi, se qualcosa costantemente non funziona, smetti di farlo. Allo stesso modo, è importante sapere perché i tuoi video con le migliori prestazioni sono così avvincenti.

Il processo di comprensione della concorrenza non finisce mai. Gli interessi dei consumatori cambiano, così come le tendenze nella creazione di contenuti. Inoltre, ci sono sempre nuovi prodotti in fase di sviluppo e rilascio. Se non tieni traccia di tali modifiche, cesserai rapidamente di essere rilevante. E questo è uno dei modi migliori per vedere morire il tuo canale.

Da considerare in particolare se si intende procedere alla creazione ecommerce

19. Collabora con altri YouTuber

Infine, la collaborazione è un ottimo modo per far crescere il tuo canale. Mentre altri YouTuber nella tua nicchia sono, a rigor di termini, concorrenti, spesso è opportuno formare alleanze. Inoltre, molte collaborazioni possono essere reciprocamente vantaggiose. Un modo in cui ciò può accadere è quando uno YouTuber esperto invita qualcuno che sta ancora imparando a diventare uno YouTuber sul proprio canale. Il principiante impara da un maestro e, inoltre, viene esposto al suo pubblico. A loro volta, entrambe le persone ottengono più visualizzazioni.

Come puoi fare soldi come YouTuber?

Naturalmente, uno dei motivi principali per cui le persone imparano a diventare uno YouTuber è che possono fare soldi. Anche se guadagnare un sacco di soldi è relativamente raro, uno YouTuber di successo compenserà più che bene le proprie spese. Sia le opportunità, sia i soldi che ne derivano, crescono con il canale.

Vendi pubblicità

Il modo più semplice per guadagnare con YouTube è diventare un partner di YouTube. In questo caso, ottieni una parte delle entrate pubblicitarie che Google ottiene aggiungendo pubblicità ai tuoi video. Hai anche un certo controllo sul numero di annunci. Sebbene questo tipo di monetizzazione sia il più semplice, fa anche una discreta quantità di denaro. Le stime del settore indicano che gli YouTuber guadagnano da uno a tre centesimi per visualizzazione utilizzando AdSense. Il guadagno medio è di 1,8 centesimi per visualizzazione. Questo è modesto, ma si somma nel tempo.

Queste tecniche sono molto utilizzate presso la nostra agenzia seo milano

Contenuti sponsorizzati / Collaborazioni con il marchio

Mentre vendere pubblicità è il modo più semplice per fare soldi, non è il più redditizio. Un modo più redditizio per fare soldi è produrre contenuti sponsorizzati. A volte la tecnica utilizzata è semplice: inserire una pubblicità in un video, spesso nel mezzo da qualche parte. Tuttavia, altri metodi sono più creativi. Ad esempio, i tutorial sono una scelta comune per i marchi legati all’hobbistica e per la cura dei capelli. Il compenso è solitamente prodotto gratuito, una tariffa fissa o commissioni tramite link o codici.

Vendere i propri prodotti o servizi

Infine, per lo Youtuber veramente creativo c’è spesso l’opportunità di vendere prodotti o servizi. Il metodo più semplice per farlo è vendere abbonamenti al tuo canale, ad esempio tramite abbonamenti YouTube o terze parti come Patreon. Poi, ci sono altre opportunità, come la consulenza o la tua linea di prodotti. A pensarci bene, le possibilità in questa categoria sono praticamente infinite.

Per un numero crescente di giovani, diventare uno YouTuber è uno dei principali obiettivi della vita. Tuttavia, a meno che tu non sappia come diventare uno YouTuber, è una strada difficile. È necessaria un’attenta pianificazione, nonché autodisciplina e l’attrezzatura giusta. Tuttavia, per coloro che ci riescono, essere uno YouTuber è sia soddisfacente che redditizio.

Foto dell’eroe di Jenny Ueberberg su Unsplash

Web agency legnano

Categoriesyoutube

13 potenti strumenti YouTube di cui hai bisogno per far crescere il tuo pubblico su YouTube

Al giorno d’oggi, il video è un’area di grande valore nel marketing dei contenuti. Che questo sia vero non sorprende: alle persone piace essere mostrato come fare cose interessanti, possono guardare video mentre si divertono con un hobby e c’è molto spazio per la creatività. Inoltre, molte persone trovano che le informazioni siano più facili da assorbire se presentate come video.

Molti di noi parlano della popolarità di TikTok in questi giorni. E mentre questo è un bel posto per presentare brevi video , non tutti i tipi di video sono adatti per TikTok. Tuttavia, puoi presentare letteralmente qualsiasi cosa su YouTube. Nonostante ciò che dicono molti esperti di marketing, questa è ancora una piattaforma molto popolare e ha un grande potenziale per i contenuti di marca. Le statistiche lo confermano : ogni minuto vengono caricate sulla piattaforma circa 300 ore di video. Inoltre, il tempo di visualizzazione di questi video aumenta di circa il 60% ogni anno.

Detto questo, la concorrenza per spettatori e follower è dura. Per avere successo, devi produrre contenuti autentici e di alta qualità. Le persone tendono a non perdere tempo con cose che vengono messe insieme o hanno informazioni di basso valore. Fortunatamente, è disponibile assistenza con i tuoi contenuti. In particolare, l’utilizzo degli strumenti di YouTube può aiutarti ad avere più successo nell’accrescere il tuo pubblico.

Di quali strumenti hai bisogno per realizzare un video su YouTube o avere un canale YouTube?

A rigor di termini, per realizzare un video di YouTube non sono necessari molti strumenti di YouTube. Invece, hai bisogno di uno smartphone o di un’attrezzatura fotografica e di un accesso a Internet. Usando queste due cose è relativamente facile creare e pubblicare un semplice video. Per Vlog e generi simili, questo è spesso sufficiente.

Tuttavia, i video primitivi non funzionano per tutti, e questo è ancora più vero con i marchi. Più investi, migliore è la qualità che puoi fare per l’immagine video, l’audio, la scelta delle parole chiave, le miniature ottimizzate, ecc. per aumentare le tue possibilità di successo. Attirare l’attenzione degli spettatori e vincere con le funzioni di algoritmo/ricerca sono importanti per far crescere il tuo seguito.

Con questo in mente, diamo un’occhiata ai tipi di strumenti che esistono per YouTube e come possono aiutarti in vari modi. Lungo la strada, avrai un’idea migliore di dove iniziare e di cosa potresti aver bisogno.

Strumenti di YouTube da YouTube

Questi sono strumenti YouTube gratuiti forniti con il tuo account. Si concentrano principalmente sulla possibilità di creare video di base con facilità e sul mostrarti come realizzare video fantastici. Lungo la strada, imparerai cosa piace ai potenziali spettatori e si adatta anche al tuo stile di creatore.

YouTube Studio

Youtube Studio

Lo YouTube Studio è il luogo in cui puoi caricare video, almeno se sono preregistrati. I live streaming funzionano in modo leggermente diverso. Tuttavia, lo studio è più di un luogo in cui caricare semplicemente file. Ci sono opzioni per migliorare il tuo video prima che venga visualizzato, come l’aggiunta di schede YouTube con informazioni aggiuntive, la richiesta di sottotitoli e l’inserimento di una filigrana sul video. Inoltre, puoi scegliere una miniatura anziché lasciare che YouTube ne scelga una a caso. Soprattutto, questo strumento YouTube è facile da usare.

Puoi avere maggiori informazioni sull’argomento contattando web agency milano

YouTube Creator Academy

YouTube Creator Academy

Sebbene YouTube ti consentirà di caricare video senza seguire i “corsi” offerti, molte delle informazioni nell’accademia sono essenziali. Ad esempio, ci sono corsi che trattano le linee guida della community e le questioni relative al copyright, di cui sarai ritenuto responsabile. Inoltre, puoi seguire corsi su come guadagnare, strategia video, suggerimenti per la produzione, sfruttare analisi e altro ancora. In un certo senso, l’accademia è più strumenti di YouTube in uno.

Strumenti generali di YouTube

Questi strumenti sono gli strumenti potenti utilizzati dalla maggior parte degli YouTuber, degli influencer di YouTube e dei creatori di contenuti di YouTube. Possono aiutarti con la SEO di YouTube, l’audit del canale, il test A/B delle miniature e una miriade di altre comode funzionalità. In altre parole, entrambi ti aiutano a farti scoprire e a far crescere gli iscritti al tuo canale offrendo i migliori contenuti possibili.

VidI Q

VidIQ

Questo è uno di quegli strumenti di YouTube che fornisce un po’ di tutto. Con VidIQ puoi ottenere eccellenti strumenti di analisi e SEO, audit dei canali e altro ancora. Una cosa che mi piace è che ti daranno alcune idee video, tratte da video di tendenza nella tua nicchia. Inoltre, forniscono analisi della concorrenza che rendono più facile tenere traccia delle tendenze. Anche la ricerca per parole chiave è un altro asso nella manica. Tieni presente che puoi acquistare diversi livelli di servizio, a seconda delle tue esigenze e del tuo budget.

Tubebuddy

TubeBuddy

Con Tubebuddy, hai un’estensione Chrome facile da usare e ricca di funzionalità. A differenza di alcuni strumenti YouTube concorrenti, questo è certificato YouTube. Ci sono funzionalità SEO per i video che aiutano i tuoi video a essere scoperti più facilmente e analisi di qualità per vedere cosa funziona. Inoltre, hanno strumenti di produttività avanzati che rendono la personalizzazione dei video un gioco da ragazzi. Tuttavia, la loro caratteristica unica è l’elaborazione in blocco: viene utilizzata per eseguire attività, come appelli per la demonetizzazione e l’aggiunta di carte, in blocco per risparmiare tempo.

Vidoly

Vidooly è uno strumento che funziona su più piattaforme video, non solo su YouTube. Inoltre, è rivolto agli inserzionisti, non solo ai creatori di contenuti. Per questo Vidooly dispone di funzioni di “sicurezza del marchio” a tutela degli inserzionisti. Tuttavia, per le creatività di tutti i giorni, c’è anche la dashboard del creatore. Questo ha l’analisi di YouTube, la ricerca, le funzionalità di creazione di contenuti e le informazioni sulla concorrenza. Ti aiuteranno anche a raggiungere gli influencer e a creare il tuo database di influencer .

Questo argomento non va trascurato durante la creazione siti web milano

Tubi

Tubi

Se hai bisogno di un buon SEO e test delle carte A/B, dai un’occhiata a Tubics. È uno degli strumenti YouTube più completi, ma massimizzare l’esposizione è il loro punto di forza. Inoltre, Tubics ti offre ottime idee per video, comprese le domande da trattare e approfondimenti sulla concorrenza per l’argomento. Quindi, mentre molti altri strumenti hanno lo scopo di aiutarti a farti notare, Tubics è più focalizzato sulla SEO e su un approccio diretto per battere la concorrenza.

Strumenti grafici per YouTube

La principale esigenza grafica che avrai per YouTube è la creazione di miniature. Le miniature sono le piccole icone che vedi accanto al titolo di un video di YouTube e sono un’occasione importante per fare un’ottima prima impressione. Mentre molte miniature di YouTube, soprattutto per i principianti di YouTube, sono tratte direttamente dal video, i creatori più avanzati possono progettare qualcosa di personalizzato. Spesso, questo implica il branding .

Tela

Tela

Canva è una suite di progettazione grafica completa. Puoi creare quasi tutto, dai biglietti di auguri e infografiche alle immagini in miniatura e alle schede YouTube. Sono disponibili molti modelli e il lavoro di progettazione viene svolto principalmente trascinando e rilasciando elementi nel modello. Soprattutto, questo è uno strumento freemium che puoi sfruttare per le tue esigenze di marketing e video.

Strumenti di ricerca per parole chiave di YouTube

Sebbene gli strumenti SEO di YouTube completi di cui sopra includano questa funzionalità, se desideri provare uno strumento autonomo per la ricerca di parole chiave su YouTube, dai un’occhiata a questi strumenti. In alcune situazioni, troverai nuove parole chiave che gli altri strumenti di YouTube non hanno ancora trovato. Inoltre, ti permetteranno di pensare fuori dagli schemi o di seguire un’intuizione in modi a cui altri strumenti potrebbero non rispondere.

Autosuggestione di ricerca su YouTube

 

Non c’è alcun collegamento a questo perché è integrato nella barra di ricerca sulle pagine di YouTube. Quando cerchi un termine, vengono visualizzati suggerimenti sotto la tua digitazione e puoi selezionarne uno. Questi consigli sono correlati a qualsiasi cosa tu stia digitando. Inoltre, i termini correlati mostrano scelte comuni. Come sottolinea un esperto , puoi anche utilizzare il suggerimento automatico per trovare parole chiave poco lusinghiere sul tuo marchio di cui potresti non essere a conoscenza prima.

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Strumento per le parole chiave

Strumento per le parole chiave

A differenza della maggior parte degli strumenti di YouTube che ho menzionato, questa è in realtà una categoria. Oltre agli strumenti per le parole chiave integrati inclusi nelle suite più grandi, ci sono alcune opzioni indipendenti. Ad esempio, Google Search Console può aiutarti a trovare nuove parole chiave. Poiché YouTube fa parte di Google, molte delle opzioni di YouTube sono menzionate in anticipo. Inoltre, scoprirai che molte delle parole chiave “generali” utilizzate per la ricerca sul Web funzionano anche su YouTube.

Infine, ci sono diversi strumenti per le parole chiave indipendenti da Google. Ad esempio, SEMRush include le parole chiave di YouTube. Poiché si tratta di uno strumento di marketing generalista, se sei nel settore del marketing potresti già avervi accesso. Ahrefs ha anche uno strumento per le parole chiave gratuito che puoi provare.

Strumenti di editing video

Poiché YouTube è interamente incentrato sui video, è essenziale disporre di strumenti di editing video. Content Studio ha alcuni strumenti di base e questi possono essere utilizzati gratuitamente. Tuttavia, le funzioni incluse in Content Studio non sono elaborate e non puoi fare molto di più che il branding, il taglio del pavimento della sala di montaggio e l’inserimento di didascalie. Inoltre, lo streaming live è grezzo attraverso lo studio nativo. Se non disponi di strumenti YouTube come questo nel tuo arsenale, dai un’occhiata a queste opzioni consigliate:

Camtasia

Camstasia

Camtasia di Techsmith è un programma che ti consente di trasformare la condivisione dello schermo/registrazione dello schermo in video. Quindi, puoi aggiungere effetti speciali e altri “markup” e persino musica per completare il video. Se fai molti tutorial, come IT o marketing, questa è un’ottima opzione. Rende molto più semplice mostrare le persone facendo poiché cattura tutto ciò che fai sullo schermo durante una sessione. Un’altra volta questa è un’ottima scelta per seminari, lezioni o lezioni virtuali.

Questo non vuol dire che lo YouTuber medio non possa usarlo però. Soprattutto se vuoi realizzare video di gioco, Camtasia è un’opzione fantastica. Infine, Camtasia ti consente di aggiungere effetti speciali e altri markup per rendere il video più coinvolgente. Nella nicchia giusta, questo è un importante vantaggio competitivo.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Wondershare Filmora

Filmora

Wondershare è un software di editing video facile da usare creato per la creatività. A differenza di Camtasia, non registrerà il video per te. Piuttosto, prendi il filmato esistente e lo carichi. Quindi, puoi mixare le tracce audio in modo che la musica o altri effetti sonori non interferiscano con le tue spiegazioni vocali. Puoi anche aggiungere schermi divisi, correggere i colori, utilizzare effetti speciali e altro ancora. È uno strumento completo.

Strumenti di riutilizzo

Vuoi riproporre i tuoi video sui social media su YouTube? O vice versa? Soprattutto se sei un marketer di contenuti, questa flessibilità è una risorsa importante. Dopotutto, l’impollinazione incrociata del tuo pubblico tra le piattaforme funziona bene. Per le persone che sono “solo YouTuber”, il riutilizzo aiuta ad aumentare la consapevolezza per i tuoi contenuti e ti consente di aumentare la monetizzazione lungo la strada. 

Repurpose.io

Repurpose.io

Tra gli strumenti di YouTube, questo è molto versatile. Puoi acquisire video, live streaming e podcast, quindi riformattarli in altri 20 contenuti. Questi possono essere frame di Instagram, ritagli da utilizzare come pantaloncini e altro ancora. Ti permetteranno anche di passare dall’orientamento verticale a quello orizzontale e viceversa.

Analisi del canale YouTube

Com’è la crescita del canale YouTube del tuo concorrente? Sospetti che stiano comprando follower falsi? Cosa puoi fare per affrontare i punti deboli del tuo canale o di quelli dei tuoi concorrenti? Questi sono i tipi di domande con cui uno strumento di analisi del canale YouTube può aiutarti!

Lama sociale

Lama sociale

Questo è uno strumento di analisi multiuso, ma semplice. Funziona su diversi social network, quindi nel complesso ha molto valore. Usa le loro analisi per far crescere il tuo canale trovando potenziali spettatori, ottenendo un ranking migliore per i tuoi video e altro ancora. Se hai un’attività, puoi anche utilizzare lo strumento per trovare influencer per scopi di marketing.

Da considerare per la realizzazione siti web busto arsizio

Indipendentemente dal tipo di canale YouTube che desideri creare, è importante disporre degli strumenti YouTube giusti. Molti di questi sono gratuiti e inclusi in YouTube o Google stesso. Altri sono strumenti di terze parti che ti consentono di fare cose interessanti per quel tocco in più. Provane alcuni e vedi cosa funziona per te.

Categoriesyoutube

15 consigli utili su come ottenere più visualizzazioni sui video di YouTube

Ottenere più visualizzazioni sui video di YouTube può sembrare un compito impossibile, soprattutto quando hai appena avviato il tuo canale. 

Mentre altri creatori nella tua nicchia ottengono centinaia di migliaia o addirittura milioni di visualizzazioni, tu ne ottieni dieci o venti, un paio di centinaia se sei fortunato.

Chiaramente, i tuoi video non vengono presentati al pubblico previsto. O forse i tuoi contenuti non sono abbastanza ampi da attrarre molte persone. Qualunque sia la ragione, non abbastanza persone guardano i tuoi video di YouTube per aiutarti a realizzare un profitto. 

È tempo di cambiarlo. 

Quando si tratta di ottenere più visualizzazioni su YouTube, il cambiamento non avviene dall’oggi al domani. Invece, avviene attraverso piccole azioni significative. Più ti eserciti e perfezioni queste azioni, più visualizzazioni otterrai. 

Come ottenere più visualizzazioni sui video di YouTube

Per sapere come ottenere più visualizzazioni sui video di YouTube, segui questi 15 suggerimenti utili.

1. Scopri cosa vuole guardare il tuo pubblico

Scopri cosa vuole guardare il tuo pubblico

Considera questo il tuo primo passo per rivalutare il tuo canale. 

A volte, come creatori di YouTube, non vediamo l’utilità o il fascino universale dei nostri contenuti. Ciò che riteniamo interessante, divertente o interessante, potrebbe non tradursi allo stesso modo per lo spettatore medio e quella disconnessione tra creatore e pubblico potrebbe costarci visualizzazioni su YouTube.

Pertanto, dovresti fare un passo indietro per un secondo e invece di concentrarti su ciò che vuoi creare, scopri cosa vuole guardare il tuo pubblico. 

Per iniziare questo suggerimento, fai qualche ricerca. Guarda cosa stanno pubblicando altri creatori nella tua nicchia che stanno ottenendo molte visualizzazioni. Guarda cosa è di tendenza in categorie simili su YouTube. Queste due aree ti aiuteranno a trovare idee per contenuti video più mirati.

Puoi anche pubblicare un sondaggio sul tuo canale per chiedere alle persone che tipo di contenuti vogliono vedere da te in futuro. Anche se ricevi solo poche risposte, avrai comunque qualcosa da fare che indica il tipo di video che le persone vogliono guardare.

2. Usa le parole chiave per creare un titolo SEO

Trasformeremo questo articolo in una guida SEO di YouTube per un minuto caldo. 

SEO, che sta per “ottimizzazione dei motori di ricerca”, è una strategia di marketing che aiuta i creatori a ottimizzare i loro contenuti di YouTube per le parole chiave. Le parole chiave sono parole o frasi che le persone inseriscono nei motori di ricerca quando cercano qualcosa di specifico.

La SEO è il motivo per cui quando digiti una parola chiave, ad esempio “come ottenere più visualizzazioni sui video di YouTube”, viene visualizzato un articolo come il nostro. Ci siamo assicurati di includere quella frase specifica alcune volte in questo articolo in modo che sia più probabile che venga visualizzata nei risultati di ricerca. Funziona allo stesso modo anche per i video.

Per scoprire quali parole chiave sarà più probabile che le persone cercheranno per trovare i tuoi contenuti, puoi utilizzare uno strumento di ricerca per parole chiave come Google Keywords Planner (o un numero qualsiasi di altri su Internet). 

Puoi anche fare le tue ricerche inserendo le parole associate ai tuoi contenuti nelle barre di ricerca di Google e YouTube e vedendo cosa viene fuori.

Una volta che hai fatto questo lavoro, incorpora una o alcune delle parole chiave che hai trovato nel titolo del tuo video di YouTube. Assicurati che siano pertinenti al contenuto del video e che il tuo titolo abbia ancora senso alla fine. 

Con un titolo SEO, è ora più probabile che il tuo video venga scoperto in modo organico attraverso le ricerche su YouTube e Google.

3. Rendi il titolo più accattivante

Per ottenere più visualizzazioni su YouTube, il titolo del tuo video deve essere accattivante. I titoli con parole come “top” o “best” insieme a un elenco numerato tendono a catturare l’attenzione di molte persone. Anche i video “Come fare per” sono estremamente popolari.

Se hai spazio per questo, il tuo titolo dovrebbe anche suscitare un’emozione o parlare di un punto dolente che le persone stanno vivendo. Questo creerà un senso di curiosità nella persona che lo legge e lo incoraggerà a cliccarci sopra.

Ad esempio, il titolo di questo articolo si chiama “15 consigli utili su come ottenere più visualizzazioni su YouTube”. Abbiamo incluso un numero e la parola “utile” per attirare l’attenzione delle persone che hanno bisogno di aiuto pratico per ottenere più visualizzazioni su YouTube.

Quel bisogno è un punto dolente. Chiunque abbia questa necessità sarà curioso dei nostri 15 consigli utili, quindi farà clic sul nostro articolo per saperne di più. 

Genererai molte più visualizzazioni sui tuoi video quando il tuo titolo è accattivante e tocca un’emozione o un punto dolente. 

Contatta la nostra agenzia web marketing per avere ulteriori approfondimenti sull’argomento

4. Includi parole chiave nei metadati del tuo video

Torniamo di nuovo alle parole chiave. Li vedrai ancora una volta in questo elenco, quindi non stancarti ancora di loro.

Una parola di cui non ci hai ancora visto parlare, però, è metadati. 

I metadati sono informazioni aggiuntive sul tuo video e includono il titolo, la descrizione e i tag. Abbiamo già approfondito l’inclusione delle parole chiave nel titolo perché è uno degli elementi più importanti del tuo video. Per questa sezione, ci concentreremo sulla tua descrizione e sui tag. 

La tua descrizione dovrebbe, in mancanza di un termine migliore, descrivere il tuo video. Ma dovrebbe descriverlo bene , con un linguaggio chiaro, in una o due frasi e, naturalmente, con parole chiave. Le parole chiave sono essenziali per far apparire il tuo video nelle ricerche e più luoghi le includi, meglio è.

Ecco perché dovresti provare a includerli anche nei tag. Parleremo di più sui tag e sul perché sono importanti più avanti nell’articolo. Per ora, sappi solo che non dovresti saltare l’ottimizzazione dei tuoi metadati per la SEO. Può aiutarti a generare più visualizzazioni su YouTube.

5. Carica una trascrizione del tuo video

Il caricamento di una trascrizione del tuo video non è solo un ottimo modo per consentire agli spettatori di ogni tipo, compresi quelli con problemi di udito, di godersi i tuoi contenuti. È anche un ottimo modo – hai indovinato – incorporare più parole chiave.

È probabile che le parole chiave per cui stai ottimizzando i tuoi contenuti siano già nel tuo video. Probabilmente pronunci le parole ad alta voce. Il caricamento della tua trascrizione è un modo semplice per aggiungere quelle parole chiave come testo ricercabile nei tuoi contenuti, senza esagerare nei tuoi metadati.

6. Tagga il tuo video

L’aggiunta di tag ai tuoi video nella descrizione può aiutarti a comparire in più ricerche. Questi tag sono gli stessi di altre piattaforme di social media: un hashtag seguito da una parola chiave pertinente.

Il vantaggio di taggare il tuo video è che possono aiutare i tuoi contenuti a comparire nella barra laterale di altri video con tag simili nella sezione “Video correlati”. Questo non è un modo infallibile per ottenere più visualizzazioni, ma è un’altra strada.

Questo argomento è fondamentale per la realizzazione siti web milano

7. Rendi le tue miniature più interessanti

Quando le persone scorrono su YouTube, la prima cosa che vedono in un video è la miniatura. È anche uno dei fattori che usano per decidere se vogliono guardare il video o meno.

Per ottenere più visualizzazioni, dovresti dedicare molto tempo alle miniature dei tuoi video per assicurarti che siano accattivanti e interessanti . Vorrai che l’immagine sia chiara e di alta qualità e vorrai anche che racconti una storia. Quella storia è un’anteprima di ciò che lo spettatore può aspettarsi di vedere se fa clic sul video. 

Anche la miniatura dovrebbe corrispondere al titolo. Se uno spettatore vede qualcosa di intrigante o interessante nella tua miniatura, ma il titolo non dice nulla al riguardo, passerà a un altro video.

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

8. Rendi i tuoi video più lunghi

Se non ricevi molte visualizzazioni sui tuoi video di YouTube, dovresti considerare quanto sono lunghi i tuoi video. E considera di allungarli. 

I video più lunghi tendono a sovraperformare quelli più brevi nelle ricerche su Google e YouTube. Il motivo potrebbe essere che quando le persone cercano qualcosa su Google o YouTube, spesso cercano informazioni. Più lungo è il video, più informazioni è probabile che condivida, e quindi è più utile di uno breve.

Non allungare di proposito i tuoi video se non hai abbastanza informazioni da condividere per far valere i minuti extra. Invece, dovresti realizzare un video di alta qualità che sia il più utile possibile. Se finisce per durare diversi minuti, o anche più di dieci minuti, allora sarà tutto a tuo favore.

9. Pubblica video di istruzioni

Secondo Google, i video dimostrativi sono la categoria più popolare di contenuti di YouTube dietro intrattenimento/cultura pop, musica e commedia. 

Il motivo per cui ti consigliamo di realizzare video dimostrativi è che funzionano per ogni argomento o nicchia che ti viene in mente. Dovresti trovare facile inserirli nel tuo piano di contenuti.

10. Crea playlist video

Le playlist video aiutano a mantenere le visualizzazioni sul tuo canale. Ecco come.

Se uno spettatore ama guardare uno dei tuoi video e vuole di più, può semplicemente passare a una delle tue playlist e continuare a guardare. Questo elimina il lavoro di trovare più contenuti e consente loro di continuare a riprodurre i tuoi video uno dopo l’altro.

Nota a margine: questo è anche il motivo per cui è importante rendere i tuoi contenuti video utili e mirati a ciò che il tuo pubblico vuole guardare. Le playlist consentono al tuo pubblico di continuare a consumare contenuti utili come le caramelle. Nel frattempo, le opinioni continuano ad arrivare.

11. Popola il tuo video con schede e collegamenti ad altri tuoi video

SEO e playlist non sono gli unici strumenti per ottenere più visualizzazioni su YouTube che hai nel tuo arsenale. Hai anche carte e link.

Schede e collegamenti sono aree cliccabili del tuo video di YouTube che puoi utilizzare per indirizzare i tuoi spettatori a più contenuti. Ad esempio, se vuoi che vedano un video precedente che hai realizzato in una serie in corso, puoi inserire una scheda su cui possono fare clic e che li condurrà ad esso. Puoi anche inserire link alle tue playlist, ai tuoi social media o altro.

Tieni solo a mente due cose:

  1. Non spammare i tuoi spettatori con schede e link. Se non riescono a vedere il video reale perché lo inserisci in troppi popup, troveranno qualcos’altro da guardare.
  2. Assicurati che qualunque cosa ti colleghi ti faccia ottenere più visualizzazioni su YouTube. Ciò significa che dovrebbe essere su un altro video o una playlist o persino sul tuo canale.

12. Interagisci con il tuo pubblico

YouTube è come qualsiasi altra piattaforma di social media. È un luogo in cui gli spettatori possono discutere di argomenti e parlare con i creatori. 

In qualità di creator, dovresti interagire con il tuo pubblico per ottenere più visualizzazioni su YouTube. Più rispondi ai commenti degli spettatori, fai sondaggi e fai omaggi, più li incoraggi a guardare e mettere mi piace ai tuoi video. 

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

13. Chiedi ai tuoi spettatori di iscriversi

Gli abbonamenti sono importanti su YouTube. Ricordano agli spettatori quando i loro canali preferiti pubblicano nuovi video da guardare. Aiutano anche i creatori a creare anticipazioni del pubblico per i contenuti futuri pubblicando anticipazioni.

Avere una solida base di iscritti che visualizzeranno costantemente i tuoi contenuti è il motivo per cui dovresti sempre chiedere ai tuoi spettatori di iscriversi al tuo canale. 

Fallo all’inizio e alla fine di ogni video e anche una o due volte durante il contenuto principale se il video è lungo. In questo modo, ricorderai agli spettatori che se apprezzano i tuoi contenuti, non perderanno mai ciò che pubblicherai in futuro se diventeranno abbonati. 

Nel frattempo, stai costruendo una risorsa senza fondo per le future visualizzazioni di YouTube.

14. Collabora con altri creatori di YouTube

Collaborare con altri creatori di YouTube può farti ottenere molte nuove visualizzazioni, soprattutto se sei ancora nuovo sulla piattaforma e collabori con qualcuno che è più esperto. Ti mette di fronte a un pubblico che non sapeva nemmeno della tua esistenza prima, che troverà i tuoi contenuti nuovi e freschi.

Suggerimento professionale: prova a lavorare con un canale che occupa la tua stessa nicchia o è connesso ad esso in qualche modo. In questo modo, quando gli spettatori guardano il video collaborativo sul canale dell’altra persona, vedranno che fornisci contenuti simili e decideranno di seguirti.

Da considerare per la realizzazione siti web busto arsizio

15. Promuovi i tuoi video su altre piattaforme di social media

Il nostro consiglio finale richiede di promuovere i tuoi video sui tuoi altri account di social media. Facebook è la seconda piattaforma più popolare per guardare contenuti video dopo YouTube. TikTok arriva terzo.

Suggerimento professionale: puoi pubblicare brevi clip dei tuoi video di YouTube sul tuo account TikTok, con un collegamento al tuo canale YouTube nel caso in cui gli spettatori vogliano vedere di più

Sappiamo che non è facile ottenere visualizzazioni sui video di YouTube, almeno non all’inizio. Ma più strumenti di marketing e guida SEO di YouTube hai nella tua cassetta degli attrezzi e meglio riesci a usarli, più visualizzazioni arriveranno. Esercitandoti e perfezionando i nostri 15 suggerimenti utili su come ottenere più visualizzazioni sui video di YouTube, tu Saremo sulla buona strada per rendere il tuo canale un successo.

Hero Photo di Laurent Jollet su Unsplash

Questo è un post fornito da uno dei miei partner di marketing.

Categoriesyoutube

i 14 migliori creatori di miniature per youtube

Indipendentemente dal tipo di video che guardi su YouTube, la maggior parte di essi deve competere con altri video nell’algoritmo. Come un normale motore di ricerca, YouTube offre video pertinenti basati sulla ricerca per parole chiave. Ma a differenza di una normale ricerca su Google, i risultati sono spesso parzialmente basati sulla cronologia di visualizzazione passata. Tuttavia, anche con i migliori posizionamenti SEO e algoritmi, è importante impressionare i tuoi spettatori. Un modo per farlo è con le miniature di YouTube su ogni video. Le miniature di YouTube appaiono in primo piano su YouTube e possono attirare la nostra attenzione, quindi è importante crearle, ma quale creatore di miniature per le opzioni di YouTube abbiamo?

Cosa sono le miniature di YouTube?

Le miniature di YouTube sono piccole immagini fisse che forniscono un’anteprima di un video. Possono essere istantanee automatiche fornite nello studio di contenuti di YouTube o un’immagine esterna da un creatore di miniature per YouTube. Lo scopo di una miniatura è descrivere cosa c’è nel video e incoraggiare le persone a vederlo. In questo senso, è simile a un estratto sul retro di un libro oa un riassunto esecutivo.

Le miniature di YouTube sono importanti?

SÌ! Secondo YouTube, circa il 90% dei video con le migliori prestazioni ha miniature personalizzate. In altre parole, sono miniature che non sono state generate automaticamente dallo studio dei creatori di YouTube. Le miniature personalizzate offrono al tuo video un’introduzione avvincente. In caso contrario, la casualità di una miniatura predefinita può sminuire il messaggio del tuo video. Che tu sia uno YouTuber o desideri sfruttare YouTube per il marketing, le miniature YouTube personalizzate sono una parte essenziale del processo di pubblicazione insieme al tuo video!

Che cos’è un creatore di miniature di YouTube?

Un creatore di miniature per YouTube è un’applicazione che fornisce modelli pronti per l’uso e funzionalità come l’eliminazione degli sfondi per semplificare la creazione rapida di una miniatura di YouTube. Di solito, queste applicazioni fanno parte di un più ampio programma software di modifica delle immagini o di marketing. Per questo motivo, ci concentreremo principalmente sui prezzi e sulle funzionalità specifiche di YouTube. 

Qual è la migliore app per creare miniature per YouTube?

La migliore app è quella che soddisfa le tue esigenze al giusto prezzo. In molti casi, sarà un’app che usi già per altre cose, come il tuo content marketing. Tuttavia, a volte scoprirai che un’app diversa funziona meglio per le tue miniature di YouTube. Entriamo subito!

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

Tela

Tela

Canva è un’applicazione software completa per l’editing di foto e immagini. Hanno un’ampia varietà di modelli, incluso un creatore di miniature per YouTube. Canva ti consente di scegliere tra migliaia di immagini e molti effetti speciali, a seconda del tipo di piano che scegli. Puoi creare immagini completamente da zero o caricare un’immagine dal video. Qualsiasi fermo immagine del tuo video può essere scelto, ritagliato e utilizzato per una miniatura. In ogni caso, è un’applicazione drag-and-drop facile da usare.

Prezzo: gratuito (meno funzioni) o $ 12,99/mese per 5 licenze utente.

Adobe Creative Cloud

Adobe Creative Cloud

Precedentemente chiamato Adobe Spark, questo è un altro editor di foto drag and drop. Una delle caratteristiche distintive è una versione dell’app mobile. Questo viene scaricato sul tuo telefono ed è appositamente progettato per le immagini dei social media come un creatore di miniature per YouTube, post di Instagram e contenuti simili. Ciò significa che, come con la funzione nativa di YouTube, puoi creare una miniatura in movimento. Tuttavia, non sei limitato a utilizzare qualsiasi immagine fissa che YouTube abbia scelto a caso. Piuttosto, puoi scegliere qualcosa che si adatta e caricarlo sull’app. Quindi, puoi utilizzare una gamma di funzioni di modifica per creare la miniatura perfetta. Infine, puoi salvare l’immagine nel cloud per tenerla al sicuro.

Prezzo: funzionalità limitate gratuitamente. Strumenti di editing più avanzati e immagini migliori, libreria di effetti speciali per $ 9,99/mese.

Fotografo

Fotografo

Allo stesso modo, Fotor è un editor di foto drag and drop basato sul web. Gli sviluppatori lo paragonano a “Photoshop light”, in quanto è più facile da usare. E sebbene Fotor abbia molte più opzioni rispetto allo strumento YouTube, è comunque incredibilmente intuitivo.

Per i creatori di YouTube, Fotor è molto flessibile. Puoi scegliere qualsiasi fermo immagine dal video e caricarlo nel programma. Quindi, lo aggiungerai a uno dei modelli personalizzati di Fotor. Da lì, gli utenti possono aggiungere un logo personalizzato, word art o effetti speciali. Ad esempio, potresti aerografare un viso proprio come faresti con una fotografia “normale”. In pratica, ciò significa che questo programma è un’opzione semplice, ma completa.

Prezzi: una versione gratuita molto limitata che non ha quasi modelli. Le opzioni a pagamento sono $ 8,99 o $ 19,99 al mese e includono funzionalità più avanzate o persino la creazione di loghi.

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

Snappa

Snappa

Con il creatore di miniature di Snappa per YouTube, è facile creare un’immagine che inviti ai clic. A differenza di alcuni concorrenti, Snappa ti consente di scegliere una foto d’archivio dalla loro libreria o caricare un’istantanea. Quindi, puoi aggiungere effetti speciali, immagini come loghi o word art, o persino prendere una “testa parlante” e scambiare lo sfondo. Soprattutto, è facile da usare.

Prezzo: gratuito per 3 download/mese; uso illimitato da $ 10/mese.

Fotojet

Fotojet

Fotojet ha molti modelli drag-and-drop. Scegli una delle loro immagini di sfondo, seleziona clip art o carica la tua. Puoi ottenere una miniatura efficace in pochi minuti. Tuttavia, Fotojet è relativamente limitato in termini di funzionalità, soprattutto se ottieni solo un piano di base (gratuito).

Prezzo: Premium da $ 3,33/mese.

PicMonkey

PicMonkey

Una cosa che rende unico PicMonkey è che puoi scegliere un modello o iniziare da una tela vuota delle dimensioni di una miniatura. Carica il tuo video ancora o scegli qualcosa nella libreria di foto. Da lì, puoi fare clic e trascinare effetti speciali, loghi e word art. Un altro vantaggio è che puoi caricare il prodotto finito direttamente su YouTube, invece di dover scaricare prima l’immagine.

Prezzo: da $ 7,99/mese.

Pixlr

Pixlr

Vuoi qualcosa di super semplice? Pixlr potrebbe funzionare bene per te. Hanno una versione gratuita che ha strumenti e pubblicità molto semplici. Per qualcosa di più avanzato, c’è un generatore di ritaglio AI. Per tutte le versioni, puoi caricare una foto dal video o da qualsiasi altra immagine. Tuttavia, Pixlr free non sembra avere alcuna clip art al di fuori dei loro modelli. Se desideri installare l’app per Mac o Windows, dovrai pagare per un piano premium.

Da considerare per la realizzazione siti web busto arsizio

Prezzo: Premium da $ 5/mese.

Visma

Visma

Visme si distingue per il suo design incentrato sul business. In particolare, Visme ha modelli di social media, incluso il loro creatore di miniature per YouTube, nel contesto del branding. Inoltre, sono più orientati verso i marchi aziendali piuttosto che i creatori di contenuti. Per questo motivo, sebbene tu possa fare qualsiasi cosa con i modelli, è una parte molto piccola dell’app. Detto questo, la flessibilità complessiva di questa app ha molti vantaggi, come tenere tutto in un unico posto.

Prezzo: pagato da $ 15/mese.

Creatopia

Creatopia

Creatopy è un creatore di miniature speciale per YouTube. Questo perché l’obiettivo principale dell’app è la grafica pubblicitaria, come banner pubblicitari e social media sponsorizzati. Tuttavia, poiché le miniature di YouTube sono importanti per i marchi che creano video di YouTube per il marketing dei contenuti, hanno alcuni modelli per aiutarti. Inizia semplicemente con un’istantanea del tuo video e aggiungi risorse o parole del marchio.

Prezzo: da $ 17/mese per utente.

Picmaker

Picmaker

Picmaker afferma di essere il software di modifica delle immagini più veloce in circolazione. Scegli un modello o carica un’immagine e modifica da zero. Ad ogni modo, fai praticamente clic e trascina per creare una bella miniatura. Inoltre, puoi importare istantanee video, loghi, caratteri personalizzati, marchi e altro ancora. Tieni presente che per questa app, probabilmente dovresti ottenere un piano premium a causa delle funzionalità limitate nella versione gratuita.

Prezzo: pagato da $ 9,95/mese.

PixTeller

PixTeller

Questo creatore di miniature per YouTube è completamente basato su cloud. Mentre dovrai caricare la foto dal tuo video, quindi scaricare il prodotto finito, tutto il resto avviene nel cloud. Ciò include l’archiviazione del design. E mentre non puoi usare questa funzione per le miniature, PixTeller ha anche una funzione di animazione. Pensa all’oro puro per i tuoi video, in particolare per le spiegazioni. Inoltre, dovrai ridimensionare manualmente la tua foto per adattarla alle specifiche di YouTube, invece di utilizzare un modello.

Prezzo: da $ 7/mese.

Mettilo a posto

Mettilo a posto

PlaceIt è un editor di foto incentrato sul merchandising e sui social media. Inoltre, ci sono alcune funzioni per le introduzioni e le uscite di YouTube e per le schede di YouTube. I modelli inclusi sono drag and drop, rendendo i tuoi progetti facili da creare. Tuttavia, la maggior parte delle opzioni sono incentrate sul gioco, quindi PlaceIt ha una nicchia ristretta. Naturalmente, se questa è la tua nicchia, questo creatore di miniature per YouTube è perfetto.

Prezzo: $ 14,95/mese.

Crello

Crello

Crello è di proprietà di Vista Create e il loro sito Web indica che stanno effettuando il rebranding. Detto questo, il loro creatore di miniature per YouTube ti consente di caricare qualsiasi tipo di foto sui loro modelli, un vantaggio che non tutte le opzioni hanno. Puoi anche aggiungere qualsiasi tipo di grafica, effetti speciali e word art. Inoltre, Crello ti consente in modo univoco di prendere la miniatura di YouTube e riformattarla per riutilizzarla. Ad esempio, potresti trasformarlo in un post o in una pubblicità su Instagram per attirare spettatori. Infine, puoi usarlo con un dispositivo mobile.

Questo argomento è fondamentale per la realizzazione siti web milano

Prezzi: piano gratuito di alta qualità e pro per $ 10/mese.

BeFunky

BeFunky

BeFunky è un semplice editor di foto vecchia scuola con una svolta. Hanno modelli, anche se le foto di YouTube saranno già della dimensione giusta, quindi puoi semplicemente caricarle. In alternativa, puoi sfruttare le immagini correlate tramite Pixabay o Pexels, che sono entrambe integrazioni native. Aggiungi le tue sovrapposizioni, effetti speciali e altro ancora. Aspettati un design totalmente personalizzato.

Prezzo: Freemium; pagato da $ 4,99/mese.

Data l’importanza delle miniature su YouTube, probabilmente non sorprende che ci siano molte opzioni per crearne una. Fortunatamente, se provi alcune di queste opzioni, dovresti trovare quella perfetta. Non c’è motivo di limitarsi a lungo al creatore di miniature di YouTube nativo.

Cerchi altro aiuto su YouTube? Dai un’occhiata a questi post selezionati per te!

  • 13 potenti strumenti YouTube di cui hai bisogno per far crescere il tuo pubblico su YouTube
  • Come diventare uno YouTuber nel 2022: 19 passaggi per il successo
  • I 11 migliori trucchi di YouTube da conoscere per gli esperti di marketing
  • Schede YouTube: cosa sono e come sfruttarle al meglio
  • Ottimizzazione dei video di YouTube: semplici trucchi che i principianti possono implementare per classificare i propri video

Creatore di miniature per le domande frequenti su YouTube

Quale creatore di miniature usano gli Youtuber?

Sono disponibili una varietà di programmi per la creazione di miniature, molti YouTuber preferiscono utilizzare Adobe Photoshop. Photoshop offre un’ampia gamma di funzioni e strumenti che possono essere utilizzati per creare miniature dall’aspetto professionale. Inoltre, Photoshop è abbastanza facile da usare, anche per chi ha un’esperienza di progettazione grafica limitata. Per coloro che cercano un’opzione più conveniente, ci sono anche programmi gratuiti per la creazione di miniature disponibili online come Canva, Snappa, Visme e altri.

In che modo gli Youtuber creano le miniature?

Il fattore più importante nella creazione di miniature è assicurarsi che siano visivamente accattivanti e forniscano un’idea chiara di cosa tratta il video. Molti YouTuber utilizzano Photoshop o altri software di editing per creare miniature personalizzate. È fondamentale scegliere un’immagine che attiri l’attenzione degli spettatori e li faccia desiderare di guardare il video. Una volta creata la miniatura, può essere caricata sul video insieme a un titolo e una descrizione. Questo può aiutare i video a distinguersi dalla massa e ad attirare un vasto pubblico.

Puoi creare la tua miniatura su YouTube?

Sì, puoi creare la tua miniatura su YouTube. Questo può essere utile se vuoi creare un look personalizzato per il tuo canale o se vuoi essere in grado di controllare le immagini che appaiono nei tuoi video. Per creare una miniatura, devi prima creare un’immagine che soddisfi i requisiti di dimensione e risoluzione di YouTube. Una volta che hai la tua immagine pronta, puoi caricarla su YouTube e selezionarla come miniatura. Se non disponi di un’immagine che soddisfi i requisiti di YouTube, puoi utilizzare uno dei tanti strumenti online che ti consentono di creare una miniatura personalizzata.

Contatta la nostra agenzia web marketing per avere ulteriori approfondimenti sull’argomento

Qual è la migliore app per creare miniature per YouTube?

Queste sono alcune delle migliori app per la creazione di miniature per YouTube:

1. Canva
2. Snappa
3. Visme
4. Pixlr
5. PicMonkey
6. Fotojet
7. Adobo Creative Cloud

Qual è il miglior creatore di miniature gratuito?

Ecco alcuni dei migliori creatori di miniature gratuiti:

1. Adobe Spark
2. Visme
3. Canva
4. Fotor
5. Snappa

Categoriesyoutube

17 modi intelligenti per ottenere più abbonati su YouTube

I social media sono fantastici da oltre vent’anni. Sebbene sia nato principalmente come un modo per fare rete e rimanere in contatto con la famiglia e gli amici, oggigiorno i social media sono un luogo importante per fare affari. Questo vale sia per i creatori di contenuti che per le aziende “offline”. La pubblicità o la distribuzione di contenuti su YouTube, in particolare, è diventata molto popolare e molto efficace. E a sua volta, è fondamentale sapere come ottenere abbonati su YouTube.

Proprio come qualsiasi altro social network, avere più follower o abbonati, come vengono chiamati su YouTube, dovrebbe sempre essere un obiettivo per qualsiasi azienda. Per i singoli YouTuber, ottenere 1.000 iscritti ha un significato speciale perché significa che hai superato uno dei requisiti per iniziare a monetizzare il tuo account tramite il Programma partner di YouTube. Indipendentemente da chi sei, dovresti sempre sforzarti di ottenere più, piuttosto che meno, iscritti a YouTube! Diamo un’occhiata ad alcuni modi per portare a termine questo compito.

Gli abbonati YouTube contano davvero?

Sì, contano. E non è sempre difficile ottenere iscritti. Ho appena esaminato la mia analisi di YouTube e ho visto che le visualizzazioni dei miei video di YouTube da parte degli abbonati erano solo il 10% del totale. Questo è abbastanza vicino alla media del 14% suggerita da un punto dati . D’altra parte, entrambi questi numeri rappresentano una percentuale relativamente bassa di visualizzazioni, con l’algoritmo e le visualizzazioni relative alla ricerca che costituiscono la maggior parte del resto. Con gli iscritti che contribuiscono così poco alle visualizzazioni complessive dei video, perché preoccuparsi?

Prova a pensarla in questo modo: ci sono solo 2 modi per scalare su YouTube. Puoi creare più video e quindi mostrarti per più termini di ricerca e parole chiave, oppure puoi far crescere i tuoi iscritti, sapendo che man mano che crescono, contribuiranno comunque a più visualizzazioni di video.

Direi che entrambi sono importanti per far crescere il tuo account YouTube. Ricorda che gli abbonati e altri tipi di spettatori condivideranno o interagiranno con i tuoi contenuti, rendendoli più importanti nel tempo. Sapere come ottenere iscritti su YouTube è fondamentale per migliorare il tuo impatto sulla piattaforma.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

Come ottenere più abbonati YouTube

Esistono molti modi diversi per far crescere il tuo account YouTube, ma ecco il mio miglior consiglio su come ottenere iscritti su YouTube. Ognuna di queste opzioni copre un aspetto diverso del tuo account YouTube, il suo marchio e la community che fornisci. Idealmente, alla fine faresti tutti questi passaggi. Tuttavia, ciò richiederà tempo e disciplina e, in alcune situazioni, un passaggio particolare non avrà senso per il tuo canale.

1. Personalizza le tue miniature dei video di YouTube

Innanzitutto, è importante utilizzare un certo livello di branding per le miniature dei video di YouTube. Per impostazione predefinita, YouTube seleziona casualmente diverse foto fisse dal tuo video e ti consente di sceglierne una quando carichi un video. Tuttavia, puoi anche creare miniature con marchio in un paio di modi diversi. Per prima cosa, puoi prendere una di quelle foto, quindi aggiungere il marchio come un logo o la scritta con colori personalizzati. In secondo luogo, puoi utilizzare una singola immagine per tutti i tuoi video.

Indipendentemente dal modo in cui aggiungi il marchio alle miniature, i tuoi video saranno facilmente riconoscibili come tuoi. A loro volta, le persone si renderanno conto di quanto dei tuoi contenuti guardano e saranno incoraggiate a iscriversi. Meglio ancora, è un metodo per ottenere abbonati su YouTube che richiede secondi per video.

Ecco un esempio di una delle mie miniature: nota le poche parole che uso e il carattere grande per assicurarti che siano facilmente visibili dall’interno di un dispositivo mobile:

Se non sai da dove cominciare, ti consiglio di usareCanva , ma se desideri una selezione più ampia di creatori di miniature tra cui scegliere, dai un’occhiata al mio seguente post:

2. Aggiungi un trailer del canale personalizzato

I trailer del canale sono brevi video che puoi inserire nella prima pagina del tuo canale. Se qualcuno fa clic sul nome del tuo canale sotto un video, la pagina canale è ciò che vedranno. Spesso, il trailer del canale viene riprodotto automaticamente e introduce il tuo canale. Simile al trailer di un film, questo contenuto del canale dice alle persone cosa possono aspettarsi. Attenzione però a questo: come si suol dire, la prima impressione è la più importante. Puoi anche incoraggiare un abbonamento nel trailer del canale.

Come puoi creare un trailer del canale? Davvero, puoi utilizzare qualsiasi generatore di filmati video e editor video che stai già utilizzando. Crea qualcosa di unico per il trailer o seleziona alcuni dei migliori clip dai video esistenti. O una combinazione dei due. Non aver paura di aggiungere anche il marchio. Aggiungi una sigla, se presente, e la tua solita introduzione. La creatività è fondamentale!

Da non sottovalutare per la realizzazione siti

3. Interagisci con il tuo pubblico e fai amicizia (aka Crea comunità)

Come con i marchi tradizionali, i canali YouTube hanno bisogno di una community di marchi. Uno dei modi più semplici per ottenere iscritti su YouTube è attraverso la scheda Community a cui avrai accesso una volta che il tuo canale avrà raggiunto i 500 iscritti. Una scheda della community ti consente di pubblicare gli annunci del canale. Inoltre, questi annunci vengono pubblicati sulla home page del tuo abbonato.

Anche senza accedere alla scheda, fare live streaming e rispondere ai commenti è un ottimo modo per interagire. Queste attività ti aiutano a creare il tuo account di abbonato in modo da raggiungere 500 abbonati prima. Inoltre, interagendo con il tuo pubblico renderai molto più facile diventare influente se questo è il tuo obiettivo. Oppure, per i canali aziendali, le interazioni aiutano i marchi ad aumentare l’affinità degli iscritti.

4. Chiedi ai tuoi spettatori di iscriversi

Chiedere agli spettatori di iscriversi è il modo più semplice per ottenere iscritti su YouTube. Come si suol dire, non lo saprai se non chiedi, e non tutti pensano di iscriversi a caso. Non chiedere abbonati è come lasciare che le persone guardino le tue cose e non le compri poiché gli abbonamenti possono equivalere a denaro. Non dimenticare di incoraggiare le iscrizioni una volta in ogni video!

Questo non deve essere complicato. Molti YouTuber chiedono iscrizioni nel mezzo del video, subito prima della parte più importante del loro video. Altri fanno la loro richiesta verso la fine. Le tue analisi ti aiuteranno a decidere quale approccio adottare: se gli spettatori di solito guardano fino alla fine, allora questo è probabilmente un buon momento per chiedere. Altrimenti, chiedi abbastanza presto che i tuoi spettatori ottengano il tono. Quindi, lavora per rendere i tuoi contenuti pertinenti fino alla fine.

5. Pubblica video in base a una pianificazione coerente

Indipendentemente dal fatto che pubblichi settimanalmente o ogni giorno, i potenziali abbonati vogliono sapere con quale frequenza possono aspettarsi contenuti. Dopotutto, non vale la pena guardare un canale che pubblica solo con un programma irregolare. E ancora di più, se non pubblichi in modo coerente, non creerai un catalogo di contenuti che le persone possono trovare attraverso la ricerca. In ogni caso, la coerenza è fondamentale.

Quanto spesso dovresti postare? La risposta è diversa per i vari YouTuber. Alcuni creatori pubblicano cinque giorni alla settimana, mentre altri potrebbero pubblicare solo una o due volte alla settimana. In generale, la frequenza di pubblicazione ideale dipende da quanto tempo hai a disposizione per creare contenuti, dalla tua nicchia e da altri fattori. Assicurati di sperimentare e trovare qualcosa che funzioni per te.

6. Organizza un concorso o omaggi

Un tipo di contenuto popolare per l’influencer marketing sono i concorsi e gli omaggi. Su YouTube, si tratta di video in cui il creatore di contenuti offre un premio per una qualche forma di coinvolgimento. La gente li ama perché offre la possibilità di ottenere qualcosa gratuitamente. Inoltre, aumenterai il riconoscimento e la fedeltà del marchio. Ho un articolo più dettagliato su questo processo sul mio blog.

7. Ottimizza i titoli e le descrizioni dei tuoi video

Una parte importante di come ottenere iscritti su YouTube è l’ottimizzazione SEO. Questo non sorprende, perché una migliore SEO di YouTube significa più visualizzazioni e quindi più iscritti. Per padroneggiare la SEO di YouTube, assicurati di vedere il rendimento dei tuoi video per parola chiave. Inoltre, gli strumenti di ricerca delle parole chiave su diversi dashboard di social media ti daranno idee. Potresti anche utilizzare la ricerca di parole chiave per creare il tuo calendario editoriale.

Una volta che hai le parole chiave YouTube perfette, devi usarle per ottimizzare i titoli e le descrizioni. In altre parole, i tuoi video non dovrebbero essere basati solo su parole chiave o argomenti. Includi la parola chiave più importante nel titolo, quindi integra un altro paio nelle tue descrizioni. Assicurati solo che tutto sia pertinente in modo da non inviare spam alle persone.

8. Pensa in termini di playlist e creane di più

Spesso, parte di come ottenere iscritti su YouTube è mantenere le persone interessate. Le playlist sono ottime per la SEO e il coinvolgimento degli spettatori, portandoli sempre più a fondo nei tuoi contenuti e aumentando le possibilità che si iscrivano. Tuttavia, dovrai creare il tuo catalogo video per un po’ prima che ce ne sia abbastanza per creare playlist.

Come crei le playlist di YouTube? In poche parole, accedi a un video e fai clic su “aggiungi alla playlist” nella barra degli strumenti sotto il video. Quindi, hai la possibilità di aggiungere un video a una playlist esistente o crearne un’altra. Per la maggior parte dei creatori, è meglio scegliere un argomento e costruire la playlist attorno ad esso. Ad esempio, potrei crearne uno chiamato “influencer marketing” o “tutorial di email marketing”. Assicurati che tutto ciò che metti nella playlist corrisponda alla categoria, però.

9. Attira il tuo pubblico da altri canali di social media

Uno dei modi migliori per convincere le persone a visualizzare i tuoi contenuti è distribuirli attraverso altri canali di social media. Questa è una tradizione secolare, soprattutto per i blogger che twittano link al loro ultimo post. Soprattutto se hai un grande pubblico su altri social network, come Twitter o Instagram, è facile sfruttare questo seguito come come ottenere abbonati su YouTube. Spesso basta che i tuoi fan scoprano che sei attivo sull’altra rete.

Un modo semplice per portare a termine questo compito è adattare la tua immagine in miniatura a Instagram, twittare il collegamento al nuovo video o collegarlo ad esso su Facebook. Utilizzando la miniatura, avrai l’opportunità di impressionare i potenziali spettatori nello stesso modo in cui lo faresti su YouTube. Inoltre, le persone che vedono i tuoi post pubblicizzati su altri canali hanno maggiori probabilità di iscriversi rispetto ai browser casuali.

Questo è un esempio di come condivido uno dei miei video di YouTube su Twitter, anche se l’ho condiviso come immagine della mia miniatura con un collegamento al mio video di YouTube nella speranza di ottenere maggiore visibilità nell’algoritmo.

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

10. Collabora con altri creatori

Una delle cose belle dei social media è la possibilità di collaborazione. I creatori di contenuti amano parlare e collaborare con altri creatori di contenuti e YouTube non fa eccezione. Ad esempio, ho visto live streaming congiunti all’interno della stessa nicchia. Altre idee per la collaborazione video includono episodi per gli ospiti per dimostrazioni di prodotti, interviste e omaggi. Soprattutto, questo è uno dei modi migliori per ottenere abbonati su YouTube perché entrambi i collaboratori traggono vantaggio dall’esposizione ai reciproci follower e iscritti.

11. Usa gli strumenti di abbonamento cliccabili/le schede finali di YouTube nei tuoi video

Un ottimo strumento che YouTube ha nel suo studio di creazione sono le carte YouTube. In poche parole, le schede sono notifiche che vengono visualizzate all’interno di un video durante la riproduzione. Esistono diversi tipi di schede YouTube, inclusi un collegamento di iscrizione e collegamenti ad altri video pertinenti. In particolare, le carte di abbonamento sono un’ottima opzione su come ottenere abbonati su YouTube, perché non solo incoraggia gli abbonamenti ma lo rende super facile. Le persone che potrebbero non iscriversi se hanno bisogno di scorrere sotto il video possono farlo se possono semplicemente fare clic all’interno del video. Ciò è particolarmente vero per gli utenti mobili per i quali il video occupa l’intero schermo.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Ecco un esempio della mia schermata finale e di come appare all’interno dell’editor video di YouTube. Sembra molto complesso, ma una volta creata una schermata finale (la mia presenta un mio video “migliore per lo spettatore” insieme a un pulsante di iscrizione), puoi importarlo facilmente in tutti i tuoi video.

12. Incorpora i video di YouTube nei post del blog

Simile alla distribuzione dei tuoi video di YouTube attraverso i social media, è incorporarli nei post del blog. Ciò è particolarmente efficace se stai scrivendo un post sul blog che tratta lo stesso argomento del tuo video o se il video è utile a qualcuno che legge il post. Incorporando il video, darai alle persone l’opportunità non solo di scoprire che hai il canale YouTube, ma anche di visualizzare immediatamente uno dei tuoi video. C’è un’alta probabilità che visitino il tuo canale e, si spera, si iscrivano.

Come puoi incorporare i video di YouTube? Varia in base al CMS, ma se hai WordPress, è facile. Seleziona semplicemente la funzione di collegamento nel tuo editor di testo e incolla il collegamento. WordPress incorpora immediatamente il video, inclusa una miniatura. Quindi, devi solo regolare la dimensione del componente e altre proprietà in base alle esigenze.

13. Termina il tuo video stuzzicando ciò su cui stai lavorando dopo

La maggior parte di noi ha visto questa tecnica in televisione. Di solito inizia, “la prossima volta su (show)” seguito da un trailer video. O per gli episodi TV in due parti, potresti semplicemente vedere “continua”. La seconda opzione probabilmente non è la soluzione migliore, ma la prima opzione è brillante. L’unico inconveniente è che devi filmare almeno una parte del video successivo prima di poter inserire il primo. E se gli eventi mondiali cambiano in un lampo, potresti trovare altri video che devono avere la precedenza. Normalmente, però, questa è un’ottima tecnica.

14. Fai la tua ricerca di parole chiave per titoli, descrizioni e hashtag

Come con la SEO, conoscere le parole chiave giuste contribuirà a garantire che i tuoi video diventino più rilevabili e quindi aumenteranno le possibilità di più iscritti. Esistono diversi modi per eseguire questa attività, come i dashboard dei social media. Inoltre, scopri cosa stanno utilizzando i tuoi concorrenti in termini di hashtag non di marca. Infine, se stai distribuendo i link ai tuoi video attraverso altri canali di social media, ti consigliamo di contrassegnare i video con quegli hashtag.

15. Promuovi video nella schermata finale

Ricordi quelle schede YouTube che ho menzionato prima? Sono fantastici come qualcosa di più di un semplice incentivo a iscriversi o un annuncio “prossimo”. Molti YouTuber utilizzano queste schede per promuovere altri video che gli spettatori potrebbero trovare rilevanti. In questo caso, non fanno necessariamente parte di una serie. Piuttosto, il video pubblicizzato è qualcosa che può piacere alle persone che guardano il primo video. È un ottimo modo per ottenere abbonati su YouTube che sono coinvolti con i tuoi contenuti.

16. Tieni traccia di YouTube Analytics

Analisi di YouTube

Uno dei modi migliori per ottenere iscritti su YouTube è capire il tuo pubblico attuale. Consultando regolarmente l’analisi di YouTube, puoi capire la fascia demografica che guarda i tuoi video, quali video guardano molto e da dove provengono. Quindi, puoi facilmente ottimizzare la tua strategia video in base a queste informazioni. Con il passare del tempo, aumenterai il numero di persone che accedono al tuo canale perché sai cosa piace al tuo pubblico. Inoltre, trascorrerai meno tempo a creare contenuti che non producono risultati.

17. Produci contenuti altamente coinvolgenti

Infine, questi altri suggerimenti funzionano bene solo quando produci il tipo di contenuto che le persone vogliono consumare. I contenuti minimamente accattivanti funzionano bene solo in nicchie come la medicina o le lezioni universitarie in scatola, ma di solito non fanno soldi. Nel tempo, anche per argomenti seri, le persone si riverseranno sui video e sui creatori di contenuti, che possono spiegare le cose in modo coinvolgente. Sii la persona di cui gli spettatori si fidano o che gli spettatori trovano divertente. In ogni caso, vinci.

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Iniziare su YouTube o stabilire la monetizzazione può sembrare un compito arduo quando vedi tutti i canali che hanno migliaia o milioni di spettatori. Tuttavia, seguendo i suggerimenti in questo articolo, scoprirai presto che il tuo pubblico crescerà. E, con un numero sufficiente di iscritti, tutto è possibile

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.