creare contenuti per email marketing
CategoriesE-mail Marketing

Con l’emergere mainstream delle piattaforme di social media marketing, alcuni esperti hanno saltato la pistola per dichiarare morto l’email marketing .

Questa affermazione non può essere più lontana dalla verità. Nonostante sia una delle forme più antiche di marketing moderno, l’email marketing è ancora vivo… e (scusate il mio francese) sfondato.

Ma tutto dipende da come applichi la strategia di email marketing . Al giorno d’oggi, i consumatori bramano una connessione personale con un marchio .

Quindi, sono finiti i giorni delle e-mail generiche che suonavano come lettere formali. Ora puoi scegliere un tono di contenuto unico per aumentare il tuo pubblico e i tassi di conversione .

Esploriamo come creare il contenuto perfetto per la tua campagna di email marketing e perché la tua azienda deve farlo per avere successo.

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Perché i tuoi contenuti di email marketing dovrebbero essere puntuali?

Probabilmente ti starai ancora chiedendo chi usa ancora le e-mail per promuovere e vendere i propri prodotti.

Ma pensaci per un minuto; anche aziende come Google e Yahoo commercializzano ancora i loro prodotti. Basta controllare la posta e vedere le loro molteplici catene di posta elettronica.

Ciò significa che l’email marketing deve generare rendimenti affinché aziende così rinomate lo utilizzino in modo coerente.

Quindi, ecco i motivi per cui la tua azienda o startup dovrebbe ottimizzare i propri contenuti di email marketing e sfruttare tutti i vantaggi dell’email marketing :

  • La metà della popolazione mondiale, circa 4 miliardi di persone , ha un account di posta elettronica attivo e, come scoprirai di seguito, il numero è ancora in aumento. Quindi, questo aumenta il numero di potenziali clienti che puoi raggiungere con i tuoi contenuti.
  • I canali di posta elettronica offrono più libertà di creazione di contenuti rispetto alle piattaforme di social media. Non puoi perdere i tuoi clienti a causa della “violazione delle linee guida della community” o di algoritmi sui quali non hai alcun controllo.
  • L’email marketing, se fatto bene, può aiutarti a costruire relazioni personali con i tuoi clienti.
  • Puoi utilizzare la posta elettronica per promuovere nuovi prodotti e contenuti.
  • L’email marketing è un mezzo efficace per la generazione di lead.

Ora che hai visto i vantaggi dell’email marketing, dovresti essere convinto che la tua azienda può trarne vantaggio e generare un ROI positivo per l’email marketing .

Tuttavia, è necessario seguire regole specifiche ed evitare contenuti di spam per ottenere enormi ritorni. Tutto questo si riduce al cuore del tuo email marketing: il tuo contenuto effettivo.

13 modi per creare contenuti di email marketing perfetti

La creazione di contenuti scritti può essere una sfida per alcuni, e quando le cose diventano troppo complicate, puoi impegnarti con un libero professionista o assumere uno scrittore professionista da un servizio di scrittura del mio saggio per me per scrivere una copia persuasiva per te.

Attraverso anni di ricerca ed esperienza come scrittore, vorrei condividere con te alcuni dei modi migliori per creare contenuti di posta elettronica perfetti.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

1. Specifica i tuoi obiettivi di marketing

Prima di scegliere il mezzo per il tuo marketing, devi specificare gli obiettivi. Una volta che gli obiettivi sono chiari, puoi iniziare a lavorare su una strategia universale per raggiungerli.

Quando si tratta di email marketing, i tuoi obiettivi possono rientrare nelle seguenti categorie:

  • Genera più iscritti;
  • Promuovere nuovi prodotti e servizi;
  • Raggiungi un nuovo pubblico;
  • Aumento delle vendite;
  • Aumenta il traffico del sito.

A seconda dell’obiettivo specifico, dovresti adattare i tuoi contenuti di email marketing per raggiungere il pubblico perfetto.

Inoltre, puoi creare contenuti e-mail che affrontano più obiettivi contemporaneamente. Naturalmente, questo approccio è più produttivo. Ma il problema è che non puoi sempre schiacciare tutto in uno.

Quindi, attieniti a un messaggio univoco nel contenuto della tua e-mail. E se necessario, crea campagne e-mail separate per diversi obiettivi di marketing.

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

2. Utilizzare le righe dell’oggetto dell’e-mail accattivanti

Per evitare che la tua email finisca nella cartella spam, devi lavorare su una riga dell’oggetto che attiri l’attenzione.

Gli utenti di Internet hanno una breve capacità di attenzione e sono bombardati da notifiche tutto il giorno.

Quindi, hanno una finestra limitata per valutare il mittente e le loro intenzioni. Ecco perché è necessario fare una prima impressione duratura con la riga dell’oggetto e il preintestazione.

Prova a incapsulare l’intero succo dell’e-mail nella riga dell’oggetto. Mantienilo breve e diretto al punto. Puoi anche elaborare di più nella preintestazione evidenziando un vantaggio che il cliente può ottenere dall’apertura della posta.

Ma nello spirito dei titoli accattivanti, alcune persone si affidano alle righe dell’oggetto clickbait. Anche se questo approccio potrebbe funzionare la prima volta, la tua e-mail nel tempo potrebbe finire nella cartella spam o cestino, sprecando tempo sia tuo che del cliente.

3. Personalizza la tua email

Ora, quando si tratta del contenuto stesso dell’e-mail, dovresti personalizzare il messaggio per ogni individuo.

Ma ciò non significa che devi creare un’e-mail separata per ogni abbonato. Devi solo avere il tono giusto per un cliente immaginario.

Come puoi capire il modo migliore per personalizzare?

Inizia creando una persona del cliente.

I personaggi dei clienti contengono una raccolta di informazioni sui dati demografici e sugli interessi del tuo pubblico.

Puoi raccogliere informazioni per sviluppare la personalità del tuo cliente attraverso sondaggi, coinvolgimento diretto e questionari. Con le informazioni di questo sondaggio, puoi creare un messaggio personalizzato che si rivolge a ogni potenziale cliente.

E, soprattutto, usa la seconda persona nelle tue email. Concentrati solo su “tu ed io” invece di scrivere sulla “compagnia”.

Questo tono colloquiale crea un senso di familiarità con i clienti e aumenta le possibilità che aprano la tua email.

Da non sottovalutare per la realizzazione siti

4. Non iniziare con un passo

Non

Odiamo sempre quando le persone cercano attivamente di venderci cose, ed ecco perché

I venditori invadenti ci fanno sospettare del prodotto.

Perché questa persona sta cercando di spingermi a comprare questo? Quali sono le loro intenzioni? Questo prodotto è un vero affare?

Quando inizi la tua posta con un passo di vendita, il cliente avrà la stessa reazione di un acquirente sospetto. Quindi, non lanciare mai il tuo prodotto fuori dal cancello.

Crea una strategia di mailing per facilitare il potenziale cliente prima di vendere loro il tuo prodotto. Questo approccio mostrerà anche al cliente che sei affidabile e premuroso.

5. Fai un’offerta che non possono rifiutare

Offerta

Con i tuoi design dei moduli e titoli accattivanti, devi comunque eseguirne il backup con offerte di alta qualità.

Prima di tutto, mantieni sempre la promessa come indicato nel modulo di adesione e nella riga dell’oggetto. Questo è il primo test della credibilità della tua azienda o del tuo marchio.

In secondo luogo, pensa a un’offerta che il tuo pubblico apprezzerà. Vogliono aggiornamenti regolari sui prodotti o newsletter? Sono interessati a promozioni e omaggi?

Determinando i loro interessi, puoi personalizzare i tuoi contenuti di email marketing per indirizzarli. Dovresti anche segmentare la tua mailing list in base ai loro percorsi di attivazione.

Ad esempio, se qualcuno si iscrive alla newsletter, dovresti inviargli solo newsletter. In caso contrario, si sentiranno frustrati e annulleranno l’iscrizione.

Soprattutto, offri sempre il massimo valore in ogni e-mail che invii. Se il potenziale visitatore o abbonato del sito apre la tua e-mail, dovrebbe ricevere un prodotto vantaggioso: un ebook gratuito, un codice promozionale o offerte di sconto.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

6. Racconta una storia

Storia

Probabilmente ti starai chiedendo perché dovresti raccontare una storia nella tua e-mail. Scrittori famosi come Jon Morrow usano storie nelle loro newsletter e funziona come un incantesimo.

Non devi creare narrazioni prolisse per guidare il tuo punto. Mantieni la storia breve e pertinente al messaggio.

Ad esempio, puoi raccontare una breve storia sulla lotta di uno studente con la scrittura per promuovere uno sconto Grammarly.

7. Aggiungi avvertenze

Scrivere

Le persone scansionano sempre il documento per arrivare alla fine. E leggono sempre le note di chiusura e le righe PS alla fine.

Pensaci; li leggi sempre in ogni lettera.

Quindi, l’aggiunta di questa riga come avvertimento o fatto aggiuntivo aggiunge un ulteriore senso di familiarità all’intera email. Inoltre, puoi utilizzare la riga di avvertenza per specificare una scadenza per la promozione o la disponibilità del prodotto.

Se hai domande sull’argomento contatta la nostra agenzia web milano

8. Usa FOMO e Urgenza nella tua copia

Probabilmente hai visto un conto alla rovescia sul tuo sito di e-commerce preferito durante il Black Friday.

Ma perché pensi che il timer sia lì? Per evocare un senso di urgenza e servire come promemoria allo stesso tempo.

Certo, compreresti comunque il prodotto, ma la paura di perderti (FOMO) ti convincerà ad agire più velocemente del solito.

Quindi, aggiungi sempre un senso di urgenza e FOMO nelle tue copie e-mail. Non è necessario il conto alla rovescia per questo. Puoi creare le tue parole per creare questa stessa sensazione.

Ecco come utilizzare FOMO per iscritto:

  • “Offerta dura/valida fino a…”
  • “Sbrigati ora finché dura l’offerta!”
  • “Scorte limitate…”
  • “Gratuito solo per 48 ore..”

A proposito, puoi anche utilizzare la clausola di “esclusività” come incentivo per convincere i destinatari dell’e-mail ad agire.

9. Ottimizza pulsanti e CTA

Pulsante Acquista

Quando creano contenuti e-mail, i marketer spesso dimenticano di prestare attenzione ai loro pulsanti e CTA. Questa negligenza è comprensibile perché la maggior parte delle persone non riconosce l’importanza di evidenziare i pulsanti.

Se vuoi che il destinatario segua un link, fallo risaltare dal resto della pagina. Usa colori contrastanti per distinguere il pulsante dal testo circostante.

Dovresti anche posizionare i pulsanti al centro del corpo dell’e-mail e renderli visibili.

Inoltre, non dimenticare di aggiungere un invito all’azione a ogni pulsante. Le CTA fungono da trigger psicologici affinché il cliente esegua un’azione dopo aver letto il contenuto dell’e-mail.

Puoi sempre utilizzare CTA generici come “Ordina ora” e “Scarica il PDF” per ottimizzare i tuoi pulsanti. In alternativa, puoi creare un CTA personalizzato e amichevole per ogni catena di posta elettronica.

Questa parte è fondamentale per lo sviluppo sito web milano

10. Incoraggiare il feedback

I tuoi contenuti di email marketing dovrebbero concentrarsi sulla continuazione del dialogo con il tuo cliente piuttosto che sulla comunicazione unilaterale. Rendere la lettera aperta porta a un maggiore coinvolgimento e familiarità con il cliente.

Quindi, prova ad aggiungere un collegamento di risposta diretta nella catena di posta elettronica. E ancora meglio, incoraggia il lettore a contattare se ha dubbi o domande. È una cosa semplice che mostra che ci tieni e aumenterà il coinvolgimento.

11. Abbellisci l’interfaccia utente

E-mail

Tecnicamente, non c’è niente di sbagliato nel pubblicare testo normale come contenuto della tua email. Ma ecco il punto: gli esseri umani sono creature visive. Digeriamo i contenuti visivi più velocemente e meglio dei contenuti scritti.

E ammettiamolo, le e-mail di solo testo sono blande da leggere e, di conseguenza, riducono il CTR e il tasso di iscrizione.

Ecco perché è necessario abbellire l’interfaccia utente e il corpo dell’e-mail. Usa immagini e colori accattivanti per progettare l’interfaccia. E prova a utilizzare immagini pertinenti per prodotti e promozioni.

Dovresti anche aggiungere una prova sociale includendo collegamenti alle tue piattaforme di social media nel contenuto del piè di pagina.

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

12. Evita la cartella spam

Spam

Come probabilmente avrai intuito a questo punto, la cartella spam è il luogo in cui tutte le e-mail vengono messe a riposo prima di raggiungere il loro scopo.

Immagina di spendere tempo, denaro e sforzi per creare una campagna di marketing dei contenuti e-mail e tutto finisce nella cartella spam.

Sicuramente non lo vuoi.

Ma puoi tenere la tua posta fuori dalla cartella spam seguendo queste regole:

  • Non abusare di frasi losche come “contenuti gratuiti” e “guadagna denaro” nella tua e-mail.
  • Evita le righe dell’oggetto fuorvianti perché una volta che le persone si sentono frustrate dalle tue e-mail, la tua reputazione diminuirà.
  • Presta attenzione alle leggi CAN-SPAM quando raccogli la tua mailing list.
  • Non aggiungere collegamenti sospetti di terze parti al contenuto della tua e-mail.
  • Smetti di dire cose come “decisamente non spam” perché è quello che direbbero gli spammer.

In definitiva, dovresti sempre leggere l’e-mail prima di inviarla per assicurarti che non suoni “spam”.

13. Rimani flessibile

Lavoro flessibile

Trovare la perfetta strategia di content marketing implica una meticolosa pianificazione e ricerca. E una volta trovata la formula perfetta, raggiungerai i tuoi obiettivi di marketing.

Ma ecco il problema: l’email marketing è un campo in continua evoluzione.

Non molto tempo fa, tutte le comunicazioni via e-mail erano formali. Ma oggi le aziende utilizzano la messaggistica conversazionale e informale per i loro contenuti.

E chi dice che questa tendenza non cambierà nei prossimi anni?

Man mano che l’automazione inizia a prendere il sopravvento, appariranno nuove tendenze di email marketing per affrontare i cambiamenti comportamentali dei consumatori.

Per rimanere sempre aggiornato, devi raccogliere analisi A/B per ogni iniziativa e-mail. Usa le figure per scoprire cosa funziona e cosa no.

E da questi dati, dovresti adattare la tua strategia di marketing dei contenuti e-mail per soddisfare nuovi standard e generare più lead e vendite.

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

Parole finali

Trovare la formula di contenuto perfetta per la tua strategia di email marketing può essere difficile se non hai l’esperienza e le competenze richieste. Ma devi concentrarti sulle esigenze del cliente finale in ogni fase del funnel di email marketing.

Inizia creando un profilo cliente e ampliando la tua mailing list . Mantieni tutte le tue comunicazioni personali e pertinenti con una riga dell’oggetto ben realizzata. E non dimenticare il design e la CTA.

Segui i passaggi in questo articolo per mantenere la tua e-mail fuori dalle cartelle spam e nelle caselle di posta dei clienti che attenderanno ogni tua comunicazione e-mail!

Questo è un post fornito da uno dei miei partner di marketing.

Web agency busto arsizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.