come chiedere consigli su linkedln
CategoriesLinkedln

Al giorno d’oggi, essere in grado di promuovere te stesso è molto importante per la carriera della maggior parte delle persone. Soprattutto in un momento di distanziamento sociale, è davvero difficile sapere com’è qualcuno nella vita reale. Fortunatamente, se sai come chiedere consigli su LinkedIn, puoi contrastare in qualche modo il problema. Dopotutto, molte delle persone a cui sceglieresti di scriverne una ti hanno visto di persona. Potrebbe essere attraverso una conferenza o anni trascorsi sul posto di lavoro. Ma in ogni caso, queste persone conoscono il “vero” te.

Con questo in mente, diamo un’occhiata al perché e al come chiedere consigli. Vale la pena notare che questo post è un compagno di quello recente sulla scrittura di una raccomandazione su LinkedIn . Potresti trarre vantaggio dalla lettura di entrambi. A volte è utile che le persone si consiglino a vicenda in base alla loro relazione.

L’importanza di avere consigli su LinkedIn

È facile chiedere “a chi importa dei consigli di LinkedIn? Un potenziale datore di lavoro li chiamerà comunque”. Il fatto è, tuttavia, che in questi giorni molti reclutatori cercano candidati validi su LinkedIn. Se hai dei consigli, questo ti distingue subito dalla concorrenza. Inoltre, puoi chiedere a una più ampia varietà di persone di scrivertene una qui rispetto a quella che avresti nell’elenco delle chiamate. Ecco alcuni altri vantaggi.

Le raccomandazioni forniscono credibilità e prova sociale

Se sai come chiedere consigli su LinkedIn, puoi dimostrare di essere un vero professionista. Dopotutto, le persone raccomandano solo gli altri che conoscono. E nella maggior parte dei casi, consiglieranno le persone che gli piacciono davvero. Questo è un po’ diverso dalle referenze di lavoro tradizionali, poiché fornirle fa parte del lavoro di molti supervisori. E nei luoghi in cui le risorse umane devono fare il riferimento, la persona che lo fornisce probabilmente non ti conosce.

Supportano le tue affermazioni fatte nel tuo profilo

Sei il manager che tutti amano? Hai un regalo speciale per le vendite tecniche di consulenza? Sai come rendere un’azienda più efficiente senza che le persone ti odino (o il management)? Questo tipo di affermazione di autopromozione viene spesso ignorata o presa con le pinze. Oppure è difficile sostenere senza dire cose che il tuo (ex) datore di lavoro non approverebbe. Se sai come chiedere consigli su LinkedIn, puoi chiedere a qualcuno di eseguire il backup delle tue affermazioni.

Dimostra di essere una vera entità in un mondo di profili falsi

Sfortunatamente, molti profili LinkedIn sono falsi come una banconota da due dollari. I profili falsi vengono utilizzati per molti scopi, comprese le truffe e l’ottenimento di lavori con false pretese. Questi falsi fanno perdere tempo al reclutatore nella migliore delle ipotesi e, nella peggiore, mettono le persone in posizioni per le quali non sono qualificate. Fortunatamente, i consigli di LinkedIn ti aiutano a dimostrare che il tuo profilo non è falso. Guardare entrambi i profili aiuta le persone a sentirsi più a proprio agio sul fatto che tu sia chi dici di essere.

I consigli verranno presi in considerazione durante la valutazione di potenziali dipendenti o fornitori di prodotti/servizi
I reclutatori non sono le uniche persone che possono trarre vantaggio dalla visualizzazione dei tuoi consigli su LinkedIn. I tuoi fornitori potrebbero anche essere interessati a sapere quanto sei reale. Questo è particolarmente vero con i liberi professionisti e i proprietari di piccole imprese. A nessuno piace sprecare tempo, energia e denaro a trattare con i partner commerciali sbagliati. I dipendenti nel lavoro sbagliato tendono a non essere felici e non ottengono i migliori risultati. E dal lato dei fornitori, le discrepanze possono essere altrettanto gravi.

Per questo motivo e per molti altri, è importante sapere come chiedere consigli su LinkedIn. Questo aiuterà le persone giuste a trovarti, in modo che i tuoi rapporti commerciali siano i più vantaggiosi possibile.

Raccomandazioni tradizionali vs. Raccomandazioni su LinkedIn

A questo punto potresti chiederti quali sono le differenze tra i riferimenti tradizionali e quelli che trovi su LinkedIn. Dopotutto, molti di noi ritengono che la chiamata del capo vecchio stile dovrebbe essere sufficiente. Quanti datori di lavoro controllano le referenze prima di essere pronti ad assumerti? La verità è che le differenze nei tipi di raccomandazione sono significative e portano a opportunità a volte diverse.

I consigli di LinkedIn, a differenza dei normali consigli, diventano pubblici a causa del mezzo in cui sono pubblicati.

Una delle dure lezioni che tutti abbiamo imparato all’inizio dell’era di Internet è che una volta che qualcosa viene pubblicato online è lì per sempre. Questo è vero a causa della memorizzazione nella cache e dell’indicizzazione, per non parlare dell’impatto delle persone che scaricano le cose e le ripubblicano. Per le vittime del bullismo online questo è distruttivo. Ma con i consigli di LinkedIn, questa permanenza pubblica è una buona cosa. Una volta che una raccomandazione è stata pubblicata, è sotto gli occhi di tutti.

Allo stesso modo, ciò significa che i consigli di LinkedIn diventano parte del tuo marchio pubblico. Tutto ciò che è sul tuo profilo LinkedIn si riflette su di te . E una volta che sai come chiedere consigli su LinkedIn, hai trovato un ottimo strumento per costruire il tuo marchio professionale.

I consigli su LinkedIn sono potenti in quanto diventano contenuti pubblicati su Internet che tutti su LinkedIn possono vedere.

Ammettiamolo, le persone adorano gli shoutout di influencer e altri leader all’interno di un campo particolare. Se i tuoi consigli su LinkedIn provengono da persone che hanno lavorato con te, allora questo è simile allo shoutout. Tutti possono vederlo e si riflette positivamente su di te. Inoltre, chiunque ti stia cercando può vedere cosa ha detto di te . Questo da solo è oro puro perché ti aiuta a trovare opportunità che potresti non aver nemmeno saputo esistessero.

Poiché il contenuto è pubblicato sul tuo profilo, con il permesso è facile pubblicarlo anche sul tuo sito web.

È sempre una buona norma ottenere il permesso delle persone prima di pubblicare la loro raccomandazione sul tuo sito web. Questo perché la condivisione dei consigli è molto personale, soprattutto in questo ambiente. Ma se il tuo consigliere è disposto a consentirlo, il riconoscimento è facile da condividere in diversi luoghi del Web. In particolare, l’aggiunta di questo al tuo sito web aumenterà notevolmente il suo impatto.

Raccomandazioni su LinkedIn e approvazioni di LinkedIn

La maggior parte di noi ha familiarità con le sponsorizzazioni di LinkedIn . È probabile che tu li abbia dati alle persone, probabilmente senza pensarci troppo. Se non capisci le differenze tra approvazioni e raccomandazioni, è difficile sapere come chiedere consigli su LinkedIn.

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Le sponsorizzazioni di LinkedIn sono solo “+1” per le tue abilità

La differenza più fondamentale tra approvazioni e raccomandazioni è che le approvazioni “votano” solo a favore del tuo possesso di una particolare abilità. Ad esempio, qualcuno potrebbe “approvare” me per il marketing o per parlare in pubblico. Potrei sostenere qualcuno che mi aiuta con le funzioni di back office per quelle abilità. Ma le conferme non mi dicono molto di qualcuno. Quasi tutto ciò che faranno è avvisare le persone sulle abilità che l’utente potrebbe avere.

Una raccomandazione di LinkedIn fornisce una profondità che una semplice approvazione, che può essere facilmente giocata, non lo fa.

Mi permetta di disimballare questo punto in due parti. Innanzitutto, una raccomandazione ti dice com’è effettivamente qualcuno. Qualcuno potrebbe essere un meraviglioso assistente amministrativo dal punto di vista delle competenze, ma con cui lavorare quotidianamente è terribile. O dall’altro lato della medaglia, qualcuno potrebbe essere una persona davvero simpatica, ma quasi incompetente sul lavoro. I consigli aiutano gli spettatori a comprendere veramente i punti di forza e di debolezza di un professionista.

La seconda parte del mio commento è che le approvazioni possono essere giocate. Dal momento che non prendono alcun lavoro dagli utenti, le sponsorizzazioni vengono spesso distribuite come caramelle su base quid pro quo. Le persone possono persino avere account falsi che li avallano. Questo è molto simile ai falsi follower e al falso impegno che sono spesso diffusi nell’universo degli influencer.

Quanti consigli su LinkedIn dovrei avere?

Decidere se hai abbastanza consigli su LinkedIn o meno può essere difficile. Nessuno vuole che il proprio profilo sembri spam e non dovremmo aggiungere riferimenti vuoti che mancano di valore per reclutatori e potenziali partner commerciali. Ecco alcuni pensieri su quando hai abbastanza consigli e quando devi sapere come chiedere consigli su LinkedIn.

Pensa se il tuo profilo è completo o meno dei tuoi consigli.

LinkedIn aveva una funzione che monitorava la completezza del tuo profilo e in quel momento avere 3 consigli su LinkedIn era la linea di base, quindi questo è un buon minimo per cui puntare. Questo numero è sufficiente per mostrare alle persone che sei una persona reale e che alcune persone pensano abbastanza bene di te da scrivere una raccomandazione. Inoltre, anche alcuni consigli aiutano i reclutatori a decidere se sei il tipo di persona che stanno cercando.

Cerca la concorrenza e guarda quanti consigli ha la persona con di più.

Un altro modo per vedere se hai abbastanza consigli per distinguerti dalla massa è guardare la concorrenza. C’è qualcuno che è un importante rivale sul posto di lavoro? Sei in competizione con un particolare pool di talenti per un lavoro? Ciò è particolarmente vero quando il tuo lavoro è più di nicchia o il numero di candidati qualificati è relativamente piccolo. In questo caso, puoi provare a mantenere un numero simile di consigli.

Da tenere sempre in considerazione quando si procede alla realizzazione ecommerce

Cerca di avere 1 raccomandazione per ogni anno in cui hai lavorato

Non sono molte persone per i professionisti più giovani, ma è un mucchio per quelli di noi che sono più avanti nella loro carriera. Detto questo, il talento di livello senior ha spesso la concorrenza più dura. Distinguersi dalla massa di altri candidati al lavoro ben qualificati è importante. E per le persone che lavorano su base contrattuale, più forte è il tuo marchio personale, meglio è.

Dovresti chiedere una raccomandazione su LinkedIn?

A differenza delle raccomandazioni tradizionali che vengono generalmente fornite in caso di separazione o quando un reclutatore chiama, esistono diversi modi per ottenere una raccomandazione su LinkedIn. Ad esempio, alcune persone amano consigliare le persone fantastiche con cui hanno lavorato. Tuttavia, a volte potrebbe essere opportuno chiedere. Ecco alcune indicazioni su quando chiedere.

Nel tempo potresti acquisire organicamente consigli su LinkedIn

Ad alcune persone piace raccomandare le persone fantastiche che li circondano. O dai riconoscimenti alle persone che hanno fatto la differenza nelle loro vite. Consigli possono anche essere dati per un lavoro particolarmente buono in qualcosa. Di conseguenza, potresti scoprire che le persone ti inviano spontaneamente consigli su LinkedIn.

Raccomandare le persone spesso le ispira a consigliarti di nuovo.

Se ritieni di aver bisogno di più in base ai consigli di cui sopra, puoi iniziare effettivamente pagandolo in avanti e consigliando altri nella tua rete. Scegli qualcuno i cui sforzi professionali hanno fatto la differenza in qualche modo. Potrebbero essere colleghi, un capo o anche un fornitore con un eccellente servizio clienti. Anche se non vuoi che sia un quid pro quo, molti di coloro che consiglierai ti saranno grati e si offriranno di inviarti anche una raccomandazione.

Quando questi sforzi non ti danno abbastanza consigli, allora è il momento di esercitarti su come chiedere consigli su LinkedIn. Ricorda che questi riferimenti diventano una parte permanente del tuo profilo, quindi scegli con attenzione.

Potresti valutare di approfondire l’argomento presso la nostra agenzia seo

A chi dovrei chiedere una raccomandazione su LinkedIn?

Decidere a chi chiedere non è sempre facile. Mentre non c’è dubbio che il miglior capo che tu abbia mai avuto sia un ottimo candidato, molte altre scelte sono meno ovvie. Ecco alcune idee su chi puoi chiedere e idealmente agirai su più di uno. Ricorda, mentre questa è una rete professionale , i consigli sono molto personali, specialmente in un forum pubblico.

Cerca di ottenere una varietà di voci per fornire un’ampia prospettiva di te al mondo

Molti di noi sono facilmente tentati di scegliere semplicemente due o tre dei nostri colleghi preferiti. Tuttavia, questo non è necessariamente l’approccio migliore. Invece, cerca di ottenere persone che hanno avuto una varietà di ruoli. Ciò consentirà una prospettiva più ampia di come sei e di cosa sei capace. Ecco alcuni esempi.

Leader che sono stati esposti al tuo lavoro

Ad esempio, se sei un accademico, questo potrebbe essere qualcuno che ha letto il tuo ultimo articolo di giornale o ha interagito con te a una conferenza. Allo stesso modo, nella maggior parte delle nicchie professionali ci sono professionisti emergenti che fanno un ottimo lavoro e vengono notati dai leader del pensiero. Questi leader sono fonti di riferimento perfette.

Ex manager

Questo è molto prezioso. Mentre i datori di lavoro in genere cercano di contattare queste persone durante il processo di verifica post-intervista, è ancora meglio quando puoi dimostrare il tuo valore all’inizio del processo. Se un ex manager ti consiglia su LinkedIn, puoi aumentare le possibilità di ottenere un colloquio in primo luogo.

Membri della squadra

I colleghi e i membri del team possono parlare della tua capacità di lavorare bene in un gruppo. A seconda delle opportunità che stai cercando, questo è molto prezioso.

Clienti

Se lavori in un campo di servizi professionali, i clienti sono ottime fonti di consigli. Dopotutto, LinkedIn è un ottimo posto per le persone che cercano di assumere persone come te per trovare la persona giusta. Con i consigli dei clienti, sarà più facile per i potenziali clienti decidere se vale la pena contattare.

Persone che ti hanno insegnato o fatto da mentore

I neolaureati vengono subito in mente con questa categoria. Tuttavia, può anche includere professori di scuole di specializzazione, formatori o persino mentori. Persone come questa hanno idee particolarmente buone su come sei veramente.

Questo argomento è fondamentale per la realizzazione siti web milano

Come chiedere consigli su LinkedIn

Non sorprende che LinkedIn abbia alcune regole su chi può consigliarti in primo luogo. Per prima cosa, devi essere connesso con qualcuno su LinkedIn per chiedere una raccomandazione. Ciò significa che devono essere di 1° grado , non di 2 ° o 3 ° grado. Richiedendo ciò, LinkedIn aiuta a mantenere la privacy degli utenti e a ridurre lo spam.

Il tuo primo passo su come chiedere consigli su LinkedIn è accedere al loro profilo e selezionare il pulsante “Altro” situato accanto al pulsante “Messaggio”. Quindi vedrai l’opzione “Richiedi una raccomandazione”.

Dopo aver selezionato “richiedi una raccomandazione”, avrai quindi 2 menu a discesa: 1 per descrivere la tua relazione e l’altro per elencare la tua posizione nel momento in cui chiedi una raccomandazione. Le posizioni possono includere qualsiasi cosa sul tuo profilo come esperienza o istruzione. Ciò significa che se fossi un compagno di classe, sceglieresti “studente presso la scuola XYZ” come posizione.

La finestra finale ti darà quindi l’opportunità di includere un messaggio personalizzato con la tua richiesta. Credo che parte di come chiedere consigli su LinkedIn sia personalizzare il tuo messaggio. Dopotutto, spammare le persone quando chiedi loro di darti una raccomandazione è una cattiva idea.

Cosa devo dire quando chiedo una raccomandazione su LinkedIn?

Prima di tutto, rendi loro la vita facile e non sprecare il loro tempo mantenendo il tuo messaggio breve e al punto. Questo significa non insistere sul punto. Ma allo stesso tempo, vuoi essere d’aiuto al tuo potenziale consigliere. Ecco le mie migliori pratiche :

  • Indica il contesto del motivo per cui stai chiedendo una raccomandazione e perché è importante per te.
  • Ricorda loro i tuoi successi o ciò che hai fatto insieme che è rilevante per la tua richiesta (non tutti hanno una grande memoria!). Questo li aiuta anche a scrivere una raccomandazione se sono d’accordo.
  • Offriti di scrivere una bozza per loro a nome loro se erano troppo occupati. Questo può essere dopo che ti hanno detto che sono troppo occupati o in anticipo se sai che sono sempre occupati.
  • In conclusione, offri loro di aiutarli a ripagare il favore, incluso scrivendo loro una raccomandazione su LinkedIn se desiderano riceverne una. Anche se non vogliono che tu lo faccia, indica che apprezzi il loro tempo.

Personalizza questo modello di email per richiedere una raccomandazione su LinkedIn

Parlare di come chiedere consigli su LinkedIn è importante, ma vorrei darti un esempio di una grande richiesta. Dato che l’ho scritto io stesso, sentiti libero di usarlo. Basta riempire gli spazi vuoti e sei pronto per partire.

Ehi [Nome],

è passato un po’ di tempo dall’ultima volta che ci siamo sentiti – spero che tutto vada bene per te! (nota: personalizzalo per rivolgerti alle persone come faresti normalmente)

Ti sto contattando nella speranza che tu possa dedicare un minuto a scrivermi una raccomandazione su LinkedIn. Al momento sto [cercando la mia prossima opportunità/investendo di più nel mio marchio personale come venditore/personalizzo per la tua situazione unica], quindi aggiungere la tua raccomandazione al mio profilo LinkedIn affinché gli altri possano vederla sarebbe di grande aiuto per la mia [carriera/ attività commerciale]. 

Sono passati anni da quando abbiamo lavorato insieme in [azienda], ma spero che ricordi l’impatto che ho avuto sul nostro successo, ad esempio [fornisci dettagli affinché altri possano ricordarti qui]. Ecco perché penso che saresti la persona perfetta per scrivermi una raccomandazione su LinkedIn che evidenzi le mie capacità in [fornire dettagli su quali abilità o esperienze vuoi che vengano evidenziate] affinché gli altri possano vederle. 

Dato che è passato del tempo da quando abbiamo lavorato insieme, sarei più che felice di scrivere una bozza da usare in modo che non occupi molto del tuo tempo. Ovviamente, se posso esserti di aiuto in cambio, incluso scriverti una raccomandazione, per favore fatemelo sapere.

Spero che sarai in grado di aiutarmi e, anche in caso contrario, spero di avere tue notizie e tenermi in contatto migliore.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

Come si aggiungono consigli a LinkedIn?

Chiedere una raccomandazione e ricevere tale richiesta non è sufficiente per ottenerla sul tuo profilo. Invece, LinkedIn ha fornito misure di sicurezza che tengono lontani i consigli di spam dal tuo profilo pubblico. Significa anche che dovrai accettare i consigli. Ecco come farlo.

  • Riceverai una notifica da LinkedIn, notifica in-app o via e-mail o entrambi, a seconda delle tue impostazioni, che qualcuno ti ha scritto una raccomandazione. Questo dovrebbe arrivare in una forma simile alle altre richieste su LinkedIn, come connessioni o commenti.
  • Puoi quindi accettare il consiglio e verrà automaticamente visualizzato insieme agli altri consigli di LinkedIn. Se questo è il tuo primo, sarà in una nuova sezione dedicata ai consigli e altri (si spera) verranno aggiunti.

Come gestisco i consigli su LinkedIn?

Infine, c’è di più nella gestione dei consigli che nel sapere come chiedere consigli su LinkedIn. Questo perché ci sono situazioni in cui potrebbe essere necessario rimuoverne uno. Puoi anche richiedere le revisioni quando appropriato. Per fare ciò, vai al tuo profilo e scorri verso il basso fino alla sezione dei consigli e premi l’icona della matita nell’angolo in alto a destra. Puoi quindi chiedere individualmente una revisione o nascondere dal tuo profilo LinkedIn qualsiasi raccomandazione che hai ricevuto. In un mondo di ricerche di lavoro impersonali o di reclutamento, e in cui non possiamo incontrarci facilmente come vorremmo, le raccomandazioni hanno molto peso. Anche nei momenti migliori, i consigli su LinkedIn possono aiutarti a farti notare, portando opportunità di business. Soprattutto, è facile sia dare che richiedere consigli. Sapendo chiedere consigli su LinkedIn, anche tu puoi aumentare il tuo profilo internet.

Ora cosa stai aspettando? Vai là fuori e inizia a costruire la tua cache di consigli su LinkedIn!

Web agency legnano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.