Come creare una solida strategia di social media
CategoriesMarketing Social Media

Da quando nel lontano 2010 ho iniziato la mia consulenza strategica sui social media, che ora è una pietra miliare della mia consulenza Fractional CMO , ho aiutato una moltitudine di aziende attraverso la creazione e l’implementazione di un piano strategico per i social media. Quando ho lanciato la mia azienda, la strategia di social media marketing era qualcosa di cui non si parlava, ma sapevo che era l’elemento centrale di cui le aziende avevano bisogno per dare un senso e trarre il ROI a livello aziendale dalla loro presenza sui social media. Senza allineare gli obiettivi di business con le tattiche dei social media attraverso la creazione di una strategia di social media marketing, le aziende finiscono davvero per girare molte ruote con spesso molto poco da mostrare sul valore commerciale tangibile dei loro tweet e post.

Sapevo che dovevo creare la mia metodologia unica per guidare le aziende nel processo di creazione del piano di strategia di social media marketing e lavorare con ogni cliente mi ha aiutato a mettere a punto come dovrebbe essere una strategia ideale. Avere un background nel lancio di organizzazioni di vendita da zero in Asia, dove dovevo essere sia molto olistico nell’approccio sia indossare molti cappelli aziendali, sia internamente che esternamente, mi ha preparato bene per parlare con CEO e dirigenti aziendali del ROI dei loro presenza sui social media e migliorare la loro comprensione di quanto siano importanti questi canali per guidare gli obiettivi di marketing.

Da tenere sempre in considerazione quando si procede alla realizzazione ecommerce

Nel corso del tempo, ho osservato che senza una strategia di social media marketing, non puoi sapere cosa stai cercando di ottenere, cosa dovresti fare, quanto bene stai facendo, cosa dovresti misurare o come determinare con successo il ROI dei tuoi sforzi di social media marketing. Con l’avvento del social business, una strategia sui social media deve anche considerare le implicazioni che la tua strategia avrà su tutti i tuoi stakeholder interni e includerli nella pianificazione. Con l’ambiente sempre più complesso in cui esiste un programma di social media, non sorprende che la creazione di un piano strategico completo per i social media sembri una sfida continua per molti.

Ho già compresso tutte queste osservazioni ed esperienze – insieme alla mia struttura e metodologia proprietarie – nella pubblicazione del libro sulla creazione di strategie per i social media Maximize Your Social . Questo post sul blog servirà come introduzione a molto di ciò che tratterò nel libro.

Potresti valutare di approfondire l’argomento presso la nostra agenzia seo

Prima di esaminare quelle che ritengo siano le componenti essenziali di una strategia, approfondiamo il processo di creazione di una strategia di social media marketing che corrisponda al tuo settore e porti i consumatori al tuo marchio.

Come creare una strategia di social media marketing in 9 passaggi

Passaggio 1: verifica la tua attuale presenza sociale

Condurre un audit delle tue piattaforme di social media esistenti ti consente di valutare i tipi di contenuti che stai attualmente pubblicando e ti aiuta a determinare quanto sia efficace o inefficace il tuo attuale profilo e presenza sui social media. Quando conduci un audit, assicurati di identificare la frequenza con cui pubblichi, quanto è coerente il contenuto del tuo post e quanto sono convincenti i tuoi post. 

Sebbene tu voglia assicurarti di pubblicare contenuti del marchio che riportano il tuo pubblico di destinazione al tuo sito, prodotti e materiali di marketing, vuoi anche assicurarti di creare post che invitino alla discussione e aggiungano valore al quotidiano dei tuoi clienti scorrimento dei social media. Il successo sui social media non può essere raggiunto senza avviare conversazioni sui social media e portare il tuo nome e i tuoi prodotti a quante più persone possibile. 

Da leggere con attenzione anche per la realizzazione siti web milano

Passaggio 2: imposta gli obiettivi SMART per i social media

Dopo aver esaminato la tua attività sui social media, inizia a creare obiettivi specifici e mirati per il tipo di contenuto che desideri pubblicare in futuro per incoraggiare potenziali clienti e follower a tornare ancora e ancora. Per creare con successo un obiettivo SMART, devi creare un obiettivo che sia:

  • specifico _
  • misurabile _
  • Un realizzabile
  • realistico _
  • Tempo vincolato

Utilizzando queste linee guida, puoi creare obiettivi che possono essere raggiunti più facilmente, perché non sono di natura generica, confusa o esoterica. Invece, gli obiettivi SMART ti consentono di creare un obiettivo con in mente strade specifiche per raggiungerli. 

Passaggio 3: determina le metriche di successo e i KPI

Per sviluppare le metriche di successo e i KPI, fai riferimento ai tuoi obiettivi. Quali tipi di obiettivi di vendita speri di raggiungere? In che modo le tue piattaforme di social media riflettono questi obiettivi e in che modo ti aiuteranno a fornire costantemente metriche e KPI? Anche se i post sui social media non sono la fonte principale delle tue campagne di marketing, i follower sono diventati inestimabili nella creazione di attività durature e di successo di ogni tipo e devi mantenere la tua presenza sui social media per raggiungere gli obiettivi che hai impostato per le tue metriche e KPI . 

Passaggio 4: definisci il tuo pubblico di destinazione/cliente ideale

Il tipo di contenuto che produci deve essere in grado di indirizzare un insieme specifico di clienti o follower e il pubblico reagirà molto meglio alle aziende che forniscono campagne coerenti sui social media e forniscono un flusso costante di post sui social media di alta qualità e di valore e informazione. Un’azienda non può avere successo nelle sue strategie di marketing sui social media se non c’è un pubblico di destinazione specifico a cui si rivolge, poiché il pubblico guida in gran parte l’efficacia dei tuoi sforzi sui social media. 

Puoi avere maggiori informazioni sull’argomento contattando web agency milano

Per identificare con precisione il tuo pubblico di destinazione o il cliente ideale, puoi guardare il pubblico dei tuoi colleghi e concorrenti, fare un’ampia panoramica dei dati demografici, ad esempio rivolgerti alle donne di età compresa tra 18 e 25 anni, o valutare i tuoi prodotti stessi e quali clienti hanno è più probabile che facciano appello. 

Passaggio 5: ricerca la concorrenza: come e su quali piattaforme di social media interagiscono con il tuo pubblico target?

Sebbene sia importante prestare molta attenzione alla tua analisi dei social media, puoi anche imparare molto dai clienti provenienti dal business un passo avanti rispetto al tuo. I tuoi concorrenti si concentrano principalmente sulla pubblicazione su Twitter un certo numero di volte alla settimana ed evitano in gran parte Facebook? L’azienda con cui stai gareggiando è estremamente attiva su Instagram e Facebook, ma non così investita in Twitter? Identificare le aree che generano più traffico per la concorrenza può aiutarti ad affinare e perfezionare le tue strategie sui social media per creare un piano vincente per il tuo team di marketing. 

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Passaggio 6: crea una strategia di contenuto e un calendario dei contenuti dei social media

Determinare il numero preciso di volte che intendi pubblicare sui social media e l’idea di base di ciò che intendi pubblicare ti aiuterà a creare una campagna di sensibilizzazione aziendale solida e utile. Anche se potrebbe non sembrare una parte importante del processo di gestione dei social media, una pubblicazione coerente può aumentare il tuo tasso di coinvolgimento e aumentare la consapevolezza del tuo marchio o della tua attività, perché fornisce ai tuoi follower e potenziali clienti una serie di aspettative su cui possono fare affidamento, e fornisce un mezzo coerente attraverso il quale impegnarsi. 

Il tuo piano per i social media può essere nel futuro che desideri o nel breve termine che desideri, a condizione che i tuoi sforzi sui social media siano scritti, strutturati e facilmente accessibili a te e al tuo team. 

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Passaggio 7: crea un playbook di coinvolgimento, incluso il modo in cui interagirai con gli influencer

Un playbook di coinvolgimento è uno dei tanti strumenti a tua disposizione per aiutarti a chiarire gli obiettivi e le intenzioni dei tuoi social media e delinea un modo specifico per interagire con follower, dipendenti e persino influencer che potresti portare per promuovere il tuo marchio o prodotti. Un playbook di coinvolgimento può essere ampio ed estremamente dettagliato, arrivando al punto di creare sessioni di domande e risposte standard, creare risposte standard alle domande e alle domande dei clienti e persino stabilire una risposta standard per le aziende interessate a collaborare. 

I playbook di coinvolgimento possono anche definire obiettivi di marketing e mantenere un tono coerente per tutta la comunicazione che si verifica tra il tuo marchio e altri account social, professionisti del marketing e dirigenti aziendali. 

Passaggio 8: stabilisci un budget per i social a pagamento per aiutarti a soddisfare i KPI

Anche se sarebbe l’ideale se potessi aumentare il coinvolgimento con i tuoi account social semplicemente pubblicando e interagendo con i follower, in genere non è così. Invece di sperare che l’uso di parole chiave, taggare altri marchi e raggiungere specifici dati demografici funzionino abbastanza a tuo favore da raggiungere i tuoi obiettivi di marketing, metti da parte una specifica quantità di denaro per le strategie di social media marketing dei tuoi account social e applicalo in modo coerente budget verso strumenti per raggiungere gli obiettivi di marketing. Ciò potrebbe significare utilizzare società di marketing esterne, pagare per annunci sui social media mirati o pagare per i lead del pubblico sui social media. Questo budget dovrebbe includere anche l’influencer marketing e altre strategie standard per aumentare il tuo pubblico sui social media e indirizzare il traffico. 

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Passaggio 9: traccia i tuoi risultati e ottimizza la tua strategia in PDCA Fashion

I processi PDCA, o Plan, Do, Check, Act sono utili per raggiungere gli obiettivi aziendali perché implicano il monitoraggio dei risultati, la valutazione di ciò che funziona e non funziona e il miglioramento o l’eliminazione delle strategie inutili e l’ottimizzazione delle strategie esistenti che guidano continuamente il traffico, raccogliere commenti e migliorare la copertura raggiunta dalla tua campagna. 

PDCA significa rivedere i tuoi post sui social e il piano di marketing esistente e valutare ciò che ha suscitato il maggior interesse. Valuta le foto, la loro qualità, il loro contenuto e persino la loro illuminazione, e passa in rassegna i contenuti che sembravano risaltare con un pettine a denti fini. Quindi agisci in base a ciò che hai scoperto imitando quello stile nei post futuri per catturare l’attenzione dei tuoi clienti ideali e continuare a soddisfare i tuoi clienti fedeli.

Ora che sai come creare il tuo piano, discutiamo alcuni degli elementi di cui la tua strategia di social media marketing avrà bisogno per avere successo.

Da non sottovalutare per la realizzazione siti

Gli 11 elementi di una strategia di social media marketing di successo

1.) Marchio

Il branding si basa sull’essere coerenti tra i canali. Ciò significa che la stessa denominazione, combinazione di colori e immagini che fanno parte delle linee guida per il branding devono essere applicate ai social media.

La sfida, tuttavia, è che la maggior parte delle linee guida sul marchio non include la “voce”, forse la parte più importante del tuo marchio sui social media.

Chi rappresenterà (o rappresenterà) la voce della tua azienda nelle linee guida del marchio sui social media? E quale sarà il loro tono?

 2.) Contenuto

Se gli utenti dei social media comunicano e condividono informazioni sui social media, di cosa parlerà la tua azienda? Il contenuto fornisce il mezzo per aiutarti a impegnarti nella conversazione e la creazione di contenuti veramente pieni di risorse e condivisibili può avere molti vantaggi a lungo termine per la presenza sui social media della tua azienda.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

Il contenuto non riguarda solo post, foto e video del blog: pensa fuori dagli schemi! Presentazioni, infografiche, meme e persino discussioni (come in un gruppo Facebook o LinkedIn) sono tutti tipi di contenuti che dovrebbero essere presi in considerazione per la tua strategia di social media marketing.

Detto questo, almeno il 75% dei siti Web ora include un blog – e ho bloggato dal 2010 sul motivo per cui un blog dovrebbe far parte della tua strategia di social media marketing.

La tua azienda ha iniziato a bloggare ed è completamente integrata nella tua strategia di social media marketing?

3.) Cura

Se parli solo di te sui social media, nessuno vuole ascoltare. È solo quando inizi a curare i contenuti che interessano ai tuoi follower e a promuoverli insieme ai tuoi contenuti che i tuoi account sui social media iniziano a respirare nuova vita. Inoltre, sapevi che l’ 85% dei marketer intervistati ha affermato che la cura dei contenuti è uno strumento importante per stabilire una leadership di pensiero?

La tua strategia di social media marketing include le fonti da cui intendi curare e in che modo intendi sfruttare le tue attività di cura dei contenuti? Non dimenticare che i contenuti in crowdsourcing sono anche un ottimo modo per curare, soprattutto se provengono dai tweet dei tuoi fan e dalle foto dei tuoi prodotti.

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

4.) Canali

Stat: Ci sono più di 26 social network con almeno 100 milioni di membri . Quale di questi “canali” di social media includerà la tua azienda come parte della tua strategia di social media marketing?

Non puoi – e non dovresti – essere presente su tutti i canali di social media, ma decidere in quali social network impegnarti e creare best practice interne e piani tattici per ciascuno di questi network costituirà una parte considerevole del tuo social strategia di marketing multimediale.

Mentre la maggior parte delle aziende si concentra sui social network più consolidati di Facebook, Instagram e LinkedIn, a seconda del tuo settore potresti avere più successo su reti più piccole come Twitter o Pinterest, o anche su social network più di nicchia.

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

5.) Frequenza

Non ci sono due social network uguali e con risorse limitate devi decidere quanto tempo dedicherai a fare cosa su ciascuna piattaforma. Questo ti aiuterà anche a misurare quanto stai facendo e a massimizzare il tuo ROI per il tempo e le risorse spesi su ciascuna piattaforma.

Una pubblicazione più frequente non rende necessariamente i tuoi social media più efficaci. Pubblica in modo strategico. Ad esempio, un punto dati mostra che quando un brand pubblica post su Facebook due volte al giorno , quei post ricevono solo il 57% dei Mi piace e il 78% dei commenti per post che riceve un singolo post.

Stai utilizzando i dati per modificare correttamente la tua strategia di frequenza per ciascun social network in modo da massimizzare l’efficacia della tua pubblicazione?

6.) Impegno

Il coinvolgimento dovrebbe essere considerato sia nella sua forma proattiva che reattiva. Mentre la maggior parte delle aziende riesce a impegnarsi in modo proattivo con i propri contenuti, il coinvolgimento proattivo con i nuovi utenti dei social media e il coinvolgimento reattivo con coloro che interagiscono con i tuoi aggiornamenti sono ugualmente importanti per creare una presenza efficace sui social media.

Se hai domande sull’argomento contatta la nostra agenzia web milano

Una cosa da tenere a mente sul coinvolgimento, tuttavia, è che il coinvolgimento dovrebbe essere una tattica per aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo, non l’obiettivo stesso .

È interessante notare che il 60% dei fan di Facebook e il 79% dei follower di Twitter sono più propensi a raccomandare quei marchi da quando sono diventati fan o follower.

Il coinvolgimento con i tuoi fan su ciascuno dei tuoi profili sui social media è degno di essere seguito?

7.) Ascolto sociale

L’ascolto sociale ha più significato del semplice essere alla ricerca di lamentele. Ogni coinvolgimento con un utente di social media è un’opportunità d’oro ed essere un buon ascoltatore può anche aiutarti a sfruttare i vantaggi dell’utilizzo di big social data per aiutare a comprendere le potenziali tendenze future per i tuoi prodotti e servizi.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Ecco due statistiche che indicano l’importanza di implementare una strategia di ascolto sociale come parte del tuo piano completo di strategia di marketing sui social media:

La tua azienda ha una strategia di ascolto sociale in atto?

8.) Campagna

I lettori di Maximize Your Social daranno una nuova occhiata a come ridefinisco cosa sia una “campagna” nell’era dei social media mainstream. Pensala meno come una campagna di marketing promozionale e più come un esperimento per capire meglio – e interagire in modo più efficace con – i tuoi follower sui social media.

Ecco perché credo, come parte di un piano strategico di social media marketing completo, che sia importante creare campagne su base regolare e ricordarsi di renderle specifiche per piattaforma e/o contenuto per aiutarti a darti dati più precisi per la tua pianificazione futura .

Conosciamo tutti i numerosi potenziali vantaggi delle campagne. Una statistica che mi piace è che il 39% degli utenti di Facebook che fanno clic su un post della campagna pubblicitaria “scegli i tuoi preferiti” continua a condividerlo con gli amici .

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

La tua azienda sta sperimentando non solo diverse campagne su diversi canali social, ma diversi tipi di campagne che si adattano meglio a ciascun canale?

9.) Marketing degli influencer

L’amplificazione del tuo messaggio tramite influencer può aiutare a rendere i tuoi social media più efficaci, se stai interagendo con gli influencer giusti per le giuste ragioni nel modo giusto. Il compito di determinare chi sia un “influencer” non è banale.

Questo argomento non è assolutamente da trascurare rispetto alla creazione di siti internet milano

Ti rivolgi agli influencer giusti, per i giusti obiettivi?

Se non conosci l’influencer marketing o stai cercando nuove idee, assicurati di dare un’occhiata al mio ultimo libro The Age of Influence . Puoi anche scaricare un’anteprima gratuita qui .

10.) Ambasciatori del marchio (inclusi i sostenitori dei dipendenti)

Che si tratti degli ambasciatori del marchio a lungo dimenticati che sono i tuoi attuali dipendenti, ex studenti della tua azienda o fedeli fan del tuo marchio, la tua strategia di marketing sui social media dovrebbe sempre cercare modi per coinvolgere – e premiare – la fedeltà al marchio e l’amplificazione nei social media.

Gli ambasciatori del marchio sono fondamentali perché sappiamo tutti della famosa statistica secondo cui il 92% delle persone si fida dei consigli di amici e familiari più di tutte le forme di marketing.

Credo che una delle maggiori opportunità non sfruttate per le aziende sia sfruttare i propri dipendenti interni come ambasciatori del marchio.

Se hai dubbi sull’argomento non esitare a contattare la nostra agenzia marketing milano per ulteriori argomenti

11.) Gestione della crisi

A causa dell’impatto dei social media e della funzionalità di trasmissione pubblica, un’azienda deve essere sempre preparata al peggio. Assicurati che il tuo piano di comunicazione in caso di crisi includa messaggi per ciascuno dei canali di social media in cui investirai.

Uno studio ha suggerito che il 76% delle crisi dei social media avrebbe potuto essere ridotto o evitato con gli adeguati investimenti sui social media . Hai integrato completamente i social media nella pianificazione della gestione delle crisi?

Potresti valutare di contattare la nostra agenzia web per esporci ulteriori domande

Con ogni nuovo cliente di consulenza sulla strategia di social media marketing, rivedo e aggiungo più componenti all’elenco sopra. In effetti, poiché lavoro con più aziende sulla loro strategia di social business a livello di organizzazione, ci sono una serie di nuovi ingredienti che vengono aumentati in base agli obiettivi e alle esigenze di ciascun dipartimento. Pensa all’elenco di cui sopra come minimo a cui pensare mentre crei o rivedi il tuo piano strategico di social media marketing. Per tua comodità, utilizza la grafica visiva di seguito per aiutarti a controllare il tuo social.

Questa parte è ottima anche per la realizzazione di siti web professionali

Ci sono ingredienti che mancano nel tuo piano strategico di social media marketing completo? Per favore, intervieni!

Tutti questi componenti essenziali sono inclusi come parte del TUO piano strategico per i social media?

Tutti questi componenti essenziali sono inclusi come parte del TUO piano strategico per i social media?

Sentiti libero di incorporare questa infografica sul tuo sito, ma assicurati di ricollegarti a questa pagina. Grazie!

Da considerare in particolare se si intende procedere alla creazione ecommerce

Domande frequenti sulla strategia di marketing sui social media

Come si crea una strategia di social media marketing?

Ecco i passaggi per creare una strategia di social media marketing:

1. Condurre un audit sui tuoi attuali account sui social media
2. Impostare obiettivi SMART e mirati di marketing sui social media
3. Creare KPI e metriche di successo allineate ai tuoi obiettivi
4. Identificare i tuoi clienti ideali /audience
5. Controlla i tuoi concorrenti
6. Pianifica una strategia di contenuto

Qual è la più potente strategia di social media marketing?

La più potente strategia di social media marketing è identificare il tuo pubblico di destinazione. Capire a chi sono destinati i prodotti ti aiuterà a determinare il tipo di contenuto che devi produrre. In questo modo, puoi fornire loro informazioni preziose e di alta qualità.

Queste tecniche sono molto utilizzate presso la nostra agenzia seo milano

Quali sono le 4 principali strategie di marketing?

Ecco i 4 elementi principali che ogni strategia di marketing dovrebbe avere:

1. Promozione
2. Prezzo
3. Luogo
4. Prezzo

Perché i social media sono una buona strategia di marketing?

I social media sono una buona strategia di marketing semplicemente perché sono il modo migliore e più semplice per entrare in contatto con un vasto pubblico. Entro il 2022, si prevede che i social media raggiungeranno 4,20 miliardi di utenti. Ciò significa che più della metà della popolazione mondiale è connessa a Internet e ai social media. Questo motivo da solo è abbastanza per cui vorresti commercializzare nei social media.

Quali sono i sei passaggi per creare un piano di social media marketing?

Controlla questi 6 passaggi per creare un piano di social media marketing :

1. Identifica il tuo pubblico di destinazione
2. Scegli la migliore piattaforma di social media per la tua strategia
3. Pianifica i tuoi contenuti
4. Imposta i tuoi obiettivi mirati e specifici
5. Stabilisci i KPI per misurare il successo di la tua strategia di marketing
6. Esegui un audit sulle tue piattaforme di social media

Web agency legnano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.