SEO per i siti di e-commerce
CategoriesSEO

La SEO è vitale per il tuo sito di eCommerce se intendi sopravvivere. Affidarsi alla sola pubblicità PPC può essere costoso e il tuo funnel di vendita probabilmente si esaurirà una volta che avrai disattivato gli annunci.

L’obiettivo della SEO è far sì che le tue pagine web si posizionino in alto nelle SERP (pagine dei risultati dei motori di ricerca). 

Potresti valutare di approfondire l’argomento presso la nostra agenzia seo

L’e-commerce SEO aumenterà organicamente le tue vendite mettendo il tuo negozio di fronte a persone che stanno attivamente cercando i tuoi prodotti. Che tu stia vendendo bikini, giochi da tavolo o appunti per riunioni di lavoro, la SEO è un investimento che pagherà dividendi nel futuro.

Questo argomento è fondamentale per la realizzazione siti web milano

Ma da dove inizi? Quali sono le migliori pratiche? Come si compete contro i giganti dell’eCommerce?

Questa guida risponderà a tutte queste domande e altro ancora. Suddiviso in tre sezioni, tratterà gli aspetti più importanti di una campagna SEO eCommerce di successo :

  1. Parole chiave
  1. SEO della pagina del prodotto
  1. Creazione di link a ritroso
Fonte

Parole chiave

La scelta delle parole chiave giuste è forse la parte più importante dell’eCommerce per la SEO. Le persone cercano prodotti specifici che desiderano utilizzando parole chiave specifiche. Affinché possano trovare il tuo negozio online, devi utilizzare le stesse parole chiave utilizzate dai tuoi potenziali clienti. 

Ci sono alcune cose importanti da sapere prima di scegliere le parole chiave per le pagine dei tuoi prodotti.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

1. Utilizzare uno strumento di ricerca per parole chiave

Quando ottimizzi il tuo sito eCommerce per i motori di ricerca, la prima cosa di cui hai bisogno è uno strumento di ricerca per parole chiave. Questo ti mostra le parole chiave che le persone stanno usando per trovare i prodotti che hai in offerta sul tuo sito web. Questo ti evita di dover indovinare quali parole chiave le persone stanno digitando.

Utilizzando uno strumento per le parole chiave, puoi cercare qualsiasi prodotto nel tuo inventario. Puoi anche cercare parole chiave correlate; tutto ciò che qualcuno potrebbe digitare in un motore di ricerca per trovarlo. Ciò ti consente di vedere esattamente quante persone al mese stanno cercando quelle parole chiave particolari. 

Questo ti aiuterà a scoprire altre parole chiave popolari che puoi aggiungere al tuo elenco di parole chiave e potenzialmente utilizzare sulle tue pagine web.

Da tenere in considerazione anche per creazione siti web gallarate

2. Utilizzare gli strumenti di suggerimento automatico dei motori di ricerca

Il secondo consiglio per ricercare le parole chiave per il tuo e-commerce per la strategia SEO è utilizzare lo strumento di suggerimento automatico sui motori di ricerca. Quando digiti qualcosa in un motore di ricerca, predice ciò che stai cercando suggerendo parole chiave per completare la tua frase o frase. 

I motori di ricerca non scelgono parole casuali quando lo fanno. Le parole chiave suggerite sono state utilizzate da persone in passato che hanno iniziato la loro ricerca come te. Questa è una funzione dell’automazione dei processi robotici e dell’apprendimento automatico e un altro modo per vedere ciò che le persone stanno cercando attivamente.3. Concentrati sulle parole chiave a coda lunga

Un vantaggio del metodo sopra è che, di solito, le parole chiave suggerite automaticamente sono a coda lunga. Ciò significa che sono più lunghi e più specifici delle parole chiave a coda corta.

Le parole chiave a coda corta sono solo una o due parole. È difficile per te classificarti in alto nei motori di ricerca perché sei in competizione con così tanti siti Web di alta autorità. 

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

Se utilizzi parole chiave a coda lunga, è molto più facile posizionarsi in alto nelle SERP a causa della diminuzione della concorrenza. Ad esempio, invece di “mappatura del territorio di vendita”, potresti utilizzare “la guida approfondita al software di mappatura del territorio di vendita”.

Un altro vantaggio chiave è che un ricercatore che utilizza parole chiave a coda lunga ha un forte intento di acquirente. Sanno esattamente cosa stanno cercando. Se utilizzi le stesse parole chiave a coda lunga sulle tue pagine web, il tuo sito web verrà presentato alle persone che sono pronte ad acquistare il tuo prodotto. 

Puoi anche centrare il tuo marketing dei contenuti su questi tipi di parole chiave. Questo è un ottimo modo per trovare idee per i contenuti se non sai di cosa scrivere sul blog .

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

4. Parole chiave LSI

Le parole chiave di indicizzazione semantica latente (LSI) sono parole correlate alla parola chiave principale. Diciamo che usi il tuo strumento di ricerca per parole chiave e trovi una bella parola chiave a coda lunga per la quale desideri classificare una pagina di prodotto specifica. Ci sarebbero parole chiave correlate che potresti anche utilizzare da qualche parte nella pagina del tuo prodotto.

Quando un motore di ricerca vede la tua parola chiave insieme a parole chiave correlate sulla tua pagina, riconoscerà la tua pagina come pertinente alla tua parola chiave principale. Ciò aumenta notevolmente le tue possibilità di posizionarti in alto nelle SERP.

Non dimenticarti di questo argomento quando ti occuperai della realizzazione siti web professionali

Un modo per trovare le parole chiave LSI è digitare la parola chiave principale in un motore di ricerca. Parole chiave correlate e suggerimenti di ricerca appariranno a lato o in fondo alla SERP. Identifica quelli che sono rilevanti per te e usali nella pagina del tuo prodotto.

Fonte

SEO della pagina del prodotto

Le tue pagine web, in particolare le pagine dei tuoi prodotti, sono il luogo in cui distribuisci le parole chiave che hai ricercato e selezionato. Diverse aree diverse devono essere affrontate durante l’ottimizzazione delle pagine dei prodotti.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

1. Titolo

Il titolo del prodotto è probabilmente la parte più importante della pagina del prodotto. Il titolo è la parte della tua pagina web che appare in grandi lettere blu nella pagina dei risultati del motore di ricerca. È importante perché è ciò che attirerà le persone a fare clic sul tuo sito Web quando viene visualizzato sulla loro SERP. È qui che entra in gioco la tua ricerca per parole chiave.

Quando scegli i titoli per le pagine dei tuoi prodotti, è importante renderli il più unici possibile. Avere contenuti duplicati o più pagine con lo stesso titolo peggiorerà la SEO del tuo sito. 

Aiuta ad essere specifici. Invece di “numeri business”, scrivi “800 numeri per business”. In questo modo, consenti ai motori di ricerca di acquisire una comprensione più profonda di quale sia il tuo prodotto. Possono quindi presentare la tua pagina alle persone che stanno cercando il tuo prodotto specifico.

Un errore comune che le persone fanno è mettere il nome del proprio negozio all’inizio dei titoli. Non è la prima cosa che gli utenti vogliono vedere a meno che non l’abbiano cercata in modo specifico. È probabile che sorvolino sull’elenco e facciano clic su uno che li attrae di più. Ricorda di mantenere l’intento del ricercatore in primo piano quando ottimizzi le tue pagine.

Da tenere in considerazione anche per creazione siti web legnano

2. URL

La seconda parte della pagina del tuo prodotto che deve essere ottimizzata è il tuo URL. Altrimenti noto come indirizzo web, l’URL di una pagina può essere visualizzato nella barra degli indirizzi del tuo browser web. 

È consigliabile cercare di ottenere che l’URL della pagina del prodotto corrisponda il più possibile al titolo del prodotto. Anche in questo caso, gli URL di ciascuna delle tue pagine dovrebbero essere diversi l’uno dall’altro e univoci per ciascun prodotto. 

Avere URL che corrispondono al titolo del tuo prodotto aiuterà il tuo SEO perché aiuta i motori di ricerca a capire esattamente qual è il tuo prodotto. Se il tuo URL e il tuo titolo sono completamente diversi, crea incertezza e avrà un impatto negativo sul tuo posizionamento sulle SERP.

Da tenere sempre presente anche per la realizzazione e commerce milano

3. Meta descrizione

La meta descrizione è il breve snippet che può apparire nei risultati dei motori di ricerca sotto il titolo della pagina.

Può essere modificato modificando una piccola parte di codice HTML nell’intestazione della tua pagina web. I sistemi di gestione dei contenuti e alcuni costruttori di siti Web gratuiti ti consentono di scrivere meta descrizioni senza dover modificare il codice del tuo sito Web.

esempio di meta descrizione per SEO per e-commerce
Fonte

Le meta descrizioni erano una parte cruciale della SEO, ma negli ultimi anni sono diventate meno importanti. Indipendentemente da ciò, vale la pena dedicare del tempo a creare una buona meta descrizione. Uno scritto bene può invogliare i ricercatori a fare clic sulla tua pagina rispetto a quello sopra o sotto la tua sulla SERP.

Se hai qualche domanda potresti valutare di contattare un nostro consulente seo milano

Le parole nella meta descrizione appariranno in grassetto se corrispondono alle parole chiave che qualcuno ha usato nella ricerca. Questo è il motivo per cui è una buona idea includere le parole chiave relative al tuo prodotto nella meta descrizione. Se un ricercatore vede molte parole in grassetto nella tua meta descrizione, non solo attirerà la sua attenzione, ma saprà che è probabile che la tua pagina contenga ciò che sta cercando.

A volte i motori di ricerca non rilevano la tua meta descrizione. Potrebbero scoprire che le parole chiave sono presentate meglio nella descrizione del prodotto sulla pagina del prodotto effettiva. Il motore di ricerca raccoglierà uno snippet di questa descrizione da utilizzare al suo posto. Questo è il motivo per cui è importante applicare le migliori pratiche SEO per l’e-commerce a tutti gli aspetti delle tue schede di prodotto.

Questo argomento è ottimo anche per la realizzazione siti web aziendali

4. Copia del prodotto

Il quarto elemento è il corpo principale del contenuto nella pagina del prodotto; la descrizione del tuo prodotto. Qui è dove puoi inserire le parole chiave secondarie che non hai già utilizzato nel titolo, nell’URL o nella meta descrizione. È qui che puoi iniziare a classificarti per i termini secondari per i quali potresti non aver pensato di classificarti. 

Vuoi rendere la descrizione del tuo prodotto facilmente digeribile per il lettore. Nessuno vuole confrontarsi con un grande muro di testo. Se non è facile da leggere, le persone faranno clic sulla freccia indietro sul proprio browser Web e torneranno alla pagina dei risultati del motore di ricerca.

Ciò aumenterà la frequenza di rimbalzo . La tua frequenza di rimbalzo è il numero di persone che fanno clic sul tuo sito e “rimbalzano” immediatamente. Un’elevata frequenza di rimbalzo influirà negativamente sul posizionamento nei motori di ricerca perché verrai visto come un sito non autorevole con cui le persone non interagiscono.

Per scrivere descrizioni di prodotti accattivanti, mantieni la tua comunicazione breve e scattante. Limita i paragrafi a una o due frasi. Inoltre, quando si elencano determinati dettagli del prodotto come dimensioni, materiale e colore, utilizzare i punti elenco. Le persone non leggeranno un paragrafo per raccogliere queste informazioni. I punti elenco attirano l’attenzione e sono facilmente digeribili. Questo elenco di seguito per un anello antico è un buon esempio.

Se hai domande sull’argomento contatta la nostra agenzia web milano

e-commerce per esempio di copia del prodotto seo

Un ulteriore passo che puoi fare per competere con siti di eCommerce più grandi è elencare ogni opzione o versione di un prodotto. Ad esempio, supponiamo che tu abbia una maglietta hawaiana in vendita sul tuo sito web. Alcuni negozi di eCommerce elencherebbero la taglia della maglietta come una gamma, come XS-XL. Tuttavia, può aiutarti a scrivere tutte le taglie individualmente, ad esempio XS, S, M, L, XL. 

Questo perché se qualcuno digita “camicia hawaiana taglia M” o “camicia hawaiana L” nel proprio motore di ricerca, è più probabile che il tuo prodotto venga visualizzato. È più probabile che i motori di ricerca scelgano la tua pagina come pertinente perché hai evidenziato quelle dimensioni separate. 

Queste sono anche parole chiave a coda lunga, quindi il ricercatore ha un intento dell’acquirente più forte ed è più probabile che tu le converta.

Assicurati solo di aggiornare i dettagli del prodotto in base al tuo sistema di gestione dell’inventario. Non vuoi dire che vendi una determinata taglia o colore del prodotto se sei esaurito. Ciò potrebbe aumentare la frequenza di rimbalzo.

Da considerare per la realizzazione siti web busto arsizio

Fonte

Molte persone lottano con la creazione di link quando si tratta di eCommerce, ma funziona proprio come qualsiasi altro tipo di creazione di link. Più link di alta qualità ottieni che puntano al tuo negozio, più le prestazioni SEO dell’e-commerce miglioreranno.

Questo può rivelarsi difficile quando non hai la forza lavoro, il budget o la rete di influencer per competere con i giganti dell’eCommerce che dominano lo spazio. Tuttavia, c’è un semplice hack di backlink che può aiutarti a mettere piede.

Il metodo più semplice per creare backlink è rubare i migliori backlink dei tuoi concorrenti. L’analisi dei backlink dei concorrenti è uno dei modi più efficaci per scoprire cosa funziona per i tuoi rivali. Perché dedicarsi a tutto il duro lavoro per trovare nuove opportunità di creazione di collegamenti quando puoi semplicemente replicare i loro metodi di successo?

Inizia raccogliendo i primi 10 risultati di ricerca organica per la tua parola chiave principale. Basta cercare la parola chiave e fare un elenco con ogni risultato organico che trovi. 

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

In secondo luogo, utilizza uno strumento di verifica dei backlink per trovare tutti i backlink che puntano a ciascuno dei tuoi concorrenti. Puoi trovare molti strumenti gratuiti per il controllo dei backlink online.

Infine, ordinali in base alla classificazione del dominio utilizzando un controllo di classificazione/autorità del dominio. Questi possono essere trovati anche attraverso una rapida ricerca.  

Attacca prima i link più preziosi. Prendi ogni link, aprilo in un browser web e prova a vedere come il tuo concorrente ha ottenuto questi link. Replica i loro schemi e ottieni backlink dagli stessi siti. Alla fine inizierai a vedere aumentare l’autorità del tuo dominio.

Conclusione

Esistono molti modi per creare backlink di qualità al tuo negozio, oltre ad altri metodi di ricerca di parole chiave e vari suggerimenti SEO sulla pagina .

Tuttavia, questa guida ti fornisce le informazioni più importanti di cui hai bisogno per impostare una solida strategia SEO per l’eCommerce. Ci sono anche alcuni trucchi inclusi per darti un vantaggio contro i giocatori più grandi.

Se applichi correttamente questi fondamenti al tuo sito di eCommerce, passo dopo passo, noterai senza dubbio un miglioramento nelle tue classifiche SERP.

Biografia dell’autore

Questo guest post è stato scritto da John Allen . John è il “Billion Dollar SEO”, noto per ridimensionare efficacemente i team SEO aziendali. Con oltre 14 anni di esperienza e un ampio background nella creazione e ottimizzazione di programmi di marketing digitale, attualmente dirige tutte le attività SEO per RingCentral, un UCaaS globale , VoIP, un fornitore di soluzioni di contact center omnicanale, a livello globale. Ha scritto per siti web come Hubspot e Toolbox.

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

Foto dell’eroe di Mark König su Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.