content marketing che la tua azienda deve conoscere
CategoriesMarketing

Al giorno d’oggi, il marketing è più complesso che mai. Sono finiti i giorni in cui pubblicare un annuncio sul giornale o su un altro periodico, quindi ottenere un cartellone pubblicitario, sarebbe stato sufficiente. Ora hai bisogno di pubblicità più elaborata oltre a pezzi più brevi. Questa verità ha una lunga storia: basti pensare agli spot pubblicitari che sono stati per decenni un appuntamento fisso della TV a tarda notte e agli articoli sponsorizzati sui periodici. Tuttavia, al giorno d’oggi ci sono molti tipi di content marketing da considerare.

L’importanza del marketing dei contenuti oggi

Non solo la varietà del marketing dei contenuti è migliorata, ad esempio attraverso podcast o video di YouTube, ma è più importante che mai. In effetti, molti consumatori effettuano ricerche approfondite su prodotti e servizi prima di decidere cosa acquistare. Le persone sono famose per farlo con acquisti costosi, come le automobili, ma è comunque importante per quelle economiche. Ad esempio, i materiali per la cura della persona o per gli hobby sono disponibili in grandi varietà e le persone vogliono essere sicure di scegliere quello giusto.

Poiché selezionare il prodotto giusto è così importante per molti consumatori, i marchi devono utilizzare diversi tipi di marketing dei contenuti. Quelli che scegli dipendono da molti fattori diversi, come il tipo di prodotto, il pubblico di destinazione e le risorse disponibili. In generale, pubblici diversi rispondono meglio a diversi approcci di marketing e il content marketing non fa eccezione.

Un altro motivo per cui il content marketing è fondamentale in questi giorni è che migliora la SEO del tuo sito web. Più contenuti ha il tuo sito web, più opzioni ci sono per i motori di ricerca per indicizzare il tuo sito e classificarlo per parole chiave appropriate. E come tutti sappiamo, migliore è la tua visibilità, maggiori sono le possibilità che i tuoi contenuti convincano le persone ad acquistare.

Contatta la nostra agenzia web marketing per avere ulteriori approfondimenti sull’argomento

Quali sono i diversi tipi di marketing dei contenuti?

Di seguito esaminerò in modo approfondito ciascuno dei tipi di marketing dei contenuti, ma possono essere raggruppati in diverse categorie. Per i marchi, i più utili sono i formati blog, video, audio, foto e foto/video/audio ibridi. Fortunatamente, uno o più di questi di solito possono produrre i risultati desiderati.

Da considerare per la realizzazione siti web busto arsizio

Marketing dei contenuti a lungo termine

I primi tipi di content marketing tendono a lunghezze maggiori. Ciò significa che sono più coinvolti rispetto al tuo tipico annuncio snapshot. Inoltre, ti daranno molte opportunità per parlare davvero dei tuoi prodotti e servizi.

1) Articoli di post sul blog: motori di ricerca web come Google

Blog

Se stai cercando di ottenere il miglior SEO disponibile, molti esperti consigliano di avere almeno una sezione di blog sul tuo sito web. Mentre molti blog aziendali sono considerati “noiosi” perché parlano principalmente di notizie aziendali, questo non deve essere necessariamente il caso. E poiché Google e altri considerano il tuo profilo di backlink, i blog sono indispensabili. Le aziende con blog hanno quasi il doppio dei backlink e oltre quattro volte le pagine indicizzate dei siti aziendali senza blog. Questi blog rappresentano anche circa l’86% del marketing complessivo dei contenuti.

2) Contenuti video – YouTube

Youtube

I contenuti video coprono un’ampia varietà di materiale, da TikTok e #cortometraggi di YouTube fino a spiegazioni e demo di ore. Sebbene la maggior parte dei contenuti video rientri tra questi estremi di lunghezza, è una modalità preziosa. Il 54% dei consumatori ama vedere i video del proprio marchio preferito e che questo è il più alto livello di interesse tra i tipi di contenuto. È anche efficace: i marchi ottengono il 157% in più di traffico di ricerca organico se hanno una buona strategia di marketing video.

Da valutare anche per la creazione siti e commerce

3) Podcasting – Podcast Apple, Spotify, Podcast Google

Podcast

Indipendentemente dalle opzioni di distribuzione che scegli, Podcasting è un modo molto efficace per raggiungere i tuoi clienti. Uno dei motivi per cui è così efficace è che puoi letteralmente portare un episodio di podcast ovunque. Ad esempio, molti di noi ne ascolteranno uno mentre aspettano su un volo aereo in ritardo o seduti in un ingorgo. Altri podcast potrebbero essere consumati mentre si persegue un hobby o si fa jogging. Nel complesso, ciò consente a un cliente di svolgere più attività nel modo più semplice possibile.

Se sei ancora nuovo al podcasting, ascolta questo episodio del mio podcast Massimizza la tua influenza sociale per saperne di più sui suoi numerosi vantaggi.

Questo argomento è molto sfruttato dal consulente seo

179: Cosa, perché e come del podcasting

179: Cosa, perché e come del podcasting

179: Cosa, perché e come del podcasting

0:00 19:30

Tieni presente che non devi essere il produttore per ottenere benefici. In effetti, il podcasting degli ospiti è un modo efficace per raggiungere i clienti . Puoi essere un ospite su diversi podcast o un habitué di uno solo. Per il meglio di entrambi i mondi, prendi in considerazione l’idea di ospitare un podcast e di invitare ospiti, quindi di essere tu stesso un ospite. Questo introduce te e i tuoi ospiti a un pubblico più ampio.

Ho usato questa stessa strategia con il lancio di The Age of Influence intervistato su oltre 100 podcast. Ascolta i dettagli completi nel mio podcast qui sotto:

175: Perché sto investendo tempo nell’essere intervistato su 100 podcast diversi

175: Perché sto investendo tempo nell’essere intervistato su 100 podcast diversi

175: Perché sto investendo tempo nell’essere intervistato su 100 podcast diversi

0:00 26:22

Tipi di contenuto basati sui social media

Naturalmente, non tutti i tipi di contenuto sono di natura lunga. Altri sono basati su piattaforme di social media diverse da YouTube. In questi giorni, i social media sono diventati molto sofisticati e supportano un’ampia varietà di contenuti. Inoltre, queste reti ti offrono l’opportunità di raggiungere tutti i tipi di persone. Non sai mai quando i tuoi contenuti si diffonderanno ben oltre il pubblico originale previsto.

4) Diretta streaming

Trasmissione in diretta

Lo streaming live è diventato estremamente popolare in questi giorni. Molte personalità di YouTube monetizzano questi flussi, anche se probabilmente non lo farai se si tratta di pubblicità. Tuttavia, ci si può divertire molto parlando dei tuoi prodotti. Per una grande idea, considera di fare un omaggio insieme a un influencer o un ambasciatore del marchio. Anche la registrazione del flusso per la distribuzione successiva è efficace. I livestream possono essere trasmessi tramite Facebook, LinkedIn, Instagram, Twitter e YouTube.

5) Streaming audio

Streaming audio

Simile al live streaming, puoi anche eseguire lo streaming di audio. In questo caso, registrerai e distribuirai solo contenuti audio. Tuttavia, è ancora distribuito in tempo reale. Se puoi fare qualcosa di interattivo, allora puoi costruire una comunità. La distribuzione è disponibile tramite Twitter Spaces, Clubhouse e, prossimamente, Facebook.

6) Foto / Immagini

Fotografie

Questi sono facilmente i tipi più semplici di marketing dei contenuti in circolazione. Sono anche i più antichi, risalenti ai tempi dei giornali e delle riviste cartacee. Tuttavia, questo non vuol dire che le foto debbano essere noiose. In effetti, il fotoritocco ti consente di creare contenuti dinamici. Le opzioni variano in base alla piattaforma di distribuzione, come Instagram, Facebook, LinkedIn, Twitter e Pinterest.

Questo argomento non va trascurato durante la creazione siti web milano

7) Storie

IG storia

Le storie sono diverse da altri tipi di content marketing in quanto sono una serie di immagini o video. In un ufficio, questi sono i più simili a una presentazione/presentazione PowerPoint che vengono utilizzati per ottenere il tuo punto di vista. Forse il più grande vantaggio delle Storie è che ti permettono di dire più di quanto potresti in un singolo fotogramma, mantenendolo facile da ricordare. Sono chiamati cose diverse sulle varie reti, tra cui Instagram, Facebook, LinkedIn e Pinterest. Per YouTube si chiamano Shorts e sono Moments su Twitter.

8) Rulli/TikTok

Tic toc

Le bobine sono video in formato breve che stanno da soli. Su TikTok, i rulli tendono ad essere video accattivanti come balli o rime orecchiabili. Su Instagram, c’è una più ampia varietà di contenuti, inclusi i contenuti di tipo spot TV. Questi sono preziosi principalmente perché i contenuti brevi e memorabili sono spesso molto efficaci come modalità di marketing.

Puoi avere maggiori informazioni sull’argomento contattando web agency milano

9) Testo di fidanzamento

Messaggio

Questo è uno dei nuovi tipi di marketing dei contenuti e aveva una reputazione di spam quando i messaggi di testo costavano ai clienti. Tuttavia, questo è un efficace strumento di fidelizzazione dei clienti. In poche parole, un messaggio di impegno sta inviando i messaggi di testo desiderati dalle persone attraverso una piattaforma. Ad esempio, il testo di coinvolgimento può assumere la forma di un chatbot su Facebook. LinkedIn e Twitter hanno anche opportunità per questo. In entrambi i casi, consente di risparmiare un sacco di tempo sia per il cliente che per l’azienda.

Tipi di marketing dei contenuti basati sul testo per i lead magnet

Diversi tipi di content marketing sono destinati principalmente ai lead magnet. In questo caso, l’idea è di fornire alle persone un prezioso campione della tua esperienza in cambio delle loro informazioni di contatto. Quindi, questi lead possono essere utilizzati per ulteriori sforzi di vendita. Sono particolarmente utili per i marchi B2B e i servizi professionali.

10) Casi di studio

I casi di studio sono un tipo di contenuto che dimostra come qualcosa viene utilizzato in modo efficace. Questi possono essere prodotti o servizi e sono utilizzati principalmente dai marchi B2B. Tuttavia, alcuni articoli a livello di consumatore possono anche trarre vantaggio da casi di studio. Ad esempio, l’ultimo prodotto per l’acne OTC potrebbe trarne vantaggio, così come un’analisi delle opzioni per i viaggi a lunga distanza.

11) White paper

Rapporto cartaceo

I whitepaper esaminano in modo approfondito un problema o un problema, quindi suggeriscono una soluzione. In genere, la soluzione è un prodotto o servizio offerto da una determinata azienda. Ad esempio, una società di sicurezza Internet potrebbe parlare della propria soluzione proprietaria alla minaccia ransomware. Oppure, un’azienda che realizza un sistema di gestione del contante potrebbe dimostrare i motivi per cui un negozio al dettaglio ne ha bisogno.

I whitepaper sono molto apprezzati dai clienti aziendali. Uno dei motivi è che prestano attenzione ai dettagli. Per questo motivo, il 71% degli acquirenti B2B li utilizza come una parte importante della propria ricerca. Vale a dire, se vendi un prodotto aziendale in una nicchia altamente competitiva, probabilmente dovresti utilizzare whitepaper per la formazione dei clienti e magneti guida.

Da considerare per la realizzazione siti web gallarate

12) eBook e altri contenuti di lunga durata

eBook

La cosa grandiosa degli eBook è che sono appropriati per una più ampia varietà di settori. Ad esempio, un marchio di consumo potrebbe scrivere un eBook sull’uso corretto del proprio prodotto. Oppure potrebbero avere un opuscolo di ispirazione di diverso tipo e metterlo online. A differenza dei whitepaper, questi eBook tendono ad essere più generali e meno dettagliati. Ma sono ancora molto efficaci per i prodotti giusti.

13) Liste di controllo e altri contenuti in forma abbreviata

Contenuto

Le liste di controllo sono davvero utili in settori come i viaggi in cui le persone fanno molte domande a cui è facile rispondere. Ad esempio, potrebbe essere “cosa dovrei mettere in valigia per una settimana in giro per il Giappone”. Se vendi tour in Giappone, questo può essere molto utile. Allo stesso modo, molte aziende mediche utilizzeranno liste di controllo che incoraggiano le persone a parlare con i loro medici dei sintomi.

Naturalmente, è possibile utilizzare altri contenuti in forma abbreviata. Qui, l’idea è di scrivere qualcosa che dia informazioni utili e sia facile da ricordare. Allo stesso tempo, è abbastanza prezioso che tu possa insistere che le persone ti diano la loro e-mail per riceverla.

14) Webinar

Seminario web

Questo implica insegnare un po’ alle persone ciò che sai. In questo caso, per il “prezzo” delle loro informazioni di contatto. Mi piacciono i webinar perché danno l’opportunità alle persone di diventare consumatori o professionisti più informati. Allo stesso tempo, puoi distinguerti (e la tua azienda) come leader di pensiero nel tuo settore. E a differenza dei post di blog o dei white paper, le persone possono ascoltare i webinar mentre sono multitasking.

15) Quiz e Contenuti Interattivi

Quiz

Questa è più una categoria di contenuti. I quiz sono un modo divertente per i consumatori di decidere quale dei tuoi prodotti è più utile per loro. Altri tipi di contenuti interattivi possono aiutare a “parlare” qualcuno durante il percorso dell’acquirente. In ogni caso, considera la possibilità di chiedere le informazioni di contatto del cliente in cambio dei risultati.

Questa parte è fondamentale anche per la realizzazione siti web e commerce

Tipi di marketing dei contenuti generati dagli utenti

Non tutti i tipi di marketing dei contenuti richiedono che il tuo personale o l’agenzia di marketing produca qualcosa. Invece, il marketing dei contenuti generato dagli utenti sfrutta il potere dei tuoi fan e sostenitori del marchio. Sono particolarmente potenti perché le persone “reali” parlano del tuo marchio piuttosto che di tutti i contenuti controllati dal reparto marketing.

16) Contenuti di social media generati dagli utenti/Contenuti di influencer

Contenuti influencer

Questa categoria ha due tipi fondamentali. In primo luogo, c’è il classico contenuto generato dagli utenti. Queste sono rappresentazioni spontanee dei tuoi prodotti e servizi. Ad esempio, un viaggiatore che parla del tempo fantastico che ha trascorso in un particolare hotel. D’altra parte, i contenuti dell’influencer sono sponsorizzati da un’azienda. In cambio, il marchio viene presentato al pubblico dell’influencer. Questo è nel complesso un modo molto efficace per ridurre l’onere della creazione di contenuti.

17) Recensioni dei clienti

Recensioni dei clienti

Le recensioni dei clienti sono molto efficaci per il marketing. E non sorprende che ci siano diversi modi per trarne vantaggio. In primo luogo, puoi incoraggiare le persone a recensire i tuoi prodotti e servizi su siti Web di terze parti, come rivenditori online o siti di viaggi. In secondo luogo, le recensioni possono essere pubblicate sul TUO sito web. Tra questi approcci, puoi invitare recensioni mentre le estrai anche da altri siti con un widget.

Queste tecniche sono molto utilizzate presso la nostra agenzia seo milano

18) Interviste

Colloquio

Questi tipi di content marketing possono anche sfruttare il potere degli influencer. Ad esempio, puoi intervistare un leader del pensiero nel tuo campo. Questo educa il tuo pubblico, dimostrando anche che l’esperto approva il tuo marchio. Un’altra alternativa è intervistare le persone che hanno beneficiato dei tuoi servizi. Entrambi gli approcci consentono alle persone di vedere i vantaggi di qualsiasi cosa tu stia promuovendo.

Altri tipi di marketing dei contenuti

Nonostante l’ampia varietà di opzioni di marketing dei contenuti discusse sopra, non tutte rientrano in categorie predefinite. Alcuni sono tipi molto moderni di marketing dei contenuti, mentre altri hanno semplicemente cambiato un po’ il formato. Infine, questi tipi di marketing potrebbero comprendere più di una forma di media.

19) Infografica  

Graphic design

Le infografiche sono proprio quello che pensi: rappresentazioni grafiche delle informazioni. Nella maggior parte dei casi, sono una miscela di parole di facile lettura mescolate con elementi grafici che enfatizzano il punto. Questi grafici sono generalmente relativamente semplici, ma aiutano a visualizzare e presentare le informazioni. I clienti li adorano, perché sono facili da digerire e ricordare.

Richiedi maggiori informazioni contattando la nostra webagency

20) Meme e GIF

Meme

I meme usano l’umorismo per arrivare al punto. Per i marchi, questi devono essere appropriati alla voce del tuo marchio e all’immagine generale. Avere qualcosa di divertente associato al tuo marchio aiuta i clienti a ricordare di cosa si tratta e perché è importante. Allo stesso modo, le GIF sono piccoli file video. Nello spazio pubblicitario, li useresti per denotare umorismo e serietà. Ancora una volta, l’obiettivo è che i tuoi contenuti siano memorabili.

Se vuoi saperne di più sul potere dei meme, dai un’occhiata a questo episodio del podcast The School of Influence:

Il podcast di School of Influence con Amanda Russell

18: Il futuro dell’influenza online: influencer virtuali, meme e ciò che OGNI azienda deve sapere a riguardo.

18: Il futuro dell’influenza online: influencer virtuali, meme e ciò che OGNI azienda deve sapere a riguardo.

0:00 41:11

21) Corsi

Corso in linea

A seconda del tipo di prodotto, i corsi sono tra i tipi più efficaci di content marketing. Questi presentano informazioni in modo dettagliato e spesso sono in qualche modo interattivi. Ad esempio, LL Bean, un’azienda che vende attrezzature sportive all’aperto, ha un programma di istruzione sportiva all’aperto . Qui fanno pagare una (ragionevole) quota per il corso. Tuttavia, lo scopo principale è introdurre i partecipanti a uno sport, con la speranza che ottengano la loro attrezzatura a LL Bean.

Ottieni maggiori informazioni contattando la nostra web agency

22) Comunità

Comunità

Le community sono un raduno online di persone che hanno un’affinità con il tuo marchio. Potrebbero essere fan che non hanno mai comprato da te, clienti e persino ambasciatori del marchio. Inoltre, le comunità possono includere persone interessate all’argomento generale (più comune con hobby o marchi B2B). Qui, sia gli argomenti del settore che i tuoi prodotti reali vengono discussi in un’impostazione di gruppo. Le stesse comunità sono un tipo di marketing dei contenuti e i contenuti che emergono dalle discussioni della comunità possono anche essere riproposti in altri tipi di marketing dei contenuti qui menzionati.

23) Presentazioni

Presentazione

Ultimo tra i nostri tipi di marketing dei contenuti, considera le presentazioni. Queste possono essere chiamate di vendita della vecchia scuola, in cui un gruppo di persone si riunisce e ascolta un tono. Oppure possono essere video della stessa cosa. In quest’ultima situazione, fornirai agli spettatori un modo rapido per porre domande e richiedere maggiori informazioni. Puoi anche caricare quel mazzo di diapositive su Slideshare per ulteriori bulbi oculari digitali. Quando ci pensi, le presentazioni sono uno dei metodi di marketing più antichi in circolazione.

Questo argomento è fondamentale per la realizzazione siti web milano

Come scegliere i migliori tipi di contenuto per la tua strategia di marketing dei contenuti

Con così tanti tipi di marketing tra cui scegliere, quali sono quelli giusti per la tua azienda? In genere dovrai farne diversi, ma è importante utilizzare gli strumenti più efficaci. A tal fine, ho incluso alcune considerazioni che ti aiuteranno a decidere.

Innanzitutto, includi le basi.

In qualità di principale sostenitore di una prima strategia di marketing digitale, dico a tutti i miei clienti di includere alcune nozioni di base. Questi sono ricerca a pagamento e SEO, insieme a e-mail e social media marketing. Tuttavia, all’interno di questi cesti c’è una notevole varietà. Ad esempio, alcuni social network sono migliori per segmenti di consumatori specifici e non per altri. Allo stesso modo, i clienti potrebbero preferire uscire in luoghi particolari. Cerca sempre di incontrarli. La ricerca e l’email marketing sono fondamentali per la maggior parte delle aziende.

Potresti valutare di approfondire l’argomento presso la nostra agenzia seo

In secondo luogo, considera il tuo pubblico.

Il tuo primo compito è chiederti che tipo di contenuto consuma il tuo cliente target e in quali motori di ricerca? Qui sto usando una definizione di motori di ricerca che include sia l’intero Web, sia esempi più specializzati. Se il tuo pubblico frequenta Google, allora hai sicuramente bisogno di un blog. D’altra parte, YouTube è anche un motore di ricerca che alimenta i video degli utenti sul loro sito web. Le aziende i cui clienti utilizzano in modo massiccio YouTube dovrebbero fare marketing video. Infine, quelli con i fan di Apple Podcasts sono spesso ben serviti producendo un podcast.

Quindi, pensa a quale tipo di contenuto consuma il tuo cliente target e in quali piattaforme di social media. Quindi, se il tuo pubblico ama TikTok, hai bisogno di brevi video (e pubblicali lì). Sani dibattiti con altri fan? Potrebbe essere utile una brand community o uno spazio Twitter. Mostrare la loro esperienza nel settore? Vai su LinkedIn.

Infine, decidi quali tipi di marketing dei contenuti ti aiuteranno a raccontare al meglio la storia del tuo prodotto e del tuo marchio, oltre a creare like, conoscere e fidarti. Questo è diverso per ogni marchio, settore e base di clienti. Un’azienda di materiali artigianali probabilmente vorrà fare tutorial, ma un marchio B2B dovrebbe esaminare i whitepaper. Come parte di questa discussione, guarda i tuoi contenuti esistenti e ciò che funziona già bene. Dovresti anche controllare i concorrenti e i loro successi.

Da tenere sempre in considerazione quando si procede alla realizzazione ecommerce

Terzo, guarda cosa puoi produrre meglio internamente.

Una volta che hai deciso quali tipi di content marketing sono strategicamente più vantaggiosi, è tempo di capire cosa può gestire il tuo team. I contenuti generati dagli utenti sono esenti dal punto di vista della produzione, ma se hai intenzione di utilizzare l’influencer marketing (altamente consigliato), allora hai bisogno di un programma in atto. Oltre a questo, considera le competenze esistenti. Di solito è più economico e più facile usare quello che hai prima di espanderlo oltre. Dove abilità e strategia si incontrano hai una campagna di contenuti ideale.

Sebbene il termine “marketing dei contenuti” sia relativamente nuovo, il concetto è vecchio quanto il marketing stesso. Ad esempio, molti di noi non pensano alle presentazioni in questo contesto. Considerando la sua lunga storia e il progresso della tecnologia, non sorprende che ci siano così tanti tipi di content marketing. Indipendentemente dai moduli che utilizzi, tuttavia, sono essenziali per una strategia a tutto tondo per quasi tutti i marchi.

Da considerare per la realizzazione siti web legnano

Foto dell’eroe di Nubelson Fernandes su Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

web agency milano

Scrivici su Whatsapp

+39 347/5271956

info@vbmarketing.it

Le nostre sedi:

Milano – Legnano (MI)
Gallarate (VA)

Copyright © 2021 editech. All Rights Reserved.