statistiche di linkedln per le imprese
CategoriesLinkedln

Molto inchiostro è stato versato sul valore della pubblicità su piattaforme di social media come Facebook e Twitter, Instagram e, anche il più recente degli oggetti luccicanti, TikTok. Dopotutto, questi sono tra i più grandi forum online per la pubblicità sociale e la generazione di lead. Certamente, per le aziende B2C queste altre reti sono ottime fonti di coinvolgimento con i clienti. Ma che dire del marketing per le aziende B2B? Il pubblico di destinazione è spesso molto più impegnato e spende denaro aziendale piuttosto che entrate annuali di un individuo. LinkedIn continua a essere il punto di ritrovo più popolare per il personale aziendale di livello superiore con capacità decisionali e non dovrebbe essere trascurato nel tuo mix di marketing di rete professionale, anche per i B2C che si rivolgono a persone facoltose. Generazione di contatti su LinkedInè diventata una tattica di successo per molte aziende. Spero che queste statistiche di LinkedIn per le imprese ti aiutino a vedere quanto potenziale ha LinkedIn per i tuoi obiettivi di marketing e aziendali generali.

Ciò che è veramente interessante è che la maggior parte dei social media marketer oggi sosterrebbe che la visibilità dei contenuti organici è più alta su Instagram e LinkedIn. In effetti, ho clienti che ricevono costantemente più impressioni dai loro post sulla pagina aziendale di LinkedIn rispetto alla quantità di follower che hanno su qualsiasi social network! Continua a leggere per alcune interessanti statistiche di LinkedIn che sicuramente ti faranno cambiare idea su come vedi la piattaforma!

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

Nozioni di base su LinkedIn

Se sei nel marketing o nella suite aziendale, è probabile che tu sappia cos’è LinkedIn e sei sulla piattaforma da molto tempo, se non la utilizzi quotidianamente per qualsiasi cosa, dalle domande di lavoro al networking. Dopotutto, questa rete è stata progettata per i professionisti nel 2003. Una delle sue caratteristiche chiave di progettazione è che è necessaria una connessione di qualche tipo nel mondo reale per connettersi a qualcuno. O li hai conosciuti come amici, hai lavorato con loro o hai frequentato la scuola insieme. Puoi anche farti presentare da qualcun altro. I follower, d’altra parte, possono essere dei perfetti sconosciuti senza connessioni comuni. Questo è fantastico, perché significa che ci sono meno opportunità per gli utenti di Internet di spammare o perseguitare persone.

Ma questo design significa anche che:

1. Ci sono solo quasi 800 milioni di utenti.

Dico “solo” perché questo è in enorme contrasto con Facebook e i suoi 2 miliardi di utenti. LinkedIn non è una delle piattaforme social utilizzate per condividere storie divertenti o scoprire gli ultimi giocattoli tecnologici; è principalmente una piattaforma di social media aziendale. E poiché non puoi utilizzare LinkedIn per “trovare amici”, condividere foto di matrimoni o giocare, gli unici veri motivi per entrare a far parte della rete sono legati al business, un fatto che ha un impatto significativo sui dati demografici di LinkedIn.

Detto questo,

2. Il 48% dei suoi utenti è attivo mensilmente.

Anche se questa è una percentuale molto più piccola di quella che vedi su Facebook (gli utenti più attivi accedono almeno una volta al mese) e altri siti di social network, significa comunque che nel mondo oltre 310 milioni di persone accedono ogni mese, dagli utenti mobili al desktop utenti. E ricorda: la base di utenti di LinkedIn è composta da professionisti aziendali, in generale. È improbabile che bambini e pensionati abbiano un profilo attivo, sebbene LinkedIn per studenti sia un gruppo demografico piccolo ma in crescita. In genere è sicuro dire che gli utenti attivi hanno soldi da spendere e il tuo tasso di conversione potrebbe vedere numeri più alti su LinkedIn rispetto ad altre piattaforme social.

Infine, dovresti notare che:

3. 2 nuovi account vengono creati ogni secondo.

Ciò significa che, sebbene il mercato di LinkedIn sia più limitato, la rete continua a crescere con una specifica tipologia di traffico social. Con un focus professionale generale, possiamo solo dedurre che questi nuovi membri sono principalmente persone incentrate sulla carriera. Potrebbero essere in cerca di lavoro, reclutatori o occupanti della C-suite, ma il traffico di LinkedIn si preoccupa di dove stanno andando le loro carriere.

Vuoi clienti di fascia alta? LinkedIn è IL posto.

Naturalmente, “di fascia alta” è un termine interessante, quindi lasciatemi spiegare. Per il bene della nostra discussione, sono i clienti che hanno molti soldi, alti livelli di istruzione o una carriera di alto livello. Un laureato avrà maggiori probabilità di spendere, così come qualcuno con una carriera consolidata, entrambi hanno maggiori probabilità di essere conteggiati tra i dati demografici di LinkedIn. Queste persone hanno più soldi da spendere in beni e servizi e tendono a preoccuparsi della propria reputazione.

Ecco il tipo di cliente che troverai su LinkedIn:

4. Tra gli americani con una laurea,Il 51% usa LinkedIn .

Sebbene questa statistica di LinkedIn sia specifica per gli Stati Uniti, gli studi dimostrano che ciò non è insolito in tutto il mondo. I professionisti con livelli di istruzione più elevati hanno maggiori probabilità di avere un profilo LinkedIn rispetto ai loro colleghi con salari più bassi e meno istruiti, rendendo LinkedIn una piattaforma preziosa se il tuo pubblico di destinazione è una popolazione più altamente istruita.

5. Il 71% degli utenti di LinkedIn ha un reddito di $ 50.000 USD o superiore.

Questo è superiore allo stipendio medio americano e la statistica sopra copre le statistiche di LinkedIn in tutto il mondo. In altre parole, anche considerando gli utenti dei paesi a basso reddito, il reddito medio dell’utente LinkedIn è piuttosto alto. Le persone in queste fasce di reddito sono almeno della classe media nei paesi ricchi e benestanti nei paesi in via di sviluppo.

6. Il 41% dei milionari ha un account LinkedIn.

C’è una buona ragione per questo. Oltre ai “ragazzi del fondo fiduciario” e ad altri con ricchezza ereditata, molti milionari sono dirigenti aziendali di alto livello e persone con background simili e un pubblico di destinazione simile. Questi sono esattamente il tipo di professionisti che amano di più LinkedIn.

Responsabili delle decisioni aziendali? QUESTO è dove trovarli.

Se stai cercando di vendere beni e servizi ad altre aziende, questa è una delle migliori posizioni di social network a cui rivolgersi. Dopotutto, con un focus professionale arriva una maggiore concentrazione di decisori aziendali all’interno del traffico sociale. Questi possono essere acquirenti, dirigenti o persino reclutatori che sperano di avere un impatto positivo sulla loro azienda.

Analizziamo questo:

7. Ci sono 90 milioni di influencer di livello senior su LinkedIn

Almeno 10 milioni di dirigenti aziendali hanno account Fonte

Questi influencer sono i leader di pensiero del business. Aiutano le altre persone a farsi un’idea di cosa dovrebbero comprare, leggere e consumare in un contesto aziendale. Molti di loro, ovviamente, sono anche loro stessi leader aziendali di alto livello. Gli esempi includono Bill Gates e il compianto Steve Jobs.

8. Ci sono 65 milioni di decisori su LinkedIn.

In altre parole, i dati demografici di LinkedIn indicano che il 10% degli utenti di LinkedIn ha una qualche forma di capacità decisionale nelle proprie aziende. Anche in assenza di decisori di alto livello, i dipendenti delle risorse umane di basso livello possono avere una notevole influenza sulla direzione presa da un’azienda e su quali prodotti o servizi vengono acquistati. Dopotutto, ci sono molti strumenti commerciali disponibili per coloro che prendono decisioni di assunzione. E, naturalmente, le risorse umane aiutano a reclutare manager. Vuoi vendere benefici per i dipendenti? Il personale delle risorse umane è spesso quello da raggiungere.

9. Almeno 10 milioni di dirigenti aziendali hanno conti.

Vuoi mettere qualcosa là fuori che questi dirigenti possano trovare, senza che la segretaria si metta in mezzo? Gli annunci LinkedIn , i post di domande o i contenuti pertinenti sono ottimi modi per farlo. Sebbene questi dirigenti siano in genere persone molto impegnate, tendono a controllare i propri account sui social media. Fatti un’idea nel posto giusto, ad esempio tramite il traffico di LinkedIn, e sono tutti orecchie.

LinkedIn è LA chiave per le decisioni di acquisto aziendale.

È quasi ovvio, ma i decisori fanno le loro ricerche prima di decidere una linea d’azione. Ciò potrebbe significare fare due diligence su un potenziale nuovo assunto o chiedere in giro la migliore soluzione al suo problema. Significa anche garantire che i prodotti ei servizi acquistati siano i migliori per soddisfare le esigenze della propria attività.

Ecco perchè:

10. Il 45% di coloro che leggono articoli su LinkedIn sono dipendenti a livello dirigenziale .

Queste sono le persone che fanno la maggior parte degli acquisti. Mentre un manager di linea potrebbe richiedere alcune cose specifiche ai livelli superiori o essere inviato a Staples per un articolo di base per ufficio, di norma coloro che fanno acquisti di grandi dimensioni sono più in alto nell’azienda.

Ciò significa in termini pratici che LinkedIn è un luogo importante in cui i manager cercano informazioni su prodotti e servizi legati al business. Se non stai facendo pubblicità qui, stai perdendo molti potenziali referral e crescita degli utenti.

Se ciò non è abbastanza per convincerti che LinkedIn è importante, considera:

12. LinkedIn afferma che i responsabili delle decisioni leggono in media 10 articoli prima di acquistare qualcosa.

Questo è un sacco di contenuti e mostra che agli stakeholder piace sapere il più possibile sulle loro opzioni prima di sceglierne una. Che si tratti di contenuti di influencer come post di blog o spiegazioni di un prodotto dal produttore, deve essere dove lo vedranno i decisori.

Non dimenticarti di questo argomento quando ti occuperai della realizzazione siti web professionali

13. Il 73% dei professionisti si affida a LinkedIn per le informazioni.

Come mai? In merito ai punteggi relativi all’affidabilità delle informazioni, alla gestione delle informazioni degli utenti e alla probabilità di poter condividere contenuti aggiornati, pertinenti e ben studiati, LinkedIn ha superato concorrenti come Facebook e Twitter. Inoltre, le aziende generalmente mettono i loro nomi direttamente sui contenuti pubblicati tramite LinkedIn . Quello che voglio dire è che è il loro marchio di contenuti, piuttosto che qualcosa di sponsorizzato e diffuso da chiunque. È scritto o prodotto da esperti di marketing appositamente per i decisori per sapere cosa ha da offrire un’azienda.

14. Il 96% dei dirigenti si rivolge a LinkedIn come fonte di contenuti preferita.

Ricorda, più in alto è la catena di comando in un’azienda, più potere ha quella persona per prendere decisioni di acquisto. Ed è logico che siano loro a prendere la decisione sugli acquisti davvero grandi. Ad esempio, il CIO potrebbe essere la persona che firma l’acquisto di 100 nuovi computer desktop per il personale.

Dato che così tanti dirigenti utilizzano LinkedIn come fonte di ricerca, questa non è davvero una scoperta sorprendente nelle statistiche pubblicitarie di LinkedIn. In pochi minuti, i professionisti impegnati possono leggere le tendenze del settore, le innovazioni rivoluzionarie e i prodotti popolari per le aziende. Se stanno consumando così tanti contenuti qui, non c’è da stupirsi che i responsabili delle decisioni facciano clic sui collegamenti qui o citino LinkedIn come fonte di lead quando parlano con le vendite.

Vuoi contenuti ad alta visibilità? Questa è la specialità di LinkedIn.

Se sei come la maggior parte dei professionisti del marketing B2B, desideri contenuti che si distinguano dalla massa per raggiungere i singoli utenti e aumentare il tasso di coinvolgimento del tuo pubblico pubblicitario. Dopotutto, affinché i tuoi articoli preparati con cura raggiungano il giusto paio di occhi, non deve essere perso tra le recensioni di prodotti di bellezza e i tutorial sulla costruzione di modelli trovati tra la più ampia base di utenti trovata su altri siti di social media. Ecco perché LinkedIn è un ottimo posto per pubblicare i tuoi contenuti: è principalmente per scopi commerciali, quindi una percentuale significativa di utenti va lì per vedere ed essere visti.

Considera queste statistiche di LinkedIn per la tua strategia sui contenuti di LinkedIn :

16. Ogni settimana vengono pubblicati oltre 130.000 articoli tramite LinkedIn.

Ogni settimana vengono pubblicati oltre 130.000 articoli tramite LinkedIn. fonte

Sono molti i contenuti caricati, ma non il numero di quelli prodotti su altre piattaforme. Una delle ragioni di ciò, ovviamente, è che LinkedIn ha regole specifiche su ciò che può e non può essere pubblicato lì e tali regole vengono applicate. Hanno chiarito che questo non è il luogo per discutere di hobby o degli ultimi pettegolezzi di celebrità, per esempio. Cosa significa questo? Quei 130.000 articoli commerciali non devono competere con altri tipi di contenuti per attirare l’attenzione e possono raggiungere più utenti mensili rispetto ai loro concorrenti.

17. LinkedIn è il 31° sito web più visitato al mondo.

Certo, Facebook e Youtube sono più popolari, ma sono anche molto affollati quando si tratta di contenuti pubblicati. Inoltre, questi altri siti social non pubblicano una percentuale così elevata di materiale relativo alle attività commerciali. Sicuramente Youtube è un ottimo posto per inserire “come fare” relativi al business, ma non è la stessa cosa di un articolo che può essere indicizzato come testo, rendendo LinkedIn una piattaforma altamente efficace per il marketing B2B.

18. I migliori editori di contenuti vedono una crescita del 120% dei follower delle pagine ogni anno.

I migliori editori di contenuti vedono una crescita del 120% dei follower delle pagine ogni anno

fonte

Le implicazioni dell’utilizzo di LinkedIn come parte della tua strategia di marketing dei contenuti dovrebbero essere ovvie: le persone cercano contenuti di qualità su LinkedIn. A dire il vero, far indicizzare i tuoi articoli su LinkedIn da Google ti aiuterà molto con le visualizzazioni di pagina. Dopotutto, le persone non trascorrono esattamente molto tempo su LinkedIn ogni giorno, poiché anche gli utenti mensili sono inferiori su LinkedIn rispetto ad altri siti. Ma significa anche che i responsabili delle decisioni aziendali sono disposti a dedicare del tempo a leggere materiale rilevante su questa piattaforma di marketing unica.

Alcuni tipi di contenuti di LinkedIn sono più efficaci di altri

Come con la maggior parte delle piattaforme, non tutti gli sforzi di marketing sono uguali. È importante ricordare che su LinkedIn, il tuo mercato di riferimento di regola sono professionisti impegnati che non hanno tempo per setacciare il disordine. Quindi, cosa sappiamo dell’uso efficace di questa piattaforma?

19. I contenuti di LinkedIn hanno un tasso di coinvolgimento medio dello 0,35% . 

Sebbene questo sia un numero piccolo, in particolare se confrontato con i tassi di risposta di altri siti, la natura altamente mirata di LinkedIn significa che numeri più piccoli non sono necessariamente numeri negativi. Un tasso di coinvolgimento regolare dello 0,35% non significa necessariamente un tasso di crescita stagnante e ci sono molti modi per potenziare la tua strategia di marketing di LinkedIn per assicurarti che la tua strategia pubblicitaria di LinkedIn venga utilizzata al massimo delle sue potenzialità. 

20. L’utente medio di LinkedIn trascorre meno di 7 minuti sul sito. 

Una media di meno di 7 minuti trascorsi sul sito significa che gli utenti di LinkedIn hanno bisogno di informazioni di facile accesso, presentate in modo chiaro e conciso. Sebbene LinkedIn possa essere stato visto in gran parte come una piattaforma di reclutamento, è diventato una piattaforma di messaggistica, una piattaforma di social media marketing e persino una piattaforma di notizie. Quando crei i tuoi contenuti LinkedIn, assicurati che possano essere consumati e compresi entro il tempo assegnato dalla maggior parte degli utenti.

Ammettiamolo, niente invita le persone al tuo sito web pubblicando un link ad esso. Se devono cercare su Google il nome della tua azienda, consuma tempo prezioso per i responsabili delle decisioni. Inoltre, è risaputo che i post vengono condivisi quando vengono considerati utili e avere collegamenti a siti Web pertinenti aumenta il valore del tuo post. Anche quando utilizzi le storie di LinkedIn, utilizza i link pertinenti.

22. Il 98% dei contenuti che includono immagini viene commentato più spesso.

Le persone adorano le immagini, che si tratti di grafici, illustrazioni o infografiche. Questi mettono le informazioni in un formato conciso o consentono allo spettatore di vedere le cose in un modo diverso. Ad esempio, i grafici a barre consentono di rendere più ovvie le proporzioni. Inoltre, questo tipo di contenuto può essere riutilizzato per presentazioni, ad esempio quando un nuovo prodotto viene spiegato ai dipendenti. Questo aggiunge valore alla tua strategia di social media marketing senza che sia più costoso.

Detto ciò…

23. LinkedIn Video è un altro strumento prezioso per aumentare il coinvolgimento e le condivisioni. 

Sebbene le immagini siano importanti per aumentare le impressioni mensili su LinkedIn dei profili aziendali, agli utenti piace anche vedere i contenuti video di LinkedIn. La scelta tra post di video e foto può dipendere dalle dimensioni del tuo seguito, ma come nel caso della maggior parte delle piattaforme, LinkedIn sta assistendo a un aumento della popolarità dei video e del successivo coinvolgimento. 

24. I contenuti di lunga durata sono i più condivisibili.

Il contenuto lungo è il più condivisibile. fonte

Uno studio mostra che il contenuto che diventa virale è per lo più contenuto di lunga durata. Dato quanto sono impegnati i professionisti su LinkedIn, questo potrebbe sembrare sorprendente. Tuttavia, gli articoli lunghi danno ai potenziali clienti la possibilità di saperne di più sul tuo prodotto o servizio. Quando questo è utile a qualcuno, è probabile che lo condividano con altri nello stesso settore.

25. LinkedIn vanta 63 milioni di utenti unici che visualizzano su dispositivi mobili.

Quando crei contenuti e persino il tuo profilo aziendale, è fondamentale assicurarsi che i contenuti siano ottimizzati per i dispositivi mobili. Dall’assicurarsi che le tue immagini possano essere visualizzate in modo appropriato su un piccolo schermo, all’assicurare che i post e i paragrafi dell’elenco siano strutturati in un modo che sia facile da utilizzare su un telefono o tablet, i contenuti ottimizzati per i dispositivi mobili sono fondamentali per LinkedIn quanto lo sono ad altre piattaforme di social networking oggi.

Se sei coinvolto nel marketing B2B, è difficile sostenere che ci siano molti canali più preziosi di LinkedIn per raggiungere i clienti. I membri tendono ad essere altamente istruiti, ben posizionati negli affari e in grado di influenzare le decisioni di acquisto.

Non dimenticarti di questo argomento quando ti occuperai della realizzazione siti web professionali

Domande frequenti sulle statistiche di LinkedIn

Come si ottengono le statistiche su LinkedIn?

Le tue statistiche su LinkedIn sono accessibili dalla dashboard di LinkedIn Analytics. La tua dashboard analizza tre sezioni della tua pagina LinkedIn; la dashboard delle attività, l’analisi dei post e l’analisi del profilo. La dashboard delle attività fornisce informazioni qualitative su Mi piace, commenti, menzioni e condivisioni. Nel frattempo, LinkedIn Post Analytics fornisce un rapporto completo dei tuoi contenuti e LinkedIn Profile Analytics tiene traccia dei progressi del tuo profilo.

LinkedIn sta perdendo popolarità?

No, LinkedIn non sta perdendo popolarità. In effetti, confrontando i numeri degli anni precedenti, gli utenti di LinkedIn sono cresciuti fino a quasi 800 milioni di utenti e continuano a crescere. Il numero potrebbe non essere vicino agli utenti attivi di Facebook, ma ricorda che il mercato di LinkedIn ha un focus professionale generale. La piattaforma è in continua evoluzione.

LinkedIn sta diventando più popolare?

LinkedIn è rimasto e rimarrà popolare. Dopotutto, le persone vanno su LinkedIn per fare affari, trovare opportunità di lavoro, connettersi con altri professionisti e far crescere la propria rete. Pertanto, gli utenti di LinkedIn avranno sempre un motivo per utilizzare la piattaforma a causa della sua natura.

LinkedIn ha analisi?

Sì, LinkedIn ha analisi. È disponibile per tutti gli utenti ma può variare a seconda del tipo di account. Gli utenti Premium hanno accesso a più analisi rispetto agli account gratuiti. Alcune delle analisi che potresti trovare sono:

1. Chi ha visitato il tuo profilo.
2. Numero di apparizioni di ricerca
3. Analisi dei contenuti
4. Analisi dei follower

LinkedIn è ancora rilevante nel 2022?

Sì, LinkedIn è ancora rilevante nel 2022 e continuerà ad essere rilevante nei prossimi anni, soprattutto per i professionisti. Attualmente, la piattaforma conta quasi 740 milioni di membri e i numeri continuano a crescere ogni giorno. Infatti, ogni secondo vengono creati 2 nuovi account. Inoltre, LinkedIn continua a essere il sito di riferimento di professionisti, decisori aziendali, influencer di alto livello e dirigenti aziendali.

Da tenere in considerazione anche per creazione siti web gallarate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.