strumenti di automazione dei social media
CategoriesSocial Media

In questi giorni, il social media marketing è incredibilmente importante. Dopotutto, la maggior parte dei giovani trascorre molto tempo sui social network. Per rendere più efficace il nostro social media marketing, è necessario cercare di trovare qualsiasi strumento che possa aiutarci a snellire e ottimizzare i nostri post.

Gli strumenti di automazione dei social media sembrano essere di estremo aiuto per noi, ma cosa possono automatizzare esattamente? L’utilizzo di questi strumenti danneggerà in qualche modo il nostro coinvolgimento, l’autenticità o potrebbe potenzialmente limitare i nostri account sui social media? Sebbene la maggior parte degli strumenti non limiti i nostri account se utilizzati correttamente, la responsabilità è sempre importante. Diamo un’occhiata ai modi in cui possiamo utilizzare questi strumenti a nostro vantaggio.

Cosa sono gli strumenti di automazione nei social media?

Qualsiasi strumento che ti permetta di ignorare l’interazione diretta su una piattaforma di social media ed eseguire automaticamente un’attività per te. In questo modo puoi fare di più sui social in meno tempo, senza sacrificare molto in termini di autenticità e reattività.

Queste attività e parametri per l’automazione dei social media sono ciò che configuri in qualsiasi strumento di automazione dei social media. Ad esempio, la pianificazione di un post da pubblicare in un secondo momento su un’applicazione di terze parti è uno di questi esempi di automazione dei social media che la maggior parte di noi conosce e probabilmente utilizza. Altri strumenti ti consentono di rispondere alle domande o ai messaggi del tuo pubblico senza accedere agli account dei social media stessi, risparmiando tempo.

Come faccio ad automatizzare i miei social media?

Innanzitutto, è necessario disporre di un processo per automatizzare. In altre parole, il punto di partenza per l’automazione è sempre avere una strategia per i social media e un modo per eseguirla in modo efficace. Molte aziende e professionisti del marketing commettono l’errore di consentire allo strumento di definire il processo, ma l’idea di sfruttare l’automazione è semplicemente di risparmiare tempo e magari eseguire senza errori le attività che normalmente svolgi.

Senza questa protezione, c’è un rischio significativo che l’automazione del processo porti il ​​tuo personale semplicemente ad allevare i gatti. O lavorare per scopi incrociati senza intenzione di farlo. Ognuna di queste possibilità non è ottimale e può causare danni significativi alla tua presenza sui social media. Nella migliore delle ipotesi, la mancanza di un processo ridurrà l’efficacia dei tuoi sforzi.

Cosa possono effettivamente automatizzare gli strumenti di automazione dei social media? Ecco 10 cose per cominciare!

Se cerchi strumenti di automazione dei social media (forse è così che hai trovato questo articolo), troverai molte informazioni su (e promozioni da) vari strumenti di social media, ma cosa puoi effettivamente automatizzare? In breve, quasi tutto, oltre a formare e modificare la tua strategia e rispondere agli input dei clienti. Analizziamo ulteriormente questo aspetto.

1. Visualizza e interagisci con più feed e notifiche di social media in un’unica dashboard

Questa è una funzionalità fondamentale degli strumenti di automazione dei social media che consolida tutti i tuoi feed, notifiche e messaggi in un’unica dashboard e ti consente di interagire con loro. Mentre Hootsuite è stato il primo strumento a introdurre il concetto di combinazione di più social network in un unico feed, SproutSocial è diventato famoso per l’integrazione di tutte le notifiche dei social media in una Posta in arrivo social unificata. Questa funzionalità è stata ora replicata dalla maggior parte dei dashboard dei social media. E il fatto è che gli esperti di marketing adorano questo tipo di funzionalità perché è incredibilmente efficiente e facile da usare. Idealmente, gli strumenti di social media che scegli si integreranno bene con altri software di marketing.

2. Crea contenuto

Alcuni di questi strumenti di automazione dei social media ti consentono di creare facilmente contenuti generando automaticamente più design da utilizzare. Ad esempio, Tailwind Create ti offre ottime idee in base al tuo contenuto iniziale. Quindi, se hai un’immagine basata su un prodotto, Tailwind suggerirà diversi modi per confezionarla. Scegli quelli che ti piacciono.

Altri strumenti come Social Pilot ti consentono di caricare contenuti da altre fonti come Dropbox o Box.com da utilizzare nella creazione di contenuti. Ciò è particolarmente utile quando la tua azienda ha un team di creazione di contenuti che è remoto o acquista elementi di contenuto tramite fonti esterne.

3. Pubblica contenuti su più piattaforme

La pubblicazione di contenuti in più di un luogo è la funzionalità principale della maggior parte dei dashboard dei social media. Ciò è particolarmente utile quando desideri utilizzare lo stesso contenuto di base su più piattaforme, come una foto sia su Instagram che su Pinterest. Inoltre, la pubblicazione multipiattaforma è utile quando desideri promuovere un contenuto su una piattaforma rispetto alle altre, come un post del blog LinkedIn condiviso su Twitter.

4. Pianifica i post da pubblicare in seguito

La maggior parte degli strumenti di automazione dei social media e le dashboard, in particolare, ti consentono di pianificare i post per dopo. In questo modo, il tuo team di marketing può pianificare una settimana o più di contenuti in anticipo. Una volta fatto, il personale deve solo monitorare qualsiasi interazione con il contenuto e intervenire quando un post pianificato diventa inappropriato.

5. Ripubblica contenuto

Alcuni social network non lo incoraggiano, ma, ove possibile, alcuni di questi strumenti ti consentono di ripubblicare facilmente o automaticamente gli stessi contenuti per ottenere il massimo impatto sui tuoi contenuti. La maggior parte degli strumenti ti consente anche di modificare un po’ il post per conformarti alle regole della piattaforma. Ad esempio, Meet Edgar rende la pubblicazione di contenuti sempreverdi più facile che mai. Parleremo di questo strumento più avanti.

6. Cura il contenuto da pubblicare

Alcuni strumenti presentano contenuti curati all’interno della loro dashboard che puoi facilmente pianificare per la pubblicazione. Questo è di solito un semplice clic e trascina o seleziona e crea un formato per facilità d’uso. Altri strumenti includono funzionalità, come l’integrazione RSS, che ti consentono di curare automaticamente i contenuti da pubblicare. Qui dovrai importare il contenuto nel tuo programma.

Vuoi un esempio di collaborazione tra strumenti di marketing? BuzzSumo ti consente di trovare contenuti curati ed esportare un file CSV che alcune dashboard ti permetteranno di caricare per pubblicare. In questo modo, gli strumenti di automazione dei social media elimineranno il noioso lavoro di selezione dei contenuti.

7. Compilare l’analisi dei social media

Alcuni strumenti di automazione dei social media ti forniranno varie analisi dei social media in modo conveniente. I numeri ti forniscono informazioni istantanee che potresti aver perso o che avresti impiegato molto più tempo per calcolare. Da lì, puoi ruotare più rapidamente la tua strategia di contenuto per massimizzare l’impatto.

8. Generazione automatizzata di report di marketing sui social media

Alcune piattaforme di automazione dei social media prenderanno le loro analisi e genereranno un rapporto mensile completo che puoi utilizzare per i tuoi clienti (se sei un’agenzia) o con il tuo capo (se sei un’azienda). Con la generazione automatica di report, elimini molte congetture nel decidere quando aggiornare le parti interessate. E riduce i tempi di preparazione per le riunioni.

9. Risposte automatizzate

Questo di solito si presenta sotto forma di risposte salvate che ti consentono di automatizzare semi-automaticamente il tuo coinvolgimento. Sebbene non siano personali come le risposte che si generano nella vita, aiutano a semplificare la tua giornata lavorativa e a risparmiare tempo.

Ovviamente, ci sono strumenti aggiuntivi non menzionati qui che si integrano con Facebook Messenger o ti permettono di costruire il tuo chatbot e avere conversazioni più completamente automatizzate con i tuoi clienti, ma questo va un po’ oltre lo scopo di questo post

10. Automazione degli annunci sui social media

Alcune piattaforme qui possono aiutarti a potenziare automaticamente i contenuti pubblicati su Facebook. I post vengono spesso selezionati in base ad algoritmi o criteri preimpostati dalla tua strategia sui social media, illustrando perché avere un processo prestabilito è così importante. Gli strumenti di automazione possono essere specializzati in una o più piattaforme.

Una volta che hai un’idea di cosa vuoi automatizzare, diamo ora un’occhiata ai 15 migliori strumenti di automazione dei social media.

I 13 migliori strumenti di automazione dei social media 

Dovresti notare che nessuno di questi è puro strumento di automazione dei social media: sono strumenti di social media marketing che hanno funzionalità di automazione. Questo perché la maggior parte delle persone che hanno bisogno dell’automazione dei social media fanno anche marketing per i loro marchi. Con questo in mente, scaviamo più a fondo ed esaminiamo le aree chiave in cui ogni strumento può aiutarti con l’automazione dei social media.

Respingente

Respingente

Quello che è iniziato come un plug-in di WordPress (per coloro che se lo ricordano) per aiutare i blogger a condividere i propri contenuti sui social media è ora una dashboard dei social media Bonafede. Come parte della piattaforma Buffer, puoi eseguire un’ampia varietà di attività di social media marketing. Probabilmente, la funzionalità più famosa è la pianificazione post in base alle code (per cui Buffer è meglio conosciuto), inclusa l’opzione per generare uno scheduler automatizzato. In questo modo, puoi quasi impostare e dimenticare la tua pubblicazione sui social media per una o due settimane. O anche di più, se necessario, anche se c’è una maggiore possibilità che tu debba intervenire e cambiare qualcosa.

Tuttavia, il buffer non viene eseguito quando si spinge la pianificazione. L’app includerà automaticamente il primo commento durante la pubblicazione su Instagram, spesso utilizzato per mantenere gli hashtag fuori dalla tua descrizione principale. In questo modo, le persone avranno più modi per trovare e interagire con i tuoi contenuti.

Quindi, puoi monitorare il successo delle tue campagne con la generazione automatizzata di report di analisi dei social media di Buffer. Questi includono una solida analisi dei social media per farti sapere quando pubblicare quale tipo di contenuto e con quale frequenza. E, mentre fai perno sulla strategia, cambiare la pianificazione della pubblicazione è un gioco da ragazzi.

Hootsuite

Hootsuite

Se il tuo marchio ha una presenza internazionale, dai un’occhiata a questo. Hootsuite offre post-programmazione su un’ampia varietà di piattaforme di social network internazionali. E, per aiutare con i fusi orari, ha il momento migliore per pubblicare la funzione, quindi non è necessario indovinare.

Hai bisogno di utilizzare lo stesso contenuto di base in molti luoghi? Puoi personalizzare il contenuto di un singolo post per più piattaforme in modo da non inviare lo stesso messaggio ovunque, ma anche evitare di dover creare ogni contenuto da zero.

Hootsuite è ottimo anche per le aziende più grandi poiché puoi pianificare in blocco fino a 350 post alla volta. Inoltre, le funzionalità di Hootsuite Inbox hanno salvato le risposte per consentirti di interagire rapidamente con i tuoi clienti. Queste funzionalità sono enormi risparmi di tempo e aiutano a garantire che nessun commento cada attraverso le crepe.

Anche le aziende che fanno molta pubblicità basata sui social media devono dare un’occhiata a questi strumenti di automazione dei social media. Hootsuite Social Advertising ti consente di testare e riassegnare automaticamente il budget agli annunci più performanti su Facebook e Instagram. Durante e dopo una campagna, riceverai rapporti automatizzati sui social media tramite Hootsuite Analyze. È un ottimo modo per massimizzare i tuoi dollari.

Agorapulse

Agorapulse

Agorapulse è tra i migliori strumenti di automazione dei social media perché fornisce una casella di posta sociale completa e unificata. Questa casella di posta ti consente di gestire le comunicazioni da tutte le piattaforme in un’unica dashboard che include la possibilità di filtrare le conversazioni irrilevanti e le risposte salvate in modo da poter concentrare le tue risposte su ciò che è più rilevante.

Inoltre, Agorapulse è unico nel permetterti di gestire i commenti di Facebook e Instagram Ads dalla stessa dashboard che utilizzi per gestire il coinvolgimento organico. Allo stesso tempo, puoi programmare i contenuti per ciascuna piattaforma e personalizzarli facilmente per ogni social network, aumentandone l’impatto.

Un’altra grande caratteristica di questo strumento è che offre una solida automazione intorno alla pubblicazione di contenuti in base alla pianificazione della categoria di contenuti e include funzionalità come la ripubblicazione e il caricamento collettivo di post tramite un file CSV o feed RSS. Se estrai molti contenuti dagli strumenti di curatela, questo ha un valore inestimabile.

Infine, Agorapulse ti aiuta a dimostrare il ROI con rapporti automatizzati sui social media su tutte le piattaforme attraverso i suoi Power Reports nei formati PPT o esportando i dati grezzi in CSV per la tua manipolazione. In questo modo hai le informazioni giuste a portata di mano.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

SocialPilot

SocialPilot

I team di marketing che collaborano regolarmente con i team remoti dovrebbero controllare SocialPilot. Questo perché non tutti gli strumenti di automazione dei social media sono così meravigliosi nel portare contenuti da altre applicazioni. D’altra parte, SocialPilot ti consente di creare contenuti da Box.com o caricamenti Dropbox. Quindi, hai accesso a contenuti curati da utilizzare in base alle tue esigenze e alle importazioni di feed RSS. 

Inoltre, SocialPilot ha strumenti di automazione più standard. Ad esempio, facilitano la pianificazione dei post, inclusa la possibilità di pubblicare ripetutamente post a determinati intervalli di tempo e di caricare in blocco 500 post. Se la tua azienda ha molti marchi o sei un’agenzia, questo è un enorme risparmio di tempo. 

Infine, l’analisi dei social media di SocialPilot ti consente di ricondividere i post popolari direttamente dal tuo calendario e aumentare automaticamente i post di Facebook dall’interno del compositore di post. In questo modo, devi lavorare con il post in evidenza solo una volta.

SproutSocial

Germoglio sociale

Gli esperti di marketing che “si divertono” con le ultime tecnologie adoreranno Sprout Social. Questo strumento include ViralPost, che utilizza l’IA per determinare il momento migliore per inviare il tuo post e lo pubblica automaticamente per te quando i tuoi follower sono più coinvolti. Non è necessario indovinare. Sprout include anche un Bot Builder che ti consente di creare chatbot di assistenza clienti per Twitter, così le persone a cui piace ottenere risposte su questa piattaforma otterranno i risultati immediati che meritano. 

Sprout supporta anche le risposte e le risorse salvate, consentendoti di semi-automatizzare il tuo coinvolgimento ma di renderlo personalizzato. Allo stesso modo, l’app fornisce rapporti automatizzati sui social media e ti consente di programmarli per l’invio a un massimo di 25 persone su base mensile o addirittura settimanale. In questo modo, la segnalazione ai clienti o ai gestori è un gioco da ragazzi.

Infine, SproutSocial ha funzionalità di cura dei contenuti tramite “Suggerimenti sui contenuti”. Dì semplicemente all’assistente AI quali tipi di contenuto stai cercando o lascia che analizzi i tuoi contenuti esistenti per trarne ispirazione.

IFTTT

IFTTT

In poche parole, IFTTT ti consente di automatizzare le attività all’interno o tra le app dei social media, nonché con altre app come Dropbox, Gmail e persino altri strumenti di automazione dei social media come Buffer. In questo modo, tutto nel tuo stack tecnologico funziona bene l’uno con l’altro tramite le applet. Secondo gli sviluppatori, le “ricette” popolari includono: mantenere sincronizzate le immagini del profilo di Facebook e Twitter, salvare le nuove foto di Instagram su Dropbox, pubblicare gli aggiornamenti della pagina Facebook sulle pagine di LinkedIn tramite Buffer e twittare i post di Instagram come foto native su Twitter. Splendido, no?

Zapier

Zapier

Zapier è simile a IFTTT in quanto ti consente di automatizzare le attività tra i servizi online in modo personalizzato e su centinaia di applicazioni. E, analogamente alle ricette IFTTT, ci sono diverse migliaia di “Zap” preconfigurati che puoi utilizzare, riducendo ulteriormente il tuo carico di lavoro.

Zapier è una piattaforma di livello aziendale che è lo standard predefinito per supportare l’automazione tra i servizi online. Solo per Facebook, puoi automatizzare le funzionalità specifiche di Facebook Lead Ads, Facebook Pages, Facebook Conversions, Facebook Custom Audiences, Facebook Messenger, Facebook Offline Conversions e Facebook Groups. Questo senza menzionare le altre piattaforme di social media che questo strumento aiuta a utilizzare. In altre parole, Zapier è uno degli strumenti di automazione dei social media più versatili.

Da non sottovalutare per la realizzazione siti

Fuoco di folla

Fuoco di folla

Crowdfire è una dashboard generale dei social media con funzionalità avanzate. In particolare, l’app aiuta con la cura dei contenuti (inclusa l’integrazione RSS), comprese le immagini per Instagram, i post del tuo blog, i prodotti del negozio Shopify e l’account YouTube. In questo modo, non devi preoccuparti di importare quei contenuti nell’app. 

Oltre alla curatela, Crowdfire ti aiuta a pubblicare su più social network. Puoi pianificare i post in anticipo utilizzando il momento migliore per pubblicare consigli per ciascun account e la coda per un massimo di 7 giorni. In questo modo, la programmazione può diventare un’attività settimanale.

Il valore di Crowdfire tra gli strumenti di automazione dei social media non finisce quando premi la pubblicazione. L’app ha un generatore di rapporti automatizzato, che include analisi della concorrenza e analisi avanzate dei social media. In questo modo, puoi facilmente apportare modifiche alla tua strategia sui social media e perfezionare la creazione di contenuti per il massimo impatto.

Inviabile

Inviabile

Per le agenzie, Sendible è uno dei migliori strumenti di automazione dei social media grazie alla sua scalabilità. Per quanto riguarda le funzionalità, Sendible rende la pubblicazione un gioco da ragazzi, ad esempio attraverso i suggerimenti sui contenuti forniti per aiutarti a curare i contenuti. E una volta che hai trovato cose fantastiche, forniscono una “libreria di contenuti” per consentirti di archiviare le risposte salvate e gruppi di hashtag. In questo modo, puoi aggiungere nuovamente quegli elementi in un secondo momento.

Non hai molto tempo per postare? Con Sendible puoi caricare post in blocco per pianificare o utilizzare il supporto del feed RSS per creare automaticamente contenuti. Puoi anche creare pianificazioni preimpostate in base alle code delle categorie di contenuto. Sendible è anche direttamente integrato con Canva , Google Drive, YouTube e Dropbox, consentendoti di creare facilmente contenuti senza passare da un’applicazione all’altra.

Infine, Sendible consente di risparmiare tempo consentendo di creare e inviare automaticamente report personalizzati alle parti interessate, come clienti e dirigenti aziendali. 

Vento in coda

Vento in coda

Tailwind è uno strumento di social media marketing visivo che ti aiuta a gestire Pinterest e, più recentemente, Instagram. E a differenza di molti altri strumenti di automazione dei social media, Tailwind è gratuito.

Tuttavia, solo perché è gratuito, non significa che lo strumento sia spazzatura. Tailwind Create automatizza la creazione di post visivi fornendo opzioni di progettazione quasi illimitate in base alle variabili di input. Dopo aver progettato i contenuti, Tailwind SmartLoop ti consente di pubblicare ripetutamente “loop” di contenuti sul tuo profilo Pinterest. 

Dal momento che ottenere contenuti scoperti su Instagram non è sempre facile, i loro consigli sugli hashtag di Instagram e la creazione di gruppi di hashtag salvati ti aiutano a tagliare il rumore. Infine, l’app ti offre il momento migliore per pubblicare su Instagram e Pinterest in base ai tuoi impegni sui social network.

Incontra Edgar

Incontra Edgar

Meet Edgar fa una cosa e la fa molto bene: ti consente di pianificare in modo intelligente i tuoi contenuti in categorie in coda che si ripeteranno in modo che i tuoi feed non siano mai vuoti. Quindi, se hai un piccolo team, questo è uno dei migliori strumenti di automazione dei social media per semplificare la creazione di contenuti.

Tuttavia, l’app fa molto di più che estrarre contenuti. Meet Edgar supporta anche la generazione automatica di 5 variazioni su ogni aggiornamento con il semplice clic di un pulsante. Infine, supporta le variazioni del test A/B sui tuoi aggiornamenti per testare e trovare i tuoi contenuti più coinvolgenti. In questo modo, non pubblichi alla cieca tutto ciò che offre Edgar. Invece, puoi massimizzare l’impatto dello strumento.

Ape sociale

Ape sociale

Con Social Bee, puoi pianificare i contenuti su piattaforme di social media organizzati per categoria, dove ogni categoria di contenuti ha la propria coda di pianificazione. Puoi scegliere di pubblicare ripetutamente il contenuto e persino di far scadere il contenuto a una certa data o dopo la pubblicazione x un numero di volte in modo che il contenuto non invecchi mai. E durante la pubblicazione, puoi aggiungere automaticamente hashtag e parametri UTM ai contenuti in coda in una particolare categoria.

Inoltre, Social Bee è più versatile della maggior parte, perché supporta RSS e CSV, nonché integrazioni Pocket, Quuu e Zapier per importare facilmente i contenuti nelle tue code. Infine, per i marchi che si rivolgono ai giovani, è una delle poche dashboard dei social media in questo momento che ti consente di pubblicare su TikTok.

Missinglettr

Missinglettr

Questo strumento ti è stato offerto dalle persone che hanno creato Hey Summit (in realtà hanno sviluppato prima questo strumento!). Lo strumento principale di Missinglettr è la sua funzione Drip Campaigns, che prende automaticamente i contenuti del tuo blog e automatizza la pianificazione di più post ad esso correlati nel corso di un anno. Missinglettr utilizza anche l’IA per estrarre le citazioni e le immagini più preziose dai tuoi contenuti, che possono quindi essere pubblicati altrove.

Oltre a lavorare con i contenuti che hai sviluppato internamente o commissionato, Missinglettr ha aggiunto una funzione Cura che ti fornisce contenuti selezionati e curati da pubblicare. Quindi, l’analisi fornisce il momento migliore per pubblicare, misurando automaticamente il coinvolgimento che stai ricevendo per suggerire tempi ottimali. Questo elimina gran parte delle congetture dal tempismo del post.

Il social media marketing è un’attività che richiede tempo se devi fare tutto manualmente. Sfruttare alcune delle funzionalità di automazione di questi strumenti ti aiuterà a risparmiare tempo da investire nel coinvolgimento sincero con altri utenti dei social media. Approfitta di queste funzionalità dove ha senso farlo e usa saggiamente il tempo che risparmi!

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Domande frequenti sull’automazione dei social media

Come automatizzare i social media?

Esistono diversi modi per automatizzare i social media. Un metodo popolare è utilizzare una piattaforma di terze parti come Hootsuite o Buffer. Queste piattaforme ti consentono di pianificare i post in anticipo e tenere traccia delle tue analisi in modo da poter vedere quali contenuti stanno andando bene. Un altro modo per automatizzare i social media è utilizzare le ricette IFTTT. IFTTT è un servizio online gratuito che ti consente di creare semplici attività di automazione, chiamate “ricette”. Esistono anche numerosi plug-in e componenti aggiuntivi che possono aiutarti ad automatizzare le attività sui social media.

Perché l’automazione dei social media è importante?

L’automazione dei social media può aiutarti a sfruttare al meglio il tuo tempo sui social media, in particolare liberando il tuo tempo da compiti semplici e noiosi. L’automazione può anche consentirti di indirizzare i tuoi contenuti a dati demografici specifici e monitorare le prestazioni dei tuoi post nel tempo. E, soprattutto, può aiutarti a mantenere una presenza costante anche quando non sei in grado di essere attivo tu stesso.

Facebook usa l’automazione?

L’uso dell’automazione da parte di Facebook è un argomento molto controverso. Alcuni affermano che l’azienda fa troppo affidamento sugli algoritmi per determinare quale contenuto viene mostrato nei feed di notizie degli utenti, mentre altri sostengono che l’automazione sia necessaria per mantenere il sito funzionante senza intoppi. Tuttavia, non c’è dubbio che Facebook utilizzi alcuni processi automatizzati. Ad esempio, il sito genera automaticamente anteprime per i collegamenti condivisi dagli utenti. Queste anteprime aiutano a garantire che gli utenti vedano le informazioni rilevanti prima di fare clic su un collegamento.

Posso automatizzare i post sui social media?

Sì, puoi automatizzare i tuoi post sui social media. Esistono numerosi strumenti e piattaforme che ti consentono di farlo, inclusi Hootsuite, Buffer e Sprout Social. L’automazione dei tuoi post sui social media può aiutarti a risparmiare tempo e garantire che i tuoi contenuti siano coerenti. Tuttavia, è importante ricordare che l’automazione non dovrebbe essere utilizzata come sostituto dell’interazione umana. Per avere davvero successo sui social media, devi assicurarti di interagire regolarmente con il tuo pubblico.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Come posso automatizzare gratuitamente i post sui social media?

Esistono numerosi strumenti gratuiti che possono aiutarti ad automatizzare i tuoi post, inclusi Hootsuite, Buffer ed Edgar. Ognuno di questi strumenti ha le sue caratteristiche uniche, ma tutti ti consentono di pianificare i post in anticipo e riciclare i contenuti meno recenti. Per iniziare, crea semplicemente un account con uno degli strumenti e collegalo ai tuoi account sui social media. Quindi, inizia a creare contenuto e pianificarne la pubblicazione. Automatizzare i tuoi post sui social media è un ottimo modo per risparmiare tempo e mantenere coerenti i tuoi contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.