come utilizzare la segmentazione dell'email
CategoriesE-mail

Gli esperti di marketing sono costantemente alla ricerca di modi per migliorare le conversioni di email marketing e la segmentazione è un’opzione eccellente per raggiungere questo obiettivo. I dati mostrano che le campagne e-mail segmentate vantano tassi di apertura superiori del 14% rispetto alle loro controparti non segmentate. 

È stato anche riferito che il 77% del ROI deriva da campagne segmentate, mirate e attivate.

L’ email marketing di grande impatto è importante per il successo di un’azienda . Mettere insieme una strategia che offra prospettive migliori rispetto alla norma è impegnativo ma altamente gratificante se eseguita correttamente. 

Se hai dubbi sull’argomento non esitare a contattare la nostra agenzia marketing milano per ulteriori argomenti

Gli esperti di marketing utilizzano la segmentazione della posta elettronica per concentrare le loro campagne. Ciò consente loro di soddisfare le aspettative dei clienti e aggiungere valore ai propri abbonati. 

Il tasso medio di apertura delle email è del 15-25% . Ciò significa che il 75-85% dei potenziali clienti non offre nemmeno una possibilità di conversione, anche se i clienti nei tuoi elenchi di abbonati e-mail hanno autorizzato la tua azienda a contattarli. 

Inviando e-mail segmentate e personalizzate, potresti vedere un aumento delle percentuali di apertura e di clic. Con livelli più elevati di coinvolgimento della posta elettronica, vedresti anche conversioni più elevate.

In questo post, esaminiamo da vicino la segmentazione della posta elettronica e le idee per aumentare le conversioni di marketing.

Da considerare per la realizzazione siti web busto arsizio

Che cos’è la segmentazione dell’e-mail?

La segmentazione dell’e-mail è la divisione degli elenchi di abbonati e-mail in gruppi più piccoli. Gli esperti di marketing segmenteranno i loro elenchi di abbonati e-mail in base a criteri prestabiliti. Usano questa tattica per soddisfare i clienti e un pubblico di destinazione specifico. 

In un’epoca in cui informazioni, contenuto e attenzione sono tutto, la segmentazione della posta elettronica consente ai professionisti del marketing di eseguire campagne di posta elettronica altamente mirate.

Utilizza la segmentazione della posta elettronica per indirizzare le caselle di posta specifiche
Fonte immagine

La segmentazione della posta elettronica è un concetto simile alla segmentazione del mercato. Questo divide un mercato target in gruppi più piccoli e digeribili concentrandosi su varie caratteristiche. 

È più facile classificare i contatti utilizzando l’analisi. Vengono spesso utilizzate quattro categorie di segmentazione generali.

  1. Demografico
  2. Geografico
  3. Psicografico
  4. comportamentale

1. Demografico 

Un segmento demografico esaminerà l’impatto dei dati demografici dei clienti sulle loro decisioni. Questi elenchi di e-mail divideranno i contatti in base a questi dati. 

Esempi di caratteristiche di segmentazione demografica includono:

  • Sesso
  • Genere
  • Reddito
  • Stato di famiglia/relazione
  • Età

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

2. Geografico 

Un segmento geografico consente la mappatura del territorio di vendita . Un’azienda può designare rappresentanti per lavorare sulle vendite di regioni specifiche. Questo segmento prenderà in considerazione le posizioni dei clienti e gli edifici in mattoni e malta di un’azienda. 

Le aziende che operano esclusivamente online possono utilizzare i dati geografici dei clienti per fornire grandi campagne ai clienti esteri. 

Esempi di caratteristiche di segmentazione geografica includono:

  • Posizione cioè regione, paese, città
  • Fuso orario
  • Lingua
  • Clima
  • Popolazione

3. Psicografico

Un segmento psicografico si concentrerà sui tratti psicologici che possono influenzare il comportamento e le abitudini di consumo di un cliente. 

Esempi di caratteristiche di segmentazione psicografica includono:

  • Stato sociale
  • Stile di vita 
  • Valori personali
  • Abitudini
  • Attività e interessi

4. Comportamentale 

Un segmento comportamentale si concentrerà sui modelli comportamentali specifici dei clienti nel tuo elenco di contatti. Questi modelli saranno condivisi da determinati tipi di consumatori e forniranno a un’azienda un pubblico a cui rivolgersi. 

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Esempi di caratteristiche di segmentazione comportamentale includono:

  • Comportamento di acquisto
  • Impegni e-mail 
  • Interazioni digitali

Man mano che gli elenchi di abbonati crescono in termini di dimensioni e diversità, diventa una sfida fornire campagne di email marketing pertinenti a ciascun abbonato in modo coerente. Separando gli elenchi di abbonati in categorie più piccole, gli esperti di marketing possono creare una strategia di email marketing di maggior successo per ciascun gruppo di abbonati. 

Più piccolo è il pubblico, più facile sarà coinvolgerlo.

Perché la segmentazione della posta elettronica è così preziosa?

Nel 2020, gli utenti hanno inviato circa 306 miliardi di e-mail in tutto il mondo. L’e-mail rimane la principale fonte di comunicazione tra aziende e consumatori, anche con la sfilza di nuovi e versatili strumenti di comunicazione disponibili. 

La ricerca B2B ha rilevato che l’ 81% degli intervistati ha percepito l’e-mail come uno strumento efficace per guidare le conversioni più avanti nelle loro canalizzazioni. 

vantaggi dell’email marketing e della segmentazione della posta elettronica sono stati dimostrati più e più volte, come evidenziato dal grafico sottostante.  

Canali di marketing digitale efficaci
Fonte immagine

Tuttavia, la ricerca mostra che il 72% dei consumatori interagisce solo con messaggi personalizzati. Allora qual è la soluzione? 

Poiché la segmentazione della posta elettronica enfatizza la messaggistica rilevante per i consumatori, i marketer che segmentano le loro campagne hanno visto un aumento fino al 760% delle entrate per le loro aziende. Anche la segmentazione dell’e-mail può rendere più incisiva una campagna di e-mail marketing. 

Di seguito sono riportati alcuni motivi per cui la segmentazione potrebbe funzionare per te.

Messaggistica migliore

La segmentazione dell’e-mail definisce chiaramente il pubblico di destinazione della tua campagna di marketing. Concentrandoti sulle caratteristiche distinguibili di un segmento, crei messaggi specifici e pertinenti agli interessi di quel gruppo.

I miglioramenti nella messaggistica delle campagne e-mail potrebbero portare a un aumento dei tassi di apertura e del CTR. Con la segmentazione, puoi inviare i messaggi giusti quando contano di più.

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

Distinguiti dalla concorrenza

Utilizzando la segmentazione, i rappresentanti di vendita possono trovare differenze uniche tra i loro elenchi di contatti e-mail e clienti. Riconoscendo i segmenti giusti, è più facile adattare i contenuti a gruppi specifici. 

Come azienda, puoi soddisfare particolari esigenze di contatto. Il risultato è che la tua azienda sarà in grado di offrire qualcosa di unico e che manca alla concorrenza.

Da tenere in considerazione anche per creazione siti web gallarate

Soddisfazione del cliente aumentata

I clienti apprezzano le aziende che aggiungono valore alle loro vite. Quando invii contenuti personalizzati alle persone giuste, nutri la tua lista di contatti. 

Diffondendo lo stesso contenuto a grandi porzioni di un elenco di iscritti, d’altra parte, un’azienda corre il rischio di allontanare alcuni contatti. 

La segmentazione dell’e-mail aumenta la probabilità di fornire contenuti pieni di risorse e fruibili al giusto tipo di persone. 

Maggiore fidelizzazione dei clienti

Con la soddisfazione del cliente arriva la fidelizzazione del cliente. L’email marketing è un metodo efficace per aumentare la fidelizzazione. 

Uno studio ha mostrato che l’ 80% dei professionisti aziendali ritiene che l’email marketing aumenti la fidelizzazione dei clienti. Questo perché ti consente di rimanere in costante comunicazione con i tuoi clienti. Un’azienda può continuare ad aggiungere valore ai suoi contatti tramite una comunicazione regolare anche quando non sta vendendo a loro.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Messa a fuoco

La segmentazione della posta elettronica è preziosa per un’azienda in quanto fornisce obiettivi specifici su cui concentrarsi. I dati utilizzati per creare i segmenti offrono un’immagine chiara del cliente ideale in diversi scenari. È più facile fornire contenuti di alta qualità quando si ha in mente un obiettivo ovvio. 

Fonte immagine

Come segmentare i tuoi abbonati e-mail

Per segmentare in modo efficace la tua lista e-mail, potresti voler utilizzare un software di qualità dei dati per garantire l’accuratezza dei tuoi contatti. Usa l’elenco insieme alle Buyer Personas e scegli i criteri per ciascuno dei tuoi segmenti. 

Usando varie iterazioni sulle quattro categorie di segmentazione sopra, decidi i tipi di contatti che si uniranno a un dato segmento.

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Raccogli i dati di contatto

Dopo aver scelto i criteri per la tua mailing list segmentata, gli esperti di marketing devono raccogliere dati. Ciò ti consentirà di classificare correttamente i membri della tua lista e-mail. Esistono numerosi modi per raccogliere dati. 

La maggior parte dei siti Web utilizza i cookie per i dati di navigazione comportamentale. Alcuni siti hanno moduli per nome e indirizzo e-mail. È necessario utilizzare diversi metodi di raccolta dei dati per i diversi tipi di dati.

Usa il software di posta elettronica per segmentare gli elenchi di posta elettronica

Puoi utilizzare qualsiasi software di gestione della posta elettronica per classificare e segmentare la tua lista di posta elettronica, ad esempio software come MailChimp o HubSpot di marketing funzionano bene. 

In MailChimp, vai al menu e seleziona “audience”, quindi fai clic sulla scheda “segmenti” per gestire facilmente i raggruppamenti delle tue liste di posta elettronica.

Non dimenticarti di questo argomento quando ti occuperai della realizzazione siti web professionali

Esempi di segmenti di posta elettronica

Le campagne e-mail guidano le vendite e la segmentazione delle e-mail aumenta l’efficacia di tali campagne. Esistono molti modi per classificare utenti e clienti attualmente nella tua lista e-mail. 

Segmento basato sull’attività comportamentale

1. Preferenze temporali

Alcuni abbonati e-mail desiderano ricevere le tue e-mail in momenti particolari. Iscritti diversi avranno vite e programmi diversi. Segmentando gli elenchi di e-mail in base alle preferenze relative all’ora di ricezione, puoi assicurarti che il numero massimo di contatti abbia accesso alle tue e-mail. 

Alcuni abbonati e-mail preferiscono leggere quotidianamente le e-mail del tuo team di marketing. Altri sceglieranno di essere contattati con cadenza quindicinale. Per fornire un senso di personalizzazione, comunica con la tua mailing list negli orari che preferisci.

2. Coinvolgimento e-mail 

A giudicare dai livelli di coinvolgimento dei contatti, un’azienda può valutare l’interesse per il contenuto inviato tramite e-mail. Se un’azienda rileva alti livelli di percentuale di apertura e di clic nelle proprie e-mail, ciò indica che i contatti sono interessati alle proprie campagne. Tuttavia, i tassi di apertura e il CTR non sono le uniche metriche vitali da monitorare. 

L’obiettivo finale è che i contatti interagiscano con le tue e-mail e facciano più acquisti. Enfatizza metriche come il numero di lead qualificati generati, il ROI per e-mail e le vendite per e-mail inviata. 

Queste metriche ti informeranno sulla conversione dei clienti e sull’impatto sui tuoi profitti. Usa le metriche di coinvolgimento e-mail e gli strumenti giusti per migliorare i tassi di apertura delle tue e-mail .

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

3. Utilizzo/formattazione del dispositivo

Gli utenti scelgono diversi media per accedere alle loro e-mail. L’81% delle persone legge le e-mail in un’app mobile , il 21% le apre su un tablet e poco meno del 27% le apre su un desktop. Per garantire un’esperienza senza interruzioni su tutti i dispositivi, vorrai ottimizzare i tuoi contenuti per ciascuno di essi.

Puoi migliorare le righe dell’oggetto dell’e-mail di vendita tenendo conto del tipo di dispositivo. Scrivi righe dell’oggetto più brevi per i dispositivi mobili perché hanno meno spazio su cui lavorare. Quantità di testo più brevi e layout più semplici miglioreranno la leggibilità.

4. Cronologia degli acquisti

La cronologia degli acquisti può fornire preziose informazioni sulle abitudini di un cliente. Informa un marketer sui tipi di prodotti a cui un cliente è interessato. Ti racconta le abitudini che il cliente mostra quando si prepara ad acquistare o abbandonare un carrello. La cronologia degli acquisti può anche fornire dati sulla quantità di denaro che un cliente è disposto a spendere.

Questo tipo di informazioni è vantaggioso per gli esperti di marketing che possono riconoscere i modelli. Il cliente acquista determinati prodotti a intervalli regolari? Si sono dimenticati di fare il check-out? 

Puoi inviare promemoria ed e-mail di follow-up per dare una leggera spintarella. Quando conosci il budget e gli interessi dei prodotti di un cliente, puoi commercializzare in modo efficiente nuovi prodotti per loro in futuro.

Se hai domande sull’argomento contatta la nostra agenzia web milano

Segmento basato sulla posizione dell’imbuto

Il percorso del cliente può dirci molto sullo stato d’animo di un cliente. Un’ottima mappa del percorso del cliente renderà più facile per la tua azienda capire cosa stanno facendo. 

Semplifica la segmentazione dei clienti e la creazione di messaggi specifici per loro.

I tuoi messaggi cambiano a seconda della posizione della canalizzazione
Fonte immagine

1. Nuova prospettiva

Molte aziende hanno messaggi di inserimento per i nuovi potenziali clienti che stanno valutando l’acquisto. Queste e-mail possono enfatizzare il valore fornito dall’azienda. Salutando ed essendo accogliente, un’azienda può dimostrare il suo valore. Queste e-mail potrebbero includere pacchetti di informazioni e contenuti che potrebbero ispirare il potenziale cliente ad andare avanti, ad esempio. 

2. Acquirente per la prima volta

Un’azienda può offrire valore a un cliente che è un acquirente per la prima volta creando fiducia e rapporti. Queste e-mail potrebbero includere informazioni che aiuteranno un cliente a ottenere il massimo dal proprio acquisto o abbonamento. Offri risorse come un forum della community o post didattici che aiuteranno il cliente a massimizzare il proprio acquisto.

Questo argomento è ottimo anche per la realizzazione siti web aziendali

3. Cliente fedele

Un’azienda deve mantenere i suoi clienti fedeli a bordo. I clienti fedeli spendono il 67% in più rispetto ad altri . Puoi sfruttarli incoraggiando azioni aggiuntive come scrivere recensioni e rispondere a sondaggi. Puoi anche consolidare la tua relazione rilasciando informazioni a loro prima di tutti gli altri.

4. Cliente lontano

A volte, è chiaro che un cliente ha poco o nessun interesse per le campagne di marketing della tua azienda. È facile determinare quali clienti sono ancora coinvolti e quali non hanno aperto o fatto clic su alcuna e-mail per un lungo periodo. 

A questo punto, la tua azienda potrebbe prendere in considerazione l’eliminazione degli abbonati inattivi. Prima di rimuoverli completamente, puoi inviare una breve e-mail per incentivarli a mostrare il loro continuo interesse.

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

La giusta strategia di segmentazione della posta elettronica

Una buona strategia di posta elettronica avrà diverse caratteristiche chiave. Crea una strategia di email marketing basata sui dati concentrandoti principalmente su questi quattro punti:

  • Buyer Personas e segmentazione e-mail
  • Comunicazione regolare
  • Il giusto software di email marketing
  • Analizzare, testare e valutare

Buyer Personas e segmentazione e-mail 

L’email marketing è la strategia di marketing più efficace perché ti consente di creare contenuti pertinenti per i clienti giusti. Utilizzando le Buyer Personas e la segmentazione delle email, concentrati sulle informazioni che contano.

Comunicazione regolare

Assicurati di contattare regolarmente i tuoi abbonati e-mail. Hai il permesso di contattarli perché fornisci valore. Soddisfa i tuoi clienti con prodotti, informazioni, formazione e altro ancora. Offri loro le informazioni che contano e ti ameranno per questo.

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

Software di e-mail marketing

Scegli il software giusto per le tue esigenze. Seleziona gli strumenti che ti permetteranno di segmentare le tue mailing list e di avvalerti dell’iperautomazione . In questo modo, puoi ridurre il numero di attività gestite dalle persone e arricchire i tuoi dati utilizzando i bot. Assicurati che il tuo software di email marketing possa monitorare e gestire le campagne in modo efficace.

Analizzare

analizzare

Analizza l’impatto della segmentazione della posta elettronica sulle conversioni di marketing. Nessuna strategia è perfetta. Prenditi del tempo per valutare le campagne e-mail che crei e il loro impatto sui tuoi profitti, utilizzando equazioni come la formula del margine lordo. Ci sono sempre modifiche che possono essere apportate per migliorare ulteriormente le tue campagne di marketing.

Tocca a te provare la segmentazione della posta elettronica

Le strategie e le tattiche di marketing sono in continua evoluzione e miglioramento e la segmentazione della posta elettronica è una strategia che ha dimostrato di avere un impatto positivo sui profitti di un’azienda. Conosci il tuo software di gestione della posta elettronica e scopri i diversi modi in cui puoi rafforzare le tue campagne di email marketing. 

Da tenere in considerazione anche per creazione siti web legnano

Biografia dell’autore

Sam O’Brien è il Direttore del settore digitale e della crescita per l’EMEA presso RingCentral, un fornitore globale di software VoIP, videoconferenze e call center. Sam ha una passione per l’innovazione e ama esplorare modi per collaborare di più con i team dispersi. Ha scritto per siti web come G2 e Hubspot.

Foto di Content Pixie su Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.