come sfruttare i nano influncer
CategoriesMarketing

Alcuni anni fa abbiamo sentito parlare per la prima volta del termine micro influencer . Ora, un nano – influencer è considerato di gran moda. I nano influencer sono il futuro dell’influencer marketing ?

Non c’è dubbio che l’influencer marketing sia stata una corsa all’oro , sia per i marchi che per gli influencer. Vai su Instagram, Twitter o YouTube e vedrai rapidamente una miriade di pubblicità per diversi prodotti e servizi. Sebbene alcuni siano tradizionali annunci pubblicitari “sociali a pagamento” o banner pubblicitari, molti altri sono realizzati da persone comuni. Denominate influencer, queste persone che creano contenuti generati dagli utenti fanno parte di una tendenza in crescita.

Ciò che sorprende non è che esistano micro – influencer e nano – influencer; è la misura in cui i marchi cercano persone con un numero sempre minore di follower. Mentre una volta era un dato di fatto che i marchi aspettavano che il seguito di qualcuno raggiungesse le decine di migliaia, il numero necessario per pubblicare post sponsorizzati sta diventando sempre più piccolo.

Con il proseguimento del COVID-19, la spinta al valore sta diventando ancora maggiore . Dopotutto, non c’è niente come il calo dei numeri di vendita per ridurre quei budget di marketing. Quindi i marchi si stanno rivolgendo a persone con un numero esiguo di follower (chiamate micro – influencer e nano – influencer). La presa? Devono avere alti tassi di coinvolgimento, perché è quello che vende le cose. Ora, le persone scoprono che monetizzare l’influenza non è mai stato così facile .

In questo post parleremo di questo trend in ascesa: il nano – influencer. Chi sono e perché noi marketer dovremmo lavorare con loro invece che con influencer più grandi? Soprattutto, come gestisci più influencer con un numero minimo di follower?

Chi e cosa sono i nano influencer

Alla fine, i nano influencer sono persone comuni.

Forse lavorano come segretarie durante il giorno, ma si divertono a giocare con il trucco. Forse sono uomini d’affari che amano guidare macchine fantastiche nel fine settimana. Altri potrebbero essere studenti che non vedono l’ora di parlarti di quei pantaloni da salotto super comodi che stanno indossando. Poiché hanno ciò che l’industria dell’influencer marketing generalmente definisce come avere tra 1.000 e 10.000 follower , non hanno avuto il tempo di diventare famosi come hanno fatto i mega influencer.

Quando ci pensi, questo è piuttosto prezioso; i loro consigli non sono dissimili da quelli che riceveresti dal tuo migliore amico. Anche quando iniziano a ricevere sponsorizzazioni, un nano – influencer non è il “guru della pubblicità” a cui pensi con i macro influencer e oltre.

Un altro modo di pensare ai nano influencer è che sono le farfalle sociali.

I social media sono dove amano essere e i loro follower si divertono a guardare i post dei feed che producono. Ad esempio, alcuni di loro sono davvero appassionati di mostrare le foto delle loro vacanze. Essere una farfalla sociale può anche implicare parlare di hobby, come cucire o fare modelli, e reagire ai post di altre persone. Pinterest è un ottimo luogo di ritrovo per questa particolare nicchia di utenti dei social media. In questo momento, il nostro paese è coinvolto in una campagna elettorale e abbiamo molte questioni sociali discusse sia dal mega – influencer che dal micro – influencer. Un nano – influencer potrebbe parlare di politica o di quali aziende sostengono le loro cause.

Da considerare per la realizzazione siti web gallarate

Tutti questi angoli possono essere monetizzati.

Infine, i nano influencer sono bravissimi nel networking.

Pensaci in questo modo: a un certo punto, gli influencer con più follower ne otterranno di più solo perché altre persone consigliano i loro contenuti. Tuttavia, i nano influencer hanno costruito almeno gran parte della loro rete alla vecchia maniera. I follower sono spesso amici o parenti e i loro amici. Quando arrivi a 1.000 follower, ti stai solo spostando oltre quella comunità affiatata. Di conseguenza, i nano influencer tendono a non essere persone che possono far crescere i propri account semplicemente essendo fantastici. Questi tipi di influencer devono lavorare in rete in modo più intenzionale.

I vantaggi di lavorare con i nano influencer

C’era una volta, i nano influencer erano in gran parte ignorati dai marchi, specialmente quelli grandi. Gli influencer hanno iniziato dal basso, lavorando gratuitamente e cercando di crescere abbastanza per attirare l’attenzione dei marchi. Mentre tutti hanno bisogno di una rete e di una nicchia per diventare un influencer, salire sulla scala delle sponsorizzazioni non è così difficile come una volta. In effetti, ci sono anche alcune app e mercati di influencer là fuori per aiutare i marchi e gli influencer a trovarsi. Tuttavia, la crescita esplosiva dell’influencer marketing ci porta a porci una semplice domanda: perché lavorare con i ragazzini per creare una campagna di nano-influencer?

Con i nano influencer, c’è molta più autenticità.

Dopotutto, sono abituati a condividere le loro passioni in modo rilassato. I profili di nano influencer non sono diventati una preoccupazione estremamente commerciale. Non sono nemmeno abituati a usare il gergo di marketing. La maggior parte delle persone che prestano attenzione ai nano influencer prendono ciò che dicono più seriamente di quanto potrebbero fare con i nomi più grandi e basano la loro decisione di acquisto su un valore affidabile piuttosto che aggiungere contenuti di spam.

Di chi ti fidi di più: un pezzo grosso o qualcuno che è più un dilettante appassionato? In situazioni commerciali, è probabile che sia l’appassionato dilettante. Man mano che il seguito di un influencer cresce, tende a essere meno simile a un dilettante e inizia a utilizzare più termini e tattiche di strategia di marketing.

I nano influencer, per definizione delle loro dimensioni ridotte, hanno un rapporto stretto e affidabile con la loro community

Pensa alla tua cerchia di amici più stretta. Offrite consigli e suggerimenti per l’acquisto avanti e indietro? A differenza di un mega-influencer, che potrebbe bombardare i potenziali clienti con un annuncio dopo l’altro, i nano-influencer promuovono un senso di vicinanza e comunità e hanno una relazione più organica con i loro follower. Un nano – influencer è una persona reale, che interagisce con altre persone reali, per creare connessioni autentiche. 

Non sorprende, quindi, che i nano influencer abbiano spesso tassi di coinvolgimento molto elevati.

Una delle ragioni di ciò, ovviamente, è che una percentuale più alta di follower tende ad essere persone con cui sono collegati personalmente. Tuttavia, c’è un altro motivo: l’effetto farfalla sociale. Poiché non hanno così tante persone di cui tenere traccia, i nano influencer sono più bravi a rispondere ai post dei loro fan. Questo crea un ciclo di feedback che incoraggia il coinvolgimento.

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione siti web e commerce

Un’altra considerazione è che i nano influencer sono convenienti.

È risaputo nel nostro settore che lavorare con alcuni influencer è molto costoso, e ciò è in gran parte dovuto al loro enorme seguito. Solo i grandi marchi possono permettersi di lavorare con persone come Kylie Jenner. Tuttavia, i nano influencer lavoreranno spesso per prodotti gratuiti o proventi da un link di affiliazione. In entrambi i casi, questo è un modo a basso rischio per compensare l’influencer. Regalare prodotti gratuiti consente all’influencer di lavorarci e, a sua volta, di produrre il tipo di contenuto di cui hai bisogno. Ciò è particolarmente vero con cose come software, prodotti di bellezza o attrezzature sportive: sperimentare il prodotto in prima persona aiuta le persone a descriverlo.

I link di affiliazione sono economici anche per i nano influencer. Questo perché non ci sono molte persone che potrebbero fare clic sul collegamento ed effettuare un acquisto. In quanto società sponsor, paghi solo per i risultati.

Infine, i nano influencer hanno molto più entusiasmo.

A questo punto della loro “carriera” come influencer, la maggior parte di loro si sta godendo il lavoro di semplicemente promuovere qualcosa. Anche se non vengono ancora pagati, l’attenzione è altamente gratificante . Ricordi quanto eri entusiasta del tuo primo lavoro? Non importava se eri seduto sulla coffa del bagnino o a lanciare hamburger. Stavi facendo qualcosa e sei stato ricompensato per questo, giusto?

I nano influencer sono simili: lavoreranno sodo per il “cliente”. Quando i clienti… ehm… i marchi iniziano a competere per le loro sponsorizzazioni, diventa più un accordo commerciale. A quel punto, gli influencer non sono così entusiasti e i loro profili personali tendono a trasformarsi in profili aziendali.

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione sito web milano

Come trovare il giusto nano influencer

Pronto a provare a lavorare con i nano influencer? Il tuo primo passo è trovare quello giusto. Dato che ci sono così tanti nano influencer là fuori, può sembrare opprimente anche solo guardare: le scelte sembrano infinite se non sai da dove cominciare. In effetti, il 40% degli influencer dei social media ha follower in questa fascia di dimensioni e le persone che vogliono diventare influencer iniziano tutte da qui. Fortunatamente, dare la caccia al giusto nano influencer non è così difficile come pensi.

Cioè, se sai dove cercare .

Chi già ti conosce, ama e si fida di te?

Per quelli di voi che hanno letto The Age of Influence, sanno che il primo posto in cui cercare i nano influencer è guardare intorno a te persone a cui già piaci, conoscono e si fidano di te e hanno raggiunto la soglia per essere un nano influencer. Queste persone sono i tuoi dipendenti, partner, clienti, abbonati e-mail e follower sui social media.

Va notato che i dipendenti e le loro famiglie sono spesso fantastici nano influencer. Come mai? Spesso amici e parenti sanno dove lavorano e se il tuo dipendente si vanta della tua azienda, fa molto bene. In questo caso, ovviamente, vorrai gestire qualsiasi compenso in modo leggermente diverso da come faresti con un estraneo. Tuttavia, niente batte un dipendente entusiasta che parla dei prodotti che realizza o dei servizi che fornisce.

Richiedi maggiori informazioni contattando la nostra webagency

Segui gli hashtag correlati su Instagram o Twitter.

Sai cosa sono quelli per il tuo settore, giusto? In caso contrario, dovresti fare subito qualche ricerca sugli hashtag. Seguendo gli hashtag, avrai la possibilità di vedere chi sta producendo contenuti rilevanti per il tuo settore o marchio. Ad esempio, potresti trovare un superfan del tuo marchio che pubblica regolarmente post su quanto siano fantastici i tuoi prodotti.

Se questa persona ha tassi di coinvolgimento decenti, hai un potenziale vincitore. In alternativa, potrebbero presentarsi come esperti in materia che possono ruotare in un ruolo di influencer.

Cerca autori pubblicati nel tuo settore.

Molti di loro hanno siti web professionali, dove parlano delle loro vite e dei loro libri. Inoltre, inizieranno spesso a promuovere il loro lavoro su Instagram e altri canali di social media. Meglio ancora, hanno una certa esperienza di marketing, perché stanno imparando a vendere i loro libri. Soprattutto per i marchi B2B e i servizi professionali, gli autori pubblicati sono una miniera d’oro di autorità in materia che non dovresti trascurare.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

Conferenze, seminari e fiere possono essere un altro modo per trovare nano influencer.

Mentre i migliori relatori della conferenza spesso hanno un seguito più ampio di nano, potrebbe non essere il caso dei loro assistenti, sostituti e ammiratori. Le riunioni del settore sono un ottimo modo per incontrarsi e salutare e non si sa mai quando qualcuno ha un account sui social media in cui ha una certa influenza. Inoltre, ti conoscono personalmente e tratteranno la tua azienda di conseguenza.

Non aver paura di dare un’occhiata ai mercati degli influencer

Hai ancora problemi a trovare nano influencer? Dai un’occhiata ai mercati degli influencer . Queste aziende fanno del loro lavoro trovare persone disposte a sfruttare la loro influenza per ottenere un compenso. In generale, puoi trovare influencer con account di diverse dimensioni, da nano fino a macro. Anche se è certamente vero che a un certo punto l’account diventerà abbastanza grande da impedire a un influencer di registrarsi in un mercato, può comunque essere conveniente utilizzarne uno.

Questo argomento è fondamentale per la realizzazione siti web milano

Come sfruttare i nano influencer per l’influencer marketing

Una volta che hai trovato i giusti nano influencer, è importante sapere come sfruttare al meglio le loro capacità. Tra le sfide che potresti dover affrontare c’è una quantità ridotta di esperienza, ma il loro compito principale è produrre contenuti di qualità che vendano. È probabile che lo stiano già facendo, anche se potrebbero non aver ancora monetizzato il loro talento. Ecco alcuni suggerimenti per ottenere il massimo dalle tue campagne di nano influencer.

Regala loro i tuoi prodotti per una recensione .

Sebbene ne abbiamo già parlato in precedenza come metodo di compensazione, è anche un modo efficace per aiutarli ad aiutarti. Come mai? Perché lavorare con un prodotto o sperimentare un servizio aiuta gli influencer a descriverlo. Inoltre, per mezzi visivi come Instagram, è fondamentale utilizzare il prodotto: come si può fotografare qualcosa, o illustrarne l’utilizzo, senza averlo tra le mani? Chiedere a un influencer di consigliare il tuo prodotto senza compensarlo né in prodotto né in contanti non ti porterà da nessuna parte. In effetti, potrebbe farti esplodere.

Chiedi loro di offrire promozioni come coupon e sconti ai loro follower.

Questo può essere un coupon, un link di affiliazione con uno sconto allegato o anche solo un annuncio di vendita. Qui, l’idea è quella di incoraggiare il loro pubblico a provare i tuoi prodotti e servizi con meno soldi. In alternativa, potresti offrire un regalo con l’acquisto mentre effettui la vendita stessa a prezzo pieno.

Sponsorizza il loro prossimo giveaway

Gli omaggi portano molti nuovi clienti. Tutti amano la possibilità di ottenere qualcosa gratuitamente e gli omaggi possono essere un modo semplice ed economico per promuovere il tuo marchio o prodotto, offrendo anche all’influencer un pubblico più ampio. La sponsorizzazione di un giveaway avrà un aspetto diverso per ogni nicchia e marchio, ma ci sono alcuni tipi e pratiche comuni di giveaway. Questi includono: 

  • “Segui il mio account e l’account del marchio.” Questi omaggi guidano seguaci naturali creando il marchio seguendo un requisito di ingresso. Questi omaggi potrebbero non offrire tante persone, poiché alcune persone potrebbero essere riluttanti a seguire qualcuno di nuovo, ma possono essere un ottimo modo per ottenere visibilità. 
  • “Mi piace questo post e commenta …” Questi omaggi potrebbero generare più traffico e produrre meno frustrazione da parte dei follower. L’utilizzo di questo tipo di omaggi espone i follower dei tuoi nano-influencer ai tuoi prodotti e li rende entusiasti di ciò che hai da offrire. 

Potresti valutare di approfondire l’argomento presso la nostra agenzia seo

Trasformali in ambasciatori del marchio.

In molti modi, questo è facile con i nano influencer. Non hanno ancora ricevuto molte offerte, quindi sono entusiasti di monetizzare la loro influenza. Inoltre, con il livello di autenticità più elevato, i loro follower saranno più fiduciosi. Infine, dal momento che gli ambasciatori del marchio fanno crescere il loro marchio insieme al tuo, è un vantaggio per tutti i nano influencer.

Sfrutta i loro contenuti generati dagli utenti

I nano-influencer creano contenuti su base regolare e lo fanno gratuitamente. Sfrutta questo a tuo vantaggio. Incoraggia il tuo influencer a pubblicare una foto di loro usando il tuo prodotto o i risultati dell’utilizzo del tuo servizio. In questo modo aiuterai il tuo marchio o prodotto a ottenere visibilità senza sembrare uno spam pubblicitario. 

Conclusione

Alla fine della giornata, i nano influencer sono un modo importante per i marchi di raggiungere potenziali clienti. Con il loro alto livello di coinvolgimento, entusiasmo e autenticità, queste persone comuni sono ben attrezzate per aiutare il tuo marchio a crescere. Soprattutto, è facile ed economico lavorare con loro durante un’economia al ribasso.

Domande frequenti sui nano influencer

Quanto vengono pagati gli influencer Nano?

Il più delle volte, gli influencer Nano sono quelli che lanciano le loro tariffe ai marchi. Ma secondo un sondaggio condotto , la tariffa media che i marchi sono disposti a pagare agli influencer Nano sono $ 31 per un post su Facebook, $ 43 per una storia su Instagram, $ 100 per un post con immagine IG e $ 114 per video IG. Inoltre, un video di YouTube può costare $ 315.

Da tenere sempre in considerazione quando si procede alla realizzazione ecommerce

Cosa sono i micro e i nano influencer?

Gli influencer Micro e Nano si differenziano in base al numero dei loro follower. I micro-influencer sono quelli con 10.000-100.000 follower. Nel frattempo, i follower dei nano influencer vanno da 1.000 a 10.000. I micro-influencer sono generalmente considerati esperti del settore mentre i nano-influencer sono in qualche modo “neofiti”.

Come faccio a diventare un Nano influencer?

I nano influencer, come definiti nell’influencer marketing, sono influencer con un numero compreso tra 1.000 e 10.000 follower. Per diventare un influencer Nano, devi solo far crescere i tuoi follower entro i numeri sopra indicati. Puoi farlo interagendo in modo coerente con i tuoi follower e producendo contenuti di alta qualità nella nicchia prescelta.

Dove posso trovare Nano influencer?

Ci sono molti modi per trovare gli influencer Nano. Possono essere qualcuno che già conosci e di cui ti fidi. Puoi trovarli anche in occasione di conferenze, seminari e fiere. Ma il modo più semplice è utilizzare i principali mercati di influencer . Semplificano la ricerca di influencer in base al numero di follower, nicchia, tasso di coinvolgimento e altri.

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Quanto dovrei addebitare come micro influencer?

La quantità di denaro che dovresti addebitare come micro-influencer dipende da diversi fattori. Gli addebiti variano in base al tipo di contenuto, alla nicchia, alla durata del progetto e al tasso di coinvolgimento. Alcuni esperti di marketing calcolano la compensazione dell’influencer in base alle prestazioni .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.