Categoriesyoutube

Come fare soldi su YouTube: 7 strategie efficaci

Strategia

Come fare soldi su YouTube: 7 strategie efficaci

Se ti stai chiedendo come guadagnare su YouTube, non cercare oltre queste 7 strategie per monetizzare il tuo canale e il tuo lavoro creativo.

Ok, le entrate pubblicitarie sono il modo più ovvio per fare soldi su YouTube. Ma non è l’unico modo o, ad essere onesti, il modo migliore.

(Spoiler: il modo migliore per fare soldi su YouTube è in tutti i modi .)

YouTube è metà di Internet : sono 1,9 miliardi di utenti che accedono ogni mese. Ma allo stesso tempo, sul sito vengono caricate 500 ore di video ogni minuto.

Quindi sai già che questo articolo non riguarderà quanto sia facile acquistare un orologio svizzero con le entrate pubblicitarie delle tue visualizzazioni su YouTube. (Anche se se hai milioni di visualizzazioni di video, probabilmente potresti almeno noleggiarne uno . Aspetta, non farlo .)

Continua a leggere e illustreremo 7 modi per guadagnare dal tuo canale YouTube, completi di istruzioni dettagliate .

Sommario
1. Partecipa al Programma partner di YouTube
2. Vendi il tuo merch
3. Crea contenuti sponsorizzati
4. Diventa un partner affiliato
5. Fatti pagare direttamente dai tuoi fan
6. Usa il crowdfunding
7. Autorizza i tuoi contenuti ai media

 

Come fare soldi su YouTube

1. Partecipa al Programma partner di YouTube

Il Programma partner di YouTube è il modo in cui i normali utenti di YouTube ottengono l’accesso a funzioni speciali sulla piattaforma.

Non è necessario essere un partner per fare soldi su YouTube (basta impostare un account AdSense e ottenere visualizzazioni per gestirlo), ma essere un partner lo rende molto più semplice.

I partner di YouTube hanno accesso a più flussi di reddito: non solo annunci video, ma anche quote di abbonamento a YouTube Premium e funzionalità che toccano direttamente il portafoglio dei tuoi fedeli fan come Superchat, abbonamenti al canale e lo scaffale di merchandising (ne parleremo più avanti).

Passaggio 1: avvia un canale YouTube

Non preoccuparti, ci sono un sacco di guide semplicissime sullo stesso youtube!

Passaggio 2: fai in modo che il tuo canale abbia un successo tale da soddisfare i requisiti del Programma partner di YouTube

Per aderire al programma, sono necessari un minimo di 1.000 iscritti e 4.000 ore di visualizzazione nei 12 mesi precedenti.

Ecco alcune idee su come ottenere più di quelle preziose visualizzazioni di YouTube .

Passaggio 3: configura un account AdSense

Questo è semplice. Segui la guida ufficiale di YouTube agli account AdSense .

Passaggio 4: esplora le tue nuove funzionalità di monetizzazione

Ciascun canale di monetizzazione ha requisiti di idoneità diversi. Ad esempio:

  • Entrate pubblicitarie: per guadagnare entrate pubblicitarie, devi avere almeno 18 anni e devi creare contenuti idonei per gli inserzionisti . Fondamentalmente, meno controversi sono i tuoi video, più gli inserzionisti di YouTube si sentiranno a proprio agio nel pubblicare annunci su di essi e più soldi guadagnerai.
  • Entrate YouTube Premium: se un abbonato a YouTube Premium guarda il tuo video, ricevi una parte della quota di iscrizione. (Questo è automatico, il che è carino.)
  • Abbonamenti al canale: per vendere abbonamenti al canale ai tuoi iscritti (ovvero, i tuoi fan scelgono di pagarti un importo extra), devi avere almeno 18 anni e avere più di 30.000 iscritti.
  • Scaffale di merchandising: per vendere merchandising dallo scaffale di merchandising di YouTube, devi avere almeno 18 anni e avere almeno 10.000 iscritti.
  • Pagamenti Superchat: se vuoi che i tuoi fan abbiano la possibilità di pagare per avere i loro messaggi evidenziati nelle tue chat dal vivo durante i tuoi live streaming, devi avere almeno 18 anni (e vivere in un paese in cui è offerta la funzione).

Passaggio 5: inviare a revisioni in corso

In qualità di partner di YouTube, il tuo canale sarà tenuto a uno standard più elevato, secondo YouTube. Devi seguire non solo le norme del Programma partner di YouTube , ma anche le Norme della community . Per non parlare di stare dalla parte giusta della legge sul copyright.

2. Vendi il tuo merch

Forse ti identifichi prima come creatore di contenuti e poi come imprenditore. (Ricorda solo che anche Drake vende magliette.)

In alternativa, sei prima un imprenditore e poi un creatore di video, il che significa che probabilmente hai già un prodotto e stai progettando la tua strategia di marketing su YouTube per venderlo.

Ad ogni modo, il merchandising è un modo praticabile per guadagnare denaro da YouTube.

Passaggio 1: immagina e progetta il tuo prodotto

Il merchandising per il tuo canale ha lo scopo di rappresentare e alimentare la connessione del tuo pubblico con te. Ciò significa che il tuo merchandising dovrebbe essere unico.

La star hawaiana di YouTube Ryan Higa ha lanciato la sua bevanda energetica a base di latte Ninja Melk per sfruttare la popolarità della sua commedia virale, Ninja Melk . Sebbene venda anche magliette e altro merchandising dal suo negozio online, l’appeal di Ninja Melk è abbastanza ampio da avere un proprio sito web .

Suggerimento per professionisti: potresti avere più idee per il merchandising di quante tu possa immagazzinare. Quindi inizia immergendo le dita dei piedi nell’acqua con uno o due oggetti. Ma assicurati di coinvolgere il tuo pubblico nel processo decisionale. Chiedi loro cosa vogliono. Oppure crea buzz offrendo prodotti unici relativi a grandi traguardi di numero di iscritti.

Ovviamente dovresti valutare la realizzazione siti web e commerce per rendere le tue vendite automatizzate.

Passaggio 2: crea e/o crea il tuo prodotto

Nella maggior parte dei casi, avrai bisogno di un produttore, fornitore o grossista per realizzare e consegnare il tuo prodotto. Alcuni fornitori te lo consegneranno e altri ti risparmieranno il mal di testa dell’inventario, della spedizione e dei resi gestendolo da soli.

Se non sei sicuro da dove cominciare, dai un’occhiata alle istruzioni di Shopify sull’argomento della ricerca di un’azienda fisica per trasformare il tuo sogno in realtà .

Passaggio 3: crea il tuo negozio e la tua landing page

Avrai bisogno di un sito web separato per gestire gli acquisti. Se desideri collegarlo direttamente dai tuoi video (e lo fai), fai riferimento all’elenco di YouTube di siti di merchandising approvati . Per avere un corretto posizionamento della tua landing page ti potresti avvalere della nostra consulenza seo.

Passaggio 4: attiva lo scaffale di merchandising dei partner di YouTube

I partner di YouTube possono anche utilizzare la funzione scaffale per vendere la merce del loro canale. Se sei idoneo, segui le istruzioni di YouTube per abilitarlo.

Bonus: scarica il piano gratuito di 30 giorni per far crescere rapidamente il tuo YouTube , una cartella di lavoro quotidiana di sfide che ti aiuterà a dare il via alla crescita del tuo canale Youtube e a monitorare il tuo successo. Ottieni risultati reali dopo un mese. (in arrivo!)

Passaggio 5: promuovi il tuo prodotto nei tuoi video

È qui che entra in gioco il tuo fascino. Indossa o usa il tuo merchandising nei tuoi video. Visualizza gli spettatori che lo hanno acquistato e lo stanno utilizzando. (Se fossimo su un’altra piattaforma, potremmo chiamare questo “contenuto generato dagli utenti” o forse “oro massiccio”).

E non dimenticare di aggiungere il link del tuo negozio alle descrizioni dei tuoi video e di includere schermate finali e schede con inviti all’azione convincenti .

Ryan Higa mostra clip di persone che usano il suo prodotto su YouTube
Fonte: Ryan Higa


Suggerimento per professionisti: non dimenticare di dire grazie. Perché è educato. Ma anche perché è una scusa per ricordare alle persone quanto sia grande e popolare il tuo prodotto, ancora una volta.

Suggerimento II: Se hai un prodotto tuo dovresti valutare la realizzazione siti adatti alla corretta promozione del tuo brand.

3. Crea contenuti sponsorizzati

Non devi essere su Instagram per essere un influencer. Il vantaggio della strategia #sponcon è che non devi dare a YouTube una parte dei tuoi guadagni. Negozii direttamente con il marchio e loro ti pagano direttamente. Non c’è da stupirsi che sia un modo popolare per gli YouTuber di fare soldi.

Se puoi offrire ai brand un pubblico ampio e/o coinvolto e i tuoi contenuti sono rilevanti per il loro mercato di riferimento, probabilmente vorranno sentirti .

Ad esempio, lo YouTuber Aaron Marino, alias Alpha M , è famoso nel mondo dello stile di vita maschile. Quanto grande? Così grande che anche i suoi video che spiegano le sue partnership con il marchio hanno partner di marca.

Una agenzia web marketing potrà di certo darti una mano in questo senso.

Passaggio 1: trova un marchio con cui collaborare

La qualità è importante, quando si tratta dei nomi con cui lavori. Probabilmente hai già una lista dei desideri di marchi da sogno. Che tu stia mirando alle stelle o costruendoti in stile base, assicurati di perfezionare la presentazione del tuo marchio prima di inviarla.

Considera anche la possibilità di iscriverti a una piattaforma di marketing di influencer. Questi sono siti web intermedi che aiutano i team di marketing a trovare influencer appropriati con cui lavorare. FameBit è stato uno dei primi a concentrarsi sugli YouTuber, ad esempio. Potrai chiedere alla nostra web agency di aiutarti nella ricerca di un marchio perfetto per te!

Passaggio 2: fare un affare

Secondo questo recente studio della piattaforma di influencer marketing Klear , i video di YouTube sono, in media, il tipo più costoso di contenuti sponsorizzati che i marchi possono acquistare dagli influencer. Fondamentalmente, gli influencer di YouTube sono in grado di far pagare di più per i loro video di quanto farebbero per le storie di Instagram o i post di Facebook, perché i video sono solo più costosi da produrre.

Sebbene la tua tariffa varierà in base alle dimensioni, al coinvolgimento e alla pertinenza del tuo pubblico per il tuo potenziale partner, conosci il tuo valore prima di firmare un contratto.

Passaggio 3: sii trasparente sul tuo #annuncio #sponsorizzato

Il contenuto sponsorizzato è pubblicità. Ciò significa che devi assicurarti di essere al passo con le norme pubblicitarie di Google . Sia l’ FTC (USA) che l’ ASA (Regno Unito) hanno linee guida di cui dovresti essere a conoscenza anche se sei americano o britannico.

La trasparenza fa bene alla tua salute legale, ma anche al tuo rapporto con il tuo pubblico. YouTube ha una funzione di divulgazione visibile per aiutarti ad assicurarti che il tuo pubblico sappia che gli stai facendo pubblicità.

Dichiarazione di non responsabilità sui contenuti sponsorizzati sul video
Fonte: YouTube

4. Diventa un partner affiliato

Se il tuo pubblico di YouTube è fedele e coinvolto, ma non è ancora arrivato in termini di organico, cerca aziende che investono nel marketing di affiliazione.

Gli YouTuber affiliati alle aziende incoraggiano i loro spettatori a visitare il negozio online del marchio o pagine di prodotti specifici. Quindi ottengono una percentuale delle vendite effettuate tramite i loro link di affiliazione, hai indovinato.

In termini di configurazione e logistica, le partnership di affiliazione sono simili alle offerte di contenuti sponsorizzati, quindi segui i passaggi dal suggerimento n. 3 per iniziare.

5. Fatti pagare direttamente dai tuoi fan

Questa strategia per fare soldi su YouTube include alcuni flussi di reddito diversi, ma tutti hanno una cosa in comune: devi rendere facile per i tuoi fan mostrare il loro apprezzamento con la loro carta di credito.

Passaggio 1: ospita chat dal vivo in cui le persone possono utilizzare Superchat

All’inizio del 2017, YouTube ha sostituito la precedente funzione Finanziamenti dei fan con Superchat . Questa è una funzione disponibile solo per i partner di YouTube mentre trasmettono in live streaming.

In sostanza, i tuoi spettatori possono rendere più visibili i loro commenti (vengono evidenziati e bloccati per un determinato periodo di tempo a seconda di quanto pagano) nello streaming della chat dal vivo.

Superchat di YouTube

Passaggio 2: incoraggia i tuoi fan a diventare membri del canale

Pulsante Iscriviti su un canale YouTube
Fonte: YouTube

YouTube offre la possibilità di farti pagare dai tuoi spettatori per diventare membri del tuo canale. In cambio, ottengono emoji personalizzati, badge e accesso a esclusive riservate ai membri come le chat dal vivo con te.

Ad esempio, i Wintergatan sono una band svedese che realizza anche elaborate macchine per il marmo e pubblica video a riguardo sul proprio canale YouTube. Ringraziano regolarmente i membri del canale nei loro video. Chiariscono anche cosa sostiene il denaro degli abbonamenti:

Wingarten Unisciti a questa descrizione della pagina del canale
Fonte: YouTube

Dovrai costruire una strategia di promozione per convincere le persone a diventare membri, che può includere o meno diversi livelli di adesione. Come Superchat, questa funzione è disponibile solo per i partner di YouTube.

Passaggio 3: incoraggia i tuoi fan a diventare abbonati a YouTube Premium

Questo passaggio è l’ultimo della nostra lista per questa strategia perché avvantaggia il tuo canale solo indirettamente. Detto questo, quando gli abbonati a YouTube Premium guardano il tuo canale, ricevi una parte della quota di iscrizione. (E così fa ogni altro canale che guardano.)

6. Usa il crowdfunding

La richiesta di donazioni online è ormai un luogo comune. Sia che tu stia cercando di generare entrate continue da un pool di piccole donazioni mensili, sia che tu stia cercando di finanziare un progetto personale correlato al canale, il crowdfunding è il modo in cui guadagnano molti YouTuber.

Passaggio 1: configura un account di crowdfunding

YouTube ha un elenco di siti di crowdfunding approvati tra cui scegliere.

Per i finanziamenti ricorrenti, Patreon è la scelta migliore. Nel frattempo, siti come GoFundMe o Kickstarter sono i migliori per le campagne una tantum per ottenere un nuovo microfono, un nuovo laptop o una nuova… milza.

Anche nomi familiari come Walk Off the Earth o Veronica Mars (ok, è un personaggio immaginario) hanno usato Patreon per finanziare i loro progetti, siano essi video musicali o lungometraggi.

pagina di crowdfunding cammina fuori dalla terra
Fonte: Walk Off the Earth

Passaggio 2: promuovi la tua campagna nei tuoi video

Dettaglia i tuoi obiettivi specifici in modo che le persone sappiano esattamente cosa possono aspettarsi quando avrai avuto successo.

Inoltre, offri vantaggi allettanti che si accumulano man mano che i tuoi fan scelgono quanto vogliono donare.

Per ulteriori informazioni e ispirazione, dai un’occhiata a questa guida dettagliata alle strategie di crowdfunding .

Passaggio 3: vai oltre YouTube

Una campagna di successo è un affare multipiattaforma. Abbiamo alcuni consigli su come promuovere il tuo canale YouTube (e, per estensione, la tua campagna di crowdfunding) ovunque.

7. Autorizza i tuoi contenuti ai media

Quando un video diventa virale, ogni testata giornalistica vuole mettere le mani su una copia per riprodurlo per il proprio pubblico. Fortunatamente, le società di media affermate sono ben consapevoli di dover pagare per ciò che utilizzano. E voilà, hai un altro modo per fare soldi su YouTube.

In qualità di creatore di contenuti, concedere in licenza il tuo lavoro di maggior successo ai media può essere semplice quanto assicurarti di essere facile da trovare.

Passaggio 1: mantieni aggiornati i tuoi dettagli di contatto nella tua pagina Informazioni

Non sai mai quando colpirà un fulmine. Anche se non disponi di un manager aziendale, configura un account e-mail generico a cui puoi puntare per richieste di informazioni commerciali.

Lilly Singh Informazioni sulla pagina
Fonte: Lilly Singh

Passaggio 2: iscriviti a un marketplace per i diritti video

Jukin Media è un ottimo punto di partenza. Anche se non disponi di un video virale come la donna con la maschera di Chewbacca (vedi sotto), i media hanno spesso bisogno di filmati tempestivi per completare i loro rapporti.

Ad esempio, Jukin ha un intero catalogo di video ” degni di nota ” a cui puoi contribuire, se ti capita di avere filmati esclusivi di un grave disastro naturale, incidente aereo o piaga di locuste .

Jukin Media video package
Source: Jukin Media

Quanti soldi puoi guadagnare su YouTube?

Purtroppo, questa domanda secolare ha una risposta esasperante: dipende .

Il cielo è il limite, come dimostra la storia dello YouTuber di 9 anni e multimilionario Ryan Kaji . Ma entrare nel territorio a 7 cifre richiede molto tempo, lavoro costante e fortuna.

Le entrate di YouTube dipendono fortemente da AdSense . In parole povere, gli utenti di YouTube vengono pagati per ogni visualizzazione dell’annuncio sul loro canale. Ma le tariffe variano a seconda delle aree geografiche, dei dati demografici e persino dei settori (gli annunci di software possono avere un CPM più elevato rispetto, ad esempio, agli annunci di abbigliamento).

In media, gli utenti di YouTube guadagnano tra $ 3 e $ 5 per 1.000 visualizzazioni di video tramite AdSense . Se il tuo canale raggiunge molte persone, questo può accumularsi fino a una bella busta paga. Non è raro che i grandi creatori incassino fino a $ 200.000 ogni mese solo da AdSense.

Ma anche se il tuo canale è in trend e le entrate di AdSense stanno riempiendo il tuo conto in banca, ricorda che la fama di YouTube dipende da molti fattori, alcuni (o la maggior parte) dei quali sono fuori dal tuo controllo: l’ algoritmo di YouTube può cambiare, così come i gusti del tuo pubblico e bisogni.

Per assicurarti che i soldi che guadagni su YouTube si trasformino in un reddito sano e coerente, segui i nostri 7 suggerimenti e diramati. Merch, offerte di marca e crowdfunding possono farti guadagnare anche se, per qualsiasi motivo, i tuoi stipendi AdSense scendono.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.