strumenti per la cura dei contenuti da utilizzare
CategoriesSiti web

Con l’aumento dello sfruttamento dei contenuti generati dagli utenti (UGC), è utile ricordare che sfruttare i contenuti di altre persone è qualcosa che esiste nel marketing dei contenuti B2B da più di un decennio. Oltre alle tecniche antiquate della parodia e del dialogo, le moderne tecniche di marketing sfruttano anche il contenuto così come è stato originariamente sviluppato. Questa tecnica è ciò che chiamiamo content curation.

Tuttavia, la creazione di contenuti è molto più difficile di quanto potresti pensare. Uno dei motivi è l’enorme volume di UGC là fuori. Che tu abbia a che fare con aspiranti influencer che si esibiscono su Instagram o con una personalità importante che fa un cenno importante ai tuoi prodotti, trovare i contenuti giusti da curare può essere una sfida. Inoltre, devi farlo nel modo giusto, al momento giusto. Con questo in mente, diamo un’occhiata ad alcuni strumenti di cura dei contenuti che possono aiutarti.

Che cos’è la cura dei contenuti?

Prima di approfondire gli strumenti di marketing digitale che puoi utilizzare per la creazione di contenuti, è importante capire cosa intendiamo con questo termine. Mentre le persone hanno riutilizzato le idee di altre persone con l’attribuzione per generazioni, la tecnologia moderna e i suoi forum hanno cambiato la pratica in modo significativo.

Nella sua forma più semplice, la creazione di contenuti sta sfruttando i contenuti di altre persone per pubblicarli sulla tua piattaforma. Questo va oltre i semplici “Mi piace” e “condivisioni”. Invece, la cura dei contenuti implica la pubblicazione del contenuto come parte principale del contenuto. Ad esempio, i principali marchi di cosmetici ripubblicano spesso le foto di persone che utilizzano il loro prodotto in un modo unico. Spesso si tratta di un nuovo look o di una nuova interpretazione di una tendenza. Altre industrie fanno adattamenti simili.

Naturalmente, questo riutilizzo non è casuale. Proprio come i curatori nei musei curano l’arte in base a temi o prospettive, così fanno le aziende quando decidono quali contenuti pubblicare sulle loro piattaforme. Se non hanno abbastanza del proprio materiale, possono attingere ai lavori degli altri per raggiungere il loro obiettivo di marketing. Lo vedresti nei musei con mostre speciali di opere “in prestito”. E proprio come i musei hanno programmi di scambio, noi abbiamo strumenti per la cura dei contenuti.

Da considerare per la realizzazione siti web gallarate

Perché la cura dei contenuti è importante?

Per prima cosa, la cura dei contenuti ti consente di produrre una leadership di pensiero incorporando le opinioni di altre persone che supportano le tue e diventano il “canale” su cui le persone si sintonizzano per consigli su un argomento particolare.

Forse è per questo che quando Curata ha condotto un sondaggio da cui è emerso che le aziende che utilizzano contenuti curati in media ottengono il 30% in più di visualizzazioni di pagina rispetto alle aziende che non lo fanno.

Pensaci in questo modo: è facile per le persone liquidare i messaggi di marketing come “ovviamente lo direbbero. Vogliono vendere il prodotto”. Tuttavia, quando altre persone parlano a favore del tuo prodotto, aumenta la credibilità del tuo marchio.

Un altro vantaggio della cura dei contenuti è che ti fornisce un flusso infinito di contenuti che puoi pubblicare per interagire e far crescere la tua comunità quando non ne hai abbastanza dei tuoi contenuti.

Lo vediamo di più su Twitter, dove il 25% dei tweet contiene collegamenti, ma il 56% dei retweet contiene collegamenti. In altre parole, alle persone piace indirizzare gli altri a risorse utili, invitando a loro volta discussioni.

Infine, la cura dei contenuti ti dà l’opportunità di fare rete e collaborare con creatori di contenuti e influencer attraverso la semplice arte di condividere i loro contenuti con la tua comunità.

Come ho sottolineato prima, uno dei grandi vantaggi sia della curation che dell’influencer marketing è la condivisione del pubblico. Gli strumenti di cura dei contenuti, ovviamente, semplificano questo processo.

Quali sono le migliori pratiche per la cura dei contenuti?

Anche con i migliori strumenti e intenzioni di cura dei contenuti, è importante conoscere il modo migliore per procedere. Dopotutto, è improbabile che l’aggiunta di contenuti casuali ottenga i migliori risultati. D’altra parte, la cura dei contenuti eseguita correttamente può essere un modo molto efficace per potenziare la tua strategia generale.

Innanzitutto, proprio come il curatore del museo, ciò che decidi di curare dovrebbe riflettere la prospettiva del tuo marchio sull’argomento.

Ad esempio, avrei potuto scegliere qualsiasi strumento di cura dei contenuti da evidenziare qui, ma ho scelto in base alla mia esperienza e competenza. Sono stato selettivo perché non voglio che tu usi lo strumento di content marketing sbagliato e quindi pensi meno a me.

In secondo luogo, il contenuto curato dovrebbe anche essere sufficientemente rilevante da generare domanda per il tuo prodotto o servizio o qualunque sia il tuo obiettivo di marketing.

Questo è uno dei motivi per cui i contenuti generati dagli utenti che mostrano l’uso di un prodotto sono così popolari per la curatela. Quando altri consumatori traggono vantaggio dalle idee o dalle esperienze di altre persone, trovano più facile decidere se è quella giusta per loro.

Terzo, mostra una varietà di pensieri.

Non limitarti a curare sempre dalla stessa fonte o fonti. Non vuoi che sembri che hai solo una piccola cerchia di fan. E allo stesso tempo, se usi troppo da una persona, la gente potrebbe pensare che ti interessi solo un numero limitato di prospettive.

In quarto luogo, assicurati che i contenuti che curi soddisfino gli stessi standard dei tuoi contenuti per mantenere il tuo marchio.

In altre parole, vuoi proiettare un messaggio di alta qualità esigente in tutti i messaggi che invii. Altrimenti, le persone potrebbero pensare che il tuo prodotto sia incostante. Man mano che impari a utilizzare gli strumenti di cura dei contenuti, il mantenimento della qualità diventerà più facile.

Quinto, non curare mai i contenuti dei tuoi concorrenti in quanto ciò vanifica lo scopo!

Ci sono alcune situazioni in cui questo potrebbe essere allettante, ad esempio quando ti prendono in giro. Ma imparerai presto che il modo migliore è ricambiare il favore o creare connessioni con il tuo pubblico basandosi sull’umorismo del concorrente.

Infine, utilizza gli strumenti di cura dei contenuti e crea un processo per rendere semplice ed efficiente la cura dei contenuti su base regolare.

Come si suol dire, a volte avere un piano è la parte più importante. Essere metodici è uno dei modi più semplici per aumentare l’efficacia.

I 23 migliori strumenti per la cura dei contenuti

Con tutto questo in mente, ecco alcuni dei migliori strumenti di cura dei contenuti che io conosca. Questa raccolta include strumenti di tutti i tipi, in quanto rispondono alla gamma di esigenze di curatela. Possono anche aiutarti a raccogliere contenuti da qualsiasi forum da pubblicare su qualsiasi tipo di forum desideri.

Strumenti basati su RSS

Innanzitutto, diamo un’occhiata agli strumenti di cura dei contenuti che utilizzano la tecnologia RSS vecchio stile. Sebbene questi siano un metodo di syndication utilizzato da molti anni, i feed RSS rimangono popolari tra coloro che seguono blog e podcast. Alcuni li usano anche per tenere traccia delle notizie.

1. Nutriente

Uno dei maggiori svantaggi dei lettori RSS tradizionali è che ti danno tutto, da tutti i tuoi siti target. Quindi, devi setacciare i risultati e trovare ciò di cui hai bisogno manualmente. Feedly è uno degli strumenti di cura dei contenuti più utili in quanto restituisce risultati mirati. Aggiungi i siti Web che desideri seguire, quindi insegna al loro assistente virtuale cosa stai effettivamente cercando. Ciò si traduce nel vedere solo ciò che vuoi, il che fa risparmiare un sacco di tempo.

2. Inolettore

Inoreader è simile a Feedly in quanto ti consente di filtrare i risultati e vedere solo quello che vuoi. Ma a differenza di Inoreader, utilizzi filtri manuali e altri criteri, piuttosto che un assistente virtuale. Inoltre, puoi cercare tutto ciò che ti interessa ovunque sul Web, anziché limitarti a determinati siti.

Strumenti basati su segnalibri

Qui hai strumenti per la cura dei contenuti che funzionano con i siti Web che hai aggiunto ai segnalibri. Per molti di noi, questi sono i siti che normalmente visitiamo almeno una volta al giorno per vedere cosa hanno da offrire. Tuttavia, in questo caso, hai molto del materiale portato a te o salvato per dopo.

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione siti web e commerce

3. Tasca

Con Pocket, l’idea è che puoi vedere qualcosa di interessante sul Web. Quindi, in modo simile a Pinterest, salvi questo articolo o pagina web sul tuo account Pocket. Successivamente, puoi leggere l’elemento da qualsiasi dispositivo effettuando l’accesso. Ai fini della cura dei contenuti, hai un’area ordinata che può aiutarti a condividere ciò che hai trovato con altri membri del tuo team.

Se hai bisogno di strumenti più versatili per la cura dei contenuti, dai un’occhiata a eLink. Non solo ti consentono di salvare il contenuto e pubblicarlo su altri forum, ma ha anche funzionalità automatizzate. Ad esempio, puoi creare newsletter e pagine Web con la semplice pressione di un pulsante. Sono disponibili integrazioni per la maggior parte delle applicazioni di gestione dei contenuti e di posta elettronica.

5. Perle

Con Pearltrees puoi salvare e organizzare tutto. Questo rende facile ritrovarlo in un unico posto. Un’app freemium, Pearltrees ti consente di collaborare con i membri del tuo team mentre decidi quali contenuti curare.

Strumenti che curano i contenuti per te

Anche con un team efficiente e strumenti di cura dei contenuti di qualità, ci sono momenti in cui il fai-da-te non è appropriato. Dopotutto, l’automazione ha reso molto più semplici molti altri tipi di marketing. A seconda di quale scegli, questi strumenti faranno la maggior parte del lavoro per te. Questo è particolarmente fantastico per un piccolo staff o marchi che hanno molte menzioni sul Web.

Queste tecniche sono molto utilizzate presso la nostra agenzia seo milano

6. Lavagna a fogli mobili

Lo scopo dichiarato di Flipboard è quello di curare le storie più importanti o stimolanti di Internet. Quando vai in prima pagina, vedrai articoli su un’ampia varietà di argomenti che puoi leggere. Come marchio, c’è l’opportunità di creare una rivista Flipboard personalizzata, che è simile a una newsletter o a una bacheca Pinterest. Quindi, l’app aggiunge automaticamente storie utili al tuo pubblico.

7. Quuu

A differenza di altri strumenti per la creazione di contenuti, Quuu farà tutto per te, se è ciò di cui hai bisogno. In altre parole, lo strumento può essere impostato per andare avanti e pubblicare l’argomento più pertinente sui tuoi profili sui social media. Se combini questo con i tuoi sforzi di creazione, puoi avere fantastici feed social.

8. UpContenuto

Questa app ha un livello di automazione che si trova tra gli ultimi due strumenti di cura dei contenuti. In particolare, utilizza una funzionalità di rilevamento dei contenuti basata sull’intelligenza artificiale e ha integrazioni con il tuo social media manager preferito. Tuttavia, c’è più possibilità di scegliere ciò che viene pubblicato sui TUOI social media, non su uno storyboard personalizzato.

Strumenti che ti aiutano a trovare contenuti da curare

Naturalmente, essere completamente dipendenti dagli strumenti di cura dei contenuti che fanno tutto per te non è necessariamente intelligente. Ad esempio, in alcuni settori di nicchia potrebbe non esserci molto da curare. Oppure potrebbe essere che stai cercando di apportare alcune modifiche strategiche. Qualunque sia il motivo, ecco alcuni strumenti che possono aiutare.

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione sito web milano

9. Buzz Sumo

OK, mi hai sentito parlare molto di questo. BuzzSumo è uno strumento di social media marketing multiuso che ha qualcosa per tutti. Ti diranno quali parti dei TUOI contenuti stanno andando bene e anche quali sono le tendenze nella tua nicchia. Da qui, puoi curare nuovi contenuti rilevanti per la tua strategia generale.

10. ContentGems

Come altri strumenti di cura dei contenuti in questa categoria, ContentGems ti trova articoli fantastici che sono rilevanti per il settore. Tuttavia, la caratteristica principale di questa app sono i suoi flussi di lavoro. Questi ti consentono di condividere lo stesso contenuto, o anche un gruppo di contenuti, su diversi social network contemporaneamente. Pensalo come un incrocio tra social media manager e strumento di curatela.

Strumenti che ti aiutano a pubblicare contenuti curati

Per quanto importante sia la scoperta dei contenuti, la pubblicazione è in definitiva ciò che ti dà risultati. E a differenza della pubblicazione dei tuoi contenuti, la cura può essere un po’ più difficile all’interno dei tradizionali social media manager. Inoltre, tali app potrebbero non essere di aiuto se il forum di cura scelto è un normale sito Web. A tal fine, questi strumenti di cura dei contenuti ti aiuteranno a colmare il divario.

Richiedi maggiori informazioni contattando la nostra webagency

11. Carta.li

Questo è uno strumento di pubblicazione multiforme. Secondo gli sviluppatori, puoi utilizzare paper.li per creare il tuo sito Web, quindi mantenerlo aggiornato. Come mai? Perché lo strumento trova ottimi contenuti da curare ogni giorno, quindi li pubblica automaticamente. Oltre a mantenere aggiornato il tuo sito web, ti aiuta anche ad automatizzare le newsletter e la pubblicazione sui social media.

12. Scoop.it

Secondo il loro sito Web, questo viene fornito con due versioni: una per siti Web personali e un’altra per affari. Dal momento che sono principalmente interessato al marketing aziendale, rimarrò con quello. Con Scoop.it, gli strumenti di intelligenza artificiale trovano ottimi contenuti, quindi li mettono in un’area privata. Da qui, i clienti aziendali possono leggerlo, apportare modifiche, collaborare e pubblicarlo. Questo ti dà un controllo significativo su ciò che viene pubblicato.

13. Curata

Mentre la maggior parte degli strumenti di cura dei contenuti elencati qui sembrano concentrarsi su contenuti web come blog e siti tradizionali, Curata si concentra sui social media. Ma non ignorano il contenuto scritto allo stesso tempo. Ciò significa che ottieni un po’ di tutto. Quindi, ti aiutano a pubblicare su qualsiasi piattaforma o sul tuo sito web.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

14. Anders rosa

Anders Pink ha una caratteristica unica: i briefing. Un briefing è fondamentalmente un riassunto di tutti i migliori contenuti in un argomento scelto. Ciò ti consente di decidere cosa leggere prima di aprire ogni articolo, risparmiando tempo. Una volta scelto il contenuto migliore, puoi apportare revisioni o aggiungere al post, quindi pubblicarlo.

Dashboard dei social media che includono funzionalità di cura dei contenuti

A volte l’opzione migliore è uno strumento all-in-one. Dopotutto, mantenerlo semplice ha molti vantaggi, incluso il non dover imparare un sacco di software. Inoltre, se hai un marchio più piccolo, una serie di strumenti per la creazione di contenuti potrebbero non essere necessari. Puoi anche utilizzare questa funzionalità completa per imparare cosa funziona bene.

15. Pianificatore postale

Questo strumento fa due cose di base. Ti aiuta a trovare i migliori contenuti, quindi ti aiutano a massimizzare il tuo coinvolgimento. Quel secondo obiettivo funziona sia per i contenuti curati che di proprietà. E quando è il momento di pianificare i tuoi post, puoi impostare e dimenticare con entrambi i tipi di contenuto. Anche se dovresti essere sempre pronto a cambiare i piani all’ultimo minuto quando succede qualcosa di drastico, questa è un’ottima funzionalità.

16. Studio dei contenuti

Con Content Studio, ottieni funzionalità per tutti i tipi di content marketing. Questa app in particolare ti aiuta a creare contenuti in una varietà di formati. Inoltre, ti aiuteranno a curare e pubblicare il miglior materiale da tutto il Web. Avrai anche strumenti di collaborazione, particolarmente utili se hai clienti o un team più grande.

Questo argomento è fondamentale per la realizzazione siti web milano

17. Tamburo

Questo è simile agli altri strumenti di cura dei contenuti in quella categoria. Ciò che rende unico DrumUp, tuttavia, è la misura in cui puoi gestire il tuo social media marketing in movimento. Hanno un’estensione di Chrome per aiutarti a trovare nuovi contenuti ovunque tu stia navigando. E in più, ci sono app per iOs e Android. Se viaggi molto per affari, questo è un vero vantaggio.

Strumenti per la cura dei contenuti basati sulla community

Come tante cose in questi giorni, alcuni contenuti di cura possono, e forse dovrebbero, avvenire all’interno di una comunità. Dopotutto, la maggior parte di noi si rende conto che il coinvolgimento della comunità è estremamente efficace e prezioso. Con questi strumenti per la cura dei contenuti, puoi sfruttare il potere della community e far crescere la tua attività.

18. Triberro

Con Triberr puoi creare una “tribù” attorno ai tuoi contenuti. Come app content-first, questa è progettata principalmente per blogger e influencer professionisti. Tuttavia, questo non vuol dire che non aiuti con la cura dei contenuti. In effetti, riconoscono che anche questo tipo di marchio ha bisogno di curare i contenuti e creare opportunità di discussione. Soprattutto se sei un piccolo marchio, assicurati di dare un’occhiata.

Potresti valutare di approfondire l’argomento presso la nostra agenzia seo

19. Comunità Tailwind

Gli appassionati di Pinterest gioiscono! Tailwind Communities è uno strumento esclusivo di Pinterest che aiuta a trovare i contenuti migliori e a pubblicarli su Pinterest. Inoltre, Comunità fornisce un gruppo di utenti che parlano degli stessi interessi e prodotti. È un ottimo modo per trovare e condividere qualcosa di nuovo.

Strumenti per la cura dei contenuti generati dagli utenti

Probabilmente una delle cose migliori della cura dei contenuti è la condivisione di contenuti generati dagli utenti. Mentre i contenuti dell’influencer vengono condivisi automaticamente con te (almeno se lo sponsorizzi), il materiale dei fan di tutti i giorni è qualcosa che dovrai spesso trovare da solo. E come molti di noi sanno, questo contenuto offre una grande opportunità per mostrare i tuoi prodotti.

20. Elenchi di Twitter

Gli elenchi sono una delle funzionalità native di Twitter e su questa piattaforma sono uno dei migliori strumenti disponibili per la cura dei contenuti. Usando gli elenchi, puoi tenere traccia dei Tweet su un argomento particolare o utilizzando determinati hashtag. Crea il tuo o segui un elenco che qualcun altro ha già creato

Da tenere sempre in considerazione quando si procede alla realizzazione ecommerce

21. List.ly

Listly è facilmente uno degli strumenti di creazione di contenuti più semplici da utilizzare. Quello che fai con questa app è fare un elenco in pochi minuti. Ma è più di un semplice elenco noioso: è un contenuto ben rifinito e curato. Prendi un mucchio di UGC e trasformalo in qualcosa di nuovo, facilmente.

22. Pinterest

Un social network in sé e per sé, Pinterest è uno strumento di curation nativo. Come mai? In poche parole, Pinterest guarda ciò che stai appuntando, sia come contenuto che come cose che stai replicando da altri utenti. Quindi, ti mostreranno contenuti pertinenti. Usa il materiale su Pinterest stesso o pubblicalo altrove con credito. La tua scelta.

23. Newsletter via e-mail

In che modo questo ti aiuta a curare i contenuti? In poche parole, leggendo le newsletter di altre persone. Non sai mai cosa stanno pubblicando le altre persone nel tuo settore di utile. Inoltre, alcuni influencer e voci di blog inviano le proprie newsletter. Finché non utilizzi i contenuti di un concorrente e fornisci l’attribuzione, va bene usarli.

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Con l’ascesa del marketing dei contenuti, sta diventando più difficile continuare a utilizzare solo il tuo studio di contenuti. Inoltre, curare i contenuti e sfruttare il potere degli influencer sta diventando più importante che mai. Tuttavia, con questi strumenti di creazione di contenuti la tua vita può essere molto più semplice, sia in termini di tempo risparmiato che di qualità dei contenuti che trovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.