realizzare video esplicativo
CategoriesVendite

Cosa ti viene in mente immediatamente quando senti il ​​video esplicativo della frase? Ovviamente, si tratterebbe di video che ti descrivono e ti educano su qualcosa, giusto? 

Bene, anche se potresti non essere del tutto sbagliato nel pensare questo, c’è molto di più. Un altro braccio del marketing digitale in sé e per sé, è uno degli strumenti più importanti per far notare la tua attività. 

Ma probabilmente lo sai già, motivo per cui sei venuto qui, giusto? Quindi, la domanda allora è:

Che cos’è un video esplicativo e perché le aziende B2B ne hanno bisogno?

Un video esplicativo è un video breve ed efficace che mette in evidenza il prodotto o servizio della tua attività e le sue caratteristiche salienti. Dimostra cosa fanno e perché i potenziali clienti dovrebbero interessarsene. Considerata la versione video di un ascensore.

I video esplicativi servono principalmente a rendere più facile per il pubblico comprendere e relazionarsi con nozioni o argomenti complessi. Garantire che i consumatori comprendano cosa fa un prodotto è il passaggio più cruciale per commercializzarlo.

Esistono numerosi tipi di video esplicativi che puoi utilizzare a seconda del tuo obiettivo e obiettivi aziendali. Qualunque sia il formato video esplicativo che utilizzi, l’obiettivo è descrivere il tuo servizio o prodotto mentre affronti la domanda “cosa c’è per me?” dal punto di vista del tuo pubblico.

Sapevi che più di 4 esperti di marketing su 5 affermano che i contenuti video li aiutano ad aumentare il tempo che i visitatori trascorrono sul loro sito Web, portando anche un numero maggiore di lead e aiutandoli a comprendere meglio il prodotto?

I video esplicativi sono anche un modo molto utile per conoscere un’azienda. In effetti, il 96% delle persone ha visualizzato una clip esplicativa per saperne di più su un servizio o prodotto. Inoltre, l’ 85% dei potenziali acquirenti ha una maggiore probabilità di acquistare da un’azienda che fornisce un video esplicativo.

Ci sono due ragioni principali per cui i video didattici sono diventati così popolari. Per cominciare, questo stile di contenuto è semplice da creare e poco costoso. In secondo luogo, secondo una recente raccolta di video esplicativi di bread beyond, numerosi marketer e inserzionisti B2B realizzano video esplicativi per trasmettere messaggi di marketing in modo divertente e coinvolgente, migliorando al contempo i tassi di conversione.

Aumentare le conversioni è di gran lunga l’obiettivo di marketing digitale più comune tra i marketer B2B. Si verifica una conversione ogni volta che un utente esegue l’azione richiesta sul sito web della tua attività. Di conseguenza, è lecito concludere che il tasso di conversione è uno degli indicatori più importanti dell’efficacia della strategia di marketing globale di un’azienda B2B.

Priorità del marketing dei contenuti B2B
Fonte

La sintesi e la facilità dei video didattici sono strumenti efficaci per comunicare il messaggio del marchio di un’azienda da parte sua e fornire ai clienti uno sguardo all’interno di un servizio o prodotto. 

Questi video possono anche aiutarti a semplificare informazioni complesse in porzioni ridotte in modo che il tuo pubblico di utenti possa facilmente consumarle e comprenderle. E migliore è il lavoro che svolgi nel diffondere il messaggio del tuo marchio, meglio la tua base di utenti comprende il tuo servizio o prodotto e si fida di esso.

Da tenere sempre in considerazione quando si procede alla realizzazione ecommerce

Come realizzare un video esplicativo che vende: 6 passaggi per il successo

1. Scegli prima uno stile video

Prima di intraprendere la tua strategia video, considera lo stile che utilizzerai per il tuo video. Ci sono numerosi stili che puoi scegliere per il tuo video esplicativo. Di seguito sono riportate alcune opzioni che puoi considerare per valutare il tono del tuo marchio:

  • Video esplicativo animato
  • Screencast video
  • Video d’azione dal vivo
  • Video lavagna

Lo stile che scegli dipende completamente dal tono e dalla voce del marchio che vuoi adottare. Anche se puoi sicuramente cambiarlo, si consiglia di non esplorare e sperimentare troppo.

2. Lavora su una sceneggiatura sbalorditiva

Uno script video ben composto è ciò su cui si basa il successo di un video esplicativo. Nella maggior parte dei casi, avere un “estraneo” che riveda o addirittura abbozzi la tua sceneggiatura è vantaggioso. 

Assumi qualcuno che possa guardare alla tua organizzazione da una nuova prospettiva e descrivere il tuo prodotto o servizio in un modo che tutti possano seguire.

Se stai cercando aiuto esterno da agenzie video e pubblicitarie, la maggior parte di loro richiederà prima di tutto di compilare un brief creativo. Il brief creativo ti fa pensare alla tua organizzazione nel suo insieme e concentrarti sulla definizione di ciò che è veramente importante. 

Assicurati che il tuo brief creativo tenti di rispondere alle seguenti domande per iniziare:

  • Cosa fa il tuo servizio o prodotto?
  • A chi è destinato?
  • Che tipo di problemi risolve il tuo servizio o prodotto? Come?
  • Come può un utente iniziare?

Una volta che hai finito di rispondere a queste domande, inizia a comporre il tuo script tenendo presente lo stile video che hai scelto nel passaggio precedente. Continua a fare riferimento a entrambi frequentemente mentre scrivi e ti aiuteranno a creare una sceneggiatura davvero originale e a rimanere sulla strada giusta.

3. Registra la narrazione e apporta le modifiche adeguate

Prima di poter registrare la narrazione del tuo copione, è importante scegliere la voce del video. Sebbene qualsiasi voce fuori campo possa funzionare, è fondamentale selezionare un tono che non sia solo dolce ma che risuoni anche con la tua fascia demografica e rifletta il giusto atteggiamento nei confronti del tuo marchio.

Dopo aver finalizzato un talento vocale, prova a registrare la sceneggiatura in uno studio professionale o in una stanza con una cancellazione del rumore sufficiente, insieme all’hardware e al software di registrazione richiesti. Dopo aver finito di registrare il tuo script, riproducilo di nuovo per errori di battitura e anomalie del parlato e modificalo di conseguenza per eliminare errori, errori di battitura del parlato e qualsiasi altra cosa che non ti è necessaria.

Durante la modifica del file audio, assicurati di rimuovere anche qualsiasi rumore di fondo e il suono dell’inalazione e dell’espirazione del doppiatore. Ciò assicurerà che alla fine ti rimanga solo la narrazione e nient’altro.

Potresti valutare di approfondire l’argomento presso la nostra agenzia seo

4. Gestisci elementi grafici e video

Sebbene una voce fuori campo raffinata sia importante per un video esplicativo, è altrettanto importante avere elementi video stuzzicanti e piacevoli. 

Ancora una volta, il modo in cui esegui questo passaggio, proprio come fai durante la creazione della tua voce fuori campo, dipende completamente dal tipo di video che desideri realizzare.

La cosa importante da ricordare qui, tuttavia, è non lasciare che le tue facoltà creative prendano il volo e si concentrino sul portare a termine il lavoro con elementi visivi che illustrino correttamente la sceneggiatura e integrino la voce fuori campo. 

Molte aziende includono anche frammenti di chat video con i clienti nei loro video esplicativi per dargli un tocco personale. Capire cosa mettere in primo piano nel tuo video all’inizio può essere un po’ perplesso; tuttavia, scoprirai che una volta che avrai capito, i video successivi saranno una passeggiata.

5. Modifica e organizza i video in modo professionale

Una volta che hai finito di assemblare le materie prime, è il momento di compilare finalmente il tuo video. Scegli un editor video e poi inizia a lavorarci. Assicurati che il tuo editor video sia facile da imparare e abbia funzionalità che ti consentono di elaborare gli effetti speciali del tuo video in un attimo.

Spesso è meglio costruire semplicemente una bozza iniziale del tuo progetto prima di portarlo agli stakeholder coinvolti per la revisione. Ciò garantisce che il tuo pezzo finito abbia l’input giusto e che non devi apportare revisioni al tuo video dopo averlo terminato.

6. Pubblica e monitora le prestazioni

Dopo aver finito di creare il video e averlo convalidato da tutte le parti interessate, arriva il momento di condividerlo. Ora, è ovvio che dovresti volere che abbia un numero eccessivo di visualizzazioni e conversioni ancora migliori, ed è qui che arriva la parte del monitoraggio delle prestazioni dei tuoi video.

Prima di farlo, è importante decidere dove ospitare il tuo video in modo da poter monitorare le metriche di performance richieste del tuo video. Un altro aspetto importante da considerare è la flessibilità consentita per posizionare il video in un luogo in cui possa attirare l’attenzione del massimo dei bulbi oculari.

Questo argomento è fondamentale per la realizzazione siti web milano

4 consigli fondamentali da tenere a mente

1. Più corto è il video, meglio è

Quando si tratta di creare video, la concisione della sceneggiatura è la politica migliore. Nelle parole della famosa scrittrice e regista Helen Klein Ross, “… meno dici, più è probabile che le persone ricordino”. 

Questo perché gli esseri umani possono normalmente leggere solo fino a 200 parole al minuto. Anche se le persone possono fare ancora meglio, non è tuo obiettivo stipare ogni piccola informazione per non far capire ai tuoi clienti il ​​tuo prodotto.

Decidere la giusta lunghezza del video può essere complicato per i diversi obiettivi dei video esplicativi, ma il più delle volte c’è una durata specifica che colpisce il punto. Secondo i dati di The Next Web , esiste una lunghezza ideale per formati video specifici, che sono indicati di seguito:

  • Annunci creativi: 15-60 secondi
  • Video dimostrativi: 45-90 secondi
  • Video di testimonianze: 60-120 secondi
  • Video di crowdfunding: 2 minuti e 30 secondi

Sebbene sia evidente che la lunghezza esatta di ogni altro video esplicativo varierà in base a una serie di fattori, assicurati di attenerti più o meno alle durate di tempo sopra menzionate. 

Anche così, esiste una lunghezza video ottimale per i video esplicativi a fini di marketing e si trova tra i 60 ei 90 secondi. Puoi principalmente condensare l’essenza del tuo video esplicativo in questo lasso di tempo e trasmettere il tuo messaggio in modo efficace mentre costruisci il coinvolgimento.

2. Sii semplice da capire

È comprensibile che tu non voglia che i tuoi video esplicativi siano noiosi; tuttavia, ricorda che il suo scopo principale è educare, non intrattenere. Per mantenere il tuo video semplice e al punto, è necessario praticare la brevità e mantenerlo semplice. 

Un buon video esplicativo si concentra su quattro cose principali, vale a dire il problema, la soluzione, come funziona e un invito all’azione che istruisce le persone su cosa fare dopo.

Questo perché minori sono le informazioni che fornisci alle persone in una volta, più sono in grado di assimilarle. Inoltre, crea anche un’aura di mistero nei confronti del tuo prodotto o servizio e li spinge a esplorare di più le tue offerte. Concentrati su un massimo di due takeaway per ottimizzare la fidelizzazione e assicurarti di avere un CTA chiaro.

3. Concentrati maggiormente sui valori, meno sulle caratteristiche

Ogni volta che i marchi creano un nuovo prodotto, l’urgenza è di rendere il più possibile i testi delle sue caratteristiche. Tuttavia, è qui che molti marchi inciampano con i loro sforzi video esplicativi poiché lo scambiano per un canale pubblicitario. 

Il tuo video esplicativo dovrebbe quindi concentrarsi su una cosa e solo una cosa, vantaggi per i tuoi clienti.

Invece di riempire il tuo video esplicativo con ogni nuova funzionalità inclusa nel tuo ultimo prodotto o servizio, è meglio informare i clienti come trarranno vantaggio da loro. 

Questo li aiuta a prendere una decisione prima e ti fornisce anche lead di buona qualità.

4. Utilizzare un aiuto professionale se necessario

Niente può uccidere un video prima di un audio scadente. Se non sei sicuro della qualità della voce fuori campo o di qualsiasi altro aspetto uditivo, chiedi aiuto a un professionista. Pensa al tipo di tono che meglio si adatta al tuo video e al genere della voce. 

Altre cose come l’età della voce e il baritono sono anche fattori importanti. La voce che finalizzi non deve avere gli stessi dati demografici del tuo pubblico di destinazione, ma dovrebbe essere quella che trova attraente.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

Linea di fondo

Secondo alcuni studi, sembra che il video esplicativo ideale si concentri sul rendere i potenziali utenti consapevoli dei suoi usi in modo conciso in modo da massimizzare la fidelizzazione. 

Naturalmente, ci sono anche molti altri fattori importanti che dovresti tenere a mente per creare video altamente efficaci e coinvolgenti. Quando si parla di video esplicativi, in generale, c’è un punto debole tra ” sbadiglio ” e ” wow! “. E se lo trovi e lo completi con le migliori pratiche menzionate sopra, otterrai sicuramente risultati sorprendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.