come diventare uno youtuber
Categoriesyoutube

Per secoli, la gente ha voluto essere ricca e famosa. E una volta era difficile da realizzare: il costo di pubblicare, produrre musica o diventare un politico era proibitivo per la maggior parte delle persone. Tuttavia, l’era di Internet ha ridotto notevolmente i costi. Ci sono più modi che mai per trasmettere te stesso.

Per i giovani, il sogno è spesso incentrato sul video. In particolare, è il sogno di molti GenZ diventare YouTuber, ma proprio come qualsiasi altro influencer dei social media su qualsiasi altra piattaforma, non esiste un’età massima per diventare un influencer su qualsiasi piattaforma. E, mentre gli “influencer” non sempre generano un’impressione positiva per il grande pubblico, gli YouTuber sono diventati icone culturali pubbliche. In questo articolo, ti darò i miei migliori consigli su come diventare uno YouTuber.

Quindi cos’è esattamente uno YouTuber?

In poche parole, uno YouTuber è chiunque produca e pubblichi contenuti sulla piattaforma YouTube. In particolare si tratta di persone che producono qualcosa di originale. Una volta che ottengono un numero sufficiente di iscritti, YouTube consente ai creatori di contenuti di monetizzare i propri canali. A quel punto, YouTube diventa un business per queste persone. Tuttavia, per la maggior parte degli YouTuber è più di un lavoro: piuttosto, si divertono sotto i riflettori. Alcuni diventano persino famosi.

Tieni presente che la monetizzazione tramite YouTube non è l’unico modo per fare soldi. Parleremo di questi metodi più avanti nell’articolo, ma ci sono fonti di finanziamento esterne. Ad esempio, voler diventare un influencer a pagamento può essere un motivo molto redditizio per imparare a diventare uno YouTuber.

I 19 passaggi per chiunque per diventare uno YouTuber di successo

Qualunque sia la ragione per cui vuoi essere uno YouTuber, ci sono molte cose che dovresti fare per avere successo. Fortunatamente, le esperienze degli altri hanno reso facile imparare a diventare uno YouTuber e avere successo nel tempo. Il mondo di YouTube è sempre più competitivo, soprattutto perché così tante persone competono per quell’ambita influenza. Detto questo, ecco i migliori passi per il successo.

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

PRIMA di pubblicare il tuo primo video

La pianificazione è tutto, soprattutto in situazioni altamente competitive. Qui, vuoi determinare cosa è più probabile che ti dia successo. Tieni presente che c’è molto di più nell’imparare a essere un YouTube che semplicemente scegliere un argomento o registrare video casualmente. Piuttosto, vuoi iniziare il tuo canale con un piano accurato in mente. Ecco come.

1. Definisci il tuo successo e fissa obiettivi SMART

L’ acronimo SMART sta per Specific, Measurable, Achievable, Rilevante e Time-bound. In altre parole, quali sono i tuoi obiettivi? Come li misurerai, come si adattano alla tua strategia generale e qual è la tua sequenza temporale? Inoltre, dovresti assicurarti che gli obiettivi siano raggiungibili, piuttosto che fuori portata. Un esempio di qualcosa che è irraggiungibile potrebbe essere ottenere un milione di abbonati in una settimana.

2. Appoggiati alle tue passioni e determina la tua nicchia

Decidere su una nicchia è sia la decisione più difficile che la più importante. Una delle parti più importanti dell’imparare a diventare uno YouTuber è capire cosa non avrà così tanta concorrenza da diventare impossibile. Inoltre, devi scegliere qualcosa con un’alta probabilità di successo: non renderlo troppo ampio, o avrai più concorrenza di quella che puoi gestire. Allo stesso tempo, la tua nicchia deve essere qualcosa di cui potrai parlare per molti anni.

3. Scopri i concorrenti nella tua nicchia e lasciati ispirare da loro

In un certo senso, questo passaggio viene eseguito anche durante la scelta di una nicchia specifica. Per diventare un buon YouTuber, devi essere competitivo nella tua nicchia. Parte di questo è differenziarti. Ma allo stesso tempo, è importante analizzare la concorrenza e determinare cosa le rende vincenti. Anche se non tutto ciò che fanno funzionerà per te, c’è molto da imparare. Queste lezioni ti renderanno più facile quando impari a diventare uno YouTuber.

4. Definisci il tuo pubblico di destinazione e come servirlo in modo univoco attraverso i contenuti video

La maggior parte delle nicchie in generale ha un’ampia varietà di pubblico. Ad esempio, non esiste un’unica nicchia di “moda”. Invece, hai diverse età target, generi e tipi di abbigliamento. Quindi, potresti decidere di presentare la moda per uomini d’affari sulla cinquantina. All’altro capo dello spettro, potrebbero esserci donne millennial con un’atmosfera goth. Oltre a scegliere il tuo pubblico di destinazione, è importante sapere quali tipi di contenuti video vuoi realizzare. Uno YouTuber di moda potrebbe fare molti test di usura per le scarpe, ad esempio.

5. Sviluppa il tuo personal branding e manifestalo creando un canale differenziato e brandizzato

Il personal branding è uno dei modi più importanti con cui puoi definirti uno YouTuber. In questo caso, si tratta di qualcosa di più di una nicchia. Alcuni YouTuber sono molto semplici nel modo in cui presentano le informazioni. D’altra parte, altri possono essere molto eccentrici o non convenzionali. Qualunque cosa tu scelga per un marchio personale, assicurati di essere coerente nel tempo.

6. Pianifica i tuoi contenuti e sviluppa un programma di contenuti

Una delle parti più difficili dell’apprendimento di come diventare uno YouTuber è lo sviluppo di un calendario dei contenuti. Soprattutto all’inizio, molti creativi hanno molte nuove idee che semplicemente non vedono l’ora di uscire. Tuttavia, nel tempo le idee più ovvie si esauriscono e inizia la parte difficile. Sviluppando un calendario dei contenuti, puoi assicurarti che ci sia sempre qualcosa di cui parlare e che non dimentichi qualcosa di importante.

Pubblicazione del tuo primo video

Ora che hai definito la tua nicchia e deciso un calendario di contenuti, è il momento della parte divertente. E con la parte divertente, intendo la sceneggiatura e la produzione di quei video. Per molte persone che stanno imparando a diventare uno YouTuber, arrivare a questo punto sembra la parte più difficile. Tuttavia, la produzione è molto importante: i contenuti di scarsa qualità affonderanno le tue possibilità di successo molto rapidamente.

7. Pianifica il tuo branding video

Indipendentemente dal tuo personale senso dello stile, è importante che i tuoi video abbiano una sorta di marchio interno. Per cominciare, sviluppa un video introduttivo e finale, che includa una sorta di logo del canale o immagine della firma. Se hai intenzione di essere una personalità che parla come te stesso invece di uno pseudonimo, questo è spesso un ritratto coerente con il marchio. D’altra parte, i loghi tradizionali sono appropriati se vuoi rimanere anonimo.

8. Investi nell’attrezzatura giusta

Il tuo prossimo passo su come diventare uno Youtuber è avere un’attrezzatura adeguata. Spesso, questo inizia in modo relativamente semplice: alcuni YouTuber utilizzano una fotocamera per cellulare di alta qualità. A seconda della tua nicchia, questo potrebbe essere sufficiente. Tuttavia, ci sono buone probabilità che tu voglia un treppiede poiché impugnare una fotocamera invecchia rapidamente. Inoltre, potresti volere un buon microfono. L’illuminazione e gli sfondi sono un altro elemento comune dell’attrezzatura. Questi non devono essere costosi: le luci ad anello sono economiche, così come l’arredamento della stanza.

Da considerare per la realizzazione siti web busto arsizio

9. Studia e comprendi le migliori pratiche SEO per YouTube

Ricorda, YouTube stesso è un motore di ricerca, poiché puoi cercare video in base all’argomento o al creatore di contenuti. L’utilizzo di solide tecniche SEO è fondamentale per far scoprire i tuoi contenuti. Questo vale sia per le ricerche di contenuti che per l’algoritmo che consiglia alle persone i video in base alla loro cronologia di navigazione. In altre parole, senza una corretta SEO le tue possibilità di diventare virali sono scarse.

10. Sii puntuale nel tuo video

Ti piacciono i video sconclusionati? È probabile che la risposta sia no. E nemmeno nessun altro. Oltre a non divagare, però, essere puntuali richiede che tu sappia sinceramente di cosa stai parlando e che dimostri che è così. Parte di come diventare uno YouTuber è padroneggiare l’arte dei contenuti accattivanti.

11. Diventa un editore o assumi uno

Se desideri contenuti di bell’aspetto, dovrai modificare i tuoi video. Mentre ci sono alcuni YouTuber che possono fare tutto bene la prima volta, questi sono pochi e rari. Errori e blooper fanno parte della creazione di contenuti. Fortunatamente, l’editing di video è relativamente facile con i software moderni. Se sei un utente Mac, c’è anche un programma gratuito sulla tua macchina! Detto questo, se non vuoi pasticciare con l’editing video, ci sono molti editor che puoi trovare su varie piattaforme freelance.

12. Non dimenticare l’importanza del design delle miniature

Ci sono tre modi fondamentali in cui una miniatura è vantaggiosa. In primo luogo, può catturare l’attenzione di un potenziale spettatore (o meno). In secondo luogo, aiuterà le persone a vedere di cosa tratta il tuo video. E infine, le miniature offrono alle persone una visione della tua atmosfera generale e del tuo marchio. Scegli una delle miniature predefinite dalla dashboard dei video di YouTube o creane una. Ecco un tutorial sul processo da YouTube . Successivamente, dopo aver imparato come diventare uno YouTuber, puoi prendere in considerazione l’utilizzo di uno strumento di terze parti.

Potresti valutare di contattare la nostra agenzia web per esporci ulteriori domande

13. Premi il pulsante Pubblica

Una volta che sei soddisfatto del video che hai realizzato, è il momento di pubblicarlo. YouTube rende tutto più semplice: c’è un pulsante nella dashboard che dice semplicemente “pubblica”. Ovviamente non puoi ancora guardare il video. Il tuo video deve essere sottoposto a un processo di buffering e caricamento. Ti farai subito un’idea di quanto tempo ci vuole, ma è determinato dalla dimensione del tuo file. Congratulazioni, sei appena diventato un creatore di contenuti!

14. Promuovi il tuo YouTube altrove

Una volta che hai alcuni video sul tuo canale, è tempo di convincere le persone a guardarli. Mentre YouTube farà parte di questo per te, imparare a diventare uno YouTuber include anche l’autopromozione. Quindi, se pubblichi come te stesso invece che come un marchio, fai pubblicità su Facebook quando hai pubblicato un video. Se hai un canale con un nome diverso, crea una Pagina e fallo lì. Lo stesso vale per altre piattaforme di social media.

Un altro modo per pubblicizzare i tuoi contenuti è creare un sito web. Questo è facile da fare con semplici programmi di creazione come Wix o utilizzando servizi più completi come WordPress. Oltre ad essere un ottimo modo per promuovere i video, i siti web sono un ottimo modo per monetizzare la tua influenza su YouTube man mano che cresce. Inoltre, puoi usarlo per farti conoscere dalle persone.

Ridimensiona la tua influenza su YouTube

Mentre tutti devono iniziare da qualche parte, parte dell’apprendimento come diventare uno YouTuber è padroneggiare l’arte dell’espansione. Mentre alcune persone troveranno i tuoi contenuti attraverso la ricerca organica e i consigli degli algoritmi, non puoi fare affidamento solo su questi. Inoltre, più contenuti hai, più facile sarà farti trovare.

Questa parte è ottima anche per la realizzazione di siti web professionali

15. Pubblica in modo coerente

Se pubblichi video solo una volta ogni tanto, è improbabile che svilupperai molto seguito. Dopotutto, le persone si iscrivono in modo da poter essere aggiornate quando succede qualcosa di nuovo. Inoltre, la maggior parte di noi “poterà” le nostre iscrizioni ai canali morti e a quelli per cui abbiamo perso interesse. D’altra parte, la pubblicazione frequente aumenta le tue possibilità di essere visualizzati e di guadagnare abbonati.

16. Interagisci con la tua comunità

Imparare a diventare uno YouTuber non significa solo creare e promuovere contenuti . Piuttosto, alle persone piace sapere che gli YouTuber apprezzano le loro domande e commenti. Questo tipo di consiglio o input è ciò che costruisce davvero la tua influenza nel tempo. Inoltre, mentre monetizzi tale influenza, il coinvolgimento con la tua comunità sarà parte del motivo per cui le persone acquistano le cose che consigli.

17. Sfrutta l’analisi di YouTube

In poche parole, l’analisi di YouTube ti aiuta a vedere quali dei tuoi video hanno successo e quali sono un fallimento. Inoltre, i dati di analisi ti dicono chi sta guardando i tuoi video e dove si trovano. Nel tempo, puoi utilizzare queste informazioni per migliorare il tuo impatto complessivo. Quindi, se qualcosa costantemente non funziona, smetti di farlo. Allo stesso modo, è importante sapere perché i tuoi video con le migliori prestazioni sono così avvincenti.

Il processo di comprensione della concorrenza non finisce mai. Gli interessi dei consumatori cambiano, così come le tendenze nella creazione di contenuti. Inoltre, ci sono sempre nuovi prodotti in fase di sviluppo e rilascio. Se non tieni traccia di tali modifiche, cesserai rapidamente di essere rilevante. E questo è uno dei modi migliori per vedere morire il tuo canale.

Da considerare in particolare se si intende procedere alla creazione ecommerce

19. Collabora con altri YouTuber

Infine, la collaborazione è un ottimo modo per far crescere il tuo canale. Mentre altri YouTuber nella tua nicchia sono, a rigor di termini, concorrenti, spesso è opportuno formare alleanze. Inoltre, molte collaborazioni possono essere reciprocamente vantaggiose. Un modo in cui ciò può accadere è quando uno YouTuber esperto invita qualcuno che sta ancora imparando a diventare uno YouTuber sul proprio canale. Il principiante impara da un maestro e, inoltre, viene esposto al suo pubblico. A loro volta, entrambe le persone ottengono più visualizzazioni.

Come puoi fare soldi come YouTuber?

Naturalmente, uno dei motivi principali per cui le persone imparano a diventare uno YouTuber è che possono fare soldi. Anche se guadagnare un sacco di soldi è relativamente raro, uno YouTuber di successo compenserà più che bene le proprie spese. Sia le opportunità, sia i soldi che ne derivano, crescono con il canale.

Vendi pubblicità

Il modo più semplice per guadagnare con YouTube è diventare un partner di YouTube. In questo caso, ottieni una parte delle entrate pubblicitarie che Google ottiene aggiungendo pubblicità ai tuoi video. Hai anche un certo controllo sul numero di annunci. Sebbene questo tipo di monetizzazione sia il più semplice, fa anche una discreta quantità di denaro. Le stime del settore indicano che gli YouTuber guadagnano da uno a tre centesimi per visualizzazione utilizzando AdSense. Il guadagno medio è di 1,8 centesimi per visualizzazione. Questo è modesto, ma si somma nel tempo.

Queste tecniche sono molto utilizzate presso la nostra agenzia seo milano

Contenuti sponsorizzati / Collaborazioni con il marchio

Mentre vendere pubblicità è il modo più semplice per fare soldi, non è il più redditizio. Un modo più redditizio per fare soldi è produrre contenuti sponsorizzati. A volte la tecnica utilizzata è semplice: inserire una pubblicità in un video, spesso nel mezzo da qualche parte. Tuttavia, altri metodi sono più creativi. Ad esempio, i tutorial sono una scelta comune per i marchi legati all’hobbistica e per la cura dei capelli. Il compenso è solitamente prodotto gratuito, una tariffa fissa o commissioni tramite link o codici.

Vendere i propri prodotti o servizi

Infine, per lo Youtuber veramente creativo c’è spesso l’opportunità di vendere prodotti o servizi. Il metodo più semplice per farlo è vendere abbonamenti al tuo canale, ad esempio tramite abbonamenti YouTube o terze parti come Patreon. Poi, ci sono altre opportunità, come la consulenza o la tua linea di prodotti. A pensarci bene, le possibilità in questa categoria sono praticamente infinite.

Per un numero crescente di giovani, diventare uno YouTuber è uno dei principali obiettivi della vita. Tuttavia, a meno che tu non sappia come diventare uno YouTuber, è una strada difficile. È necessaria un’attenta pianificazione, nonché autodisciplina e l’attrezzatura giusta. Tuttavia, per coloro che ci riescono, essere uno YouTuber è sia soddisfacente che redditizio.

Foto dell’eroe di Jenny Ueberberg su Unsplash

Web agency legnano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.