creare il tuo database di influencer
CategoriesSocial Media

In questi giorni, sembra che tutti parlino di influencer marketing. Soprattutto al giorno d’oggi, con il distanziamento sociale e il senso generale di isolamento che comporta, le connessioni personali sono più importanti che mai. E come ho detto più di una volta su questo blog, le connessioni personali sono al centro dell’influencer marketing. Un buon influencer può riunire persone che non si sono mai incontrate nella vita reale attorno a un particolare interesse comune. A loro volta, sono una forza potente nel mondo del marketing.

Poiché l’influencer marketing funziona così bene, molte aziende non ne hanno mai abbastanza. Poiché le campagne di influencer marketing diventano una parte fondamentale del budget di marketing, è sempre più importante per i marchi raggiungere e sviluppare relazioni con le persone che lo rendono possibile. In particolare, i micro-influencer e altri influencer che governano le piattaforme di social media hanno bisogno di una connessione con i marchi per essere efficaci nel creare passaparola su reti come Instagram, TikTok, YouTube, Facebook e altri. Ciò di cui la maggior parte dei marchi ha bisogno, quindi, è un database di influencer per tenerne traccia.

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Perché i marchi hanno bisogno di un database di influencer?

Dati

In breve, perché tenere traccia degli influencer all’interno del tuo programma può essere difficile. Mentre ci sono molte piattaforme di marketing di influencer che offrono database di influencer che ti consentono di scalare la tua ricerca per vari influencer di social media , più marchi stanno cercando di portare il loro marketing di influencer internamente. Questo approccio offre risparmi sui costi rispetto all’uso di un’agenzia o di una piattaforma.

Inoltre, i marchi scelgono sempre di più di lavorare solo con influencer che hanno una certa affinità di marca con loro. Per fare ciò, dovrebbero creare un database di influencer e gestirlo in modo efficace per un maggiore ROI del marketing degli influencer . In questo modo, i marchi sono anche in grado di lavorare prima con nuovi influencer. Con tutto lo sforzo richiesto dalla scoperta dell’influencer, vale la pena evitare di dover trovare le stesse persone più e più volte.

Che cos’è un database di influencer?

A rigor di termini, sono disponibili alcuni tipi di database di influencer. Alcuni sono collegati a piattaforme di influencer marketing e ti consentono di cercare e contattare influencer rilevanti. Un altro tipo di database di influencer è un programma software commerciale o un elenco a cui ti iscrivi e che viene aggiornato regolarmente da un fornitore.

Tuttavia, ai fini della nostra discussione qui, parleremo di qualcosa di diverso. Invece, un database di influencer è un sistema interno di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) che hai sviluppato tu stesso. A differenza del tipico CRM, tuttavia, le persone elencate non sono necessariamente clienti o lead di vendita. Invece, sono influencer con cui hai una sorta di relazione. Possono, ovviamente, essere anche clienti o dipendenti.

Con questo in mente, come può la mia azienda creare un database di influencer?

Dati

In poche parole, il modo migliore per creare il tuo database di influencer segue da vicino i passaggi che faresti per formarne uno per clienti e lead di vendita. La differenza principale è la natura del tuo rapporto con loro e, allo stesso modo, il modo in cui raggiungi.

Crea un CRM per archiviare i dati degli influencer

Il tuo primo passo per creare il tuo database di influencer è avere un posto dove puoi archiviare questi dati. Un modo per farlo è adattare il tuo software CRM esistente per gli influencer piuttosto che per i clienti. Crea una categoria speciale per gli influencer che li distingua e li tratti in modo diverso dai clienti. In questo modo, mentre stai costruendo un database dedicato, hai un posto dove archiviare le informazioni. Un altro modo per eseguire temporaneamente l’attività è con un foglio di calcolo Excel o qualcosa di simile.

Quindi, libera il tuo reparto IT dal compito di personalizzare il database degli influencer per soddisfare le diverse esigenze dei contatti degli influencer. Ad esempio, vorrai tenere traccia dei loro contatti sui social media e del pubblico di destinazione a cui si rivolgono. Molti marchi hanno bisogno di raggiungere diversi segmenti del mercato in vari momenti ed è bello sapere a colpo d’occhio quali influencer utilizzare.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Oltre a creare il tuo software CRM, prendi in considerazione l’utilizzo di uno diverso dall’elenco dei clienti. Questa è un’opzione economica, perché pagherai solo le quote di abbonamento invece di pagare per lo sviluppo. In particolare, dai un’occhiata a un Social CRM come Nimble. Questi programmi funzionano in modo diverso dal CRM tradizionale, perché estraggono informazioni direttamente dai feed delle piattaforme di social media. Questo non solo fornisce informazioni mirate, ma aggiorna anche le informazioni automaticamente.

Inizia con i tuoi attuali influencer

Supponendo che tu abbia già relazioni con influencer, inizia a popolare il tuo database di influencer con i loro dati. A seconda del software esistente, questo può essere un compito facile o noioso. E, naturalmente, se stai utilizzando un sistema cartaceo vecchio stile o un documento Word, ci vorrà ancora più tempo. Per lavori particolarmente grandi, prendi in considerazione l’assunzione di un lavoratore temporaneo specializzato nell’immissione di dati da un’agenzia locale. È un costo aggiuntivo di ora in ora, ma è probabile che sia più economico rispetto all’utilizzo dei propri dipendenti.

Quando inserisci le informazioni sull’influencer, assicurati di raccogliere tutte le informazioni pertinenti. Includi tutti i dettagli di contatto, gli URL dei profili social, le metriche dell’account e le statistiche delle campagne passate. Con gli influencer che non hai ancora utilizzato, includi maggiori informazioni sulla loro nicchia. Dovresti anche tenere conto del loro track record con altri clienti, se conosciuti. In questo modo avrai tutte le informazioni di cui hai bisogno in un unico posto.

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Assegna priorità diverse agli influencer in base alle performance passate

Andamento aziendale

Analogamente alla “classificazione” dei clienti in base alla cronologia degli acquisti o alla fedeltà al marchio, anche il database degli influencer dovrebbe assegnare la priorità agli influencer. Un modo per farlo è dare la priorità agli influencer in base alle prestazioni. Taggando o valutando gli influencer in modo diverso, puoi identificare quelli che dovrebbero essere contatti prioritari quando pianifichi una nuova campagna di influencer.

Un altro modo per dare priorità alle persone nel tuo database di influencer è la durata della tua relazione con loro. Ad esempio, potresti avere un influencer che si fa sempre vivo per te e ha lavorato con te per un paio d’anni. Questa persona è quasi diventata un volto del tuo marchio. Un tale influencer sarebbe la priorità uno o il suo equivalente nel tuo database.

Infine, considera le classifiche di affinità del marchio. Questo è particolarmente utile se il tuo programma di influencer marketing è relativamente nuovo. È anche utile quando vuoi condurre una campagna di influencer per soli dipendenti e in situazioni simili. Anche gli influencer che non sono stati utilizzati prima, ma con i quali hai una relazione, possono essere valutati in questo modo. Tieni presente che è possibile utilizzare più di un’opzione di classificazione.

Costruisci la tua community di influencer

Tuttavia, formare e gestire un database di influencer è più che catalogare le relazioni di influencer esistenti. Il tuo database deve essere aggiunto nel tempo se vuole rimanere rilevante e aggiornato. Non solo, ma poiché la tua azienda ha bisogno di cambiare, dovrebbero cambiare anche i contatti nel tuo database. Fortunatamente, questo è incredibilmente facile se sai come farlo.

Da non sottovalutare per la realizzazione siti

Trova influencer nascosti.

Usa strumenti come Carro per aiutarti a trovare i tuoi influencer nascosti che fanno già parte del database dei tuoi clienti, della tua lista e-mail o dei social media che seguono. Molti di noi sono abituati a fare questo lavoro manualmente e richiede molto lavoro. Sebbene pagherai per tali servizi, risparmierai più denaro nelle ore risparmiate dai dipendenti. Meglio ancora, se esegui regolarmente il software, automatizzerai molti degli aggiornamenti del database degli influencer.

Scopri chi ha un’affinità con il marchio esistente

Allo stesso modo, puoi cercare persone che hanno un’affinità con il marchio esistente e aggiungerle al tuo database di influencer. L’affinità di marca conferisce ad alcune persone la reputazione di essere i tipi più efficaci di influencer , dal momento che si preoccupano già del tuo marchio. I dipendenti, ad esempio, potrebbero produrre le cose che stai cercando di vendere. Partner o dirigenti beneficiano direttamente della crescita della tua azienda. Quando queste persone vengono identificate, aggiungile al database.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

Considera un programma di influencer formale

Infine, prendi in considerazione la creazione di un programma di marketing di influencer strategico. In genere, questo è un programma che sviluppi specificamente per gli influencer che hanno già una significativa affinità con il marchio, piuttosto che per quelli che non lo fanno. Uno dei motivi è che gli influencer con affinità di marca hanno una connessione più stretta con il tuo marchio. Anche se li stai compensando per una campagna, questi sono gli influencer che potrebbero aver parlato gratuitamente del tuo marchio. Anche se è in termini di essere un dipendente orgoglioso, questo vale qualcosa.

Cosa c’è di così bello in un programma di influencer? Per prima cosa, ti consente di fare marketing di influencer in modo sistematico ed efficace. In una certa misura, ti consente di essere “giusto” su come compensi e valuti gli influencer. Allo stesso tempo, avrai un quadro più chiaro di ciò che funziona meglio. Quando gli influencer si uniscono al programma, li aggiungerai al tuo database di influencer. Se desideri maggiori informazioni su questa tecnica, dai un’occhiata al mio libro The Age of Influence.

Se hai domande sull’argomento contatta la nostra agenzia web milano

Contatta regolarmente nuovi influencer

scrivere e-mail

Non importa quanto tu pensi che sia stabile la tua attività, c’è sempre un’opportunità per aggiungere nuove persone al tuo database di influencer. Per prima cosa, gli influencer invecchiano e possono sperimentare un cambiamento demografico nel loro pubblico. Anche se questo non li rende meno utili, significa che avrai bisogno di influencer più giovani per attirare i clienti più giovani. Allo stesso modo, potresti introdurre una linea di prodotti orientata a un segmento diverso del mercato, come una marca di cosmetici costosi che sviluppa una linea “economica”.

Tuttavia, l’aggiunta al tuo database di influencer non è sufficiente di per sé. Invece, dovresti trattare gli influencer in modo simile ai clienti con tecniche di sensibilizzazione degli influencer. Ricorda, anche se vuoi pagarli e non viceversa, stai potenzialmente chiedendo loro un favore. Gli influencer prestano la loro reputazione e il loro pubblico ai marchi, quindi questo servizio è più personale di un semplice acquisto di prodotti.

Un modo per contattare gli influencer, ovviamente, è interagire con i loro contenuti. Molti influencer sanno di essere notati dai marchi dai “mi piace” o dai “commenti” sui loro post. Interagire con i post relativi ai prodotti è un modo sensato per dimostrare che stai notando il buon lavoro che fanno. Allo stesso modo, commentare o condividere un post più filosofico o anche qualcosa di interessante consente a un influencer di sapere che sei interessato a loro e a ciò che hanno da dire.

Questa parte è fondamentale per lo sviluppo sito web milano

Tuttavia, la sensibilizzazione dell’influencer è più di una semplice interazione sui social media. Può anche diventare un po’ più personale, come inviare loro messaggi per segnalare l’interesse per come stanno andando le loro vite e le loro attività. Anche se questo sarà sempre un contatto “commerciale”, è simile a quello che fanno i professionisti delle vendite per riempire le loro pipeline di vendita. Continua così e potrebbero accettare una nuova collaborazione in futuro. Più un influencer ti conosce, più facile sarà arrivare al “sì”.

Che tu sia nuovo nel mondo dell’influencer marketing o che il tuo marchio lo faccia da anni, un database di influencer adeguato è essenziale. A differenza dei database commerciali, un elenco proprietario di influencer è fatto su misura per la tua azienda e il suo programma di influencer marketing. Ancora meglio, gli influencer elencati sono persone che hai utilizzato per il marketing in passato o sono potenziali scelte per il futuro. Ciò significa che le informazioni che raccogli sono le più pertinenti disponibili.

Anche se creare il tuo database all’inizio può sembrare intimidatorio, ho dimostrato che in realtà non è così complicato. Un database di influencer è semplicemente un CRM adattato agli influencer, piuttosto che ai clienti di tutti i giorni. Alcune persone, ovviamente, appariranno in entrambi i database. Utilizzando una varietà di strumenti automatizzati e informazioni esistenti, avrai un database utile in pochissimo tempo.

Una volta che hai il database, la sfida più grande è mantenerlo aggiornato. Per le aziende con un programma di influencer marketing formale, gli influencer chiederanno di aderire o andarsene periodicamente. Inoltre, tutte le aziende riterranno necessario aggiungere nuovi influencer e smettere di utilizzare quelli che non sono più rilevanti o efficaci. Seguendo i passaggi precedenti e un po’ di disciplina, qualsiasi marchio può trarre vantaggio dall’avere un database di influencer.

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

Domande frequenti sul database degli influencer

Cos’è il database degli influencer?

Esistono alcuni tipi di database di influencer. Il primo tipo è un software che consente a marchi e aziende di ricercare, trovare e tracciare influencer su tutte le piattaforme di social media. Un altro tipo di database di influencer è un programma di elenchi che stai seguendo e l’ultimo tipo è un CRM che puoi creare per elencare e tenere traccia degli influencer con cui hai una relazione. Ciò include influencer che sono stati tuoi clienti o con cui hanno collaborato.

Come trovo un influencer per il mio brand?

Ecco alcuni suggerimenti su come trovare l’influencer giusto per il tuo marchio :

1. Fai una ricerca su Google utilizzando parole chiave pertinenti come posizione, nicchia, insieme al termine “influencer”.
2. Esegui una ricerca di hashtag su Instagram.
3. Controlla i tuoi follower per potenziali influencer con cui puoi collaborare.
4. Puoi anche controllare gli influencer che seguono e interagiscono con il tuo concorrente.

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

Come si crea un database di influencer?

Crea un database di influencer con i seguenti passaggi:

1. Crea il tuo software CRM o adatta un programma CRM esistente in cui puoi archiviare i tuoi dati di influencer.
2. Inizia con tutti gli attuali influencer con cui hai avuto una relazione e raccogli tutte le loro informazioni pertinenti. Ciò include i dettagli di contatto, le metriche dell’account, gli URL dei profili social e le statistiche delle campagne passate.
3. Una volta che conosci già le loro prestazioni, classificale e assegna le priorità in base alle loro prestazioni passate.
4. Crea un programma di influenza .

Quale piattaforma è la migliore per gli influencer?

Queste sono le piattaforme migliori per trovare influencer:

1. HypeAuditor
2. KeyHole
3. Post for Rent
4. Influence.co
5. Influencity
6. Heepsy
7. OpenInfluence

Come trovo un influencer online?

Il modo comune e ancora il migliore per trovare organicamente un influencer online è fare una ricerca su Google. Devi solo andare su Google e digitare parole chiave pertinenti relative al tipo di influencer che stai cercando. Ad esempio, puoi digitare “fashion influencer”, lifestyle influencer” o “top tech social media influencer”. Puoi ottimizzare ulteriormente la tua ricerca aggiungendo una posizione nelle tue parole chiave.

Web agency busto arsizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.