drip email marketing
CategoriesMarketing

L’email marketing consiste nel mantenersi in contatto meglio con i tuoi clienti. Più grande e coinvolgente diventa la tua lista, maggiori sono le entrate che possono essere generate per le aziende di tutti i settori. Ma come puoi interagire ripetutamente con i tuoi utenti in modo autentico, personalizzato e utile?

La risposta sta utilizzando una potente funzionalità dell’email marketing: Drip Email Marketing. In questo articolo, parlerò di cos’è il drip email marketing e di come è importante. Quindi, esamineremo 11 esempi di questa tecnica. Puoi facilmente utilizzare qualsiasi combinazione di questi tipi di campagne a goccia per ottenere numeri di vendita migliori.

Che cos’è il Drip Email Marketing?

cos'è un _____?

Semplicemente, il drip email marketing è l’ invio di e-mail pre-pianificate e programmate ai tuoi clienti e potenziali clienti nel tempo. Lo chiamiamo così perché le e-mail “gocciolano” invece di essere inviate tutte in una volta. Le singole e-mail possono essere “attivate” in diversi modi. Ad esempio, molte aziende inviano un’e-mail di compleanno con un coupon o un’offerta regalo speciale. La chiave di queste e-mail è che contattano i tuoi contatti e-mail più volte nell’arco di giorni, settimane o mesi. 

Tieni presente che ci sono due modi di base per “attivare” i messaggi di marketing e-mail a goccia. Alcuni sono automatici, come i saldi festivi e i compleanni. Altri derivano da azioni dei consumatori, come e-mail di benvenuto e conferme di acquisto. Inoltre, la quantità di personalizzazione può variare tra i batch di e-mail. Entrerò un po ‘più in queste distinzioni poiché ogni tipo di email a goccia è discusso di seguito. 

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

In che modo migliora il tuo email marketing?

L’email marketing a goccia ha molti vantaggi per i tuoi sforzi complessivi di email marketing. Non solo ti dà l’opportunità di comunicare con il cliente, come con le e-mail transazionali, ma ti consente di costruire una relazione. Una volta considerati i vantaggi dell’email marketing in generale e la spinta fornita dalle e-mail a goccia, sarà facile capire perché c’è un ROI superiore per l’email marketing in generale.

Automazione migliorata

Una delle cose con cui noi esperti di marketing spesso lottiamo, soprattutto per le piccole aziende, è tenere il passo con le attività ripetitive. Tuttavia, con il drip email marketing, possiamo “impostare e dimenticare” almeno la maggior parte delle nostre e-mail. Ad esempio, se desideri inviare un “grazie” a ogni cliente che acquista qualcosa, è facile impostare un’e-mail automatica per ogni acquisto. Quindi, devi solo pensare a riscrivere o rivedere potenzialmente la tua email di riserva di tanto in tanto, perché i tempi cambiano.

Facile segmentazione del pubblico

Soprattutto se hai una vasta gamma di prodotti, dovresti segmentare il tuo email marketing. Con le campagne di posta elettronica a goccia, puoi facilmente inviare l’e-mail giusta al gruppo giusto. Ad esempio, un’azienda di abbigliamento che vende abiti per uomo e donna potrebbe inviare alcune e-mail ai clienti che acquistano abiti da uomo e altre e-mail a coloro che acquistano abiti da donna. Nel mezzo vedrai le famiglie che acquistano entrambe le linee. La tua automazione della posta elettronica può essere impostata per commercializzare gli abiti giusti per i clienti giusti con il minimo sforzo.

Migliore coinvolgimento del pubblico

Un altro vantaggio del drip email marketing è il miglioramento del coinvolgimento del pubblico. Qui, intendo l’interazione con il tuo marchio. Ad esempio, la giusta campagna e-mail incoraggerà le persone a visualizzare le offerte di prodotti e servizi facendo clic. Se offri un coupon, ad esempio, i clienti guarderanno spesso i prodotti inclusi nella promozione. E questo è un posto in cui la segmentazione funziona davvero: mentre è impossibile sapere sempre quali clienti desiderano o hanno bisogno di un determinato prodotto, avrai una buona idea attraverso le abitudini di navigazione e altre analisi. Quindi, con una campagna e-mail segmentata, puoi provare a far corrispondere questi interessi con una promozione.

Allo stesso modo, il drip email marketing può incoraggiare le persone a spargere la voce su un prodotto o servizio. In alcuni casi, i clienti inoltreranno un’e-mail ai loro amici o familiari che potrebbero aver bisogno di qualcosa. In questo modo, si risparmia tempo semplicemente parlando al loro amico dei tuoi prodotti. E come sappiamo, il marketing del passaparola è un aspetto molto importante del coinvolgimento del pubblico.

Rimani al primo posto

Infine, con il drip email marketing il tuo marchio può facilmente rimanere al primo posto. Le persone non pensano al tuo marchio a meno che tu non glielo ricordi. E mentre qualcosa di semplice come l’uso quotidiano del tuo prodotto può aiutarli a ricordarti di te, è importante che i clienti sappiano che sei ancora in attività. Inoltre, non sai mai quando i clienti avranno bisogno di qualcosa. Quando ciò accade, devi essere al top per ottenere la vendita.

11 Esempi di Drip Marketing da implementare

Molti software di email marketing, ad eccezione di Drip, ovviamente, non ti danno istruzioni su come fare drip email marketing o addirittura hanno il termine “Drip” nei loro menu o nell’interfaccia utente. Questo perché la funzionalità è già integrata nella maggior parte dei principali strumenti di posta elettronica utilizzando nomi come “sequenze di posta elettronica” o messaggi che invii come parte dell’automazione. In altre parole, il drip email marketing è diventato così importante per l’email marketing nel suo insieme, che è onnipresente.

Con questo in mente, potresti già fare drip marketing senza saperlo, ma per ogni evenienza, ecco 11 esempi specifici di drip email marketing che dovresti considerare di aggiungere alla tua automazione oggi. A seconda del marchio e del prodotto, alcuni sono più importanti o appropriati di altri. Per questo motivo, non tutti i marchi devono fare tutti questi tipi di email marketing a goccia.

Se hai domande sull’argomento contatta la nostra agenzia web milano

1. Email di benvenuto

Email di benvenuto

La verità è che la maggior parte di noi invia e-mail di benvenuto. E se non invii un’e-mail di benvenuto quando i clienti si iscrivono a e-mail di marketing, stai sbagliando. Le e-mail di benvenuto sono semplicemente un “grazie” per l’iscrizione alle e-mail, indipendentemente dal fatto che l’abbonamento sia una risposta a un’offerta di coupon, automatico dagli acquisti o semplicemente stimolato dall’interesse. In altre parole, queste e-mail vengono inviate a ciascun indirizzo e-mail una volta e mai più. Sono disponibili in un’ampia varietà, dai coupon all’umorismo di marca e ai contenuti esclusivi.

2. Guidare l’educazione

Il Drip email marketing non riguarda sempre la vendita in questo momento. Le e-mail di lead nurture hanno lo scopo di mantenere il tuo marchio in primo piano per quando arriverà il momento. In particolare, queste e-mail creano affinità con il marchio con un’ampia varietà di metodi. Ad esempio, un’azienda di artigianato o bricolage potrebbe inviare tutorial. Questi tutorial soddisfano molteplici scopi, come dire ai clienti cosa possono fare con qualcosa che acquistano. In alternativa, un tutorial può dimostrare a qualcuno che un particolare prodotto è una soluzione a qualsiasi problema abbia.

Un altro esempio di lead nurturing potrebbe essere una newsletter. Questi sono molto apprezzati da influencer, organizzazioni non profit e creativi. Tuttavia, anche le tradizionali organizzazioni a scopo di lucro inviano newsletter. In alcuni casi, questi includono annunci di prodotti e modifiche al personale chiave. Alla fine della giornata, le opzioni per le email di lead nurture sono infinite.

3. Carrelli della spesa abbandonati

Lo sapevi che quasi il 70% dei carrelli viene abbandonato? Questi carrelli della spesa abbandonati sono particolarmente preoccupanti per i siti di e-commerce perché significano che le persone hanno cambiato idea sull’acquisto di qualcosa. E, poiché è già abbastanza difficile convincere le persone a visitare un sito di e-commerce, quelle vendite “quasi” dovrebbero essere salvate, se possibile.

Convincere le persone che “quasi” hanno acquistato a premere il grilletto è l’oggetto delle e-mail del carrello abbandonate. E per molti versi, questa è una delle opzioni di marketing via e-mail a goccia più preziose, perché le persone che abbandonano i loro carrelli hanno un certo interesse per il tuo marchio. Puoi adottare alcuni approcci diversi a queste e-mail, inclusi i promemoria (cosa stai aspettando) ai coupon (ecco un motivo in più per acquistare). I coupon sono particolarmente efficaci quando il costo della spedizione è elevato o stai cercando di convincere qualcuno a provare i tuoi prodotti per la prima volta.

4. Email di follow-up per educare e integrare il tuo pubblico / tutorial / suggerimenti

Dopo un acquisto, i clienti spesso apprezzano suggerimenti e trucchi. Lo stesso vale dopo che si sono iscritti alle tue e-mail, per qualsiasi motivo. Un approccio comune consiste nell’inviare alle persone un collegamento a un tutorial. Questo può essere in combinazione con una campagna di marketing di influencer in cui l’influencer ha realizzato un video “come fare”. Oppure puoi inviare un’e-mail del produttore che mostra alle persone come far funzionare qualcosa. 

Tuttavia, questi follow-up non devono essere tutorial diretti. Alcuni prodotti possono essere utilizzati per cose che le persone inizialmente non si aspettano. In questo caso, puoi dare alle persone un consiglio utile su usi alternativi. E infine, i suggerimenti possono toccare i modi, ad esempio, per far funzionare qualcosa meglio di quanto farebbe altrimenti. Tutti questi suggerimenti sono apprezzati dalle persone che utilizzano determinati prodotti.

Questa parte è fondamentale per lo sviluppo sito web milano

5. Promozioni/Offerta limitata/Campagna di prova gratuita

Promozioni / Offerta limitata / Campagna di prova gratuita

La maggior parte di noi è molto abituata a queste campagne di email marketing a goccia, specialmente durante le vacanze. A volte la promozione è qualcosa di semplice, come il 20% di sconto o comprane uno, prendine uno. Tuttavia, non tutte le promozioni sono così semplici. Potresti parlare di un’offerta limitata come un regalo con l’acquisto o la spedizione gratuita. Infine, le prove gratuite sono ottime per tutti i tipi di servizi in abbonamento. Idealmente, invierai e-mail promozionali segmentate al tuo pubblico perché aumenterà l’efficacia della campagna.

6. Re-impegno

Non importa come lo tagli, i clienti “scompariranno” un po’ regolarmente. In particolare, le persone compreranno dalla tua azienda una o forse alcune volte, quindi smetteranno. È qui che sono utili le e-mail di re-engagement. Questa tecnica di drip email marketing prevede l’invio di un promemoria, come un coupon o un’altra offerta, a qualcuno che non acquista da un po’ di tempo. L’idea è di convincere quelle persone a comprare le cose ancora una volta. O almeno, fagli ricordare che il tuo marchio è ancora in circolazione, in modo che possano consigliarti a qualcun altro.

Cosa c’è di così fantastico nel re-engagement? In poche parole, puoi ridurre il “churn” o la misura in cui hai bisogno di nuovi clienti per sostituire quelli vecchi. Anche se non riuscirai a recuperare un’azienda il 100% delle volte, puoi almeno mantenere più clienti di quanti ne avresti altrimenti. Alla fine della giornata, questo consente anche di risparmiare denaro per il marketing.

7. Webinar / Eventi

Webinar / Eventi

In questo caso, la campagna di drip email marketing annuncia i tuoi webinar o eventi. Gli eventi virtuali sono molto utili nel nostro contesto di viaggi ridotti e questi includono webinar. Questi eventi possono essere qualsiasi cosa, da una discussione su prodotti e servizi a un argomento più generico a livello di settore che aiuta i tuoi clienti a capire di più sulla tua attività. Allo stesso modo, gli eventi che pubblicizzi tramite il drip email marketing possono essere online o offline, come fiere, conferenze o eventi per hobby.

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

8. Gocce di upsell/cross-sell

Solo perché un cliente vuole acquistare un particolare articolo non significa che sia il migliore per lui. Allo stesso modo, se qualcuno compra qualcosa, potrebbe scoprire che l’oggetto funziona meglio se ha qualcos’altro con cui abbinarlo. Oppure, un particolare pacchetto di prodotti/servizi potrebbe essere un valore complessivamente migliore rispetto al prodotto che qualcuno intende acquistare.

L’invio di un messaggio di email marketing a goccia o di vendita incrociata è uno dei modi migliori per catturare questo denaro extra. I clienti non sempre si rendono conto che ci sono opzioni migliori di quelle su cui potrebbero essersi stabiliti. Oppure, potrebbero non rendersi conto che possono ottenere il massimo dal loro acquisto con uno migliore. Ad esempio, qualcuno potrebbe acquistare un supporto per laptop senza rendersi conto che il supporto che ha scelto funziona meglio se ha una tastiera e un mouse esterni. Inviando quelle e-mail, hai l’opportunità di sfruttare più valore da ogni cliente.

9. Conferme di acquisto/e-mail di ringraziamento

Le conferme di acquisto sono un tipo di email marketing a goccia che potresti non considerare marketing. Dopotutto, qualcuno che riceve queste e-mail ha appena effettuato un acquisto e per lo più stai inviando loro le informazioni sull’ordine. Tuttavia, queste conferme di acquisto hanno un certo valore per il marketing perché esprimono gratitudine e danno una buona impressione. 

10. Rinnovi

Se disponi di qualsiasi tipo di servizio in abbonamento, questo tipo di email marketing a goccia è un must. Devi far sapere alle persone quando il loro abbonamento verrà rinnovato se non altro. Puoi anche sfruttare questa opportunità per offrire un’offerta speciale, ad esempio due mesi gratuiti se pagano un anno intero in anticipo. Questo tipo di creatività consente alle persone di sentirsi a proprio agio con i rinnovi e ti aiuta a fidelizzare i clienti.

11. Campagne a goccia di compleanno

Campagne a goccia di compleanno

Infine, abbiamo un tipo di drip email marketing che la gente ama: le email di compleanno. Molti programmi fedeltà chiedono ai membri i loro compleanni quando si uniscono. Inoltre, alcuni servizi professionali necessitano di tali informazioni per altri motivi. Ad ogni modo, inviare un po’ di allegria di compleanno, sia con regali e coupon, sia semplicemente con i saluti, è un bel gesto. Le persone ricordano questo tipo di comportamento premuroso, anche da parte dei marchi. Inoltre, cercano spesso di spendere soldi e di curarsi.

L’email marketing a goccia fa sempre più parte della vita di ogni marketer. In un certo senso, è anche un modo vecchio stile per raggiungere i clienti pur rimanendo un buon modo. L’e-mail è tutt’altro che morta: infatti, le e-mail rimangono uno dei modi migliori per raggiungere la maggior parte delle persone. Se non stai facendo email marketing, dovresti esserlo. E una volta che inizi con questo tipo di marketing, le campagne a goccia sono un must.

Web agency busto arsizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.